logo-small
Funzionalità Prezzi
Notizie 0
Ultime notizie Visualizza tutti

Momentaneamente non disponibili. Torna in un secondo momento.

Visualizza tutti
Webinar 0
Prossimi webinar Visualizza tutti
Prossimi webinar

Spiacenti, non abbiamo trovato prossimi webinar previsti.

Vedi webinar registrati
Blog 0
Post recenti Visualizza tutti

Momentaneamente non disponibili. Torna in un secondo momento.

Visualizza tutti
Valentina Pacitti

Programmi di grafica gratis: i Tutorial di Canva e Snappa

Valentina Pacitti
Programmi di grafica gratis: i Tutorial di Canva e Snappa

Come fare visual marketing con i migliori programmi di grafica gratis

Il visual marketing si è imposto negli ultimi anni come uno dei trend più importanti del settore. Il grande potere che hanno le immagini nell’ambito comunicativo è dovuto al fatto che trasmettono un messaggio molto più velocemente e in un modo decisamente più efficace rispetto a quanto farebbe un contenuto di solo testo.

Lo sapevi che il 90% dell’informazione che arriva al cervello è visuale e che gli articoli con immagini hanno il 94% di visite in più rispetto a quelli che non ne hanno?

Fonte: (NewsCreed)

Quindi, il modo migliore per sfruttare l’impatto generato dalle immagini nella tua strategia di marketing è saper maneggiare dei buoni programmi di grafica, che ti consentano di creare immagini ad hoc attraverso le quali comunicare il tuo brand, realizzare infografiche su un argomento del tuo settore, pubblicare annunci dei tuoi prodotti, etc... In questo post vedremo come utilizzare due ottimi programmi di grafica gratis: Canva e Snappa. Sono applicazioni in linea, ossia non dovrai scaricare pesantissimi software per iniziare a creare da subito le tue grafiche.

Il visual marketing si basa su un linguaggio non verbale che stimola l’aspetto visivo della comunicazione. Per le tue grafiche puoi utilizzare immagini, foto dei tuoi prodotti o della tua azienda, così come delle persone che ci lavorano, puoi integrare il logo e puoi utilizzare determinati colori per stimolare sensazioni positive in chi guarda (a questo proposito puoi leggere questo interessante articolo: Il significato dei colori nel marketing e nel web design).

Bene, vediamo subito cosa sono e come funzionano i due programmi di grafica gratis di cui ti parlerò oggi.

Canva: come creare una grafica accattivamente in pochi passaggi

Canva è uno strumento di design che permette di creare immagini, infografiche e qualsiasi altro tipo di contenuto visuale online. Per utilizzare questo programma di grafica non sono necessarie conoscenze approfondite di disegno web e il suo funzionamento è molto più semplice e intuitivo dei “fratelli maggiori”, che lasciamo ai grafici di professione. Per quello che dovrai realizzare tu, ossia dar vita a grafiche seducenti che facciano venir voglia alle persone di condividerle su Facebook, Pinterest, Twitter o da utilizzare sul tuo blog per corredare l’informazione testuale, Canva è più che sufficiente. 

Vediamo quali funzionalità mette a tua disposizione questo programma di grafica gratuito.

Per cominciare ad utilizzare Canva devi innanzitutto creare un account. Si tratta di una procedura molto rapida che ti permetterà di salvare le grafiche che creerai e di ritrovarle accedendo da qualsiasi device.

Programmi di grafica, Canva: l'iscrizione

A questo punto entrerai nel tool e potrai iniziare a creare le tue immagini ad hoc.

La prima cosa che dovrai fare è scegliere la dimensione della tua grafica. Non dovrai preoccuparti di indagare quali siano le misure corrette per pubblicare un’immagine su Facebook, piuttosto che su Pinterest. Questo programma di grafica, infatti, mette a tua disposizione dei modelli già predisposti, con le dimensioni adeguate per una specifica destinazione.

Ecco le principali dimensioni customizzate tra cui scegliere:

  • 800px x 800px: Social media
  • 1024px x 768px: Presentazioni
  • 42cm x 59,4cm: Poster
  • 851px x 315px: Copertina di Facebook
  • 940px x 788px: Post di Facebook
  • 800px x 1200px: Infografica per un blog
  • 21cm x 29.7: Dimensione A4 (utile nel caso stessi preparando un documento da stampare)

Inoltre, cliccando sul tasto ‘+’ accederai a molti altri formati.

