5 Suggerimenti per scrivere articoli e creare grandi contenuti

Connor Lahey

Jul 20, 202112 min read
consigli per scrivere articoli

Per alcuni, sedersi e cominciare a scrivere su una pagina bianca è un gioco da ragazzi. Per altri, è praticamente impossibile. 

Il fatto è che, indipendentemente da quanto ti venga naturale scrivere, creare un buon articolo significa molto più che digitare alcuni paragrafi in un documento. Se vuoi creare contenuti sempre validi, ben studiati, coinvolgenti e che funzionano bene nei motori di ricerca, molto probabilmente avrai bisogno di un po' di aiuto.

È qui che entriamo in gioco noi.

Abbiamo raccolto i nostri cinque migliori suggerimenti per scrivere buoni articoli SEO, nonché i nostri migliori strumenti per la ricerca e la scrittura di ottimi articoli:

  • 1. Usa uno strumento di ricerca per trovare grandi argomenti
  • 2. Usa Keyword Magic Tool per trovare le tue parole chiave
  • 3. Ricerca, Ricerca, Ricerca
  • 4. Usa SWA per aiutarti a scrivere il tuo articolo
  • 5. Ottimizza i tuoi H1, i meta contenuti e gli URL
  • Hai bisogno di aiuto? Usa Marketplace, il servizio di scrittura di articoli di Semrush
  • È ora di scrivere il tuo articolo ottimizzato per la SEO 

Crea contenuti ottimizzati

con SEO Writing Assistant

ADS illustration

1. Usa uno strumento di ricerca per trovare grandi argomenti

Il primo passo per scrivere un buon articolo è trovare un buon argomento. Se non riesci a capire cosa vogliono leggere le persone nella tua nicchia, abbiamo uno strumento che può aiutarti. Topic Research di Semrush è stato progettato proprio per facilitare il brainstorming e organizzare le tue idee per i contenuti. 

Topic Research delinea gli argomenti che risuonano con il tuo pubblico abituale e identifica i contenuti esistenti più popolari da diversi siti Web e i loro trend su Google.

Tutto quello che devi fare è accedere a Semrush, aprire lo strumento Topic Research e inserire una parola chiave per controllare i risultati. Lo strumento ti fornirà quindi potenziali sottoargomenti. Potrai organizzare i risultati per:

  • Volume — i risultati più cercati
  • Difficoltà — il numero di persone che stanno già tentando di classificarsi per un termine e (di conseguenza) quanto sarà difficile per te classificarti, data la competizione
  • Efficienza dell'argomento — risultati basati su una combinazione dei due fattori precedenti
  • Tendenze — gli argomenti più popolari negli ultimi 60 giorni
img-semblog

Cliccando su un sottoargomento, ottieni ulteriori informazioni su:

  • Titoli più risonanti — i dieci titoli più importanti (secondo il numero di backlink di una pagina)
  • Domande poste dagli utenti — questi suggerimenti di argomenti si riferiscono alle domande comuni che le persone pongono sulla tua parola chiave. È una buona idea utilizzarle, poiché i contenuti che rispondono a domande specifiche hanno maggiori possibilità di entrare in uno snippet in primo piano
  • Query di ricerca correlate — ti offrono uno sguardo sul quadro generale della tua parola chiave, mostrandoti il modo in cui pensano gli utenti. Questo potrebbe darti ulteriori suggerimenti per scrivere i tuoi articoli

Se vuoi saperne di più su questo strumento, puoi leggere il nostro post sul blog dedicato alla generazione di idee di contenuto attraverso Topic Research.

Ora sai cosa leggono gli utenti nella tua nicchia e come puoi colmare una lacuna nel mercato. Raccogli i tuoi potenziali argomenti e inizia a restringere il campo per scrivere il tuo articolo.

Genera idee per i tuoi contenuti

con lo strumento Topic Research

ADS illustration

2. Usa Keyword Magic Tool per trovare le tue parole chiave

Una volta che hai trovato l'argomento su cui scrivere, il passo successivo è individuare le tue parole chiave per ottimizzare il tuo articolo in modo che si posizioni bene nelle SERP. Per trovare le parole chiave giuste per i tuoi contenuti, ti sarà molto utile disporre di uno strumento specifico.

Il Keyword Magic Tool di Semrush è perfetto per scoprire parole chiave di valore. Trova migliaia di parole chiave a coda lunga con solo un clic.

