it
English Español Deutsch Français Italiano Português (Brasil) Русский 中文 日本語
Invia il post
Torna ai giochi
Amplia le tue conoscenze:
Amplia le tue conoscenze:
Advertising

I pilastri della monetizzazione: una guida basata sui dati per editori di annunci e blogger

90
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.

I pilastri della monetizzazione: una guida basata sui dati per editori di annunci e blogger

Questo post è in Italiano
Valentina Pacitti
Questo post è in Italiano
I pilastri della monetizzazione: una guida basata sui dati per editori di annunci e blogger

Anche se a SEMrush siamo focalizzati soprattutto sulla SEO, abbiamo sempre avuto un debole per la pubblicità online. E dato che abbiamo già una storia di ricerche realizzate dalla prospettiva di chi produce e pubblica annunci digitali, abbiamo pensato che fosse giusto dare un'occhiata più da vicino anche a ciò che accade dall'altra parte di questo business. Ecco allora che abbiamo deciso di rivolgere lo sguardo su chi aiuta a pubblicare tali annunci per il pubblico in generale – la vasta e diversificata rete di editori online, creatori di contenuti e influencer sparsi nelle pianure virtuali di Internet.

Per svelare i misteri degli editori online, abbiamo fatto ciò che i marketer che usano SEMrush fanno meglio: abbiamo cercato su Google. E mentre la maggior parte delle volte questo metodo funzionava, questa volta non ha funzionato. Incredibilmente, non siamo riusciti a trovare alcuna ricerca completa sul business della pubblicazione di annunci. Ma non siamo i tipi che si tirano indietro davanti ad un buon mistero, quindi il nostro dipartimento di advertising ha messo insieme un team e ha iniziato le ricerche.

I risultati sono stati a dir poco sorprendenti.

Gli editori perdono il 79% del loro potenziale di monetizzazione

Sì, hai letto bene! I domini online che vendono il loro spazio pubblicitario per vivere raggiungono solo il 21% del loro potenziale di monetizzazione. Quindi, un blog medio e un sito web pieno di annunci stanno perdendo il 79% delle loro entrate potenziali dalla visualizzazione di annunci di terze parti. 

Studio: le entrate perse dagli editori online

Sei un editore, un blogger o un affiliato?

Non vorremmo essere indelicati, ma è probabile che tu faccia parte di queste statistiche, ottenendo cinque volte meno di quello che potresti guadagnare. Ahia!

Cosa causa la perdita di denaro dei publisher

Sembrano sicuramente affermazioni audaci, ma siamo disposti a supportarle con i dati raccolti in 30.000 domini e 20 settori. Tuttavia, non limitarti a crederci sulla parola, guarda tu stesso. Perché non imposti il tuo sito web, blog o qualsiasi altro supporto online per fare un rapido controllo della realtà?

Puoi farlo subito con il nuovo strumento AdSense Benchmark tool che abbiamo messo insieme durante le nostre ultime ricerche di mercato. Devi solo digitare il tuo dominio nella barra di ricerca in basso per vedere se stai ottenendo il massimo dalla tua campagna di monetizzazione. Qual è il peggio che potrebbe accadere?

Recupera le entrate perse

Allora, come è andata con il benchmark? Come ti avevamo anticipato, vero? I numeri che vedi possono essere intimidatori, ma puoi sempre capovolgerli!

Guarda il lato positivo: maggiore è il divario tra le entrate effettive e quelle potenziali per la pubblicazione di annunci, più spazio hai a disposizione per far crescere la tua attività di monetizzazione online.

E, grazie alle meraviglie della tecnologia, non è così complicato aumentare le entrate della monetizzazione del tuo dominio dal 21% a quel prezioso 100%.

Ottieni il 100% a soli $ 99,95 con SEMrush PRO. Raddoppia sia i dati che gli strumenti per trasformare il tuo dominio in un motore di monetizzazione!

