it
English Español Deutsch Français Italiano Português (Brasil) Русский 中文 日本語
Vai al Blog
Gaetano Romeo

Cosa vuol dire YMYL e come raggiungere il cuore di Google

98
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.
Gaetano Romeo
Cosa vuol dire YMYL e come raggiungere il cuore di Google

Se cerchi sul Web modi per migliorare l'autorità del tuo sito per quanto concerne argomenti YMYL (Your Money, Your Life), i risultati principali sono per forza di cose una moltitudine di blog che trattano tematiche SEO. La maggior parte di questi blog parla del concetto di autorevolezza del sito web, sottolineando l’importanza di aggiungere una biografia e includendo informazioni sul perché questa persona sia un'autorità nella sua nicchia di riferimento

Sebbene queste valutazioni siano considerate best practice per fornire informazioni in totale trasparenza al pubblico, spesso ci si dimentica della cosa più importante, ovvero il modo in cui il contenuto del tuo sito viene effettivamente valutato dai crawler di Google (Googlebot), cioè da non umani!

Maggiori info La grande lezione per la SEO del Search Quality Update di Google Post Benedetto Motisi Cosmetici e marketing: quando la pubblicità è ingannevole? Post Silvia Gomirato

Quali sono i siti web YMYL?

YMYL sta per "Your Money, Your Life". I tipi più comuni di siti che rientrano in queste categorie sono la medicina, la finanza personale e lo spazio di vita quotidiana legato al benessere.

YMYL è diventato molto popolare quando Google ha aggiornato le sue linee guida proprio prima del Medic Update datato agosto 2018.

Quali sono i siti ymyl per google

Quali sono i fattori di ranking SEO per YMYL?

I potenziali fattori di ranking SEO per YMYL sono:

  • Quali altre tipologie di link hai verso il tuo sito?
  • Il contenuto è veramente interessante e focalizzato sulla tua nicchia di riferimento?
  • Il contenuto risponde alle domande che le persone potrebbero avere?
  • Hai molti link affiliati su queste pagine?
  • Gli annunci, i link di affiliazione o i contenuti sponsorizzati sono distinti dal contenuto principale della pagina? Il contenuto dell'annuncio camuffato come contenuto principale viene posizionato in maniera peggiore rispetto a chi non fa uso di questa pratica.

Anche se le biografie degli autori, le pagine Chi siamo e i dettagli nelle porzioni Contattaci del sito di un editore possono essere importanti, questi tipi di attività non sono probabilmente i fattori decisivi su come Google sceglie di classificare un sito YMYL. Questi fattori raccontano una bella storia, ma in realtà non si prestano al modo in cui un crawler web, come Googlebot, si comporta. Quindi ora stai attento e segui alla lettera i consigli che sto per darti per aumentare l'autorevolezza dei contenuti che pubblichi agli occhi di Google.

Quali sono i modi più rapidi per migliorare l'autorità del sito Web su un argomento di nicchia?

Maggiori info Come recuperare traffico organico con i Quality Update: casi di studio Post Dario Ciracì

Il tema YMYL ormai è diventato un argomento che suscita sempre particolare interesse per quanto riguarda i recenti aggiornamenti del Core Update di Google. Sfortunatamente, molti dei consigli forniti sono soggettivi e non attuabili.

Di seguito, proverò a fornirti i modi più rapidi per aggiungere autorevolezza al tuo sito web per gli argomenti YMYL. Prenderò un approccio obiettivo che utilizza i dati reali anziché le informazioni dei marketer che trattano Google come se fosse un umano che legge soggettivamente il contenuto di ogni sito web. Stesso concetto che dico da anni: non esiste la SEO copy ma il copy con accorgimenti SEO, attenzione che in questa lieve sfumatura c'è tutta la differenza di questo mondo.

1. Guarda i tuoi contenuti con gli occhi di Google

Il primo modo per migliorare l'autorità del tuo sito Web è quello di analizzare i tuoi contenuti nello stesso modo in cui lo fa Google. Anche se non è la cosa più facile da fare al mondo, possiamo avvicinarci usando il Natural Language Cloud di Google.

Lo strumento di esempio del linguaggio naturale di Google consente a chiunque di visualizzare facilmente il proprio contenuto attraverso l'obiettivo di una macchina. È così che una macchina può teoricamente "leggere" i tuoi contenuti, derivarne il significato e capire quali sono le principali categorie e concetti all'interno del contenuto stesso.

Userò un articolo di Healthline.com sulla dieta chetogenica per dimostrare come lo strumento di Google Natural Language analizza il contenuto di un sito. La prima cosa che Google farà è estrarre entità dal contenuto: persone, luoghi, cose e idee.

Le entità che Google estrae dalle pagine web

Puoi vedere come classifica la frequenza di queste idee principali in base anche allora loro importanza. Lo strumento considera anche il sentiment.

Il Natural Language Google analizza il sentiment delle frasi del documento

Possiamo anche vedere in che modo Google interpreta la sintassi e in che modo le parole si relazionano l'una con l'altra all'interno del contenuto.

Google può interpretare la sintassi di una frase

Google può guardare l'articolo e scoprire quali sono le parti più importanti. Questi elementi (le schede delle categorie) sono gli oggetti che hanno più probabilità di essere cercati, e queste macchine sono in realtà davvero grandiose nella lettura dei contenuti e nella capacità di ricavarne un significato.

Lista delle categorie – Natural Language di Google

Anche se Google non ha mai ufficializzato che gli strumenti del Natural Language Cloud sono stati trapiantati in RankBrain o in qualsiasi parte del loro algoritmo di ricerca, sappiamo che Google utilizza le macchine per leggere e comprendere il contesto sia del contenuto dell'editore sia del ricercatore query iniziale.