Nell'esempio seguente, la ricerca ha prodotto 9.413 parole chiave che potresti utilizzare per scrivere un articolo SEO-friendly sul cibo per gatti. 

img-semblog

Ma non sentirti sopraffatto dalle opzioni che hai a disposizione. È facile cercare e filtrare le parole chiave, verificandone la rilevanza in base al numero di parole, al volume, alla Keyword Difficulty, al costo per clic, alla densità competitiva, ai risultati in SERP e alle SERP feature:

I modificatori di corrispondenza ti consentono di restringere ulteriormente la ricerca:

E, attraverso il filtro Domande, troverai anche le migliori parole chiave basate sulle domande degli utenti (che, come abbiamo detto prima, possono essere un modo per arrivare in cima alle SERP attraverso i Featured Snippet):

img-semblog

Semrush fa il lavoro duro. Tutto quello che devi fare tu è scegliere e raccogliere le tue parole chiave. In questo modo saprai quali termini includere nel tuo testo per assicurarti che venga visualizzato più in alto nei risultati di ricerca. 

Due suggerimenti bonus per usare al meglio lo strumento:

  1. Le parole con un CPC elevato si relazionano con un intento di acquisto superiore: strappare posizionamenti migliori per queste keyword ha un ROI elevato, ma a volte le posizioni di classifica più alte sono molto competitive. CPC significa costo per clic, suggerendo che molti marketer che puntano sulle ricerche a pagamento spendono già molti soldi per queste parole chiave. Queste SERP sono molto probabilmente più piene di annunci a pagamento che di risultati organici.
  2. Non aver paura delle parole chiave a coda lunga con un volume di ricerca inferiore. Puntando sulle parole chiave a coda lunga sarà molto più facile per te classificarti nella prima pagina delle SERP quando le persone cercano quelle keyword perché c'è meno concorrenza.

Dai un'occhiata al nostro blog post su come fare una ricerca di parole chiave con il Keyword Magic Tool di Semrush per saperne di più.

Hai fatto un altro passo avanti verso la pubblicazione di un articolo ad alte prestazioni.

Ottieni suggerimenti di parole chiave

con Keyword Magic Tool, il più grande database di keyword del mercato

ADS illustration

3. Ricerca, Ricerca, Ricerca

Questi suggerimenti e trucchi non servono a molto senza una buona ricerca vecchio stile. Per funzionare bene, un articolo è ottimizzato per i motori di ricerca ma scritto per gli utenti. Deve essere informativo, ricco di dati utili e soddisfare l'intento di ricerca dell'utente. 

Quindi, una volta individuati gli argomenti e le parole chiave che miglioreranno il tuo articolo nelle classifiche di ricerca, dovrai raccogliere le informazioni. 

Per evitare di cadere in un buco nero di Wikipedia, concentra la tua ricerca sulle parole chiave che hai già acquisito tramite gli strumenti di Semrush. Quindi usa le funzionalità delle SERP "Le persone hanno chiesto anche" e "Ricerche correlate" per definire le informazioni che le persone vogliono sapere sul tuo argomento.

img-semblog
img-semblog

Stabilisci un limite di tempo per evitare di dedicarne troppo alla ricerca, rischiando così di non avere tempo per scrivere il tuo articolo. Poi consulta il maggior numero possibile di articoli pertinenti e affidabili sul tuo argomento. 

Se conosci già un sito di cui ti fidi nel tuo campo o nicchia e vuoi leggere il miglior articolo scritto sul tuo argomento, un buon consiglio è cercare su Google usando il comando "site:" prima dell'URL del sito e aggiungere la parola chiave che stai cercando su quel sito web. 

Ad esempio, se volessimo sapere cosa è già stato scritto sul blog di Semrush per la parola chiave 'articolo', questo è quello che potremmo fare:

img-semblog

Come puoi vedere, ogni risultato proviene dalla sezione blog del sito Web di Semrush e ciascuno di essi è focalizzato sulla parola chiave "articolo". 

Riteniamo che questo sia un ottimo consiglio perché, sia che tu stia navigando su Google o ricercando tra gli scaffali della tua biblioteca locale, leggere i migliori contenuti sul tuo argomento è un ottimo modo per assicurarti che il tuo articolo sia di qualità. 

Probabilmente là fuori ci sono molti professionisti che hanno già fatto il lavoro duro per te. Usa le loro fonti nella tua ricerca. E ricorda di tenere sempre traccia delle tue fonti perché non sai mai quando dovrai ricontrollarle.

Un altro vantaggio di una buona ricerca è che una volta che conosci le informazioni che altre persone stanno offrendo nel tuo spazio, puoi essere più sicuro che il contenuto che stai producendo sia in linea con ciò che gli utenti si aspettano di vedere. Inoltre, una buona ricerca rivela anche eventuali questioni non trattate negli articoli più datati. Fai risaltare il tuo articolo colmando queste preziose lacune con i tuoi contenuti nuovi e unici. 

Ora hai le informazioni di cui hai bisogno per scrivere un ottimo articolo. 

