logo-small
Funzionalità Prezzi
Notizie 0
Ultime notizie Visualizza tutti

Momentaneamente non disponibili. Torna in un secondo momento.

Visualizza tutti
Webinar 0
Prossimi webinar Visualizza tutti
Prossimi webinar

Spiacenti, non abbiamo trovato prossimi webinar previsti.

Vedi webinar registrati
Blog 0
Post recenti Visualizza tutti

Momentaneamente non disponibili. Torna in un secondo momento.

Visualizza tutti
José Facchin

10 Errori frequenti delle aziende nei social network

José Facchin
10 Errori frequenti delle aziende nei social network

Errori nei Social Network che la tua impresa dovrebbe evitare

La maggior parte delle aziende che vuole esser presente nelle reti sociali, raramente pianifica una strategia che includa tutte le necessità che questa nuova attività richiede.

Spesso questa mancanza di pianificazione, o semplicemente certe disattenzioni riguardo al tema, ha fatto sì che aziende che precedentemente stavano ottenendo un buon riscontro, da un momento all’altro si ritrovassero a non ottenere i risultati sperati.

Quali errori commettono le aziende nei Social Network?

Per essere onesto e parlare con chiarezza di quello che stanno facendo male, devo precisare che le mie analisi… non sono rivelazioni! Quanto vi dirò tra poco non è niente di nuovo, se ne parla continuamente, eppure questi errori continuano a essere commessi (troppo) spesso. La mia speranza è che a furia di ripeterlo, riusciremo a far sì che i social network non siano più una perdita di tempo per le aziende.

Vediamo insieme alcuni degli errori più comuni che commettono quotidianamente le imprese nei social network.

Gli errori più comuni di una azienda nei Social Network

1# Profili incompleti e mal ottimizzati

Ti presenteresti nudo davanti a un cliente?

E allora perché ricevere i tuoi potenziali clienti nei social network con un profilo o una pagina aziendale nuda? È incredibile, e direi anche allarmante, vedere quante aziende nei social network non si preoccupino degli aspetti più elementari, come presentare le informazioni istituzionali che descrivono l‘azienda, avere una BIO completa, caricare una foto profilo e un'immagine di copertina decenti.

Nonostante in Internet esistano un‘infinità di video, tutorial e guide relazionate al tema, che indicano questo consiglio come uno di quelli imprescindibili, succede spessissimo che non vi si presti attenzione e si cada in questo errore - fatale! - nei social network.

2# Non contrattare una persona qualificata per gestire i vari profili e non avere una strategia chiara in mente

Un altro punto di cui si è parlato fino allo sfinimento, riguarda la necessità di rivolgersi a una persona qualificata (meglio se un professionista) per parlare in nome della tua attività in Internet. Se non ci preoccupiamo di questo punto, inutile sperare di ricavare grandi benefici dalla nostra presenza nei social network.

Una pianificazione minima e una conoscenza “elementare“ delle piattaforme e degli strumenti social sono fondamentali per non mettere a repentaglio la nostra reputazione nel processo di promozione della nostra azienda nei canali sociali.

3# Auto-compiacimento: “Faccio pubblicità solo ai miei prodotti

Attenzione all'autocompiacimento: errore fondamentale nei social network

"Che figo che sono! Che muscoli che ho! Sono convinto che non esista nessuna azienda nei social network migliore della mia!"

Se davvero pensi questo, credo che tu abbia un problema. Le piattaforme sociali sono state pensate e create come un mezzo di interrelazione tra persone, non come una forma sorda e cieca di auto-celebrazione della tua attività, dei tuoi prodotti o dei tuoi servizi. È per questo che se non offriamo un valore distintivo o un tocco di qualità extra al nostro pubblico, molto probabilmente ci ritroveremo soli, dopo aver annoiato e allontanato la maggior parte dei nostri potenziali clienti.

4# Non rispondere ai commenti e dimenticare che i social network sono strade a due sensi di marcia

Relazionato ai due punti precedenti, se non ti preoccupi di ascoltare le necessità del tuo pubblico perderai uno dei principali vantaggi che offrono i social network alle aziende. Allo stesso tempo, un altro consiglio che troverai in molti blog che si occupano di Social Media è quello di approfittare della bidirezionalità di questo canale, una caratteristica che ci permette di relazionarci con il contesto in cui ci troviamo e, importantissimo, fidelizzare i nostri clienti.

5# Pubblicare eccessivamente

Tieni in considerazione che non sei l’unico presente sui social. Ci sono centinaia di migliaia di persone che pubblicano continuamente. Per questo motivo, la strategia di un brand non deve essere quella di soffocare di contenuti il suo pubblico, ma priorizzare, piuttosto, a favore della qualità.

