Guida per principianti al volume di ricerca delle parole chiave

Chiara Clemente

ott 04, 202214 min di lettura
Guida ai volumi di ricerca delle parole chiave

INDICE

Il volume di ricerca delle parole chiave è una metrica preziosa nell'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO).

Che tu stia creando un nuovo sito web, progettando una campagna di marketing pay-per-click (PPC) per il tuo account Google AdWords o realizzando una ricerca di parole chiave per portare più traffico organico al tuo sito web già online, devi tenere conto del volume di ricerca delle parole chiave.

Cos'è il volume di ricerca delle parole chiave?

Il volume di ricerca delle parole chiave rivela quante volte una determinata parola chiave viene cercata in un determinato periodo di tempo.

I professionisti del marketing SEO analizzano le medie del volume di ricerca delle keyword in periodi predefiniti per determinare quanto sia popolare e competitiva una parola chiave. In questo modo individuano le parole chiave che hanno maggiori probabilità di suscitare interesse e traffico.

Gli studi dimostrano che il 93% dei viaggi online degli utenti iniziano da un motore di ricerca. Da lì, chi può dire dove li porterà la loro ricerca? Tuttavia, per i professionisti del marketing avere una buona strategia di marketing per i motori di ricerca significa guidare gli utenti nella giusta direzione.

Come funzionano le parole chiave?

Le parole chiave aiutano Googlebot e gli altri crawler dei motori di ricerca a determinare l'argomento di una pagina web.

Questo permette ai bot di indicizzare correttamente la pagina nel database del motore di ricerca e, quando un utente digita una parola chiave, il motore di ricerca può includere la pagina web nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP)

L'inserimento di parole chiave pertinenti è un elemento fondamentale della SEO on-page. Tuttavia, tieni presente che non puoi limitarti ad aggiungere alcune parole chiave a una pagina e aspettarti che questa si posizioni: devi fornire contenuti utili e di alta qualità riguardanti le parole chiave che hai scelto.

img-semblog

Qual è un buon volume di ricerca per una parola chiave?

Come per tutte le cose che riguardano la SEO, dipende.

La risposta più semplice è quella di puntare a un volume minimo di 100-1.000 ricerche al mese. Di seguito, analizzeremo alcuni fattori che ti aiuteranno a determinare se una parola chiave è una buona scelta per te. 

"Buono" è un termine relativo, ma possiamo dire che si tratta di trovare un delicato equilibrio.

Ecco i fattori che influiscono sulla scelta delle parole chiave, in base al volume di ricerca:

  • Il volume di ricerca delle parole chiave può variare a seconda del settore.
  • Devi trovare un volume sufficientemente alto ma evitando ricerche troppo competitive. 
  • Scegliere parole chiave poco ricercate potrebbe rendere i tuoi contenuti introvabili. 
  • Parole chiave con un volume di ricerca estremamente elevato possono portarti a competere con siti molto più grandi di te.
  • La tua ricerca deve tenere conto delle dimensioni del tuo sito e del tuo budget.
  • Se gestisci un sito web aziendale con un budget elevato, potresti essere disposto a spendere di più per parole chiave altamente competitive pur di mantenere il tuo vantaggio sulla concorrenza.

Quando si tratta di un buon volume di ricerca di una parole chiave, devi raggiungere un equilibrio tra parole chiave a basso volume e parole chiave a medio volume. In questo modo potrai competere nelle SERP utilizzando un argomento più mirato e lottare per parole chiave moderatamente competitive.

Ad esempio, puoi scegliere parole o frasi chiave con un volume compreso tra 100 e 1.000 ricerche e parole chiave con un volume medio tra 10.000 e 100.000 ricerche. Dipende anche dal settore e dal livello di concorrenza calcolato per ogni parola chiave.

Ricorda: A meno che tu non generi molto traffico sul tuo sito - migliaia o milioni di visitatori al mese - potrebbe non essere nel tuo interesse puntare a parole chiave con volumi di ricerca compresi tra 100.000 e 1 milione.

Parole chiave stagionali ed evergreen

Il volume di ricerca delle parole chiave può essere costante o stagionale.

Le parole chiave evergreen hanno un volume di ricerca costante, indipendentemente dal periodo dell'anno. Ad esempio, le persone possono cercare "come cambiare l'olio" o "quanto costa un taglio di capelli" a marzo come a novembre.