4. Usa SWA per aiutarti a scrivere il tuo articolo

Dopo aver realizzato i passaggi precedenti, potresti star già lavorando sulla tua prima bozza. È quindi il momento di entrare nel nocciolo della questione. Prima di pubblicare, devi sapere quanto bene è scritta la tua bozza e se è il caso di modificarla. 

Puoi fare una revisione da solo, passare qualche ora a rivedere il testo e confrontarlo attentamente con quello dei tuoi concorrenti e poi dedicare un'altra ora circa a fare le tue modifiche, a rileggere ancora una volta e a chiedere a un amico di dargli un'occhiata. 

Oppure puoi lasciare che se ne occupi il SEO Writing Assistant (SWA) di Semrush. Tutto ciò che devi fare è implementare gli ottimi suggerimenti del tool.

Il processo è semplice. Inserisci la tua bozza nella casella di testo e ottieni immediatamente un feedback su come è scritta.

img-semblog
img-semblog

La cosa migliore di SWA è il numero di attributi diversi che controlla. Eccone alcuni:

  • Leggibilità e conteggio delle parole — Scopri quanto sono complicati i tuoi contenuti rispetto al punteggio medio dei tuoi 10 principali concorrenti su Google. Verifica che la lunghezza del tuo testo corrisponda alla media per il tuo argomento.
  • SEO — Ottieni consigli sulle parole chiave che potrebbero aggiungere valore al tuo testo e migliorare le tue prestazioni SEO. 
img-semblog
  • Titolo — Verifica di aver utilizzato la tua parola chiave target nel titolo e che questo sia della lunghezza corretta.
img-semblog
  • Tono di voce — Scopri se il tuo tono è in linea con altri testi scritti sullo stesso argomento e basati sulla tua parola chiave. Identifica facilmente la tua frase più informale come riferimento.
img-semblog
  • Link — Scopri il numero ottimale di link per il tuo testo, trova i collegamenti interrotti e identifica i link senza testo di ancoraggio.
img-semblog
  • Originalità — Rileva ogni possibile plagio nel tuo testo.
img-semblog

Come puoi vedere, un altro vantaggio di SWA è che ti consente di confrontare il tuo articolo con quelli già pubblicati dalla concorrenza. Usando SWA, ti assicuri di avere prestazioni almeno pari a quelle dei tuoi competitor. 

L'implementazione dei suggerimenti di SWA porta i tuoi contenuti a un livello ancora più elevato. Con questo metodo, scrivere articoli e modificarli è una passeggiata.

Ottieni consigli di scrittura

con SEO Writing Assistant

ADS illustration

5. Ottimizza i tuoi H1, i meta contenuti e gli URL

Il nostro consiglio finale per scrivere un ottimo articolo è controllare come e dove hai usato le tue parole chiave, per assicurarti che il tuo articolo sia il più ottimizzato possibile per i motori di ricerca. 

Diamo un'occhiata a dove usare le parole chiave nel tuo testo, nei tuoi meta tag e nel tuo URL. 

Ottimizzazione del contenuto dell'articolo

Per un articolo ben ottimizzato, dovresti includere le tue parole chiave nel tag di intestazione H1 e nei tag di intestazione H2. Questo aiuterà la tua SEO perché il controllo e la scansione degli H1 e H2 è ancora una parte centrale dell'algoritmo del ranking di ricerca di Google.

È importante anche sapere dove usare le parole chiave all'interno del corpo del testo. Evita la cannibalizzazione delle parole chiave e il keyword stuffing, altrimenti potresti danneggiare la tua SEO.

Cannibalizzazione delle parole chiave e Keyword stuffing

La cannibalizzazione delle parole chiave si verifica quando su un sito sono presenti molti articoli diversi per le stesse parole chiave di Google. Per non competere con te stesso devi riconoscere dove e quando stai cannibalizzando le tue parole chiave. 

Per evitare la cannibalizzazione, prendi nota delle keyword per cui ti stai già classificando e apporta modifiche ai tuoi contenuti di conseguenza. Assicurati, quindi, di non dare priorità alle parole chiave per le quali sei già posizionato nell'articolo che stai scrivendo.

Anche il keyword stuffing può mettere a repentaglio le prestazioni di un articolo. Stai facendo keyword stuffing quando:

  • Ripeti inutilmente le parole chiave.
  • Usi le parole chiave in modo innaturale.
  • Usi parole che non sono rilevanti per il tuo articolo perché sai che si posizionano in alto nei risultati dei motori di ricerca.

Per evitare il keyword stuffing assicurati di non abusare delle parole chiave: regolale e adattale all'interno delle tue frasi rispettando la grammatica e la sintassi. 