In conclusione: non importa quanto sia elevato il tuo potenziale pubblicitario, puoi comunque migliorarlo. Tutto ciò di cui hai bisogno è una formula magica... e noi l'abbiamo pensata per te!

La formula magica della monetizzazione

La formula magica per monetizzare un sito web o un blog

Sia che utilizzi AdSense o la pubblicità diretta, in definitiva le tue entrate nella pubblicazione di annunci si basano su tre pilastri:

  • Il pilastro CPC, che definisce il pagamento medio che puoi aspettarti dagli inserzionisti per pubblicare i loro annunci sul tuo dominio. Fondamentalmente, questo imposta il prezzo massimo che ti può dare un'impressione, un clic o un'azione determinata.

  • Il pilastro organico, la linfa vitale dei tuoi sforzi di monetizzazione. Più traffico organico si ottiene, più risorse si hanno a disposizione per fornire visualizzazioni, clic e conversioni su quegli annunci.

  • Il pilastro CTR: se il pilastro SEO attira potenziali clienti sul tuo dominio, quello del CTR è costruito per garantire che gli utenti rimangano abbastanza a lungo da interagire con i tuoi contenuti, compresi gli annunci. Una migliore esperienza utente significa più clic e conversioni. E gli inserzionisti adorano le conversioni.

E ora che abbiamo capito la formula magica, che ne dici di metterla a frutto? La teoria è divertente, ma è la pratica che rende le cose interessanti. Quindi esercitiamoci!

Pilastro CPC: ottieni il massimo dal tuo spazio pubblicitario

Cominciamo con il numero 1: il pilastro del CPC.

Ora, se sei un editore, per costruire un solido pilastro CPC dovrai scegliere la combinazione di settore / pubblico / regione più redditizia per allineare il tuo dominio e i tuoi contenuti.

Se sei un creativo - un blogger, un artista, un musicista, ecc. - in realtà funziona allo stesso modo. Anche se tutto è iniziato solo per amore dell'arte, a un certo punto vuoi sapere se le tue creazioni sono monetizzabili.

Se disponi di dati affidabili per supportare la dozzina di decisioni difficili che dovrai prendere, sarà molto più facile ottenere i grandiosi pagamenti che ti aspetti per i tuoi annunci.

G di Generosità: Google paga il 68% delle entrate pubblicitarie agli editori che lavorano tramite la rete AdSense. Ulteriori informazioni su AdSense su questo articolo.

Le sfide

Studio sul mercato pubblicitario

Scegliere la tua nicchia

Per raggiungere il successo finanziario, devi assicurarti che il tuo contenuto colpisca nel segno intercettando l'argomento giusto e la domanda del mercato. Naturalmente, scegliere la nicchia perfetta e trovare parole chiave attuali dovrebbero essere passaggi fondamentali per te come editore o creatore di contenuti. Soprattutto con l’obiettivo della monetizzazione in mente, affrontare il passo più importante del tuo viaggio con dati di marketing affidabili dovrebbe essere un obbligo.

Scegliere tra 'Popolare' e 'Costoso'

Molti editori inesperti soccombono davanti alla tentazione di pagamenti stellari offerti da inserzionisti in determinati settori. Purtroppo, non è tutto oro ciò che luccica. Un'offerta pubblicitaria con un pagamento elevato è fattibile solo se ci sono persone disposte a fare clic sugli annunci.

Pensa di pubblicizzare la vendita di un castello in Scozia. È costoso, certo, e puoi aspettarti un bel pagamento dall'inserzionista. Ma ci sono poche persone sul mercato dei castelli, quindi potrebbe volerci un po' per vedere qualcuno cliccare sul tuo annuncio.

Vale a dire, un pagamento generoso offerto dall'inserzionista o un impressionante "CPC medio" non ti garantiscono un profitto enorme.

Le parole chiave e i settori più costosi non genereranno molti guadagni se c'è un mercato davvero minuscolo per loro. Alcuni "sfavoriti del CPC", tuttavia, possono compensare in quantità ciò che manca loro in termini di qualità-prezzo.

