it
English Español Deutsch Français Italiano Português (Brasil) Русский 中文 日本語
Invia il post
Vai al Blog
Francesco Adorno

Utilizzare le FAQ come Markup su Google

92
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.
Francesco Adorno
Utilizzare le FAQ come Markup su Google

Ormai è risaputo che i dati strutturati sono uno dei fattori che consentono al nostro sito web di ottenere più visibilità sui motori di ricerca.

Tra i markup più conosciuti ed utilizzati troviamo:

  • Article: specifichiamo che il contenuto è un articolo (utile per il blog)
  • Breadcrumb: specifichiamo il percorso di navigazione
  • Product: specifichiamo che il contenuto è un prodotto (utile per gli e-commerce)
  • LocalBusiness: specifichiamo che il sito è collegato ad un'attività commerciale

Sicuramente starai utilizzando nel tuo sito almeno 2 tra questi markup. Vero?

Oggi scopriamo un nuovo markup, le FAQ (domande frequenti). 

Ma prima facciamo un passo indietro.

Cosa sono i markup schema.org?

Quando parliamo di markup intendiamo dati strutturati. 

Essi sono informazioni non visibili all'occhio umano ma molto importanti e visibili ai motori di ricerca come Google.

Schema.org è il vocabolario semantico (dizionario ufficiale di Google) per aiutare i motori di ricerca a restituire risultati più informativi agli utenti.

Se hai mai utilizzato rich snippet, capirai esattamente che cos’è il markup di Schema.org. Ecco come ad esempio si presenta su Google una pagina interna del mio sito web:

Dati strutturati più comuni

Come puoi notare dalla foto qui sopra, una pagina del mio sito web mostra a Google alcune informazioni:

  • WebPage: specifico le informazioni della pagina web (data di pubblicazione e modifica, autore, immagine)
  • WPHeader: specifico il menù principale di navigazione del sito web
  • LocalBusiness: specifico che sito web è collegato ad un'attività commerciale locale
  • Article: specifico che quel contenuto è un articolo di blog
  • WPFooter: specifico il copyright del sito web
  • CreativeWork: specifico una lista di articoli del blog
  • WebSite: specifico le informazioni della pagina web come WebPage
  • FAQPage: specifico che nel contenuto ci sono domande e risposte frequenti

Per approfondire leggi: Schema.org: la guida facile ai dati strutturati per la SEO.

A cosa servono i markup?

Ti stai chiedendo a cosa servono i markup?

I dati strutturati - chiamati anche markup - aiutano il tuo sito web a classificarsi meglio nella ricerca Google per tutti i tipi di contenuto.

Ogni tipologia di contenuto e pagina web può avere uno o più markup.

Utilizzare markup sul tuo sito web significa per Google e Bing velocizzare il processo di scansione dei contenuti della pagina web.

Se stai usando il markup WPHeader, il motore di ricerca riuscirà facilmente ed in tempi brevi a capire qual è il menù di navigazione principale del tuo sito web.

Se utilizzi il markup Breadcrumbs, aiuterai i motori di ricerca a capire il percorso di navigazione della pagina web:

Home > Blog > Nome articolo

Se vuoi fare la differenza nella SERP, inizia ad utilizzare i principali markup schema.org

Perché sono importanti i Markup?

Se hai ad esempio un blog di ricette è indispensabile mostrare alcune informazioni come:

  • Tempo di preparazione
  • Tempo di cottura
  • Calorie

risultati di ricerca ricetta SERP di Google per la parola chiave crepes alla nutella

Come puoi ben notare dalla foto qui sopra, cercando su Google "crepes alla nutella", dalla SERP vedi che:

  • Lo snippet del sito GialloZafferano ha le valutazioni, i voti, il tempo di preparazione totale e le calorie della ricetta.
  • Un carosello con 3 ricette in evidenza: foto, titolo, valutazioni, voti e tempo totale di preparazione.

Considera che ogni anno Google implementa nuovi dati strutturati nella SERP, per fare in modo di offrire sempre più informazioni nella ricerca Google agli utenti.

Ecco perché oggi voglio parlarti di "nuovi dati strutturati", le domande frequenti. 

Cosa sono le FAQ?

Se ti stai chiedendo cosa sono le FAQ, devi sapere che il significato della sigla FAQ è Frequently Asked Question.

Da come puoi intuire dal termine, le FAQ sono le domande frequenti che gli utenti online si pongono. 

Un vecchio detto dice le WH question:

  • Chi (Who)
  • Cosa (What)
  • Perché (Why)
  • Come (How - ops)
  • Dove (Where)

Se qualche anno fa Google era un motore di ricerca, oggi possiamo confermare che è diventato un motore di risposta.

Ciò che facciamo tutti i giorni è chiedere a Google.it la risposta ad una nostra domanda, un problema di solito.

Infatti puoi notare che lo stesso Google ci suggerisce ad inizio SERP le domande frequenti che altri utenti hanno cercato sul motore di ricerca.

