logo-small
Funzionalità Prezzi
Notizie 0
Ultime notizie Visualizza tutti

Momentaneamente non disponibili. Torna in un secondo momento.

Visualizza tutti
Webinar 0
Prossimi webinar Visualizza tutti
Prossimi webinar

Spiacenti, non abbiamo trovato prossimi webinar previsti.

Vedi webinar registrati
Blog 0
Post recenti Visualizza tutti

Momentaneamente non disponibili. Torna in un secondo momento.

Visualizza tutti
Marco Carovana

Vuoi aumentare le visualizzazioni su YouTube?

Marco Carovana
Vuoi aumentare le visualizzazioni su YouTube?

Come avere tanti Iscritti su YouTube? Evitando 4 Errori molto comuni

Ad oggi YouTube ha oltre 1 miliardo di utenti registrati (fonte: Youtube.com). Molti di questi si sono iscritti con un preciso obiettivo: aumentare gli iscritti, le visualizzazioni dei propri video e quindi far diventare YouTube il proprio mezzo di pubblicità o di guadagno.

Ma quanti di questi ci riescono davvero? Per raggiungere tali risultati basta semplicemente caricare un video o serve dell'altro?

In questo articolo ti mostrerò 4 errori purtroppo molto comuni che impediscono a chi vuole investire su questo canale, di avere successo.

Premessa: Con il termine "successo" non intendo solo guadagnare direttamente facendo video tramite il programma pubblicitario di YouTube, ma il raggiungimento di qualunque altro risultato positivo che comporti la creazione e l'utilizzo di questo tipo di contenuti (come ad esempio l'aumento della visibilità e dei clienti di un negozio, di un'attività o un'azienda).

I 4 Errori che ti impediscono di aumentare le visualizzazioni su YouTube

Errore n°1: Caricare video... e basta!

Proprio così! Molti pensano che basti semplicemente inserire il proprio video su YouTube per ricevere migliaia di visualizzazioni e avere tanti iscritti. E inevitabilmente, vedendo che i risultati sperati non arrivano, la maggioranza degli utenti abbandona quasi subito i propri progetti di visibilità e guadagni con questa piattaforma.

Il primo errore da evitare è proprio questo: Se vuoi che i tuoi video siano visti dal maggior numero di persone possibile, devi fare tu in modo che accada, ossia devi permettere agli utenti di trovarti. In che modo? Ottimizzando i tuoi contenuti!

Per iniziare devi scrivere un titolo che abbia almeno queste 3 caratteristiche:

  • Chiaro. Fai in modo che le persone leggendo il titolo capiscano chiaramente di cosa parlerai.
  • Che incuriosisca. Inserisci al suo interno parole e aggettivi che spingano l'utente a volerne sapere di più. Quindi, pur rimanendo sempre chiaro, non dire tutto subito, ma scrivilo in modo che le persone non possano fare a meno di cliccare e vedere il tuo video.
  • Ricercato. Insieme ai due punti precedenti, fai in modo di trattare un argomento che sia ricercato o richiesto dagli utenti sul web. Strumenti utili a questo riguardo sono Google Keyword Planner o SEMrush, tool che ti permettono di vedere quante volte al mese viene ricercata una determinata parola o frase su Google. Trovata quella che fa al caso tuo, inseriscila nel titolo.

Un altro punto a cui devi prestare attenzione per aumentare le visualizzazioni dei tuoi video su YouTube è l'immagine di anteprima (vedi esempio qui sotto).

Aumentare le visualizzazioni dei video su YouTube: ottimizza l'anteprima

Questo tipo di immagine è un'altra freccia al tuo arco che ti aiuterà ad avere più iscritti sul tuo canale YouTube, quindi più utenti interessati a vedere i tuoi video.

Guarda il tutorial qui sotto che mostra come creare miniature e anteprime efficaci, anche se ne sai poco o nulla di foto ritocco, tramite un software completamente gratuito:

Attenzione! Non usare immagini che non centrano nulla con l'argomento del video, come ad esempio: ragazze in pose sexy, personaggi famosi, ecc... pensando che questo potrebbe aumentare le visualizzazioni del video.

Probabilmente molti ci cliccheranno sopra, ma nel momento in cui vedranno che il video parla di tutt'altro, se ne andranno via subito, magari lasciandoti come ricordo un bel "non mi piace" (cliccando sull'apposito simbolo) e un commento negativo. Proprio il tipo di pubblicità che nessuno, compreso te, vorrebbe mai avere sul proprio canale.

Errore n°2: Non fare pubblicità

A questo punto penserai: "Ok, ora il video è a posto, lo vedranno in tanti e quindi non devo fare più nulla". Sbagliato! Ottimizzare il titolo e l'immagine di anteprima non bastano per aumentare in modo costante le views e gli iscritti. Devi cercare e utilizzare altre fonti cosiddette "di traffico" da cui attingere per invitare altre persone a vedere i tuoi video.

