È il 2021, e hai bisogno che il tuo marketing digitale si muova velocemente. 

Per superare i competitor hai bisogno degli strumenti di analisi backlink più veloci e del database più aggiornato sul mercato, insieme a funzionalità di reporting complete. 

Per aiutarti a trovare, segnalare e gestire i backlink, Semrush lancia il più veloce strumento di analisi backlink sul mercato. 

Non ha solo un nuovo design, è completamente nuovo! 

Benvenuto nel futuro della gestione dinamica dei backlink.

Poiché siamo così sicuri che il nostro nuovo strumento di verifica dei backlink sia il più veloce, offriamo l'accesso gratuito al nostro strumento Analisi backlink! 

Find Backlinks Faster Than Ever

with Semrush Backlink Analytics

ADS illustration

Sappiamo che per i professionisti del marketing digitale che monitorano le campagne SEO è importante scoprire i link, fare report e audit il più velocemente possibile. 

I link sono una metrica essenziale e se non riesci a segnalarli rapidamente, potresti rimanere indietro.

I dati sui backlink sono una parte importante della nostra piattaforma SEO e una delle principali richieste che ci sono arrivate dai nostri utenti nel corso degli anni. Quindi cosa abbiamo fatto?

Abbiamo ascoltato, investito e ci siamo messi al lavoro.

Questo ha significato dedicare oltre 30.000 ore di lavoro di ingegneri esperti e data scientist, aggiungere più di 500 nuovi server e configurare 14.000 TB di storage per costruire un nuovissimo strumento di analisi dei backlink. 

Per dare una piccola prospettiva di questi numeri... 14.000 terabyte potrebbero contenere fino a 238 milioni di ore di musica o circa 2.700 anni di ascolto.

E 30.000 ore di lavoro equivalgono a un team di 10 persone che lavorano a tempo pieno per un anno e mezzo.

Dopo diciotto mesi di instancabile lavoro dei nostri ingegneri, abbiamo spostato il nostro sistema di backlink su un'architettura completamente nuova. 

Questa architettura funziona con una nuova metodologia di raccolta dei dati che aumenta notevolmente la velocità con cui rileviamo e segnaliamo i nuovi link.

Per vedere quanto siamo più veloci ora, controlla i risultati dello studio che abbiamo realizzato (lo trovi un po' più in basso in questo post).

In questo post parleremo di cosa c'è di nuovo. 

Se vuoi sapere i dettagli tecnici di quello che abbiamo fatto, leggi il nostro post del blog dedicato

Il nostro obiettivo, con questo aggiornamento, era creare il miglior strumento di backlink possibile, il che significava due cose: 

  1. Essere i più veloci nel segnalare nuovi link e 
  2. Possedere il più grande database di link noti 

Dopo un anno e mezzo di impegno e duro lavoro, abbiamo raggiunto entrambi.

Cosa è cambiato?

Innanzitutto, abbiamo verificato il nostro attuale sistema di archiviazione dei link e aggiornato il database degli utenti. 

Quindi, abbiamo deciso di aggiornare sia il nostro hardware che il modo in cui archiviamo i nostri dati. 

Ricostruendo completamente questo strumento da zero, abbiamo ridotto drasticamente il tempo che intercorre tra il momento in cui il tuo sito riceve un backlink e quando tu puoi vedere quel link riportato su Semrush. 

La velocità di individuazione dei link di qualsiasi strumento di backlink può essere semplificata in due passaggi:

  1. Scansione del Web e ricerca backlink
  2. Aggiornamento del database pubblico/interfaccia utente per mostrare questi nuovi link

Se si sommano i tempi mediani necessari a Semrush per completare i passaggi 1 e 2, si potrebbe teoricamente pubblicare un nuovo post sul blog, ricevere un backlink 1 minuto dopo e quindi vedere questo nuovo backlink riportato nel nostro strumento 40 minuti dopo l'ora di pubblicazione. 

npssnVAQzxvQI-rWhrg4UeVigCEjIofuw72RXTq0HdPoKN8g59-ZOmCKIoRpVa3c_L18Btk6IvNKfxO6_az8-hw3fiM_-RmDDTX_eoYVOlwXE9LKttud62gGcxk9cQ

Per sostenere la nostra affermazione di essere i più veloci, abbiamo condotto uno studio in due parti. 