Ricerca Google con Domande Ricerca Google con Domande

Come usare le FAQ Markup

Se hai un sito web e vuoi implementare le domande frequenti, ecco cosa fare:

Qui di seguito gli step da seguire per ottenere nella SERP le FAQ:

  1. Aggiungi una sezione specificando il <div itemscope itemtype="https://schema.org/FAQPage"> (ricordati di chiudere il </div> alla fine di tutte le domande frequenti).
  2. Aggiungi un contenitore <div itemscope itemprop="mainEntity" itemtype="https://schema.org/Question">.
  3. Aggiungi la domanda con un intestazione 2 (H2) specificando itemprop="name" -> <h2 itemprop="name"> Titolo domanda </h2>.
  4. Aggiungi un contenitore <div> specificando itemscope itemprop="acceptedAnswer" itemtype="https://schema.org/Answer".
  5. Aggiungi la risposta indicando itemprop="text" -> <div itemprop="text">Testo risposta </div>.
  6. Ripeti più volte il punto 2, 3, 4 e 5 (così avrai più domande e risposte).
  7. Chiudi la sezione FAQ con un </div> come indicato nel punto 1.

Come verificare i dati strutturati

Google è nostro amico. Nonostante tu lo possa odiare, questo motore di ricerca è molto user-friendly.

Nella guida di Google sulle FAQ puoi trovare un esempio di FAQPage implementate su una pagina web.

Test dati strutturati FAQPage Test dati strutturati FAQPage

Risultati test dati strutturati FAQPage Risultati test dati strutturati FAQPage

Esempi di siti con FAQPage

Sei curioso/a di vedere alcuni siti in Italia che stanno già utilizzando i markup FAQPage?

Essendo un consulente SEO e lavorando per parecchie agenzie e piccole e medie imprese, ho avuto la possibilità di implementare i dati strutturati FAQPage su alcuni siti web.

I risultati sono stati davvero impressionanti.

Blog su Amazon

A Gennaio ho implementato sul sito di Inga le domande frequenti:

  • Ho creato una pagina molto ricercata su Google (22.000 ricerche mensili).
  • Ho aggiunto una sezione dedicata alle domande frequenti.
  • Ho implementato i dati strutturati FAQPage.

Serp FAQPage blog Amazon Serp FAQPage blog Amazon

Da questa pagina questo sito ottiene circa 400 visite mensili.

Cosa è successo?

  • Authority Score da 0 a 7.
  • Domain Authority (DA) da 0 a 5.

Blog sulle cervicali e vertigini

Da circa 1 mese ho iniziato ad implementare le FAQ nel sito di un fisioterapista di Roma.

  • Ho individuato una pagina (articolo) che ha una keyword posizionata da circa 33.000 ricerche mensili.
  • La pagina specifica si trovava in 12esima posizione su Google.it.

Risultati SERP con FAQs Risultati SERP con FAQs

Cosa è successo dopo aver implementato le FAQs?

  • Dalla 12° posizione (ovvero seconda pagina), il sito è salito alla 9° posizione.
  • Il sito ha ottenuto un incremento di circa 800 utenti mensili.
  • Con le FAQs abbiamo tolto un risultato dalla SERP (ergo un competitor).

Alcune considerazioni sulle FAQs

Come indicato nelle linee guida di Google, non puoi utilizzare il markup FAQPage se non è presente nella pagina il testo con le domande e risposte.

Non provarci.

Inoltre, se devi usare più risposte, è consigliato utilizzare il markup QAPage.

Markup QAPage Markup QAPage

Questo markup si differenzia da FAQPage appunto perché non c'è una sola risposta.

Immagina il sito di Yahoo Answer oppure Quora. In questi siti trovi più risposte ad ogni domanda, e la più pertinente viene contrassegnata come Miglior Risposta.

Spero che questo articolo ti sia stato d'aiuto per implementare le FAQ correttamente e soprattutto ti abbia migliorato il posizionamento sui motori di ricerca.

Non ti dimenticare di inviare all'indice di Google (anche Bing) questa modifica che hai appena apportato. 

Attendi 2 minuti e verifica su Google.it con il comando site:nomesitoweb.it/pagina/ se appaiono le domande e risposte nella SERP.

Vuoi sapere se i tuoi potenziali clienti cercano risposte su un certo argomento? Usa il filtro 'Domande' di Keyword Magic tool di SEMrush:

come trovare le domande degli utenti da usare nella sezione faq

Cosa cercano gli utenti online?

Analizza le 'Domande' su Keyword Magic tool!

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

Per approfondire leggi il post: Trova le parole chiave giuste con Keyword Magic Tool.

Buon lavoro!

Francesco Adorno
Esperto

Offre preziosi consigli e dà profondità alla conversazione.

Dal 2012 ad oggi, sono un Consulente SEO esperto in visibilità per piccole e medie imprese italiane.
Invia feedback
Il tuo feedback deve contenere almeno 3 parole (10 caratteri).

Utilizzeremo questa e-mail solamente per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Grazie per il tuo feedback!