Esistono anche parole chiave stagionali che sono sensibili al fattore tempo. Ad esempio, una keyword come "cosa regalare a Natale" ha un volume di ricerca decisamente superiore nel mese di dicembre, rispetto ad altri mesi dell'anno.

img-semblog

Come trovare il volume di ricerca mensile delle parole chiave

I tool di keyword research ti permettono di ordinare la tua lista di parole chiave in base a diverse metriche, come la percentuale di clic e il volume. Per cercare in base al volume, clicca su "Volume".

Panoramica keyword di Semrush è uno strumento che fornisce dati aggiuntivi come il volume locale rispetto a quello globale, la difficoltà delle parole chiave, il CPC e i risultati nella SERP.

Ecco cosa puoi aspettarti di vedere per una parola chiave come "felpa vintage":

img-semblog

Come si trovano le parole chiave?

Gli algoritmi possono definire il funzionamento dei motori di ricerca e i bot scansionare i siti web per determinare i risultati delle SERP ma, in ultima analisi, la SEO consiste nel soddisfare le esigenze di utenti umani.

Quando si selezionano parole chiave interessanti, è fondamentale considerare l'intento, detto anche intento della parola chiave o intento di ricerca.

Cosa spera di trovare una persona quando inserisce una serie di parole specifiche in un motore di ricerca?Soddisfare l'intento dell'utente è fondamentale per ottenere un buon posizionamento nelle SERP.

Supponiamo che tu abbia un sito web dedicato ai migliori ristoranti di Milano.

Per posizionarti nelle ricerche locali, dovresti includere parole chiave SEO localizzate che si rivolgano agli utenti di questa località. Le persone che cercano attivamente ristoranti a Milano, ad esempio, vedranno i relativi risultati, mentre le persone che non si trovano a Milano non li vedranno.

Quindi, come si fa a trovare le parole chiave giuste? Non si tratta di fare congetture. Come per la maggior parte delle attività SEO, si può gestire il processo di ricerca con strumenti che si basano sui dati.

Ecco alcuni dei migliori strumenti per la ricerca di parole chiave che possono aiutarti a trovare i termini di ricerca giusti, con una breve spiegazione su come utilizzare ciascuno di essi:

  • Keyword Magic Tool di Semrush
  • Google Trends
  • Keyword Planner di Google
  • Google Search Console
  • Keyword Sheeter
  • Topic Research Tool di Semrush

Keyword Magic Tool di Semrush

Il nostro Keyword Magic Tool è uno strumento che opera secondo un modello "freemium", ovvero puoi accedere gratuitamente ad alcune parti dello strumento ma devi sottoscrivere un abbonamento per ottenere le funzionalità complete.

Secondo il nostro studio condotto nel marzo 2022, Semrush ha le metriche di volume di ricerca più accurate disponibili sul mercato, quindi hai la certezza di ottenere dati affidabili.

Puoi usare il Keyword Magic Tool per trovare e analizzare parole chiave di successo per le tue campagne di marketing SEO e PPC e attirare traffico verso il sito web della tua azienda.

Per utilizzare il Keyword Magic Tool, inserisci innanzitutto una parola chiave nella barra di ricerca. Lo strumento eseguirà una ricerca in un database di oltre 21 miliardi di parole chiave e ti restituirà informazioni sulla difficoltà di posizionamento delle parole chiave, la densità competitiva, il volume di ricerca e l'intento di ricerca.

Supponiamo che tu abbia un sito web che vende abbigliamento vintage. Potresti controllare la parola chiave "felpa vintage".

Ecco i risultati:

img-semblog

Come puoi vedere, ottieni una grande quantità di dati granulari, tra cui:

  • parole chiave suggerite;
  • volume di ricerca;
  • intento di ricerca;
  • tendenze;
  • percentuale di KD;
  • costo per clic (CPC);
  • densità competitiva;
  • SERP;
  • numero di URL visualizzati nei risultati di ricerca organici per quella parola chiave.

Di seguito analizzeremo più nel dettaglio l'utilizzo di queste informazioni per trovare le parole chiave più popolari e le metriche del volume di ricerca.

Semrush offre tre piani tariffari per soddisfare le esigenze di diverse tipologie di utenti, dai freelance alle grande aziende. 

  • Il piano Pro è ideale per i freelance e le startup e costa 119,95$ al mese
  • Il piano Guru è pensato per le piccole e medie imprese e costa 229,95$ al mese
  • Il piano Business per le aziende più grandi costa 449,95$ al mese

Puoi pagare su base mensile o annuale ma considera che la fatturazione annuale ti farà risparmiare il 16% rispetto a un piano mensile.

