it
English Español Deutsch Français Italiano Português (Brasil) Русский 中文 日本語
Vai al Blog
Marina Pitzoi

Social Brand Guide: come potenziare i tuoi profili social

60
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.
Marina Pitzoi
Social Brand Guide: come potenziare i tuoi profili social

Guida all'ottimizzazione di profili e pagine aziendali sui social network

Ogni marketer e imprenditore ha bisogno di capire come potenziare il suo brand attraverso i social media. Un’azienda, per mostrare il proprio carattere alla sua social audience, deve stilare una brand guide che sia utile per sé e i suoi collaboratori. 

La Social Brand Guide è uno strumento in cui si stabiliscono delle linee guida per uniformare il lavoro di dipendenti, creativi e collaboratori esterni assicurando la coerenza delle azioni del brand online e, in particolare, sui social media.

Ogni guida è diversa in base alle esigenze dell’impresa.

Grazie alle linee guida stabilite si potranno raggiungere gli obiettivi prefissati in azienda, comprendere meglio lo studio di una content strategy e come poter ottenere sui social media risultati come: engagement, traffico e conversioni verso il sito web, lancio di un nuovo prodotto, brand awaraness.

Gli step da seguire per stilare la tua Social Brand Guide

Step 1. Capire gli obiettivi aziendali

Comprendere che cosa vuole l’azienda e dove vuole arrivare per raggiungere gli scopi di business è uno dei passi fondamentali nello stilare una brand guide. Di tutto questo avranno beneficio più attori:

  • Nuovi dipendenti, i quali hanno sicuramente una idea generale del brand ma ancora non comprendono gli aspetti tecnici che caratterizzano la brand identity dell'azienda e come applicarli nelle azioni concrete di promozione sui canali social;
  • Creativi esterni, ai quali farà comodo inquadrare immediatamente il brand, capire il tone of voice che si è deciso di utilizzare, in modo da collaborare al meglio per rappresentare il brand;
  • Manager ed editors: con la guida sarà più semplice per loro collaborare e aiutare a raggiungere gli obiettivi;
  • Business: con un messaggio ben preciso è più semplice raggiungere l’audience di riferimento.

Step 2. Definire l’audience

Identificare il pubblico a cui destinare un messaggio ben preciso implica lo studio di variabili basate su dati e ipotesi per poter dare una carta di identità al potenziale cliente (Buyer personas):

  • Età anagrafica.
  • Genere.
  • Occupazione.
  • Tipo di istruzione.
  • Comportamento di acquisto online.
  • Tipo di tecnologia utilizzata.

Quindi via con lo sviluppo delle personas (potenziali clienti): sarà più semplice raggiungere il pubblico desiderato e definire un budget per le campagne advertising da destinare.

Step 3. Creare contenuti condivisibili

I contenuti, per essere condivisibili sulle pagine del brand, devono avere delle caratteristiche ben precise come: tono di voce adeguato, visual content in linea con il brand (colori, logo, prodotto o servizio). Questo vale per ogni contenuto da pubblicare come foto, video o GIF. Cose da non dimenticare prima della condivisione sulle pagine e profili social aziendali:

  • Ottimizzare il post in base al social media.
  • Includere una parola chiave che racchiuda l’argomento principale del post.
  • Includere una descrizione breve che vada ad anticipare il link o video.

Step 4. Ottimizza i profili social

I contenuti sono importanti per interagire con le persone, ma altrettanto fondamentale è ottimizzare i profili social con le informazioni giuste che riguardano la location dell’attività, includere una descrizione della mission dell’azienda, le descrizioni dei servizi e dei prodotti offerti, inserire i link del sito web, un’immagine di copertina e di profilo adeguate e che uguali per ogni profilo social. Questo permette al brand di essere riconoscibile all’occhio dell’utente.

Check-list per potenziare profili e pagine aziendali sui social media

Qui di seguito delle linee guida su come fare goal attraverso le più importanti piattaforme social come Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn, Google Plus e YouTube.

Facebook

Segui questi consigli per migliorare le performance della pagina Facebook del tuo brand:

  • Stabilisci una frequenza di pubblicazione settimanale;
  • Avvia delle campagne advertising con contenuti rilevanti per la tua audience (puoi leggere l'approfondimento Facebook Ads: il segreto della pubblicità su Facebook);
  • Rispondi ai commenti dei fan;
  • Tagga le pagine di cui stai discutendo nel post;
  • Rispondi ai messaggi che i fan ti inviano.