Una volta che avrei scelto la tipologia di progetto web sul quale lavorare, Canva ti mostrerà una serie di funzionalità, per lo più gratuite, attraverso le quali dar vita a grafiche originali, in grado di catturare l’attenzione della tua audience. Si trovano tutte nel menù a tendina sulla tua sinistra. Vediamo subito come cominciare a creare le tue immagini con questo programma di grafica.

Scelto il formato dell’immagine, ti troverai davanti il tuo foglio di lavoro, al momento in bianco, delle dimensioni che avrai scelto. Alla destra del foglio troverai un numero, che indica la pagina su cui stai lavorando (puoi infatti sviluppare il tuo progetto grafico su più pagine). L’icona con i due fogli ti indica l’opzione di duplicare la tua pagina, mentre le frecce in alto e in basso ti permetteranno di spostarti da una pagina all’altra. L’icona del cestino, come puoi immaginare, ti permette di eliminare la pagina sulla quale ti trovi. Sotto al tuo foglio troverai invece il comando “Aggiungi pagina”, che creerà un ulteriore foglio.

La prima funzionalità che questo programma di grafica ti offre la trovi nel menù laterale a sinistra e si tratta di una opzione di ricerca che ti permette di trovare, tra tutti gli elementi disponibili su Canva, quelli che rispondono ad un criterio a tua discrezione. In questo modo, ti sarà più facile trovare le risorse adatte al tuo progetto.

La seconda funzione del menù laterale è relativa ai Layouts: puoi scegliere tra decine di layout gratuiti, quello che meglio si adatta al tuo progetto. Diversamente da molti altri programmi di grafica online, le risorse a cui puoi accedere in modo totalmente gratuito su Canva non sono poche! Non sarai costretto, dopo 4 o 5 grafiche, a riciclare gli elementi che hai già utilizzato.

La funzionalità Layouts sul programma di grafica Canva

Come si utilizzano i layout? Devi semplicemente cliccarci sopra e trascinarli su quello che è il tuo foglio bianco. Ogni Layout contiene elementi preimpostati (testo, immagini, foto, simboli,...) sui quali puoi giocare a tuo piacimento, eliminando quelli che non si adattano alla tua idea o modificandoli secondo le tue necessità. Quando clicchi sul Layout che hai scelto accedi ad una barra di strumenti che contiene le seguenti impostazioni: Filter, Crop, Colore e Cestino. La freccina che segue contiene un’ulteriore opzione: la modifica della tua immagine su un asse orizzontale o verticale.

L’opzione Filter indica che il layout dispone di filtri con cui rendere originali le tue grafiche, applicando sia quelli classici che, nelle impostazioni avanzate, modificando i valori di luminosità, contrasto, intensità, fuoco a tuo piacimento. L’opzione Crop ti permette di selezionare una sezione del layout nel caso volessi ritagliarne una parte. 

Continuiamo con le altre funzionalità di cui disponi su Canva. Dal menù a sinistra, selezionando Elements, accederai a 9 diverse tipologie di contenuto che questo programma di grafica mette a tua disposizione:

  • le Foto,
  • le Griglie,
  • i Frames,
  • le Figure geometriche,
  • le Linee,
  • le Illustrazioni,
  • le Icone,
  • i Grafici
  • i Loghi di Canva.

Canva: gli Element di questo programma di grafica

Gioca con questi elementi per creare le tue grafiche. Ad esempio puoi scegliere di utilizzare uno dei Layout proposti come base e poi aggiungere testo e immagini originali per comunicare il tuo messaggio. Esattamente come per i Layout, per selezionare e aggiungere un elemento alla tua grafica devi trascinarlo dal menù di sinistra in cui si trova al tuo foglio bianco.

Ogni elemento che hai scelto può essere modificato attraverso una barra di strumenti alla quale si accede cliccando sull’elemento stesso. Questa barra ti permetterà di copiare l’elemento, ruotarlo, modificarne le dimensioni, cambiarne i colori, lo sfondo e stabilire se metterlo in primo o secondo piano rispetto ad un altro oggetto della tua grafica (Forward e Back). Le foto, come i layout, dispongono dell’opzione Filtro, di cui abbiamo già parlato.