Se non sei sicuro di quale sia il tipo di account più adatto a te, puoi ottenere una prova gratuita di 7 giorni di un abbonamento Pro o Guru.

Google Trends è uno strumento gratuito che mostra visivamente la popolarità di una parola chiave nel tempo. Tutto ciò che devi fare è visitare il portale di Google Trends e inserire la parola chiave che desideri consultare. Otterrai un grafico che mostra i massimi e i minimi di ricerca.

Prendiamo ad esempio la parola "fuochi d'artificio".

Il grafico di Google Trends rivela che le ricerche per questa keyword hanno due picchi: uno in corrispondenza di metà agosto e uno alla fine di dicembre. Si tratta, chiaramente, di Ferragosto e Capodanno.

img-semblog

Capodanno e Ferragosto sono entrambe due feste che si celebrano con i fuochi d'artificio, quindi possiamo dire che "fuochi d'artificio" è una parola chiave stagionale.

Scorrendo più in basso, potrai ottenere i dati geografici sui luoghi in cui il termine viene cercato più frequentemente. In questo caso, l'area geografica è stata impostata su "Italia" nella parte superiore della pagina, ma puoi anche cambiarla in "Tutto il mondo" o indicare altri paesi.

Puoi anche cambiare il periodo di riferimento. Qui la finestra temporale è impostata su 12 mesi.

img-semblog

Scorrendo ulteriormente, otterrai argomenti e query correlate (ad esempio, "Capodanno 2023 - evento"), che ti aiuteranno a scegliere le tue parole chiave.

img-semblog

Dai un'occhiata sul nostro blog per maggiori informazioni sull'utilizzo di Google Trends per la ricerca di parole chiave.

Keyword Planner di Google

Precedentemente noto come Google Keyword Tool, il Keyword Planner di Google è un altro strumento gratuito del gigante dei motori di ricerca.

Per accedere al Keyword Planner:

  • Visita questa pagina e clicca su "Vai allo Strumento di pianificazione delle parole chiave".
  • Una volta effettuata la configurazione, clicca su "Strumenti" nella barra del menu.
  • Seleziona "Passa alla modalità esperto".
  • A questo punto, vedrai un link al Keyword Planner nella pagina principale del menu.
  • Ci saranno due opzioni: "Individua nuove parole chiave" e "Ottieni volume di ricerca e previsioni".
img-semblog

Per trovare le parole chiave, clicca su "Individua nuove parole chiave".

Puoi quindi inserire parole chiave specifiche o anche l'URL del tuo sito web per determinare le parole chiave più adatte ai tuoi contenuti.

Se inserisci il sito web della tua azienda, Google ti suggerirà le parole chiave SEO ideali. Ogni suggerimento fornisce le ricerche medie mensili (volume di ricerca della parola chiave) e la concorrenza.

Ecco un esempio di risultati utilizzando il sito web statunitense di McDonald's:

mcdonalds keyword planner

Dai un'occhiata alla prima idea di parola chiave elencata, "chicken burger mcdonalds".

La sua media è di 100-1.000 ricerche mensili e la concorrenza per questa parola chiave è qualificata come "bassa".

Nota: Quando si parla di "concorrenza" all'interno di Google Ads, è importante notare che la concorrenza nel Keyword Planner di Google si riferisce agli inserzionisti che fanno offerte su una determinata parola chiave, non alla concorrenza organica.

Il Keyword Planner di Google offre molte idee interessanti per le tue parole chiave a pagamento e per la costruzione di una strategia di parole chiave più ampia.

Sul nostro blog trovi maggiori informazioni su come usare il Keyword Planner di Google.

Google Search Console

Google Search Console è un altro strumento gratuito e molto utile per monitorare le prestazioni del tuo sito web in termini di traffico organico sui motori di ricerca.

Puoi usarlo per trovare nuove parole chiave e ottenere dati sulle parole chiave per le quali ti stai posizionando, determinandone il rendimento.

Per iniziare, visita la pagina di Google Search Console e clicca sul pulsante blu "Inizia ora" per inserire il tuo dominio.

img-semblog

Dovrai verificare di essere il proprietario del dominio utilizzando la verifica DNS o caricando un file HTML sul tuo sito web.

