it
English Español Deutsch Français Italiano Português (Brasil) Русский 中文 日本語
Invia il post
Torna ai giochi

Trucchi SEO: migliora le tue analisi in solo 3 mosse

51
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.

Trucchi SEO: migliora le tue analisi in solo 3 mosse

Daryana Solntseva
Trucchi SEO: migliora le tue analisi in solo 3 mosse

SEMrush è una piattaforma con tanti toolkit, strumenti e funzionalità; alcuni di loro, però, non sono evidenti e potresti non sapere che sono perfetti per rendere il tuo flusso di lavoro SEO più semplice e anche più produttivo. In questo articolo voglio condividere con te alcune di queste funzionalità e settaggi, dividendoli, per comodità, in tre categorie. Se li implementerai potrai migliorare il posizionamento sui motori di ricerca di qualunque sito.

Cominciamo subito!

1. Entra nei dettagli senza perdere tempo: analizza sottodomini, sottocartelle e url

A volte non ti servono i dati sul dominio principale del tuo competitor ma cerchi informazioni più dettagliate su una parte del sito, come il blog, una versione in un’altra lingua o una pagina specifica. Grazie ad alcuni strumenti di SEMrush puoi esaminare le metriche relative alle sezioni di un sito:

Ricerca Organica

Il rapporto Sottodomini di Ricerca organica ti consente di visualizzare il traffico organico, la percentuale di traffico e le parole chiave che riguardano un sottodominio.

L'analisi dei tuoi concorrenti a livello di sottodominio ti consente di scoprire la loro strategia di contenuti.

Hanno molti sottodomini con un buon volume di traffico? O la maggior parte del traffico viene indirizzata al dominio principale? Questo report ti dà lo spunto da cui iniziare la tua analisi SEO.  

informazioni che puoi avere rapidamente dal report sottodomini di semrush Il report Sottodomini di Ricerca organica di SEMrush

Le opzioni che ti permettono di vedere i dati su sottocartella e sottodominio ti aiutano ad analizzare anche le versioni regionali di un sito web. Oltre a questo stratagemma iniziale, puoi applicare filtri avanzati nel rapporto Posizioni per ottenere dati ancora più dettagliati. 

trucchi per analisi del posizionamento di un sito web su google Il report Posizioni di Ricerca organica di SEMrush

Position Tracking

In Position Tracking puoi tracciare le posizioni di sottodomini, sottocartelle o url. Con le impostazioni giuste puoi avere le informazioni sul ranking di una sezione o una pagina specifica per le keyword che ti interessano. Un altro trucco SEO è controllare le metriche relative alla pagina di Facebook o di un altro social che ti interessa, semplicemente creando il progetto per quella pagina, ad esempio www.facebook.com/SEMrush/.

Backlink Analytics

Tra le tecniche SEO che ti consiglio di implementare sempre, è molto importante l'analisi dei backlink dei competitor. Su Backlink Analytics l’analisi di sottodominio/url ti aiuterà controllare il profilo backlink per una certa sezione del sito o un contenuto in particolare.

informazioni sui backlink di sezioni specifiche di un sito Il report Pagine indicizzate di Analisi Backlink

I backlink delle pagine più importanti

Li trovi con Analisi Backlink di SEMrush.

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

Site Audit

Un altro interessante trucco SEO, che può farti risparmiare un sacco di tempo e migliorare la qualità delle tue analisi dei siti web, si trova nello strumento Site Audit: qui puoi impostare il bot per effettuare il crawling solo di pagine o sottocartelle determinate. Puoi anche escludere certi parametri delle url dalla scansione - al 3° e 4° passaggio del set up. Questo ti permette di analizzare solo le pagine per te rilevanti e risparmiare tanti limiti di Site Audit. 

2. L'ottimizzazione SEO scende nei particolari: i filtri che cambiano tutto

Negli strumenti di SEMrush hai la possibilità di applicare potenti filtri avanzati alle tue ricerche, entrando così nel cuore dei siti e recuperando informazioni preziose che, altrimenti, ti potrebbero sfuggire.

Filtri per includere/escludere branded keyword

Dai un'occhiata al filtro Tipo di Keyword negli strumenti Ricerca Organica e Ricerca di Advertising: puoi scegliere di analizzare parole chiave Branded, Generiche o Branded per un altro dominio; e guarda anche il filtro Funzionalità SERP (in particolare i filtri Snippet in primo piano, Video in primo piano e Risposta istantanea). 

Entrambi i filtri ti aiuteranno a eliminare le keyword che non ti interessano, in modo da risparmiare tempo e concentrarti solo sui risultati veramente significativi.

settare i filtri avanzati per ottenere risultati più significativi Il filtro avanzato Tipo di keyword in Ricerca organica e di advertising

Analizza le pagine di un sito che si sono posizionate con featured snippet Il filtro avanzato Funzionalità SERP

Filtri in Gap di Keyword

Giocando con i filtri nello strumento Gap di Keyword puoi scoprire cose interessanti, come per quali keyword un dominio si posiziona bene sia nei risultati organici che su Google Ads o annunci PLA. 

