Snapchat: 5 strategie di marketing per fare brand awareness

Alessia Martalò

Sep 04, 20175 min read
Snapchat: 5 strategie di marketing per fare brand awareness

Snapchat marketing: le strategie perfette per aziende e brand

Qual è il social in assoluto più popolare tra i Millennials? Frequentato da 200 milioni di utenti attivi, con 400 milioni di contenuti scambiati ogni giorno e il 63% di utenti nella fascia d'età 18-34? Parliamo ovviamente di Snapchat, il social che ha fatto della temporaneità dei contenuti la sua arma vincente.

Come saprai, i post pubblicati su questa piattaforma (contenuti testuali, immagini o video) si autodistruggono pochi secondi dopo la visualizzazione e restano a disposizione del pubblico per appena 24 ore, prima di essere rimossi definitivamente dal profilo.

Come usare Snapchat per il marketing

Ma per quale motivo un meccanismo di condivisione così effimero potrebbe essere impiegato con successo dalle aziende per fare brand awareness?

Prima di tutto cerchiamo di capire perché Snapchat è così popolare tra i giovanissimi: secondo alcuni studi, il tempo di attenzione medio degli under 24 è di appena 8 secondi.

Puntare tutto sulla velocità di reazione, per tenere di fatto incollati gli utenti al proprio dispositivo, così da non rischiare di perdere aggiornamenti importanti (dei propri amici, del proprio idolo musicale o dei brand che più si apprezzano), è probabilmente il segreto di Snapchat.

E le aziende lo hanno capito. In Italia, le ultime statistiche parlano di oltre 250 mila utenti attivi. Un'occasione di marketing che i brand non vogliono lasciarsi scappare.

Snapchat: le caratteristiche fondamentali

Come è possibile monetizzare utilizzando Snapchat come strumento di web marketing e brand awareness?

Per rispondere è necessario tenere bene a mente le caratteristiche principali del social:

  • Il fattore tempo, a cui abbiamo già accennato, forse l'elemento più importante di questo social network.
  • Per poter seguire un brand, è necessario utilizzare un username o un QR code. Si tratta di un pubblico di follower, quindi, già interessato al marchio e sensibile alle comunicazioni rilasciate dall'azienda che potrà, per questo motivo, ideare campagne di fidelizzazione fortemente mirate tramite buoni sconto e coupon, contest e anteprime di nuovi prodotti e servizi.
  • Un'altra chiave che permette ad un'azienda di ottenere il meglio da Snapchat consiste nell'utilizzo degli influencer per veicolare messaggi di maggior impatto e coinvolgimento del pubblico. Un esempio pratico? L'azienda di giocattoli Sphero ha coinvolto un influencer, Shaun McBride, chiedendogli di postare dei contenuti su un giocattolo di Star Wars, prodotto dall'azienda stessa. Il prodotto è andato letteralmente a ruba e l'engagement ha interessato anche gli altri social.
  • L'impossibilità di accedere a funzioni di editing o filtri grafici (come accade per esempio con Instagram), a meno di non utilizzare programmi di ritocco a monte, permette di garantire una comunicazione più fluida e autentica, ciò a cui i giovanissimi sono particolarmente interessati.
  • I contenuti dovranno però essere originali, coinvolgenti e fortemente personalizzati. La possibilità di arricchire gli Snap attraverso le lenti (lenses) e altri effetti tridimensionali o filtri particolari favorisce la condivisione sfruttando il ' gaming' e incrementa in questo modo l'engagement da parte dell'utente.

Snapchat marketing strategy: 5 consigli e idee da provare subito

  1. I messaggi postati nel proprio account vengono cancellati dopo 24 ore e, con essi, tutte le statistiche e gli insights di riferimento. È importante perciò monitorare quotidianamente il proprio profilo per valutare il tasso di coinvolgimento di ciascun snap. Un esempio? Ricorda sempre di leggere le Story Replies degli utenti, ovvero le risposte in tempo reale al contenuto che hai pubblicato, così da tenere sempre sotto controllo la situazione.
  2. Sfrutta i geofilters: si tratta di filtri e patch disponibili in particolari aree geografiche per promuovere negozi o brand attivi localmente, in occasione di festival o grandi eventi musicali. I geofiltri sono utilizzati, per esempio, dalla NBA per comunicare in modo veloce e immediato dove si sta svolgendo il match. 