In alternativa, puoi aggiungere un tag HTML al tuo sito o utilizzare il tuo account Google Analytics o Google Tag Manager. Una volta entrato nel sistema, vedrai la tua dashboard.

img-semblog

Per vedere l'andamento delle tue parole chiave, scarica il report dai Risultati di ricerca. Per trovare nuove parole chiave, ordina il CTR del report da minimo a massimo. Potrai così scoprire parole chiave inaspettate per le quali ti classifichi, ma che non sono oggetto di un'azione attiva.

Le parole chiave con molte impressioni e un CTR basso potrebbero meritare maggiore attenzione (ad esempio, creando una nuova pagina di contenuti su quella parola chiave).

Keyword Sheeter

Keyword Sheeter è un altro strumento gratuito per le parole chiave che adotta un approccio diverso rispetto agli strumenti di keyword research visti finora. In questo caso, i dati provengono da migliaia di suggerimenti di Google per il completamento automatico.

Per utilizzare questo strumento, inserisci le parole chiave che ti interessano (una per riga) e clicca su "Foglio parole chiave". Ecco un esempio dei risultati che puoi ottenere con questo tool:

img-semblog

Otterrai così una lista di idee.

Puoi esportare facilmente i dati forniti tramite il pulsante "Esporta dati" nella parte inferiore della schermata. Scorri verso il basso e otterrai anche una tabella dettagliata delle parole chiave.

Se vuoi informazioni più complete, puoi pagare per ottenere un report.

Sono disponibili diverse opzioni di report, tra cui:

  • "Volume di ricerca + coda di priorità CPC".
  • "Report sulla difficoltà organica di Google".
  • "Coda delle Top 100 SERP di Google".
img-semblog

Topic Research Tool di Semrush

Puoi utilizzare lo strumento Topic Research per generare idee di contenuto basate su contenuti ad alto rendimento online.

Il tool ti permette di:

  • cercare idee per i contenuti nei domini esistenti;
  • visualizzare i titoli di tendenza e le domande basate sulla tua ricerca;
  • vedere le ricerche correlate senza uscire dallo strumento;
  • organizzare i risultati in vari modi, anche sotto forma di mappa mentale.

Ecco una descrizione passo a passo di ciò che ottieni quando inserisci la parola chiave "ricette halloween" nello strumento.

La visualizzazione predefinita dei risultati è "Schede", ma puoi anche visualizzarli in diversi formati (Esplora, Panoramica e Mappa mentale).

img-semblog

La sezione Panoramica è utile se ti senti bloccato. Puoi visualizzare i seguenti dati:

  • i dieci titoli migliori per numero di backlink;
  • dieci domande interessanti;
  • i migliori sottoargomenti;
  • le ricerche correlate. 
img-semblog
img-semblog

A mano a mano che vai avanti nella ricerca, puoi inserire tra i "preferiti" le idee più interessanti e visualizzarle in un secondo momento nella scheda Idee preferite. 

Una volta terminata la ricerca, puoi esportare le informazioni sulla tua richiesta oppure ordinare a Marketplace la scrittura di contenuti basati sulla tua ricerca.

Questo strumento fa parte della Piattaforma di Content Marketing, quindi per accedervi devi avere un account Guru o Business. Con uno di questi tipi di account a pagamento, puoi effettuare ricerche su un numero illimitato di argomenti.

Come trovare i volumi di ricerca locali

Ora che abbiamo spiegato come trovare le parole chiave e il loro volume di ricerca, vediamo come farlo a livello locale. 

Ci sono diverse strade che puoi percorrere per la ricerca di parole chiave a livello locale

Se utilizzi esclusivamente Semrush per condurre la tua ricerca di parole chiave a livello locale, puoi utilizzare il PPC Keyword tool o lo strumento Tracking della posizione. Per utilizzare uno dei due strumenti, dovrai avviare una nuova campagna su Semrush inserendo un dominio. 

Puoi anche utilizzare il Keyword Planner di Google Ads, che è gratuito.

Di seguito troverai maggiori dettagli sull'utilizzo di ciascuno strumento per trovare il volume di ricerca locale.

Tracking della posizione

Quando imposti la tua campagna nello strumento Tracking della posizione, hai la possibilità di digitare il codice postale o una località specifica per iniziare a tracciare le tue keyword target a livello nazionale, regionale o locale. 

Per isolare le parole chiave a livello locale, inserisci la città a cui vuoi rivolgerti e assicurati che il menu a tendina indichi "locale".

img-semblog

Una volta selezionata la località, il passo successivo consiste nell'aggiungere una lista di parole chiave per le quali sei già in classifica o per le quali vuoi classificarti, in modo da poterne vedere il volume di ricerca a livello locale.