Le opzioni disponibili su Canva, programma di grafica gratuito

Altre 2 opzioni si nascondono sotto il menù indicato dalla freccina: associare un link (ad esempio alla tua offerta commerciale o al tuo sito) al tuo elemento e stabilirne la trasparenza.

La funzione succesiva a cui accedi dal menù a sinistra è Text e qui puoi sbizzarrirti con i font più adatti al tuo sito, scegliendo quelli che meglio rispecchiano il “tone of voice” che vuoi dare al tuo messaggio. Cliccando sul testo si aprirà un riquadro che ti permetterà di modificare la tua scritta, cambiarne le dimensioni o il font, scegliere un colore diverso o, in alternativa, eliminare il testo aggiunto. 

Come per le immagini, anche la barra che si apre sugli elementi testuali presenta una freccina che ti permette di accedere a funzioni aggiuntive. In questo caso puoi aggiungere al tuo testo la caratteristica bold e italic, rendere tutte le lettere maiuscole (Uppercase), creare una lista, centrare il testo o allinearlo a sinistra o a destra. Infine, puoi stabilire la spaziatura tra le lettere e l’interlinea.

Come vedi, le opzioni di cui disponi per rendere davvero originale le tue immagini con questo programma di grafica gratuito sono davvero tante!

Aggiungi testi con il programma di grafica Canva

La funzione Text del programma di grafica Canva

Passiamo all’opzione Background: anche qui Canva ti concede diverse possibilità gratuite prima di proporti quelle a pagamento. Puoi utilizzare i background quando i layout già pronti non ti piacciono e scegliere da qui lo sfondo che meglio mette in risalto gli altri elementi della tua grafica. Anche in questo caso il meccanismo è quello del trascinamento fino al tuo foglio bianco.

La funzione Background su Canva, programma di grafica gratis

Terminiamo la carrellata di funzionalità presenti nel menù di Canva dando un’occhiata all’opzione Uploads. Qui hai la possibilità di caricare le tue immagini personali, sia quelle salvate sul tuo device che quelle di Facebook. Una volta che il programma avrà importato l’immagine che vuoi utilizzare per la tua grafica, dovrai semplicemente trascinarla fino al tuo foglio di lavoro. Qui potrai modificarne le caratteristiche, così come potevi fare con gli Elementi.

Sulla barra verdeacqua in alto trovi, sulla sinistra i comandi File, Undo/Redo. Cliccando su File puoi scegliere di ridimensionare la tua grafica, salvarla o fare una copia. Undo e Redo ti permettono invece di recuperare delle modifiche precedenti effettuate sulla tua immagine.

Ora che hai una panoramica generale di quello che questo programma di grafica gratuita ti permette di fare, vediamo una funzione più specifica che ti può essere molto utile quando modifichi su Canva le tue immagini. Il tool ti offre l’opzione Crop con cui ritagliare una sezione della tua grafica. Puoi utilizzarla insieme alla funzione Copy per creare effetti come questo: 

L'opzione Crop del programma di grafica Canva

Combinando Crop e Copy su Canva, programma gratuito di grafica

Bene, ora la tua grafica creata con Canva dovrebbe essere pronta! Se sei soddisfatto del risultato, nella barra verdeacqua in alto a destra trovi le 3 opzioni finali:

  1. assegnare un nome all’immagine creata,
  2. condividerla su Facebook, Twitter, via email o con il link relativo,
  3. scaricarla sul tuo device attraverso 4 formati diversi, jpg (se l’immagine creata con il programma di grafica è per il web), png se hai bisogno di un’immagine in alta qualità, pdf standard e pdf per la stampa.

Il download dell'immagine creata sul programma di grafica Canva

Come hai visto, creare o modificare un’immagine con Canva è molto semplice. Più lo utilizzerai e più rapidamente ti muoverai tra i suoi tool e le innumerevoli risorse che offre. Ma passiamo ora al secondo programma di grafica gratis oggetto di questo post: Snappa.