Questo è un errore molto comune, soprattutto in piattaforme come Facebook. Un paio d‘anni fa gli algoritmi di Facebook sono stati cambiati, restringendo notevolmente la visibilità delle pagine aziendali, molti hanno quindi deciso di aumentare la quantità delle loro pubblicazioni invece di migliorare la qualità delle stesse.

La quantità è importante ma solo se non va a discapito della qualità e se non si esagera.

6# Pubblicare troppo poco o raramente

Antitesi del punto precedente, al quale c’è poco da aggiungere. Se pubblico una o due volte, sparisco, poi ricomincio a pubblicare, otterrò solo un effetto: infastidire il mio pubblico.

7# Avere un profilo in ogni Social

Scopri che errori commettono le imprese nei social network

“Chi troppo vuole nulla stringe”, mi diceva mia madre quando ero bambino.

A volte, per l’ansia di avere più visibilità, tendiamo a voler stare in un gran numero di piattaforme, senza pensare se disponiamo della capacità professionale, economica o logistica per poterle gestire minimamente. Questo fa sì che invece di fare le cose correttamente in una o due piattaforme (quelle in cui ha realmente senso stare), per troppa ambizione ci ritroviamo a non essere effettivi in nessun posto. In pratica: come non essere da nessuna parte.

8# Pubblicare esattamente la stessa cosa e alla stessa ora in tutti i Social Network

Sulla stessa linea del punto precedente, se non personalizzo il linguaggio che utilizzo in ogni social, e la mia azienda non si preoccupa di adattarsi alle caratteristiche e qualità di ciascuno di essi, nemmeno in questo caso otterrò buoni risultati.

Déjà vuecco cosa penseranno i tuoi followers quando vedranno i tuoi profili social.

Altrettanto importante è conoscere gli orari in cui il tuo pubblico è maggiormente attivo in ciascuna delle piattaforme social.

9# Non conoscere il linguaggio adatto a ciascun social network o, se lo si conosce, non adattarsi ad esso

Tieni in considerazione, come ho detto precedentemente, che ogni piattaforma ha determinate caratteristiche e un determinato pubblico, perciò anche il suo linguaggio deve essere particolare. In Twitter devi rispettare i 140 caratteri, il pubblico di Pinterest è costituito per quasi un 70% da donne, in Google Plus, a quanto pare, abbondano gli uomini, LinkedIn è l‘ideale per il networking tra professionisti, etc.

Allora perchè non adattare la tua forma di comunicazione alle caratteristiche proprie di ciascuna rete?

10# Non studiare i movimenti e le strategie dei tuoi avversari

Attualmente, esistono molti strumenti che ti permettono di analizzare un determinato profilo nei social. Ad esempio, lo stesso SEMrush, nella sua piattaforma, presenta uno strumento chiamato Social Media Tool”, il quale, oltre ad offrirti una visione globale della viralità e dell‘engagement dei tuoi profili su Twitter, Facebook e Google Plus, ti permette di analizzare anche quelli dei tuoi avversari.

Inoltre, i risultati ottenuti con Social Media Tool possono essere comparati tra loro, in modo che ci sia più facile individuare in cosa dovremmo migliorare e che errori sta commettendo la concorrenza, cosí da non caderci anche noi.

Extra ball: Per paura della concorrenza non ti relazioni con le altre aziende online

Anche se stiamo parlando soprattutto di concorrenza, non dobbiamo dimenticare che ci stiamo riferendo a un contesto di "reti sociali", il che vuol dire che le aziende devono “socializzare“. Non aver paura dei tuoi concorrenti e interagisci con le altre aziende che ti stanno intorno.

Conclusione

Sappiamo che molti di questi errori sono elementari o da principianti, ma questo non significa che non si commettano quotidianamente in Internet. Se il nostro business è strettamente relazionato con Internet o è fondamentale che riesca a conquistare una presenza sui social network che sia produttiva, dovremo fare molta attenzione a non commettere questi errori, perché qui costruiamo le sua fondamenta, attraverso un'immagine che sia attraente per il suo pubblico.

Infografica: 10 Errori frequenti delle imprese nei Social

Gli errori più comuni delle aziende nei social: #Infografica

E la tua azienda commette questi errori nei social network?

Credits (errori social network): Shutterstock

José es el Country Manager en SEMrush para España y Consultor de Marketing Digital freelance especializado en Marketing de Contenidos y Posicionamiento SEO (@facchinjose).
Si te ha gustado este post, puedes leer más de sus contenidos en su blog personal: www.josefacchin.com

2000 simboli rimanenti
Have a Suggestion?