Twitter

Questo è un canale social molto interessante per le aziende perché è il modo più rapido per comunicare con i follower del brand. Segui questi tips & tricks per rendere più efficace la sua strategia di social media marketing su Twitter:

  • Invia almeno 10 tweet al giorno;
  • Tagga e interagisci con gli influencer del tuo settore;
  • Condivi i link del tuo blog e sito web;
  • Inserisci le CTA;
  • Rispondi ai tweet;
  • Monitora le keywords e le menzioni (se vuoi qualche consiglio su come fare ti consiglio di leggere l'approfondimento Brand management: come creare la tua prima campagna);
  • Inserisci i contenuti visual nei tweet;
  • Promuovi il lancio di un nuovo prodotto.

Instagram

Sul social visual per eccellenza, segui questi accorgimenti per rafforzare la presenza del tuo brand:

  • Posta una foto ogni giorno;
  • Condividi quote motivazionali;
  • Racconta quello che accade in azienda;
  • Sei ad un evento? Tagga le persone coinvolte;
  • Segui gli influencer del tuo settore e coinvolgili;
  • Usa i DM (Direct Message) per offrire una promozione ai follower;
  • Racconta una storia inserendo fino ad un massimo di 10 foto.

Per consigli strategici, una guida all'utilizzo degli hashtag e dei migliori orari per postare su Instagram puoi leggere l'approfondimento Come portare un brand su Instagram e avere successo

LinkedIn

È il social network professionale per eccellenza, perfetto per lavorare sul tuo Personal Branding. Eccoti quindi qualche consiglio per migliorare l'efficacia del tuo profilo personale e spiccare tra i professionisti del tuo settore:

  • Aggiorna il tuo stato almeno una volta al giorno;
  • Interagisci nei gruppi di settore durante la settimana;
  • Usa la search per trovare colleghi del settore in cui operi;
  • Aggiorna il tuo profilo con nuove competenze;
  • Verifica le opportunità di lavoro delle aziende.

Puoi approfondire l'argomento leggendo il post Fare personal branding con LinkedIn e ottenere risultati

Google Plus

Per approfittare di tutto il potenziale di questo social network assicurati di seguire questi step:

  • Crea delle cerchie di persone con degli obiettivi ben precisi;
  • Condividi post in modalità pubblica;
  • Crea delle raccolte con tematiche differenti;
  • Cerchia ogni giorno persone nuove;
  • Diventa membro di gruppi dove puoi promuoverti.

YouTube

Ti consiglio di seguire questi accorgimenti per potenziare il tuo canale YouTube e dare maggior visibilità ai video della tua azienda:

  • Crea video how-to;
  • Inserisci video con una domanda per stimolare l'interazione dei tuoi fan;
  • Inserisci i sottotitoli nei video;
  • Rispondi ai commenti.

Pinterest

Questa piattaforma social può esserti di grande aiuto per presentare il tuo brand a potenziali clienti che ancora non lo conoscono o per fidelizzare quelli che sono già tuoi followers. Raggiungerai i tuoi obiettivi di brand su Pinterest se usi questi accorgimenti:

  • Collega Pinterest al tuo sito web;
  • Aggiungi keywords nei pin;
  • Crea delle board con pin interessanti e adatti ai tuoi clienti;
  • Segui nuove board ogni settimana.

Questi elencati sono i suggerimenti di base per iniziare una buona attività di social media e content marketing sulle maggiori piattaforme.

Conclusioni

La Social Brand Guide è un ottimo strumento per agevolare il lavoro di marketer e collaboratori esterni dell'azienda. Grazie alla stesura delle linee guida che definiscono l'identità del tuo brand e i valori con cui vuoi essere associato, potrai dar vita ad una strategia di comunicazione coerente e, grazie a questo, più efficace.

Ti lascio una pratica infografica che puoi usare come guida per migliorare le tue pagine e profili aziendali!

Guida Social Brand: scarica l'infografica e migliora i tuoi profili e pagine social

Ora tocca a te: stila la tua Social Brand Guide!

Marina Pitzoi
Pro

Fa ottime domande e dà risposte brillanti.

Social Media Specialist, Growth Hacker e Blogger. Guido le piccole e medie imprese a sviluppare una presenza sui social media attraverso tecniche di visual content e campagne social grazie allo studio dei loro obiettivi e target. Il motto che mi accompagna nella mia vita digital è "If You aren't innovating, You are going backwards" di Richard Branson.
Invia feedback
Il tuo feedback deve contenere almeno 3 parole (10 caratteri).

Utilizzeremo questa e-mail solamente per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Grazie per il tuo feedback!