logo-small
Funzionalità Prezzi
Notizie 0
Ultime notizie Visualizza tutti

Momentaneamente non disponibili. Torna in un secondo momento.

Visualizza tutti
Webinar 0
Prossimi webinar Visualizza tutti
Prossimi webinar

Spiacenti, non abbiamo trovato prossimi webinar previsti.

Vedi webinar registrati
Blog 0
Post recenti Visualizza tutti

Momentaneamente non disponibili. Torna in un secondo momento.

Visualizza tutti
Vincenzo Mastrobattista

Come analizzare i competitor con il Social Media Tool

Vincenzo Mastrobattista
Come analizzare i competitor con il Social Media Tool

Studia la strategia dei tuoi competitor sui social network in 4 passaggi

Utilizzare i canali social è diventato ormai fondamentale per qualsiasi azienda, ma saper scegliere le piattaforme adeguate al proprio settore ed utilizzarle bene in ottica strategica è diventato ancora più importante. Proprio per il loro grande successo, ogni anno ci ritroviamo con nuovi social network e la scelta più errata che si possa fare lato business è quella di iscriversi indistintamente a tutti e condividere contenuti casuali senza un vero piano editoriale

Ogni social ha delle caratteristiche ben precise ed è per questo motivo che per ognuno di essi vanno analizzati diversi fattori prima di scegliere se integrarli nella propria strategia di social media marketing.

Prima di tutto bisogna capire se il canale che stiamo andando ad analizzare contiene il target al quale facciamo riferimento; in caso contrario, scegliere di investirvi equivarrebbe a uno spreco di risorse umane e soprattutto economiche. 

Una volta analizzati ed intercettati i canali social che ci interessano veramente e che fanno al caso nostro in termini di target ed obiettivi aziendali, potremo andare a definire un piano editoriale specifico per ogni social, in grado di massimizzare l'engagement sul singolo contenuto condiviso.

Social Media Tool di SEMrush: un esempio pratico

Sul mio blog, negli ultimi mesi, mi sono concentrato molto sul web marketing turistico e, attraverso un'analisi approfondita dei Top Hotel Italiani, è risultato che il canale social più utilizzato (39%) è Facebook. Qui trovi la guida completa al web marketing turistico con tutti i dati più rilevati, anche rispetto agli altri social network.

Analizzare il traffico che stiamo ottenendo grazie alla nostra attività sui social, così come il livello di engagement dei nostri potenziali clienti è molto importante per capire se stiamo portando avanti una strategia efficace. Grazie al Social Media Tool di SEMrush è possibile verificare l'impatto che stiamo avendo sulle diverse piattaforme, valutare i risultati dei contenuti pubblicati e, se necessario, rivedere le nostre scelte, non solo in funzione delle nostre performance ma anche dando un'occhiata a quelle ottenute dai nostri competitor.

Vuoi sapere come analizzare le strategie e i risultati della concorrenza grazie al tool di SEMrush?

Voglio mostrarti attraverso un esempio pratico tutte le informazioni che puoi ricavare attraverso questo strumento, e come avvantaggiarti rapidamente rispetto ai competitor del tuo settore, utilizzando i loro stessi dati di traffico.

L'esempio che riporto di seguito è basato sulla selezione dei top 20 Hotel Italiani 2016 presi da Tripadvisor, relativamente all'utilizzo di Facebook. 

In 4 passaggi come utilizzare Social Media Tool per studiare la concorrenza

1# Creare un nuovo Progetto

Per prima cosa, se ancora non l'hai fatto, devi creare un progetto su SEMrush, legato ovviamente alla tua attività. Una volta creato il progetto, potrai attivare il Social Media Tool, collegandolo ai tuoi account social. In questo caso ci concentriamo solo su Facebook perché vogliamo analizzare l'attività dei competitor solo relativamente a questa piattaforma, ma ricorda che il tool permette di monitorare anche Twitter, Google+, LinkedIn, Instagram e YouTube!

social media tool semrush

2# Caricare tutti i Competitors da analizzare

A questo punto dobbiamo caricare all'interno di Company -> Edit Competitors tutti i competitor che vogliamo analizzare. Basterà inserire il link al sito web ed automaticamente SEMrush lo analizzerà e tirerà fuori tutti i canali social ad esso collegati (ti consiglio comunque di controllare sempre il link estratto automaticamente). Togliamo tutti gli account che non ci interessano, visto che per ora vogliamo focalizzarci solo sull'attività che sta avvenendo su Facebook.

Come inserire i competitor sul Social media tool

3# Iniziamo l'analisi

Ora che abbiamo attivato il Social Media Tool ed inserito tutti i competitor che vogliamo andare ad analizzare, possiamo vedere e studiare nel dettaglio tutte le metriche che SEMrush ci mette a disposizione.