La prima parte è stata una gara per vedere quale strumento di backlink avrebbe trovato un nuovo link il più velocemente possibile e quale strumento vinceva questa "gara" più frequentemente. Per fare questo studio abbiamo utilizzato un campione casuale di 33.000 URL.

Nella seconda parte, abbiamo esaminato esattamente quanto tempo impiegherebbero Semrush e gli altri strumenti per trovare un nuovo link e successivamente mostrarlo nell'interfaccia utente dello strumento. 

Per questo secondo passaggio, abbiamo utilizzato i feed RSS per cercare parti del Web con molto traffico, e poter anche vedere l'ora di pubblicazione di un articolo.

Parte 1. Chi vede per primo i nuovi link: Semrush, Ahrefs, Moz o Majestic?

Innanzitutto, abbiamo esaminato un campione casuale di URL forniti da un provider indipendente - Common Crawl.

La domanda a cui volevamo rispondere era:

Utilizzando i dati di Semrush, Ahrefs, Moz e Majestic, quale strumento identificherà per primo i nuovi link a questi URL?

  1. Abbiamo ricevuto un campione casuale di oltre 33.000 URL da Common Crawl.
  2. Per ogni URL, abbiamo misurato il tempo necessario per essere scoperto per la prima volta come backlink da Semrush, Ahrefs, Moz e Majestic
  3. Abbiamo calcolato il numero e la percentuale di casi in cui ogni provider di dati ha trovato un backlink almeno un giorno prima degli altri
  4. Se due fornitori di dati rilevavano lo stesso backlink nello stesso giorno, lo consideravamo un pareggio e assegnavamo un punto a ciascuno 
  5. Se un provider non trovava un backlink al momento della misurazione, veniva conteggiato come l'ultimo a scoprire questo link

Come possiamo vedere nel grafico sottostante, Semrush ha superato la concorrenza con una percentuale davvero sorprendente: il 37% dei casi. 

X6iv3uUMPtA4LuRpQDy6lSIGk3K_FZ9hmw2NaWBHfMCoCueRchsINIpyiUvHuiMaLPQFdrdViRM5lQU43b9PK6fRwJtySPeUz-CcHEo8nqXac7H90wuqQxlTU83ong

Successivamente, volevamo scoprire con precisione quanto è veloce l'intero processo: dal momento in cui pubblichi il tuo nuovo post sul blog fino al momento in cui vedrai i tuoi nuovi backlink su Semrush.

Ecco perché abbiamo deciso di dare un'occhiata ai feed RSS di grandi siti web. 

Abbiamo utilizzato i feed RSS per due motivi:

  1. I feed RSS dei grandi editori di notizie rappresentano siti ad alto traffico che, al generare nuovi contenuti, raccolgono quasi immediatamente backlink
  2. I feed RSS forniscono una data e un'ora di pubblicazione, che ci hanno permesso di tenere traccia esattamente del tempo trascorso tra il momento della pubblicazione di una nuova pagina e il momento in cui viene visualizzato un nuovo backlink a quella pagina in ogni strumento.

In primo luogo, abbiamo preso circa 20.000 URL provenienti dai feed RSS di vari organi di informazione in tutto il mondo. 

Successivamente, abbiamo misurato la velocità con cui Semrush ha scoperto i link ai loro nuovi contenuti rispetto agli altri data provider.

Quindi abbiamo misurato il tempo mediano impiegato da ogni strumento per controllare il web e scoprire un nuovo backlink. 

A tale scopo, abbiamo eseguito i seguenti passaggi:

  1. Abbiamo identificato i feed RSS dei canali di notizie più popolari sul web
  2. Per circa un mese abbiamo raccolto tutti gli URL da quei feed fino a quando non abbiamo raccolto 20.000 URL
  3. Per ogni URL abbiamo calcolato la differenza tra l'ora in cui l'URL è stato pubblicato in base al feed RSS e l'ora in cui Semrush l'ha visto per la prima volta

DiscoveryTime =FirstSeenTime -PublishedTime

  1. Quindi abbiamo calcolato la mediana di questi intervalli
  2. Abbiamo ripetuto il processo di cui sopra per Ahrefs, Moz e Majestic
  3. Tutti gli URL che non sono stati visti da uno degli strumenti SEO entro 30 giorni dalla data di pubblicazione sono stati scartati per ciascun provider sopra menzionato

Sorprendentemente, il tempo medio necessario a Semrush per mostrare il nuovo link dopo la creazione della pagina di destinazione è stato di soli 19 minuti! 