Snappa: il programma di grafica perfetto per le tue immagini più semplici

Snappa è un altro strumento di grafica estremamente intuitivo e facile da usare. Anche in questo caso ti viene chiesto di creare un account e, come abbiamo visto con il precedente programma online di grafica, questo ti darà la possibilità di accedere alle immagini che creerai su questa piattaforma da qualsiasi device e di collegare i tuoi canali social per condividere più rapidamente le tue immagini.

Si comincia impostando le dimensioni del tuo progetto web: puoi stabilire tu le misure o servirti di quelle standard, predisposte per gli usi più comuni: post di Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, thumbnail di YouTube, pin di Pinterest, immagini per il blog, headers vari e immagini specifiche per Social Media e Display Ads.

Programmi di grafica gratuiti: Snappa

Cliccando sul formato che più si adatta al tuo progetto, ti ritrovi nella schermata successiva: quella dei Template, dove comincerai a dare vita per davvero alla tua grafica. Snappa ti permette di scegliere tra template pronti all’uso, ai quali però puoi accedere solo aggiornando il tuo account al livello Pro, opzione a pagamento; oppure puoi decidere di creare gratis la tua grafica, selezionando il template in bianco con la scritta “Create from scratch”

Siccome in questo post abbiamo deciso di parlare di programmi di grafica gratis, vediamo cosa ci offre Snappa nell’opzione gratuita. Ecco cosa possiamo fare selezionando il template in bianco.

La Dashboard di Snappa, programma di grafica gratuito

Il menù orizzontale in alto è diviso in 2 parti: in quella di colore grigio chiaro hai gli strumenti che questo programma di grafica mette a tua disposizione per creare la tua immagine, infografica, annuncio ads, post per i social, etc..

Accanto, trovi i comandi relativi ai livelli, che ti saranno utili quando aggiungerai elementi, icone o testi alla tua grafica perché potrai duplicare l’elemento e decidere se porlo al di sopra o al di sotto di un secondo oggetto. Infine, l’icona del cestino, ti indica l’opzione di eliminazione di un elemento.

Vediamo subito le caratteristiche dei tool di Snappa.

Background: puoi scegliere tra decine di sfondi gratuiti quello che meglio si adatta alle tue necessità. A differenza di Canva, in Snappa non devi trascinare lo sfondo fino al foglio bianco, ti basterà cliccare su di esso e automaticamente questo verrà trasferito sul tuo foglio di lavoro. Se cambi idea puoi ricorrere al comando “Remove Background” o, nel caso non volessi utilizzare l’immagine per intero, puoi ritagliare la parte dello sfondo che ti serve, attraverso l’opzione di "Reposition background".

Se non ti piacciono le immagini di Snappa, hai a disposizione le opzioni Pattern (motivi) e Color per rendere davvero originali i tuoi sfondi. Se invece avevi già trovato un’immagine da utilizzare come sfondo per la tua grafica e l’hai salvata sul tuo device, puoi caricarla attraverso l’opzione Upload.

Scegli il miglior background con il programma di grafica gratuito Snappa

Solo dopo aver impostato il tuo Background puoi accedere alla seconda funzionalità della piattaforma, quella degli Effetti. Questo programma di grafica ti permette di giocare con i valori di saturazione, i contrasti, la luminosità e le tonalità di colore. Non ci sono filtri standard preimpostati come su Canva.

Passiamo al tool Testo: qui puoi provare tutti i font che ti offre questo programma di grafica gratis, modificandone le dimensioni, aggiungendo gli attributi di formattazione del tipo Grassetto, Corsivo, Sottolineato e Barrato. Puoi allineare il testo a sinistra, al centro e a destra, scegliere il colore e giocare con le trasparenze. Il testo puoi spostarlo all’interno del tuo foglio di lavoro cliccando su di esso e agendo sul relativo riquadro tracciato.

Le opzioni relative ai testi su Snappa, programma di grafica gratuito

Il quarto tool di Snappa, Graphics, ti permette di includere diverse icone nella tua grafica. Una barra di ricerca ti semplificherà la vita se sai già che cosa vuoi inserire nella tua immagine. Quando avrai trovato l’icona perfetta, ti basterà cliccarci sopra e questa apparirà direttamente sulla grafica che stai creando. Puoi modificarne l’opacità rispetto allo sfondo e, con i comandi che abbiamo visto all’inizio, stabilire diversi livelli rispetto ad altri elementi presenti sul tuo foglio di lavoro, duplicare l’elemento icona o eliminarlo.