PPC Keyword Tool

Se scegli il PPC Keyword Tool, ti verrà chiesto di aggiungere delle parole chiave. Ci sono tre modi per farlo:

  • manualmente;
  • da Semrush;
  • importandole da un file in formato CSV, XLSX o TXT.
img-semblog

Una volta scelta la fonte da cui importare le tue keyword, puoi passare al passo successivo, in cui dovrai confermare le parole chiave che vuoi aggiungere alla ricerca. 

Da qui, potrai restringere il campo di ricerca in base alla città. Una volta completata la configurazione, vedrai le parole chiave inserite e le relative metriche del volume di ricerca locale.

Keyword Planner di Google Ads

Se attualmente non utilizzi Semrush per condurre la tua ricerca di parole chiave locali, un altro modo per scoprire il volume di ricerca locale per le parole chiave è il Keyword Planner di Google Ads. 

Una volta entrato nel tuo account Google Ads, vai in alto a destra su "Strumenti e impostazioni" e seleziona "Strumento di pianificazione delle parole chiave" nel menu a tendina.

Digita le parole chiave che vuoi cercare. Poi, proprio sotto la barra di ricerca, clicca sulla località in cui vuoi svolgere la tua ricerca.

img-semblog

Da lì, puoi scegliere la città a cui vuoi rivolgerti e vedere quanto è grande il volume di ricerca rispetto ad altre località.

img-semblog

Assicurati di salvare le impostazioni e poi clicca su "Risultati" per vedere le ricerche locali medie mensili per quella specifica località.

Come monitorare le prestazioni delle pagine

Tieni presente che il volume di ricerca delle parole chiave non coincide con i clic. Il fatto che le persone cerchino una determinata parola non significa che cliccheranno sui risultati relativi a quella parola. 

Come puoi capire se la tua ricerca e l'implementazione delle parole chiave stanno avendo successo? 

Per controllare con accuratezza se le tue pagine ottengono traffico e clic, ti serve un ottimo strumento di monitoraggio. 

In questo caso, lo strumento Tracking della posizione può esserti molto utile per monitorare aspetti quali:

  • le tue classifiche e la distribuzione del ranking;
  • il traffico stimato di ogni pagina;
  • come ti posizioni rispetto ai tuoi concorrenti;
  • la posizione in classifica in base al dispositivo e alla posizione geografica;
  • se appari o meno nelle SERP Features.

Con lo strumento Tracking della posizione puoi monitorare qualsiasi parola chiave.

Anche se il volume di ricerca su Google non è un indicatore infallibile del traffico di ricerca, è comunque fondamentale per guidare una ricerca di parole chiave basata sui dati e assicurare il successo delle strategie di offerta PPC del marketing digitale.

Ottieni maggiori informazioni sulla tua SEO

Ora che hai imparato a conoscere il volume di ricerca delle parole chiave, a determinare un buon volume di ricerca, a trovare le parole chiave giuste e a utilizzare strumenti utili per le parole chiave, sei pronto a condurre la tua ricerca!

Sappiamo che ci sono molti strumenti SEO per studiare il volume di ricerca delle parole chiave. Per semplificare le cose, ecco alcuni dei nostri preferiti che ti supporteranno nella tua Keyword research:

  • Keyword Magic Tool;
  • Panoramica keyword;
  • Tracking della posizione;
  • Gap di keyword;
  • Ricerca organica.

La tua SEO non deve essere frutto di congetture. Dati e strumenti come questi ti aiutano a orientarti nella scelta delle parole chiave, quindi approfittane. 

Una risorsa utile: La checklist definitiva per la keyword research

Infine, non dimenticare di rivedere le tue parole chiave con il passare del tempo.

Gli algoritmi dei motori di ricerca sono in continua evoluzione e il panorama SEO cambia costantemente. Non puoi studiare le parole chiave una volta sola e poi non tornare più sull'argomento. Quindi il nostro consiglio è quello di controllare regolarmente che le parole chiave che hai scelto continuino a dare risultati soddisfacenti.

Condividi
Trova idee per le parole chiave in pochi secondi

Migliora i risultati SEO con una potente ricerca di parole chiave

Strumento gratuito per la ricerca di parole chiave

Author Photo
Marketer con una gigantesca passione per i video. In Semrush ho trovato la mia dimensione come manager del mercato italiano: ho modo di sperimentare in tutte le aree del marketing, dalle email ai video, dalla SEO al digital, e ho l‘opportunità di imparare sempre cose nuove.