it
English Español Deutsch Français Italiano Português (Brasil) Русский 中文 日本語
Invia il post
Vai al Blog
Cristina Skarabot

Ecommerce: le immagini prodotto che aumentano le conversioni

48
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.
Cristina Skarabot
Ecommerce: le immagini prodotto che aumentano le conversioni

Aumenta le conversioni del tuo negozio online con immagini prodotto efficaci

Se hai da poco aperto un ecommerce, probabilmente stai cercando un modo per incrementare le conversioni del tuo negozio online. Allora questo articolo fa per te perché scopriremo assieme come migliorare le immagini del tuo sito, e in particolare quelle dei prodotti in catalogo, per attirare nuovi visitatori e convertirli in clienti. Una buona immagine, infatti, è in grado di fare la differenza in termini di fatturato, perché può convincere un utente a cliccare su uno dei tuoi prodotti, leggerne la descrizione e, finalmente, metterlo nel carrello.

Commercio elettronico: il potenziale per B2B e PMI in Italia

L’Osservatorio Cribis-Netcomm ci dice che il numero di siti eCommerce B2B italiani è cresciuto del 46%, passando da 7.660 nel 2015 a 11.200 nel 2016. Inoltre, il 30% del totale dei siti di commercio elettronico italiani del Paese è B2B, con un valore del commercio elettronico B2B nel 2015 di 20 miliardi di euro, contro i 18 miliardi del B2C. Come puoi vedere, dunque, aprire un sito di ecommerce non è una strategia di web marketing a vantaggio solo di chi opera nel B2C, come si potrebbe erroneamente pensare.

Ma come cambia la situazione quando parliamo di PMI? L’ecommerce, lo dimostrano i dati, è in grado di sviluppare il fatturato delle PMI e in particolare le aziende che investono in web marketing cresconoanche in tempo di crisi con un +1,2% rispetto a chi non investe online.

Ecco tre dati su cui riflettere:

  • In tempo di crisi il commercio elettronico è l’unico canale di vendita in crescita.
  • L’ecommerce rappresenta ormai il 13% delle vendite totali nel settore del turismo, con il 48% dei viaggiatori che cerca informazioni online sul prossimo viaggio.
  • L’ecommerce favorisce la crescita delle PMI, che crescono del 1,2% l’anno, come dicevamo poco sopra.

Vediamo ora perché le immagini sono importanti per convertire e incrementare il fatturato del vostro negozioonline.

Ecommerce e immagini: promuovi meglio i tuoi prodotti e la tua attività

Cominciamo da un dato di fatto: l’immagine è lo strumento più efficace e più veloce a tua disposizione per promuovere i tuoi prodotti e la tua attività ed ecco in breve alcuni dei principali vantaggi che derivano dall’ottimizzazione delle immagini online.

  1. Le immagini pubblicate sul tuo sito sono il primo elemento ad attrarre l’attenzione dell’utente, che cercherà subito risposta alla sua domanda principale: “il sito mi mostra quello che stavo cercando?”
  2. Immagini dei prodotti più belle e accattivanti di quelle della concorrenza rappresentano già un importante vantaggio competitivo.
  3. Una buona immagine, che descrive chiaramente il prodotto, riduce il numero dei resi perché il consumatore riceve esattamente quello che aveva visto online.
  4. Una galleria di immagini ampia e aggiornata aumenta le probabilità di link building e di condivisione dei contenuti del proprio sito.

Basta quindi caricare una foto per ogni prodotto che vogliamo vendere sul nostro ecommerce? No, e adesso vediamo alcuni consigli per ottenere davvero il massimo dalle immagini prodotto pubblicate online.

Come aumentare le vendite del tuo Ecommerce con immagini di alta qualità

  1. Punta sempre sulla qualità: dovrai assicurarti che le immagini siano di altissima qualità e ottimizzate per il web: probabilmente per realizzarle avrai bisogno dell’aiuto di un fotografo professionista ma ne varrà davvero la pena.
  2. Offri nuove prospettive: sul tuo ecommerce il visitatore cerca un’esperienza d’acquisto unica e coinvolgente e, dato che non è possibile toccare con mano i prodotti, ti suggerisco di mostrarli da diverse angolazioni per facilitare il processo d’acquisto.
  3. Usa lo zoom: nel caso le foto sul tuo sito siano davvero di buona qualità ti consiglio di utilizzare lo zoom per mettere maggiormente in evidenza i dettagli.
  4. Suggerisci il contesto d’uso: ormai sono davvero tanti i siti di ecommerce che inseriscono i prodotti in vendita in un contesto naturale, facendo indossare i capi di abbigliamento da una modella o posizionando l’arredamento per la casa all’interno di un allestimento convincente. Ricordati sempre che l’utente non può toccare, provare, vedere i prodotti dal vivo per cui assicurati di ricreare un’esperienza coinvolgente sul tuo sito.
  5. Coerenza, sempre: diversi sono gli stili che si possono adottare per mostrare i prodotti di un ecommerce e il mio consiglio è quello di mantenere sempre la coerenza: se hai investito per una presentazione su sfondo bianco dei tuoi prodotti, continua su questa linea anche per le ultime novità.
  6. Aggiorna le fotografie: lo sappiamo bene che i prodotti nel corso delle stagioni cambiano packaging e altri dettagli ed è per questo che ti invito ad aggiornare sempre le immagini degli articoli che vendi in modo che l’utente sappia di aver acquistato l’ultimo modello o versione del prodotto.