Fortunatamente, il SEO Writing Assistant di Semrush controlla il tuo testo per il keyword stuffing ed evidenzia qualsiasi parola usata troppo frequentemente. 

img-semblog

È un ottimo modo per ricontrollare se stai scrivendo bene. 

Ottimizzazione dei meta contenuti e dell'URL

Se vuoi pubblicare un articolo ad alte prestazioni, dovresti anche ottimizzare i tuoi meta contenuti (titolo e descrizione) e l'URL. Ciò significa fare tutto il possibile per rendere i tuoi contenuti accattivanti per attrarre i clic degli utenti nella SERP. Ecco alcuni dei migliori suggerimenti per scrivere ottimi meta title e meta description:

  • Avere un titolo e una descrizione unici per ogni articolo
  • Evitare titoli e descrizioni lunghi (il titolo non dovrebbe superare i 60 caratteri; la meta description dovrebbe essere compresa tra 140 e 160 caratteri)
  • Allinearsi all'intento di ricerca 
  • Includere una parola chiave target target
  • Nella description, usare un linguaggio attivo e includere un invito all'azione

Alcuni suggerimenti per un buon URL includono:

  • Usare la tua keyword
  • Mantenerlo semplice e facile da leggere
  • Usare 3-5 parole 

Visto che l'ottimizzazione di queste parti del tuo articolo è così importante, abbiamo scritto molti altri contenuti sull'argomento. Quindi, per saperne di più su cosa sono i meta tag e sulle migliori pratiche SEO per gli URL, dai un'occhiata al nostro blog. 

Nel frattempo, usa la sezione Problemi relativi al titolo dello strumento SWA per verificare che il tuo titolo sia della lunghezza giusta per i limiti di caratteri di Google e per sapere se dovresti fare qualcosa di diverso per attirare gli utenti. 

Se implementi questi controlli finali prima di pubblicare il tuo articolo, avrai maggiori opportunità di ottenere buoni risultati nei motori di ricerca e attirare più lettori.

Ottieni consigli di scrittura

con SEO Writing Assistant

ADS illustration

Hai bisogno di aiuto? Usa Marketplace, il servizio di scrittura di articoli di Semrush

Scrivere un buon articolo può richiedere molto tempo e fatica. Anche se seguire i nostri migliori consigli renderà tutto più facile e il tuo duro lavoro ripagherà i tuoi sforzi, se hai poco tempo c'è un'altra opzione: consultare un professionista.

Se preferisci esternalizzare la scrittura dei tuoi articoli ad esperti, allora il Marketplace di Semrush è il tuo punto di partenza. Puoi ordinare il contenuto di cui hai bisogno con un solo clic. Con Semrush, è facile trovare scrittori esperti: unisciti ai 6.000.000 di utenti che già usufruiscono dei servizi di Marketplace! Il contenuto che ricevi è sempre personalizzato in base alle tue indicazioni e può anche essere facilmente ottimizzato per la SEO. 

Il Marketplace di Semrush può aiutarti a scrivere articoli, newsletter o comunicati stampa. E se stai cercando un servizio che non riesci a trovare nel nostro marketplace, puoi farcelo sapere e aiutarci a migliorare i nostri servizi:

Semrush content marketplace

Domande? Puoi consultare le Domande frequenti sul Marketplace di Semrush qui.

È ora di scrivere il tuo articolo 

Ora conosci i nostri cinque migliori consigli per scrivere un ottimo articolo. Qualunque sia il tuo argomento, e indipendentemente dal fatto che tu scelga di scriverlo da solo o con un professionista, sei pronto per creare un articolo interessante e informativo che funzionerà per utenti e motori di ricerca. 

Ottieni contenuti scritti da professionisti

attraverso il Content Marketplace di Semrush

ADS illustration
Author Photo
Connor LaheyEditor, SEO strategist, and writer. Enjoys monitoring SERP volatility. You can find me reading Tolkien in the far north of Norway.
Subscribe to learn more about Content Marketing
By clicking “Subscribe” you agree to Semrush Privacy Policy and consent to Semrush using your contact data for newsletter purposes
More about Content Marketing
Cos'è il Content Marketing?Cos‘è il content marketing? Esistono molti tipi di contenuto. Dai blog alle newsletter, dai video ai social, esamineremo i diversi tipi di content marketing e ti spiegherò come utilizzarli per la tua attività. Accomodati e leggi questa guida per conoscere il content marketing!
Come creare un calendario editoriale: una guidaIn questa guida al calendario editoriale riceverai suggerimenti e strategie per creare un calendario dei tuoi contenuti, imparerai cosa rende un calendario editoriale di successo, quali sono i passaggi per crearne uno, vedrai i diversi strumenti che puoi usare e imparerai cosa serve per creare un calendario dei contenuti destinati ai social media.