Targetizzare per i mercati locali

Con o senza AdSense, se vuoi vedere che il duro lavoro creativo ripaga con entrate pubblicitarie, non sarà sufficiente individuare il settore giusto. Scegliere il tuo pubblico con saggezza e stabilire la tua presenza in vari mercati locali sono passaggi altrettanto importanti. Ad esempio, se i tuoi contenuti sono in inglese, puoi provare a entrare in risonanza con tutto il mondo, oppure puoi andare su una dimensione locale e dirigerti a un mercato specifico – come gli Stati Uniti – per aumentare le tue entrate.

Pensare a livello globale è una buona cosa, ma agire sul locale può essere molto più redditizio.

Soluzione: CPC Map

CPC Map fa tutto il lavoro di ricerca per te, così puoi prendere una decisione ponderata su quale settore, paese e parole chiave hanno il miglior potenziale di monetizzazione.

Il nostro nuovo strumento è un vero esperto nel processare enormi quantità di dati pubblicitari in 15 paesi, per diversi settori ed esattamente 5.567.193 parole chiave. I dati ti vengono poi mostrati in un report conciso, di facile lettura e completamente interattivo davvero fantastico, come questo:

Il pratico report sul costo degli annunci di CPC map

Scorriamo rapidamente gli scenari più comuni in cui CPC Map si dimostra indispensabile per un publisher o un creatore di contenuti:

1. Vista panoramica del mercato

La prima cosa che puoi fare con CPC Map è ottenere un resoconto dettagliato su ciò che accade nel dipartimento pubblicitario di un determinato settore, paese o stato / regione:

Costo della pubblicità in Italia per regioni

Scegli un paese e / o un settore e ottieni una buona panoramica del mercato pubblicitario locale di tua scelta.

È anche un ottimo modo per scoprire i pagamenti CPC medi che puoi aspettarti dalla pubblicazione di annunci in un determinato settore e regione.

2. Ricerca prezzo vs domanda

Come abbiamo detto prima, non è tutto oro ciò che luccica. Quindi inseguire la parola chiave o il settore più gratificante basandosi solo sulle cifre dei pagamenti non è necessariamente l'opzione più redditizia.

Gli annunci più cari non saranno molto utili per te come editore se c'è poca o nessuna domanda per i prodotti che vengono promossi.

Con la CPC Map puoi confrontare il prezzo con la domanda per settori e keyword e trovare l'equilibrio perfetto; oppure puoi trovare settori e parole chiave che sono sia popolari che costosi in cui pubblicizzarti:

Comparativa per settori del costo del cpc medio in Italia

3. Ricerca di tendenze

Nel bene e nel male, poche cose nella pubblicità online durano per sempre. Le tendenze vanno e vengono, i prezzi salgono e scendono. Ma puoi rimanere sempre aggiornato grazie ad una sezione molto speciale di CPC Map:

Grafico con cpc medio e volume medio

E questo è quanto per il pilastro CPC! Se non hai familiarità con gli strumenti di SEMrush o con CPC Map e desideri altri suggerimenti, consulta il flusso di lavoro dettagliato, che abbiamo spiegato nel post Come monetizzare i tuoi contenuti con CPC Map.

Il pilastro organico

Il nostro prossimo ospite non ha bisogno di presentazioni – giocheremo la carta SEO in questa sezione della nostra guida. Perché, indipendentemente da come scegli di monetizzare il tuo dominio – pubblicando annunci o vendendo i tuoi prodotti – non vai da nessuna parte senza traffico organico che alimenti la tua attività:

Consiglio Pro: in media, salire di un punto nei risultati di ricerca aumenterà il CTR del tuo dominio sulla SERP di Google del 30,8%. Fonte: un recente studio di Backlinko.

Ti mostreremo come ottenere una rapida spinta dal traffico organico investendo tempo e sforzi minimi. Chiamiamola "SEO pratica per persone impegnate".

