Il database italiano è stato potenziato con più parole chiave e un miglior algoritmo per i volumi di ricerca

Chiara Clemente

Aug 30, 20224 min read
Il database italiano è stato potenziato con più parole chiave e un miglior algoritmo per i volumi di ricerca

Semrush è entusiasta di annunciare un'importante modifica a uno dei nostri algoritmi di apprendimento automatico. Il risultato è che ora il nostro database IT ha un maggior numero di parole chiave e un livello di accuratezza dei volumi di ricerca più elevato!

Cosa è cambiato?

  • Il database delle parole chiave di Semrush per l'Italia è cresciuto raggiungendo 885M di parole chiave.
  • Abbiamo adottato un algoritmo di apprendimento automatico più potente per calcolare i volumi di ricerca delle parole chiave del database IT.

Perché abbiamo cambiato il nostro algoritmo

Al momento ci sono molte opzioni per trovare i dati sui volumi di ricerca.

Il nostro obiettivo è stato quello di creare una soluzione in grado di combinare tutti i vantaggi degli strumenti di analisi delle parole chiave già presenti sul mercato, evitandone le criticità.

Google Keyword Planner

Google ha progettato il Keyword Planner per aiutare le aziende a selezionare le parole chiave per le campagne pubblicitarie e lanciare i loro annunci. Ma ci sono un paio di sfumature da tenere in considerazione.

Pro

Contro

  • È uno strumento nativo di Google
  • È in grado di trovare i volumi di ricerca per le parole chiave in quasi tutte le aree geografiche
  • GKP è stato creato per aiutare a gestire le campagne a pagamento, non la SEO
  • Molte parole chiave sono assenti a causa di politiche specifiche, come nel caso della categoria dei farmaci
  • GKP aggrega volumi di query di ricerca con significato simile e raggruppa le versioni plurali (es: libro di scienze, libri di scienze)

Google Search Console

Non troverai il volume delle parole chiave, il volume delle ricerche o qualsiasi altra cosa che contenga la parola "volume" su Google Search Console. Esiste però una metrica molto simile: le impressioni. Le impressioni su GSC ti dicono esattamente quante volte il tuo risultato di ricerca è stato visto nella SERP di una specifica parola chiave.

Detto questo, se la pagina del tuo dominio si posiziona in cima alla SERP, allora 1 impressione = 1 ricerca. Da questa informazione puoi misurare l'esatto volume di ricerca di una parola chiave.

Pro

Contro

  • È uno strumento nativo di Google
  • Se ti posizioni in alto, puoi vedere il numero esatto di clic per una posizione e analizzare quante persone hanno visto la tua pagina nella SERP (impressioni)
  • Puoi analizzare solo le parole chiave per le quali il tuo dominio si posiziona per una query di ricerca
  • Puoi fare affidamento sulle metriche di GSC solo se hai un posizionamento abbastanza alto

Google Search Console come valore di riferimento per la precisione

Come detto in precedenza, è possibile misurare il volume di ricerca reale di una parola chiave in base al numero di impressioni della pagina in cima alla classifica riportate in GSC. Per questo motivo abbiamo scelto di utilizzare questo valore (le impressioni derivanti dalle classifiche in prima posizione) come parametro di riferimento nello studio della precisione del nostro nuovo algoritmo nel database statunitense.

Lo studio ha dimostrato che Semrush è ora la fonte di volumi più accurata negli Stati Uniti tra i concorrenti più noti. Maggiori dettagli sono riportati nel post sulla metodologia dello studio statunitense.

Piattaforme di terze parti (Semrush, Moz, Ahrefs e altre)

Infine, piattaforme come Semrush, Moz o Ahrefs offrono il volume di ricerca come metrica attraverso strumenti e report per la ricerca di parole chiave nei rispettivi database. Grazie a questi strumenti, puoi consultare le statistiche di una parola chiave anche se il tuo sito non si sta posizionando per essa e puoi scoprire le parole chiave per le quali il sito del tuo concorrente si sta posizionando.

Pro

Contro

  • Puoi analizzare un'enorme quantità di parole chiave in qualsiasi categoria e cercare nuovi argomenti
  • Puoi analizzare le prestazioni dei tuoi concorrenti e ottenere una stima del traffico potenziale che una parola chiave può portare
  • Questi strumenti prevedono il volume di ricerca sulla base dei dati clickstream e/o GKP e la qualità di questa stima può variare

In sintesi, gli svantaggi delle opzioni attuali sono: parole chiave mancanti, parole chiave simili raggruppate insieme in un unico volume e stime non sempre affidabili dai dati clickstream.

Siamo orgogliosi di annunciare che, grazie al nostro recente aggiornamento, i nostri dati sono ancora più affidabili di prima.

Dal nostro studio sulle principali aziende SaaS del mercato statunitense, è emerso che Semrush ha costantemente presentato il volume di ricerca più accurato tra le piattaforme SEO più note del settore, per parole chiave vecchie e nuove, grandi e piccole.

Poiché questo aggiornamento del database IT rispecchia quello apportato negli Stati Uniti, ci aspettiamo risultati simili.

Crescita del database

img-semblog

Il nostro database IT è cresciuto passando da 651 milioni di keyword a 885 milioni. È un aumento del 35% che rende quello italiano il nostro settimo database regionale più grande.

Dettagli sull'aggiornamento dell'algoritmo di apprendimento automatico

Per riunire tutti i punti di forza degli strumenti esistenti, abbiamo aumentato le nostre fonti di dati e aggiunto alcuni nuovi algoritmi alla meccanica.

L'apprendimento automatico è come Pac-Man: più dati assorbe, più diventa forte. E così raggiunge livelli superiori!

Cosa c'è di nuovo:

  • Un numero di fonti di dati cinque volte superiore a quello dell'algoritmo precedente
  • L'aggiunta di un algoritmo di elaborazione del linguaggio naturale (Natural Language Processing, NLP) che definisce la popolarità e i trend dei vari argomenti
  • L'aggiunta di un algoritmo di rilevazione delle anomalie che convalida i dati di alta qualità dei nostri provider di dati

Ora, con un maggior numero di fonti di dati a disposizione, il nostro algoritmo identifica un maggior numero di modelli e, in definitiva, ottiene prestazioni di livello superiore.

La parte migliore di un algoritmo di apprendimento automatico è che continua a imparare!

Ogni mese, l'algoritmo diventa sempre più preciso e comprende più tendenze. Ogni evento imprevedibile dell'ultimo mese è una lezione che fornisce informazioni all'algoritmo per il futuro.

Come già accennato, questo aggiornamento rispecchia l'aggiornamento che abbiamo già apportato ai nostri database USA, UK e AU.

Negli Stati Uniti, lo studio che abbiamo condotto ha rilevato che il nuovo algoritmo è più accurato dei principali concorrenti in quel mercato.

Share
Author Photo
A digital marketer with a real passion for videos. I found my dimension in Semrush by creating engaging video content that helps digital marketers all over the world develop their online visibility with actionable advice.