Come eseguire una Social Media Audit in 6 step

47
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.
Ulteriori informazioni

Come eseguire una Social Media Audit in 6 step

Evgeniya Klimishina
Come eseguire una Social Media Audit in 6 step

Quanto sai dello stato del tuo brand sui social?

Perché una strategia di Social media marketing sia efficace – ovvero porti risultati significativi a un brand o a un'azienda – non basta solo registrarsi sui social network più popolari, pubblicare qualche post ogni tanto e aspettare il grande risultato.

Per conseguire gli obiettivi della tua strategia Social Media devi eseguire un'audit dei tuoi profili con regolarità (una volta al mese, ad esempio), vale a dire controllare il loro stato, verificare che le scelte fatte diano i risultati sperati e apportare dei cambiamenti, se necessario. 

Cosa devi controllare in primis? Ti racconto la mia opinione, basata sulla mia esperienza pratica di social media manager. 

1. L'allestimento dei tuoi profili Social

Tutti i profili che decidi di aprire nell'universo social per allargare il raggio di azione del tuo brand devono supportare lo stile ufficiale del marchio che rappresentano. Presta attenzione all'immagine del profilo, alla copertina, alle foto. Usa lo stesso logo e nome del brand con cui le persone ti conoscono offline.

Controlla la bio: si capisce dalla descrizione cosa fa il tuo brand? Assicurati inoltre che siano presenti i contatti aggiornati dell'azienda o quelli del servizio clienti. 

2. La qualità del contenuto e la sua regolarità

Un'altra metrica non misurabile (non preoccuparti, alle cifre ci arriviamo) ha a che fare con la qualità dei tuoi contenuti. Guarda con oggettività gli ultimi post che hai pubblicato e valutali sia dal punto di vista estetico che in base alla rilevanza per il tuo business.

Attenzione alle immagini che posti: certamente de gustibus non disputandum est però le foto con bassa risoluzione piacciono a pochi. Usa materiale visuale di alta qualità, segui le tendenze, sviluppa un gusto visivo raffinato. Hai un vuoto creativo e non ti vengono in mente idee per i tuoi post? Prendi ispirazione dai profili più seguiti su Instagram

giphy-14.gif

Apri il tuo piano editoriale (ne hai uno, vero? altrimenti ti consiglio di leggere questo post) e guarda se posti in modo abbastanza regolare. Quello che devi assolutamente evitare è di avere dei buchi temporali significativi tra un post e l'altro. Perché? Perché altrimenti non riuscirai a fidelizzare i tuoi follower!

Valuta anche gli orari di pubblicazione e il numero dei post giornalieri, verifica se influenzano le performance dei tuoi post. Per capire qual è l'orario migliore per postare i tuoi aggiornamenti usa la funzionalità Analytics nello strumento Social Media Poster che ti permette di analizzare quando i tuoi seguaci sono online. 

Audit: Social media poster di SEMrush

3. Studio delle statistiche

Le cifre parlano da sole. Io personalmente credo che le metriche da tracciare dipendano sempre dal tipo di business e dai suoi scopi di presenza sui social Media. Comunque ci sono dei dati universali che ti dicono quanto si sta dimostrando efficace la tua strategia di Social Media Marketing e se i tuoi sforzi portano qualche frutto o no. Sono: 

  • Il numero dei post (l'abbiamo detto prima: è importante mantenere una buona frequenza di pubblicazione per creare un legame solido con i follower)

  • La crescita del numero di seguaci 

  • Reach

  • Engagement

Questi Fantastici Quattro sono le metriche classiche che mostrano quanto le persone sono interessate al profilo social del tuo brand e quanto è attraente il contenuto che posti. È importante vedere il progresso nel tempo di queste metriche, così hai modo di notare un eventuale calo di interesse ed engagement da parte degli utenti e modificare la tua strategia social per recuperare il terreno perso. 

Per trovare questi dati puoi rivolgerti alla parte analitica presente sul pannello admin di ogni social network (Facebook e Instagram Insights, Twittr Analytics, etc.), anche se personalmente ti consiglio di usare le piattaforme di social media analysis, che racchiudono in un unico posto tutte le metriche di cui puoi aver bisogno per fare una buona Social media audit. In generale hanno interfacce comode e report dettagliati che ti fanno risparmiare tanto tempo. Nel toolkit di SEMrush abbiamo lo strumento Social Media Tracker, che ti permette di valutare l'efficacia delle attività sui social di un profilo per un certo periodo di tempo.

Social media tracker di SEMrush

4. Conversioni e aсquisti attraverso i canali Social

Gli strumenti di marketing che ti offrono i social ti aiutano a trovare il tuo target e convertire le persone interessate al tuo prodotto in clienti. Come tracciare le persone che hanno deciso di comprare da te grazie alle attività svolte su Facebook o Instagram? Usa i dati di Google Analytics. Il report che ti serve lo trovi via Acquisition => Social => Conversions. E non dimenticare di creare i tuoi obiettivi per ogni conversione su Google Analytics

giphy-13.gif

5. Analizza la necessità di avere un account su ogni piattaforma

Dopo aver esaminato i dati statistici e le conversioni che ti portano i tuoi profili social arriva il momento di capire se davvero ha senso per te e per il tuo brand essere presente in una certa piattaforma. La tua scelta deve essere basata su 2 criteri: il settore del tuo business e il tuo target.

Non è obbligatorio essere presente in ogni social del web, focalizzati invece su quelli frequentati dalle tue Buyer Personas.

Ogni social network ha il suo pubblico, così come un modo di comunicare e un’atmosfera specifici. Scegli quelli con il potenziale più grande per il tuo business.

6. Studia domande, commenti, recensioni nei gruppi

Quanto spesso monitori quello che si dice del tuo brand nelle community in rete? Rispondi ai commenti? Fai assistenza ai clienti quando ne hanno bisogno?

La comunicazione con i tuoi fan e con i clienti ti aiuta a mantenere un’immagine amichevole del tuo brand e a farlo percepire alla gente come se fosse una persona (disponibile e premurosa). Per questo devi sempre tenere sotto controllo il tempo medio di risposta su tutte le piattaforme in cui hai deciso di essere presente, dedicare il giusto tempo alla ricerca di post, commenti e recensioni sul tuo brand e rispondere a tutti gli utenti che ti menzionano in modo educato, anche quando dall'altra parte l'approccio non è esattamente dei più cortesi (anzi, soprattutto quando non lo è).

giphy-11.gif

E tu, esegui con regolarità l'Audit dei tuoi canali social?

Fammi sapere nei commenti! E se c'è qualcosa che non ti è chiaro scrivimi e ti risponderò quanto prima.

Ti piace questo post? Seguici su RSS e leggi tanti altri post interessanti:

RSS
Sono Social Media Manager presso SEMrush Italia. Grande fan di Zuckerberg , non passo un giorno senza un caffè.
Condividi il post
o
2000 simboli rimanenti

Iscriviti al Blog SEMrush per ricevere contenuti preziosi direttamente nella tua casella di posta

Inserisci un indirizzo e-mail valido
Conferma di accettare i nostri Termini e condizioni e l'Informativa sulla privacy.

Grazie!

La tua registrazione al nostro blog è stata eseguita correttamente.