Utilizzando questi strumenti, i publisher possono testare i loro contenuti per vedere esattamente come gli strumenti di Google analizzano e leggono il contenuto.

Potrebbe non essere esattamente il modo in cui Google interpreta il tuo contenuto nel contesto della ricerca, ma è un modo oggettivo per vedere quanto il tuo contenuto si allinea con le query nella categoria desiderata di un publisher.

Come vedono il tuo sito i web crawler?

Scopri come funzionano i robot dei motori di ricerca

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

2. Il tuo contenuto YMYL è davvero su YMYL?

Porsi questa domanda è sempre obbligatorio, questo strumento può aiutarti a garantire che i tuoi contenuti riguardino ciò che tu ti sei prefissato come obiettivo.

Chiediti sempre questo:

  • Il sito è corretto a livello di sintassi?
  • Stai dando un’opinione o riporti un fatto concreto?
  • Come sono strutturate le informazioni?
  • Quando la macchina guarda parti diverse del mio contenuto, che cosa estrae che vede come parti significative della lingua?

Questo tipo di informazioni, come editore, possono offrirti una visione più olistica dei tuoi contenuti attraverso l'obiettivo di come è effettivamente interpretato il tuo contenuto stesso dal crawler di Google.

Anche se Google prende tutto quel contenuto, l'altra cosa che può guardare è se una fonte di informazioni al quale il contenuto stesso è collegato, tramite un link per esempio, è autorevole.

Il crawler di Google potrebbe cercare di trovare "Da dove viene la fonte per ottenere queste informazioni?"

Questo mi porta al secondo modo veloce per migliorare l'autorità del sito web sugli argomenti YMYL.

Guarda da quali fonti esterne il tuo contenuto viene collegato. Una rapida ricerca su Google ti mostrerà quali siti il ​​suo crawler ritiene abbiano la maggiore autorità.

La query "cura del cancro" genera risultati autorevoli: quelli dell'AIRC

Ecco i risultati della ricerca per "cura del cancro." I primi tre risultati sono pagine dell’AIRC. La maggior parte dei risultati di ricerca della prima pagina produce gli stessi tipi di siti. Quindi se non sei un medico, uno studioso o un'agenzia governativa, non preoccuparti. Perché se gestisci un sito che parla dei i benefici per la salute, o qualcos'altro all'interno dello spazio YMYL, è comunque possibile aggiungere autorità ai tuoi argomenti YMYL.

Google vuole sapere da dove prendi le tue informazioni. Anche se dai un valido consiglio sull'argomento e colleghi internamente le altre pagine del tuo sito, hai molti buoni contenuti e spieghi i concetti e le idee che stanno dietro ai tuoi contenuti, è comunque importante collegarsi a fonti credibili e autorevoli nella nicchia.

Se si scrivono argomenti YMYL, è particolarmente utile essere in grado di collegarsi a uno studio di ricerca o a un diario accademico, specialmente se tali fonti sono .gov, o .edu.

farmacoecura.it è un buon esempio di una fonte non accademica e non governativa che segue il consiglio di collegare fonti attendibili.

Come mettere in pratica il consiglio di collegarsi a fonti autorevoli

3. Link dofollow per i contenuti YMYL

Un altro suggerimento per aumentare l’autorità dei tuoi contenuti è creare collegamenti successivi.

Maggiori info Link Dofollow Vs Nofollow: segnali e conseguenze Post Monica Brignoli
"Segui" significa che il crawler di Google sarà in grado di raggiungere il link e vedere dove va. Se i publisher impostano i collegamenti a no-follow per impostazione predefinita, il crawler non sarà in grado di vedere dove il link va.

BUONI CONSIGLI: C'è una certa negatività sul fatto che troppi link esterni siano una brutta cosa, ma senza di essi, i tuoi contenuti non saranno scansionabili. Se stai aggiungendo link esterni, dovresti sempre farli seguire. L'unica volta che dovresti usare i link no-follow sono per i link di affiliate marketing.

Quando ha senso usare i link nofollow

Questi sono i miei 3 consigli per guadagnare autorevolezza agli occhi di Google. Che cosa ne pensi? 

Se vuoi aggiungere qualcosa o chiedermi di approfondire un aspetto in particolare di ciò che riguarda i siti YMYL, fammelo sapere nei commenti.

Gaetano Romeo
Leggenda

Arrivare fin qui non è affatto semplice.

Growth Manager, Start up mentor e Advisor di diverse aziende, Gaetano è nato a Palermo nel 1979, laureato in Lingue e letterature Euro-Americane, muove i primi passi nel digitale nel 2003 lavorando per piccole realtà locali.

Fondamentale la sua esperienza tedesca, che lo stesso Gaetano ritiene di importanza capitale per la sua formazione non solo tecnica, ma anche umana. A Berlino, Gaetano lavora per multinazionali quali StudiVZ nel 2006, una sorta di Facebook tedesco, diventando Country manager per l’Italia, Zalando e Groupon in qualità di consulente, nel 2008 lavora a Monaco in qualità di Head of SEO per MYDAYS Italia, dal 2010 ha gestito a Milano SEO Romeo, successivamente divenuta Digital Laboratory, una delle realtà digitali più importanti in Italia.

Adesso si occupa di far crescere le start up più interessanti, business advisor di notizie.it e top brand influencer di SEMrush. Direttore editoriale collana digital generation per il gruppo Maggioli, Advisor e socio di Notizie.it
Invia feedback
Il tuo feedback deve contenere almeno 3 parole (10 caratteri).

Utilizzeremo questa e-mail solamente per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Grazie per il tuo feedback!