Uno dei primi dati che viene posto alla nostra attenzione è la classifica dell'audience, in questo caso dei fan Facebook che ogni competitor inserito ha ottenuto ad oggi. In pochissimi secondi possiamo valutare la situazione di tutta la nostra concorrenza e capire immediatamente con chi ci stiamo andando a confrontare, anche se sicuramente quello che ci interesserà maggiormente è l'engagement che ognuno dei nostri rivali sta ottenendo.

Audience competitor analysis

4# Analisi dell'Engagement dei competitor

Analizzare il numero di fan di una pagina Facebook ha poco senso se non si va a studiare bene l'engagement che si sta ottenendo con questi fan. Potremmo avere una pagina con 50.000 fan ed avere un engagement bassissimo perché magari la profilazione è stata fatta male, quindi abbiamo ottenuto inizialmente il like, ma in realtà gli utenti che si sono collegati alla nostra pagina si dimostrano totalmente disinteressati.

Al contrario, potremmo avere una pagina con 1.000 fan che generano continuamente commenti e like sui nostri post, poiché profilati bene e probabilmente perché interessati ai contenuti che pubblichiamo.

Andando quindi a selezionare il periodo di interesse dell'analisi. Attraverso il Social Media Tool possiamo estrapolare in pochi secondi una gran quantità di dati. Ad esempio, di seguito ti mostro la classifica degli stessi competitor in ordine di engagement.

Classifica competitors in ordine di engagement

Avrai notato differenti posizioni dei competitor rispetto alla tabella precedente: questo indica esattamente quello che spiegavo poc'anzi, cioè avere tantissimi fan non significa per forza avere un ottimo engagement.

Per poter ottenere un buon riscontro sui social, bisogna studiare un buon piano editoriale, pubblicare nei giorni e nelle ore corrette rispetto al nostro target di riferimento e soprattutto condividere post efficaci, interessanti, di qualità e visualmente attrattivi.

Ma la nostra analisi dei social della concorrenza non finisce qui, perché SEMrush ci permette di analizzare almeno altre due cose interessantissime per poter valutare nel dettaglio come stanno generando engagement i nostri competitor.

Questo possiamo vederlo grazie alla sezione post, che ci permette di analizzare tutti i post che hanno raggiunto maggior successo su Facebook nelle pagine dei nostri competitor e quindi capire, per grandi linee, come potremmo migliorare il nostro piano editoriale.

Chiaramente più saremo precisi nella scelta dei nostri competitor e più mirati ed interessanti saranno questi dati e di conseguenza più pertinenti anche per il nostro business.

Social media tool di SEMrush: l'analisi dei post dei competitor

Per terminare in bellezza, non poteva mancare l'analisi degli hashtag che sono stati utilizzati dai nostri competitor, soprattutto per studiare che tipologia di engagement stanno generando. 

Nella colonna Engagement per post, infatti, troverai i valori corrispondenti agli hashtag utilizzati, che descrivono il numero totale di reazioni ai post, le condivisioni e i commenti su tutti i post dei relativi hashtag, diviso per il numero di post che hanno utilizzato l'hashtag in oggetto.

Anche questa analisi può essere molto utile se si sta cercando di aggiustare il tiro del proprio piano editoriale, perché si possono analizzare, attraverso gli hashtag, i contenuti che generano il maggior engagement per i competitor e, quindi, utilizzare quest'informazione per catturare l'interesse dei nostri potenziali clienti. 

Report hashtag

Questo tipo di analisi ovviamente è del tutto scalabile, può essere ricostruita su ogni tipo di situazione e soggetto che abbia competitor online da poter analizzare. Inoltre, ricorda che quello che abbiamo appena visto per Facebook è possibile replicarlo anche su Twitter, Google +, Instagram, LinkedIn e YouTube.

Spero che questa guida possa aiutarti nella tua social media analysis! Non dimenticare di monitorare con costanza ogni cambiamento della tua strategia, per verificare l'effettiva efficacia delle azioni intraprese.

Cosa aspetti a provare il Social Media Tool di SEMrush?

Analizza i migliori contenuti dei tuoi competitor e scopri cosa succede ad integrarli nel tuo piano editoriale! Se ti va di condividere i risultati della tua nuova strategia, puoi utilizzare i commenti a questo post. 

Neopapà di una bellissima bimba di nome Anita, appassionato di web marketing e di tecnologia da sempre, cerco costantemente di trovare case history interessanti e alla portata di tutti. Amo moltissimo i cani ed adoro andare in mountain bike.

2000 simboli rimanenti
Have a Suggestion?