Puoi anche aggiungere i filtri per confrontare le parole chiave attorno a un argomento specifico: ad esempio, per quali parole chiave il tuo concorrente si trova nella prima pagina, mentre tu sei posizionato nella seconda o ancora più in basso? Ti comparirà così un elenco di parole chiave che dovresti iniziare a ottimizzare per competere con i tuoi rivali per il traffico che loro ricevono.

analisi siti per posizionamento su google Filtri per il confronto di siti con Gap di Keyword di SEMrush

Filtro per le keyword basate su domande

Vuoi sapere un bel trucco SEO? Su Keyword Magic Tool, scegliendo la tab “Domande”, puoi vedere solo le keyword che fanno parte di domande poste dagli utenti su Google, ad esempio “come fare nodo cravatta” o “cosa mangiano i gatti”.

Le domande più comuni su Google possono essere un ottimo modo per trovare idee per post di blog, campagne e snippet in primo piano.

È risaputo che Google fornisce i suoi Featured snippet sulla base di richieste di questo tipo, quindi fornire una risposta diretta può aiutarti a raggiungere la posizione 0. 

Cosa cercano gli utenti online?

Analizza le 'Domande' su Keyword Magic tool!

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

Per approfondire puoi leggere il post: Come migliorare la SEO con l’ottimizzazione delle keyword di domanda.

3. Trucchi SEO: tutti i dati in unico posto

Nella piattaforma sono disponibili tante integrazioni: molti strumenti sono collegati uno con l’altro, Google Analytics si integra con dieci strumenti di SEMrush e Google Search Console con sette. Se vuoi scoprirli tutti ti consiglio di leggere questo articolo, intanto ti propongo un approfondimento su quelli che, dal mio punto di vista, sono i più interessanti.

  • Su Analisi Backlink l’integrazione con GSC ti permette di ricevere più backlink per fare un’analisi approfondita e completa della tossicità del tuo profilo backlink. 

  • Collegare Google Analytics con Content Audit ti permette di scoprire il numero di sessioni, visualizzazioni di pagina e frequenza di rimbalzo per ogni pagina del tuo sito web. E collegando Google Search Console vedrai le 5 ricerche principali e il numero delle ricerche totali che hanno portato traffico a ogni URL.

ottimo stratagemma SEO per avere tutti i dati in un unico posto Collega Content Analyzer a Google Analytics e Search Console

  • On Page SEO Checker ti fornisce suggerimenti per la pagina di destinazione impostata, in modo da posizionarla più in alto per una determinata parola chiave. Con l’account GSC connesso, lo strumento può importare automaticamente le landing page e le parole chiave per le quali il tuo sito si posiziona. E grazie all’integrazione con GA, SEMrush può visualizzare la frequenza di rimbalzo, il tempo sulla pagina e il tempo di caricamento della pagina per fornirti idee di ottimizzazione della pagina e per migliorare l'esperienza utente.

Dulcis in fundo... aggiungi le tue note

Per terminare, un'altra bella invenzione per tenere sotto controllo i cambiamenti del search engine sono le Note: su molti grafici di SEMrush puoi aggiungere le tue annotazioni personali, ma anche vedere le note di SEMrush e Google sugli ultimi aggiornamenti importanti.

Trucco SEO: aggiungere note sul posizionamento o sugli update di Google Le Note sui grafici di SEMrush

Puoi scegliere quali note vedere: gli update dell'algoritmo di Google (anche quelli non ufficialmente confermati), gli aggiornamenti di SEMrush e Sensor, oltre ovviamente a quelle aggiunte da te.

Per approfondire puoi leggere il post: Sensor trasforma la volatilità delle SERP in opportunità.

Spero che leggendo questo post sui trucchi SEO di SEMrush che possono migliorare il posizionamento del tuo sito avrai scoperto qualcosa di utile per migliorare l’efficienza del tuo flusso di lavoro. Ottimizzare il tuo tempo è quasi importante come le azioni pratiche che svolgi ogni giorno.

E le tue soluzioni per risparmiare tempo quando ti dedichi alla SEO quali sono?

Fammelo sapere! E se vuoi approfondire qualche sezione o sapere qualcosa in più sulle altre funzionalità di SEMrush scrivimi un commento.

Preview: Toolkit SEMrush per la SEO

Una SEO di successo richiede molte attività collegate tra loro su tutti i fronti: concorrenza, parole chiave, link building, ottimizzazione on-page e tecnica. Questo crea la necessità di vari strumenti, il che può risultare costoso. SEMrush risolve questo problema con il suo pluripremiato toolkit tutto in uno che include 17 strumenti per coprire tutti i campi della SEO. Questo e-book ti...

Ottieni il PDF gratuito

Daryana Solntseva
SEMrush

SEMrush employee.

Product Marketing manager presso SEMrush Italia, appassionata di nuove tecnologie e digital marketing. Esperta in relazioni pubbliche e internazionali. Ama prendere ispirazione da tutti i casi possibili per migliorare il suo lavoro.
Condividi il post
o

Commenti

2000

Invia un feedback

Your feedback must contain at least 3 words (10 characters).

Useremo questa email solo per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Thank you for your feedback!