Le sfide

Monetizzazione: come spingere il traffico organico di un sito web

La maggior parte degli editori, dei blogger e degli appassionati di monetizzazione online si arrendono alla prima barriera della SEO. Dopo aver analizzato oltre 30 mila siti web con il nostro strumento Site Audit tool, abbiamo scoperto gli errori più frequenti sui siti dei publisher:

I 10 errori seo più comuni

Le maggiori sfide SEO per l’editore medio sono piuttosto semplici:

  1. Fare un elenco completo e onesto dei problemi SEO del proprio dominio.

  2. Risolvere i problemi in tempo utile.

Soluzione: On-Page SEO Checker

Risolvere tutti i principali problemi tecnici dà un enorme impulso alla visibilità online del tuo sito web, ma puoi portare la tua SEO a un livello ulteriore. Dopotutto, arrivare in cima alla SERP non significa solo riparare ciò che è rotto, ma anche trarre vantaggio da ciò che è già buono, migliorandolo.

Non è necessario un master SEO per ottenere in pochi mesi risultati di livello professionale. Non con un piano affidabile e un toolkit intelligente che automatizza tutto il lavoro di routine per te. E, per fortuna, possiamo offrirti entrambe le cose!

1. Conosci On-Page SEO Checker

Ogni eroe ha bisogno di un aiutante. Quindi anche tu devi incontrare il tuo! On-Page SEO Checker – il cugino più sveglio e affascinante dello strumento SEO medio del mercato – riscuote grande successo tra gli esseri umani.

Tutti i consigli per migliorare la seo on page del tuo sito web

Se hai sempre sperato di trovare uno strumento SEO che puoi immediatamente capire e iniziare a usare, allora il tuo desiderio è stato esaudito. On-Page SEO Checker crea un elenco di consigli attuabili subito e ti guida in ogni fase del processo di ottimizzazione.

2. Ottieni idee. E mettile in pratica!

Una volta impostato, On-Page SEO Checker ti offrirà immediatamente decine di idee di ottimizzazione per ogni pagina che ritieni abbia bisogno di una spinta. Questi dati sono estremamente utili quando si tratta di estrarre le pagine vitali per la tua campagna di monetizzazione dalla profondità del regno oscuro di Google. La parte migliore è che otterrai la tua spinta a spese dei tuoi concorrenti online più prossimi! In sostanza, On-Page SEO Checker analizzai rivali di maggior successo della pagina selezionata e ti mostra come usare le informazioni raccolte per giocare al meglio le tue carte.

Suggerimenti di ottimizzazione seo per una pagina

Abbiamo chiarito le basi! Ma se desideri saperne di più su come migliorare la visibilità online del tuo dominio, SEMrush è una miniera di guide sulla SEO! Puoi cominciare dalla guida SEO per la monetizzazione entry-level presente nella nostra base della conoscenza.

Il pilastro CTR

Il pilastro CTR è una sintesi di tutti i tuoi sforzi di monetizzazione.

Migliore è l'esperienza di visualizzazione di annunci pubblicitari per il tuo pubblico, migliori saranno i risultati che potrai aspettarti dalla conversione del traffico organico in denaro.

La percentuale del CTR è anche la misura della tua redditività come editore agli occhi di Google AdSense e di altri inserzionisti.

Le sfide

User experience che fa crollare il ctr

Una cattiva posizione degli annunci, un design sbagliato per le cta e problemi tecnici sul sito contribuiscono alla scarsa user experience (UX) per i visitatori del tuo dominio. E una user experience scadente ha un impatto negativo molto importante sulla disponibilità del tuo pubblico a interagire con le tue inserzioni pubblicitarie, facendo crollare di conseguenza il tuo CTR. La maggior parte dei problemi di UX che danneggiano il CTR sono abbastanza facili da risolvere, ma individuarli può essere una seccatura. 

La soluzione: Display Advertising

Una cosa che puoi fare per aumentare il tuo CTR è scansionare i tuoi concorrenti che hanno un ingegnoso posizionamento degli annunci o interessanti idee di web design, usando il tool Display Advertising. Digita semplicemente il nome del loro dominio e scopri quali formati di annunci stanno usando, oltre a trovare le loro landing page (pagine di destinazione) con il rendimento migliore.

