Invia il post
Torna ai giochi
Amplia le tue conoscenze:
Copywriting

Seo Copywriting: come migliorare un testo orientato alla vendita

83
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.

Seo Copywriting: come migliorare un testo orientato alla vendita

Cristina Skarabot
Seo Copywriting: come migliorare un testo orientato alla vendita

Tecniche di scrittura SEO per migliorare un contenuto per il web

Scrivere per il web in ottica di business significa produrre contenuti pensati con uno specifico obiettivo e uno specifico target. Il copywriter, ovvero la figura professionale che elabora testi per il web, deve conoscere i bisogni del suo pubblico oggettivo e fare in modo che la qualità e la pertinenza di ciò che scrive siano riconosciute dai motori di ricerca. Per rispondere a questa esigenza è nata la SEO Copywriting.

Cos’è la SEO Copywriting?

Si definisce con SEO Copywriting l’attività di scrittura per le persone e per i motori di ricerca e in particolare la tecnica che porta a scrivere testi che danno una risposta utile ai bisogni degli utenti online, che forniscono valore e rispondono a specifiche query inserire sui motori di ricerca.

La persona che si occupa di questa attività è il SEO Copywriter: è l’evoluzione del tradizionale mestiere del copy e abbina alla capacità di scrittura la conoscenza delle dinamiche di posizionamento sui motori di ricerca e quindi della SEO.

Ecco dunque come appaia fondamentale la capacità di combinare l’attività SEO, ovvero l’ottimizzazione sui motori di ricerca, con la buona scrittura: un’attività oggi essenziale in ogni strategia di web marketing per generare traffico.

Il segreto per essere vincenti sul web? Produrre contenuti di qualità che si facciano apprezzare dall’utente e che, di conseguenza, saranno apprezzati dai motori di ricerca, e in particolare dall’algoritmo di Google, che analizza ogni singolo testo basandosi su oltre 200 parametri.

10 Consigli di SEO copywriting per migliorare i tuoi testi

Ti starai sicuramente chiedendo come si faccia a migliorare un contenuto in vista della sua pubblicazione online e, in particolare, come convincere i motori di ricerca della sua qualità per posizionarlo tra i primi risultati della SERP. Vediamolo assieme con questi pratici tips.

  1. Scrivi correttamente: Per raggiungere le prime posizioni su Google il testo deve essere di valore per le persone innanzitutto e quindi essere scritto con una forma grammaticalmente corretta e accattivante, senza cadere nella pratica del keyword stuffing, ovvero la ripetizione della keyword in maniera innaturale nel testo. I motori di ricerca amano in modo particolare il contenuto che sia ben scritto e che gli utenti poi divulgano e segnalano sul web
  2. Utilizza i Tag H1-H6: È bene segnalare a Google i diversi paragrafi e l’organizzazione del testo utilizzando i Tag H che vanno dal Tag H1 a quello H6. In particolare, se si utilizza l’H1, Google terrà in alta considerazione il titolo e le keyword contenute al suo interno, soprattutto se le ritrova in altre parti del testo. Si tratta di un metodo per migliorare il posizionamento del proprio articolo molto rapidamente e per questo è importantissimo nell’attività di SEO Copywriting. Continuando nella stesura del testo andrebbero poi usati i tag H2, H3 per i sottoparagrafi, e via a seguire, dando all'articolo una struttura gerarchica a cui Google attribuirà un notevole valore.
  3. Includi le keyword in maniera naturale: In modo naturale le tue parole chiave dovrebbero apparire all’inizio, lungo il testo e alla fine, utilizzando i termini che il tuo pubblico oggettivo utilizza nelle sue query. E ricorda sempre di fare attenzione che i tuoi contenuti siano utili ed esaurienti, cosa che ti aiuterà ad ottenere link in entrata e quindi ulteriori punti di valore.
  4. Formatta il testo con logica: Se evidenzi una parola in corsivo, grassetto o sottolineato i motori di ricerca pensano si tratti di una parola chiave e questo è un comportamento da utilizzare a proprio vantaggio nell’attività di SEO Copywriting. Dai quindi valore alle parole chiave del tuo contenuto utilizzando le diverse possibilità di formattazione del testo. 
  5. Utilizza gli elenchi puntati: Le liste piacciono alle persone ma anche ai motori di ricerca ed ecco perché è utile presentare alcuni dei tuoi articoli come elenchi numerati. Un esempio? “10 consigli per la SEO Copywriting”.
  6. Nomina correttamente le immagini: Rinominare il file con la parola chiave (immagini e documenti in particolare) ti porterà importanti vantaggi lato SEO.
  7. Inserisci link interni di valore: Inserire link interni che puntano ad altre pagine del tuo sito o blog, ovvero fare cross-linking, è un’attività che migliorerà il PageRank degli articoli ma fai attenzione che l’ancoraggio di testo sia rilevante per la pagina di destinazione. In questo modo farai inoltre capire a Google di cosa parlano le tue pagine.
  8. Linka fonti esterne significative: Le pagine con link in uscita hanno un ranking Google più alto delle pagine senza link in uscita, ma il contenuto deve puntare a pagine pertinenti al contenuto della pagina, facendo attenzione che i siti a cui si linka non siano penalizzati, o la pagina verrà penalizzata a sua volta.
  9. Utilizza le keyword correlate: Scrivere bene significa arricchire il proprio testo con variazioni linguistiche, sinonimi e parole che appartengono allo stesso campo semantico: questo permette a Google di valutare l’articolo come profondo e utile, mentre se si ripete esclusivamente la keyword di riferimento si rischia di essere considerati come spam. Via libera dunque all’utilizzo di un vocabolario il più ampio possibile sul tema trattato in modo da aumentare l’autorevolezza dell’articolo.
  10. Incorpora i link nel testo: I link devono far parte di una frase e non essere isolati, in quanto Google non li vede di buon occhio: più ampio è il blocco di testo a cui appartengono, maggiore è il valore attribuito dai motori di ricerca, e quindi l’efficacia della tua attività di SEO Copywriting.