La fotografia: come assicurarsi uno scatto di alta qualità

L’avvento degli smartphone ha moltiplicato le occasioni per scattare fotografie di alta qualità con pochi semplici click ma non sempre queste foto, seppure ad alta risoluzione, sono adatte ad essere inserire nel sito o pubblicate sull’ecommerce. Vediamo quindi ora come scattare foto di qualità, adatte alla pubblicazione sul web, e quali caratteristiche devono avere.

Sia che tu scelga un professionista o preferisca il fai da te, è importante infatti seguire alcune regole in grado di portare alla realizzazione di materiale fotografico omogeneo e coerente. È importante dunque stare attenti ad alcuni aspetti, come vediamo ora.

  1. Caratteristiche generali delle fotografie: sfondo, luce proiettata, taglio dell’immagine sono dettagli che devono ripetersi in ogni scatto del tuo sito per avere un risultato omogeneo e coerente.
  2. Dimensione e formato: il peso dell’immagine non deve essere eccessivo e questo non dipende necessariamente dalle sue dimensioni. Si possono poi utilizzare diversi formati (.gif, .jpg, .jpeg) anche se per il web quello più adatto è il .jpeg perché supporta milioni di colori e mantiene un peso contenuto dell’immagine garantendo alta qualità e velocità do caricamento. Fotografie che pesano molti MB infastidiscono l’utente per la lentezza del caricamento.
  3. Nome delle immagini: il nome, specie nel caso di molti prodotti da trattare, è un elemento importante per cui organizza il tuo archivio fotografico usando la logica e scegliendo nomi coerenti e utili anche a livello di posizionamento organico, evitando un banale “prodotto1” e scegliendo ad esempio nomi come “maglietta-sportiva-donna” che descrivno il contenuto dell’immagine.

Instagram: un aiuto in più al tuo ecommerce

Instagram è nato per condividere scatti personali, colorati e divertenti, fatti con il proprio smartphone ed è oggi il social visuale più usato per catturare gli istanti migliori e condividerli con il mondo intero grazie ad hashtag indicativi. Ma come lo utilizzano i brand? Naturalmente promuovono i loro prodotti ma ne approfittano anche per raccontare al mondo i retroscena e il mondo di valori che si sviluppa intorno al loro marchio, creando quindi una forte immagine di marca e identità online.

Non serve dunque molta fantasia per integrare Instagram nelle strategie di web marketing a supporto dell’ecommerce, in modo da influenzarne le vendite. Ad esempio Ikea Russia ha trasformato il suo account Instagram in un sito interattivo dove le immagini sono collegate da tag che rimandano agli account Instagram dei prodotti Ikea. Senza dubbio un lavoraccio ma davvero efficace che ha trasformato il social in un catalogo online sfogliabile.

Usare le immagini prodotto per aumentare le conversioni di un ecommerce: Ikea Russia

[puoi approfondire l'argomento leggendo il post Come portare un brand su Instagram e avere successo

Concludendo, sia che tu abbia un negozio online o un sito informativo in cui presenti i prodotti e la tua attività, il consiglio per aumentare le conversioni grazie alle immagini prodotto è quello di pubblicare solo foto di alta qualità e magari investire nel supporto di un fotografo professionista che realizzi belle immagini.

Vedrai che in breve tempo sarai ripagato!

E le tue immagini prodotto come sono?

Quanta importanza hanno nella tua strategia e quanto hai investito nella loro realizzazione?

 

Anteprima: Indagine annuale di SEMrush sull'e-commerce 2017

La fine del 2017 è l’occasione ideale per fare il punto su ciò che dovresti migliorare nella strategia del tuo negozio online. La crescente competitività del settore dell’e-commerce sfida le aziende, rendendo necessario adeguare la propria strategia di marketing a un mercato che non smette di cambiare. La domanda è: come confrontare il tuo business online con altre aziende nel tuo...

Ottieni il PDF gratuito

Cristina Skarabot
Leggenda

Arrivare fin qui non è affatto semplice.

Comunicare Social Media nasce nel 2014 per affiancare i liberi professionisti e le aziende di ogni dimensione nel difficile compito di farsi conoscere e vendere online. Una vera passione per tutto ciò che si muove sul Web mi ha spinta a specializzarmi in content e social media marketing ed ogni giorno lavoro con la stessa passione al fianco di professionisti e aziende.
Da novembre 2018 sono Content Marketing Certified e dal 2020 Social Media Certified e Inbound Marketing Certified by Hubspot.
Invia feedback
Il tuo feedback deve contenere almeno 3 parole (10 caratteri).

Utilizzeremo questa e-mail solamente per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Grazie per il tuo feedback!