    Snapchat marketing strategy: come sfruttare i geofiltri

  3. Grazie all'alta volatilità dei contenuti, Snapchat è l'ideale per promuovere sconti e promozioni a tempo, destinati ad un ristretto numero di utenti affezionati. In questo modo, l'attenzione verso il brand e il relativo account aumenterà esponenzialmente e ciò favorirà la brand awareness.
  4. Punta sulle Snapchat Stories, il modo migliore per fare storytelling e raccontare qualcosa di più sulla tua azienda.
  5. Per aumentare il coinvolgimento del pubblico, crea contenuti di tipo 'dietro le quinte', mostrando ai tuoi fan cosa accade, per esempio, durante lo sviluppo o il testing di un nuovo prodotto, oppure mostrando in anteprima un nuovo servizio.

Brand Awareness: le strategie marketing di successo su Snapchat

  • Gatorade ha creato una campagna di Sponsored Lens, permettendo ai suoi fan di simulare una doccia a base di Gatorade - un po' come avviene durante gli eventi sportivi per festeggiare il team vincente.
  • La Kraft ha puntato tutto sul gaming, ideando una lens interattiva in cui gli utenti dovevano muoversi davanti alla telecamera cercando di prendere al volo dei maccheroni al formaggio che cadevano dall'alto.
  • Grubhub ha offerto ai suoi fan uno sconto sul prossimo acquisto creando un video molto originale e coinvolgente. Ma per poterlo utilizzare gli utenti erano 'costretti' a guardare il video fino alla fine...
  • Mondelez ha lanciato un contest con un premio importante di 10 mila dollari, chiedendo ai suoi fan di fotografare una pubblicità della barretta di cioccolata TimeOut e modificarla con un programma di editing.

Snap Publisher: le opportunità di business per le aziende

Snapchat consente, come abbiamo visto, di creare contenuti sponsorizzati ad hoc, in modo facile e immediato. Tra le altre funzionalità disponibili, è possibile convertire un video orizzontale - creato e utilizzato per esempio su altri social - in formato verticale e, quindi, ottimizzato per Snapchat.

È possibile accedere a tre tipi di contenuti promozionali:

  • Snap Ads: video in formato verticali di 10 secondi, visualizzabili tra uno snap e l'altro.
  • Sponsored Lens: patch e filtri da sovrapporre a foto e video creati dall'utente, come nel caso di Gatorade.
  • Sponsored Geofilters: patch di tipo Local da utilizzare per promuovere negozi sul territorio o eventi geolocalizzati, come nel caso di NBA.

Snapchat Analytics: le metriche da analizzare

Ma quali sono le metriche che è utile analizzare per valutare il successo della propria campagna di social marketing su Snapchat?

1# Innanzitutto, le visualizzazioni sono uno dei parametri fondamentali da registrare e analizzare, tenendo presente che la visualizzazione viene calcolata quando l'utente guarda il contenuto per almeno 1 secondo e non valgono le visite ripetute.

2# È possibile poi verificare quanti utenti hanno realizzato screenshot dei tuoi snap. Poiché i contenuti sono temporanei, ciò è una misura del reale interesse verso i contenuti pubblicati.

3# Il tasso di completamento misura quanti utenti visualizzano le Stories fino alla fine. Ricordi l'esempio di Grubhub? Spingere l'utente a visualizzare gli Snap per intero è vitale per mantenere alta l'attenzione.

4# Con Snapchat è possibile anche misurare il tasso di conversione. Se lo snap, infatti, contiene l'URL per il download di un buono sconto o l'iscrizione alla tua newsletter sarà possibile verificare quante conversioni sono avvenute dividendo il numero di visite per il numero effettivo di conversioni.

Tramite lo studio e l'analisi di questi parametri sarà possibile capire in breve tempo:

  • qual è la lunghezza ideale di ogni snap;
  • di quanti snap dovrebbe essere composta una storia;
  • quale tipologia di snap è maggiormente apprezzata;
  • quale filtro funziona meglio;
  • qual è l'orario e il giorno della settimana migliori per pubblicare contenuti;
  • qual è il tasso di abbandono e come sia possibile azzerarlo.

Ora tocca a te!

Come utilizzi Snapchat e dove vedi concrete opportunità di business per aziende e brand italiani?

Aspetto i tuoi commenti! 

Author Photo
Alessia MartalòConsulente SEO. Vivo a Milano e collaboro con web agency italiane e mi occupo, nello specifico, di ottimizzazione SEO on site e posizionamento sui motori di ricerca. Il Content Marketing è la mia arma vincente: amo la scrittura in tutte le sue forme. Le mie passioni oltre alla SEO? Le serie TV e l'estate.
Subscribe to learn more about Brand Management
By clicking “Subscribe” you agree to Semrush Privacy Policy and consent to Semrush using your contact data for newsletter purposes