Le Icone che ti offre gratuitamente il programma di grafica Snappa

Eccoci all’ultima risorsa che ti fornisce questo programma di grafica gratis per creare le tue immagini: le Figure geometriche, o Shapes. Come per gli elementi visti in precedenza, ti basta cliccare sulla figura che preferisci tra quelle che hai a disposizione e questa verrà inserita sulla tua grafica. 

Per accedere alle opzioni di modifica della figura, clicca su di essa e potrai ingrandirla, rimpicciolirla e ruotarla. Nel frattempo, sulla tua sinistra saranno comparse opzioni ulteriori, che puoi utilizzare per cambiare alcune qualità della figura geometrica che hai scelto. Puoi cambiarne il colore e modificarne il contorno (che può avere un colore diverso da quello dell’interno della figura) e creare effetti particolari con l’opzione Dashed.

Snappa: la funzione Shapes del programma di grafica gratuito

Snappa e la funzione gratuita Shapes del programma di grafica

A questo punto hai visto tutto quello che Snappa può offrirti a livello di tool e risorse. Vediamo che, a differenza di Canva, su Snappa non puoi salvare il tuo progetto se non sei un utente Pro, ma puoi comunque condividere l’immagine creata con questo programma di grafica gratuito sui social e, soprattutto, scaricare la tua creazione sul tuo device, scegliendo tra diversi tipi di formati e di risoluzione (jpg, png, high-res e retina).

Ora che hai visto quali tool mettono a disposizione Canva e Snappa, sta solo alla tua creatività dare un senso ai diversi elementi e fare in modo che attirino positivamente l’attenzione della tua audience, in modo che si inneschi il meccanismo della condivisione, che aumenterà il raggio d’azione del tuo messaggio.

A livello di piattaforma, ci troviamo di fronte a due programmi di grafica estremamente intuitivi e facili da utilizzare anche per chi non ha grande esperienza con questo tipo di contenuti. Le funzionalità messe a disposizione non sono poche ma è da sottolineare il fatto che Canva offre, a livello di risorse gratuite, molte più possibilità e opzioni di modifica di Snappa, che dà il meglio di sé nella versione Pro. Ovviamente, dipende dalle necessità di ciascuno.

Se vuoi approfondire le potenzialità di Canva puoi prender parte alle Lezioni della design school di Canva, mentre Snappa ti offre alcuni consigli e video tutorial a quest’indirizzo.

Spero che questi 2 tutorial basici sull’uso di Canva e Snappa, due ottimi programmi di grafica gratuiti online, ti siano stati utili. Ho parlato di questi 2 tool perché sono quelli che uso più di frequente e cercando informazioni in rete mi sono accorta che molti non li conoscono e ancora si disperano per l’impossibilità di creare immagini semplici o rapide infografiche senza doversi invischiare in rovinose sessioni di Photoshop.

Saper comunicare attraverso le immagini è davvero importante oggigiorno, quindi non sottovalutare questo aspetto: il tuo business te ne sarà grato! 

E poi hai visto come può essere facile quando utilizzi certi programmi di grafica? In effetti, le piattaforme come Canva e Snappa sono state create proprio per quei marketer che non sono grafici di professione, che sono concentrati su altri aspetti della comunicazione, ma che comunque non possono prescindere da questo aspetto visuale. Ecco il perché di tool intuitivi che, con un po’ di pazienza, possono dare davvero dei buoni risultati.

E tu invece quali programmi di grafica utilizzi per creare le tue immagini?

Ne avresti qualcun’altro da consigliarmi?

Responsabile del Blog italiano di SEMrush.
Copywriter, appassionata di social media e nuove tecnologie, amo trarre ispirazione dalla realtà per sperimentare nuovi contenuti e nuove forme di comunicazione. Viaggiatrice e cittadina del mondo, ho scelto come casa Madrid.

2000 simboli rimanenti
Have a Suggestion?