Come segnalare il tuo sito web a Google

Chiara Clemente

set 30, 20226 min di lettura
Invio di un sito a Google

INDICE

Segnalare il tuo sito web ai motori di ricerca significa far sapere loro che esiste.

Google e gli altri motori di ricerca possono trovare il tuo sito da soli, quindi non è sempre necessario informarli manualmente. Ma segnalare il tuo sito web può accelerare il processo di indicizzazione. 

Inoltre, prima Google viene a conoscenza del tuo sito web, prima questo inizierà a comparire nei risultati di ricerca.

La segnalazione è gratuita e richiede solo un paio di passi per essere completata.

Continua a leggere per sapere esattamente come fare.

Illustration of what submitting sites to search engines does

È necessario segnalare il proprio sito web ai motori di ricerca?

Segnalare il tuo sito web a un motore di ricerca può essere vantaggioso, ma probabilmente non è necessario.

Questo perché i motori di ricerca sono molto bravi a trovare il tuo sito da soli.

Google scansiona costantemente i siti che già conosce alla ricerca di nuovi link e seguirà questi link per scoprire pagine che non conosce ancora. Salvo istruzioni diverse, Google scansiona le nuove pagine per raccogliere quante più informazioni possibili su di esse.

Quando Google ha finito di scansionare la pagina, decide se aggiungere la nuova pagina al suo indice (indicizzazione di un sito web) e se iniziare a mostrarla nei risultati di ricerca. Automaticamente.

La segnalazione del tuo sito web a Google non è un obbligo, ma ci sono due buoni motivi per farlo comunque:

  1. potrebbe far sì che Google scansioni il tuo sito web un po' più velocemente, soprattutto se il tuo sito è nuovo e non ha ancora molti link che vi puntano; 
  2. potrebbe fornire a Google una migliore comprensione della struttura del tuo sito, il che può contribuire a migliorare il posizionamento dei tuoi contenuti per le parole chiave pertinenti.

Ricapitolando: 

Non sei obbligato a segnalare il tuo sito web ai motori di ricerca. Ma se hai tempo, puoi ottenere alcuni piccoli vantaggi facendolo.

Come segnalare il tuo sito web a Google (e agli altri motori di ricerca)

Per segnalare il tuo sito web, dovrai avere una cosa chiamata sitemap. Poi dovrai dire al motore di ricerca dove trovarla.

Una sitemap è un file memorizzato sul tuo server che contiene informazioni su tutte le pagine più importanti del tuo sito web. Google e gli altri motori di ricerca guardano la sitemap per capire come i tuoi contenuti sono collegati tra loro.

Se stai utilizzando un sistema di gestione dei contenuti (CMS) per creare il tuo sito web, come Wix o Squarespace, il CMS spesso genera automaticamente una sitemap.

Per WordPress, alcuni consigliano di utilizzare un plugin come Yoast SEO o Rank Math per creare una sitemap, ma non è necessario perché WordPress genera automaticamente la tua sitemap.

In genere la sitemap si trova sul tuo dominio in un URL come questo:

tuosito.com/sitemap.xml

Un altro URL comune per le sitemap è questo:

tuosito.com/sitemap_index.xml

Inserisci uno di questi URL nel tuo browser. Dovresti vedere una pagina che assomiglia a una lista di URL circondata da molto codice.

Qualcosa come questo:

Semrush's sitemap

Oppure a volte puoi vedere una versione più pulita:

Backlinko's sitemap

Se il tuo browser dice che non riesce a trovare la tua sitemap in nessuno di questi URL, dovrai controllare da qualche altra parte: nel file robots.txt del tuo sito web.

Puoi accedere al file robots.txt a questo URL:

tuosito.com/robots.txt

Quando vai su quella pagina nel browser, l'URL della sitemap dovrebbe essere presente nella lista, come in questo caso:

Playstation's robots.txt with their sitemap at the bottom

Se non hai una sitemap, dovrai crearne una.

Segnala il tuo sito web a Google

Una volta ottenuto l'URL della sitemap, vai su Google Search Console.

img-semblog

(Nota: se è la prima volta che usi Search Console, dovrai verificare il tuo sito web. Dopo aver effettuato l'accesso a Search Console, Google ti guiderà attraverso i passaggi necessari per farlo).

Clicca sul link "Sitemap" sul lato sinistro dello schermo. Quindi, sulla voce "Aggiungi una nuova sitemap", incolla l'URL della tua sitemap nell'apposito campo.

img-semblog

Poi, clicca sul pulsante "Invia" e il gioco è fatto.

Segnala il tuo sito web a Bing

Avrai bisogno dell'URL della sitemap anche per inviare il tuo sito web a Bing. 

Per farlo, apri gli Strumenti per i Webmaster di Bing e clicca sul link "Mappe dei siti" a sinistra.

Poi clicca sul pulsante "Invia mappa del sito".

img-semblog

Nella schermata successiva, dovrai incollare l'URL della tua sitemap nell'apposito campo.

Segnala il tuo sito web a Yahoo

Non puoi segnalare il tuo sito web a Yahoo. Questo perché il motore di ricerca di Yahoo è gestito da Bing.

Infatti, se provi a inviare il tuo sito web a Yahoo direttamente, il motore di ricerca ti reindirizza agli Strumenti per i Webmaster di Bing.

img-semblog

Quindi, per far apparire il tuo sito web su Yahoo, devi inviarlo a Bing.