La sorgente (o fonte) di traffico identifica il “luogo” contenente il link che ha portato l’utente sul tuo sito

— Gabriele Rapino

Ci sono due tipi di fonti di traffico che puoi utilizzare a tale scopo:

  1. Gratuite. Non richiedono soldi ma un investimento maggiore in termini di tempo. Ad esempio puoi condividere il link di un video su altri social come Facebook e Twitter ma probabilmente ci vorrà molto tempo prima che altri utenti lo vedano.
  2. A pagamento. Richiede investimenti di denaro (anche di solo pochi euro al giorno), però ti permette di mostrare i tuoi video ad un maggior numero di persone in modo più rapido.

Ovviamente sta a te decidere quale potrebbe essere la soluzione migliore e se investire denaro per aumentare gli iscritti e le visualizzazioni del tuo canale YouTube. Ricorda: l'importante è che nel tempo ti impegni a cercare sempre nuovi mezzi per intercettare gli utenti in target con i contenuti che pubblichi sul web.

Errore n°3: Gestire male la community

Se nel tempo creerai contenuti davvero interessanti, gli iscritti aumenteranno e, di conseguenza, le visualizzazioni dei tuoi video. Gli utenti ti seguiranno, guarderanno i tuoi video, cliccheranno "mi piace" e scriveranno commenti di vario tipo. Alcuni ti faranno i complimenti, altri ti ringrazieranno o ti faranno domande e altri ancora purtroppo scriveranno commenti negativi se non addirittura vere e proprie offese.

Se vuoi che il tuo canale abbia un successo continuo nel tempo, è importante gestire con attenzione la tua community di utenti. Per far questo cerca di rispondere, per quanto ti è possibile, a tutti i commenti. Però fai attenzione! Quando rispondi fallo sempre con un tono rispettoso e professionale. In questo modo non solo eviterai di alimentare discussioni inutili, ma sopratutto aumenterai il rispetto che gli iscritti al tuo canale hanno per te.

Più visualizzazioni sul tuo canale YouTube? Cura la tua community!

Errore n°4: Fare video senza la "Call to action"

Questo è sicuramente l'errore che ho visto fare più spesso. Molti pensano che quando una persona guarda un video sappia già che deve scrivere un commento, condividere, cliccare il pulsante Mi piace o visitare un determinato sito web, ma non è assolutamente così. Ricordati sempre: quando crei un video devi sempre inserire alla fine una "call to action", ovvero un invito a svolgere una determinata azione.

Oltre alle azioni appena citate puoi anche invitare le persone a vedere altri tuoi video, visitare una tua pagina social o a iscriversi al tuo canale YouTube. Questo ti permetterà di aumentare in modo costante e crescente le visualizzazioni, gli iscritti e sopratutto la visibilità del tuo business.

È proprio grazie alle call to action che sul mio canale YouTube di web marketing ho raccolto ben 31 iscritti in meno di 30 giorni (vedi immagine qui sotto), risultato raggiunto pubblicando solo 2 video a settimana. Per un professionista significano 30 nuovi potenziali clienti interessati e ti assicuro che per il tipo di nicchia sono davvero tanti.

Statistiche iscritti canale YouTube

L'errore più grande...

Forse leggendo questo articolo avrai notato di aver commesso uno o più errori nella creazione dei tuoi video, ma non ti preoccupare! La cosa importante è che ti metta subito a lavoro per correggerli, ma sopratutto voglio che tu faccia attenzione a non commettere l'errore che io reputo fatale per chi vuole aumentare gli iscritti e le views su YouTube: pensare di non aver bisogno di imparare cose nuove, nuove tecniche, di sperimentare nuovi approcci e che i propri video vadano sempre bene. Non sentirti mai "arrivato" cioè che non hai bisogno di imparare, perché proprio questo modo di pensare potrebbe essere la tua rovina e quella del tuo business.

Grazie per aver letto questo articolo fino in fondo.

Hai ancora qualche dubbio sul perché non riesci ad aumentare le visualizzazioni su YouTube?

Scrivimi nei commenti e cercheremo di trovare insieme la soluzione!

Dal 2009 mi occupo di sviluppo strategie di vendita per piccole imprese e liberi professionisti, tramite i social media e le principali piattaforme di web advertising (Fb ads, Adwords, ecc…). Periodicamente svolgo corsi di aggiornamento in questo ambito, per non rimanere mai indietro e sapere sempre con esattezza quali tecniche e strategie funzionano meglio(e quali no) per fare pubblicità online in modo efficace.

2000 simboli rimanenti
Have a Suggestion?