Come usare Display advertising tool di semrush

In alternativa, se desideri attirare l'interesse di un determinato inserzionista o settore, puoi utilizzare la sezione "Publisher" di Display Advertising per verificare i tipi di editori che l'inserzionista preferisce per distribuire gli annunci: 

Il report editori

Se desideri saperne di più su Display Advertising tool, su tutte le sue funzionalità e come utilizzarle nel tuo lavoro, consulta questo articolo nella nostra base della conoscenza

Contenuti – Non sottovalutare le piccole vittorie

Come ottimizzare i contenuti per aumentare la monetizzazione

Il contenuto è onnipresente ed è lì per assicurarsi che tutti e tre i pilastri siano saldi. È la linfa vitale di qualsiasi dominio online e ogni editore pubblicitario si affida fortemente a una fornitura costante di questa preziosa risorsa. Quindi, sia che tu crei i tuoi contenuti da solo o esternalizzi questo compito, siamo certi che puoi trarre vantaggio dal Content Marketing Toolkit di SEMrush.

Fa comunque parte del pacchetto, quindi perché non provarlo? 

Trovare idee nuove per i tuoi contenuti può essere difficile. E trovare un argomento che risuoni con il tuo mercato ancora di più. Fortunatamente, lo strumento Topic Research toglierà volentieri questo lavoro dalle tue spalle e ti aiuterà a creare contenuti di successo in pochi clic.

Nulla ferisce di più l'orgoglio di chi scrive che scontrarsi con le restrizioni SEO. SEO Writing Assistant ti aiuterà a evitarle, offrendoti idee di ottimizzazione per il tuo testo non invadenti, nel momento stesso in cui crei i tuoi contenuti. E se ti trovi nei panni dell'editor, lavorando con autori esterni, questo strumento ti aiuterà a verificare rapidamente se il loro contenuto rientra nei canoni SEO. Il contenuto a loro piace, a te piace, ma questo strumento farà in modo che piaccia anche a Google.

Se non sei un grande scrittore, hai paura di esagerare con il tuo estro creativo o semplicemente non hai le risorse per scalare una strategia di contenuti, il nuovo servizio di Marketplace fa al caso tuo. Dacci un titolo, fai un ordine e ottieni un articolo abilmente realizzato, consegnato direttamente nella tua casella di posta.

Conclusioni

E questo è tutto! Per ora, almeno. È la prima volta che ci avviciniamo all'idea del marketing digitale e della monetizzazione online da questo punto di vista, ma non ci fermeremo qui. Quindi assicurati di rimanere sintonizzato per ulteriori contenuti orientati su questo argomento.

Come sempre, siamo ansiosi di sapere cosa ne pensi!

Quali pilastri ritieni siano i più importanti per editori e creatori di contenuti, qual è stata la tua esperienza nel costruirli e quali i risultati?

Non esitare a condividere storie, idee e suggerimenti con noi nella sezione commenti qui sotto.

Grazie per il tuo tempo e continua a monetizzare!

Valentina Pacitti
SEMrush

SEMrush employee.

Responsabile del Blog italiano di SEMrush.
Copywriter, appassionata di social media e nuove tecnologie, amo trarre ispirazione dalla realtà per sperimentare nuovi contenuti e nuove forme di comunicazione. Viaggiatrice e cittadina del mondo, ho scelto come casa Madrid.
Amplia le tue conoscenze:
Advertising
Condividi il post
o

Commenti

2000
Luca Carchesio
Pro

Fa ottime domande e dà risposte brillanti.

Ciao Valentina... articolo super prezioso per chi, come me, è ancora molto lontano dalla padronanza dell'argomento "monetizzazione". Grazie!

Invia un feedback

Your feedback must contain at least 3 words (10 characters).

Useremo questa email solo per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Thank you for your feedback!