Dopo che Bing avrà indicizzato il tuo sito web, questo apparirà anche nei risultati di ricerca di Yahoo. 

Segnala il tuo sito web a DuckDuckGo

Non puoi segnalare il tuo sito web a DuckDuckGo: il motore di ricerca non dispone di una funzione di invio manuale.

Ma i risultati di ricerca di DuckDuckGo provengono principalmente dall'indice di Bing, quindi, se hai inviato il tuo sito web a Bing, dovrebbe comparire anche su DuckDuckGo.

Segnala il tuo sito web a Yandex

La segnalazione del tuo sito web a Yandex è simile a quella a Google e Bing. 

Per prima cosa, dovrai verificare il tuo sito web negli Strumenti per i Webmaster di Yandex.

Successivamente, negli Strumenti per i Webmaster, clicca sulla freccia a sinistra di "Indexing" nel menu a sinistra. Verranno visualizzate altre voci di menu. Clicca su quella che dice "Sitemap files".

Yandex's sitemap page

Incolla l'URL della tua sitemap nell'apposito campo. Poi clicca su "Aggiungi".

Come verificare se il tuo sito web è indicizzato

Il modo più rapido per verificare se il tuo sito web è indicizzato da Google è quello di cercarlo su Google utilizzando questa query:

“site:tuosito.com

In questo modo:

img-semblog

Puoi anche verificare se il tuo sito web è indicizzato da Google utilizzando Search Console. 

Se vuoi verificare se una singola pagina web è indicizzata, inserisci l'URL nella barra di ricerca in alto e clicca su Invio.

Verrà visualizzato lo strumento di controllo degli URL.

img-semblog

Lo strumento di controllo degli URL ti indicherà lo stato di indicizzazione della pagina web specifica che hai inserito.

Se la pagina non è stata indicizzata da Google, puoi cliccare su "Richiesta di indicizzazione".

Se invece vuoi controllare lo stato di tutte le pagine web del tuo sito, devi aprire il report sulla copertura dell'indice.

Puoi trovarlo cliccando sul link "Pagine" nella sezione Indicizzazione sul lato sinistro della pagina.

A partire da agosto 2022, il report sulla copertura dell'Indice è ora suddiviso in due categorie di stato: Indicizzate e Non indicizzate.

img-semblog

Se clicchi sulla categoria "Indicizzate", vedrai tutte le pagine che Google ha trovato sul tuo sito web e che ha indicizzato con successo.

Se invece clicchi sulla categoria "Non indicizzate", vedrai tutte le pagine che Google ha trovato sul tuo sito ma che non ha indicizzato.

img-semblog

Per verificare se il tuo sito web è stato indicizzato da Bing, devi accedere a Bing Webmaster Tools. 

Apri lo strumento Esplora siti, poi clicca sul menu a tendina in alto a sinistra e fai clic su "Filtra per: URL indicizzati".

img-semblog

Come risolvere i problemi di indicizzazione

Mentre gli strumenti di Google e Bing possono diagnosticare il problema, lo strumento Site Audit di Semrush può dirti come risolverlo.

Site Audit genera un'analisi dettagliata della struttura del tuo sito. 

img-semblog

Il report segnala problemi come contenuti duplicati, pagine orfane e link non funzionanti. Tutti elementi che possono rendere più difficile l'indicizzazione del tuo sito web da parte dei motori di ricerca.

Dopo aver seguito le raccomandazioni di Site Audit, segui i passi precedenti per inviare nuovamente il tuo sito web ai motori di ricerca. In questo modo, i motori di ricerca verranno a conoscenza dei miglioramenti apportati.

Questo aiuterà il tuo sito a salire di posizione.

Dovresti utilizzare un servizio di segnalazione di siti web?

Non dovresti pagare per un servizio di segnalazione ai motori di ricerca. L'invio diretto del tuo sito web ai motori di ricerca è già veloce, facile e gratuito.

Alcuni servizi di invio di siti web affermano di poter inserire il tuo sito web in motori di ricerca e directory poco conosciuti.

Illustration of a fake website submission service

Non acquistare questi servizi.

La stragrande maggioranza delle persone utilizza Google come motore di ricerca. A novembre 2022, la sua quota di mercato globale è superiore al 92%.

Quindi, finché il tuo sito web è presente su Google, sei a posto.

Ma c'è un'altra ragione per non utilizzare un servizio di segnalazione di siti web - e ha conseguenze più gravi per il tuo sito.

A Google non piace quando si pagano altri siti per rimandare al tuo sito web (ed è proprio quello che fanno molti di questi servizi di segnalazione di siti web).

E se Google ti scopre a farlo, potrebbe penalizzare il tuo sito web. Ciò significa che le tue pagine web appariranno più in basso nei risultati di ricerca di Google.

Per questo motivo, attieniti alle opzioni ufficiali di segnalazione di siti web fornite dal motore di ricerca stesso.


L'invio del tuo sito e delle tue pagine a Google e agli altri motori di ricerca non deve necessariamente essere complesso o richiedere molto tempo: se seguirai alcuni semplici passi, vedrai i tuoi URL indicizzati in pochissimo tempo.

Condividi
Author Photo
Marketer con una gigantesca passione per i video. In Semrush ho trovato la mia dimensione come manager del mercato italiano: ho modo di sperimentare in tutte le aree del marketing, dalle email ai video, dalla SEO al digital, e ho l‘opportunità di imparare sempre cose nuove.