Y5Oqyx52aeDkJ_Woc7gzNcPLWBI9fnZHn5pwERQ2FQcU-CuPJqo0a44wIU3hCNoGUR0Y5-plRzWdu--4bU1u_YA1X7BM2zash5UarEe523RpmxwCVRvr6h7p_0mO3Q

Nota: abbiamo dovuto escludere Moz e Majestic da questo grafico perché non offrono la data e l'ora in cui è stato visto un link. 

È importante non solo conoscere il giorno, ma anche l'ora esatta in cui il link è apparso per avere risultati corretti. Moz e Majestic non presentano queste informazioni nell'API, ecco perché abbiamo deciso di escluderli da questo grafico.

Infine, abbiamo misurato la percentuale di casi in cui ogni provider di dati ha scoperto un backlink almeno un giorno prima di qualsiasi altro, lo stesso periodo di tempo che abbiamo utilizzato con il campione di dati di Common Crawl.

I risultati sono molto simili a quelli che abbiamo ottenuto in quel caso, con Semrush che vince nel 32,9% dei casi

1Zmi8LtYBg4saqgZbqyE0Xt5LKWqtXv3xxLX0mzO1-YhxyQ_Rx34h-5RtBhkdpNgmPEXrZ9KSnlT6RY3YsPn6nCKZ9EqVfy3C6bybz4NC2wlI_aZO-ZYB60b0RgPqg

Combinando la nostra nuova architettura, il più veloce strumento di analisi dei backlink e i database più aggiornati con i nostri cinque strumenti per la gestione dei backlink, Semrush è lo strumento perfetto per le aziende che hanno bisogno di soluzioni di marketing dinamiche per la gestione dei backlink.

Per avere successo nella SEO e nella creazione/gestione di link avrai bisogno di una strategia. Ti consigliamo di identificare i tuoi principali concorrenti e realizzare analisi competitive.

Avrai bisogno di un modo per creare nuovi link e gestire quelli già esistenti. 

E poiché la SEO è un settore molto competitivo, vorrai essere sempre aggiornato su questo processo, ottenendo risultati più velocemente e in modo più sistematico rispetto ai tuoi concorrenti. 

Ecco cosa puoi fare.

img-semblog

Il modo migliore per capire quanto sono buoni i nostri dati è metterli alla prova tu stesso! Ecco perché offriamo un accesso esteso al nostro database di backlink a chiunque disponga di un account Semrush gratuito per un periodo di tempo limitato.

Ti basta creare un account gratuito (non è richiesto alcun abbonamento) e avrai lo stesso livello di accesso al nostro Analisi backlink di chi ha un abbonamento Pro.

Find Backlinks Faster Than Ever

with Semrush Backlink Analytics

ADS illustration

Soprattutto se hai il compito di creare link e di segnalare i risultati ottenuti, ci piacerebbe che tu provassi il nostro strumento di analisi dei backlink e ci dicessi cosa ne pensi.

Facci sapere quale strumento della nostra suite dinamica utilizzi di più e quanto è importante la velocità per te e per il tuo lavoro.

Inviaci un feedback in qualsiasi momento sui social media o manda un'e-mail a backlinks-feedback@semrush.com

Vuoi approfondire e capire come abbiamo fatto? Dai un'occhiata a questo post del blog con i dettagli dell'intero processo che abbiamo seguito, in modo da capire esattamente cosa abbiamo fatto. 

Author Photo
Aoife McIlraithAoife has worked in marketing for over 20 years. She is an award winning marketer and global SME for multi-market, multi-lingual content strategies.
Subscribe to learn more about SEO
By clicking “Subscribe” you agree to Semrush Privacy Policy and consent to Semrush using your contact data for newsletter purposes
More about SEO
Impara la SEO nel 2021: la guida SEO per principiantiEsplorare un mondo in continua evoluzione come quello della SEO può intimidire, se non sai da dove iniziare. In questa guida inizieremo con un‘analisi approfondita di come funziona la SEO nel 2021, ti offriremo risorse utili per continuare la tua formazione e ti daremo i suggerimenti di 10 esperti del settore.
23 min read