Tecniche di scrittura SEO: come scegliere le parole chiave

L’attività di SEO Copywriting parte dalla ricerca delle parole chiave, che non vanno selezionate a caso ma devono essere il frutto di un’attenta analisi SEO che porterà poi all’incremento di traffico del sito.

Il mio consiglio è quello di puntare sulle ricerche informazionali, facendo attenzione a rispettare l’equilibrio tra keyword scelte per chi vuole informarsi, magari attraverso i contenuti del blog, e persone che vogliono acquistare, ovvero chiudere una transazione online.

Per individuare le parole chiave puoi fare riferimento a tool come Keyword Planner o SEMrush dove troverai informazioni decisive per pianificare la tua attività di SEO Copywriting quali: volume di ricerca, costo per click. Inoltre questi tool ti aiuteranno a individuare la keyword principale, quella su cui costruire il tuo articolo e le keyword correlate utili ad ottimizzarlo. 

L’importanza dei contenuti correlati nella scrittura per il Web

Come copywriter dovrai anche comprendere le aspettative e le necessità intorno alla tua focus keyword e dare risposta alle stesse nel tuo testo.

Se per esempio la tua keyword è “come allevare un cane” probabilmente il tuo pubblico starà cercando informazioni relative al comportamento dei cuccioli, alla salute del cane, alla sua alimentazione ecc.

Questo è il report delle parole chiave correlate di SEMrush:

Di cosa scrivere? Un SEO copywriter deve analizzare le keyword correlate

Qui puoi trovare ottime idee da approfondire sul tuo sito o blog per la tematica che ti interessa, creando poi magari una struttura di articoli satellite correlati e legati tra loro tramite link interni. 

Ricorda: È importante capire l'intento di ricerca degli utenti. Per approfondire puoi leggere il post: Search intent: come scegliere le keyword per la content strategy.

Facciamo subito un altro esempio: se hai un ecommerce che vende bici e offri all’utente direttamente nella scheda della bici anche gli accessori, probabilmente il tuo potenziale acquirente avrà già la risposta a un bisogno successivo e magari farà un acquisto completo. Lo stesso accade sul sito o blog: se l’utente arriva alla fine dell’articolo senza trovare nuove vie di navigazione o link ad altri articoli molto probabilmente abbandonerà il sito. Appare dunque chiara l’importanza dei contenuti correlati per aumentare la fidelizzazione degli utenti sul sito.

Tornando all’esempio dell’ecommerce di biciclette, l’utente potrà trovare:

  • correlazioni Up-sells (proponi al cliente qualcosa di più costoso rispetto al prodotto visionato);
  • correlazioni Cross-sells (fornisci articoli complementari, ad esempio gli accessori per la bici).

Nel caso di un blog o di un sito i vantaggi della presenza di articoli correlati sono i seguenti:

  1. Aumento della permanenza nel sito, in quanto gli utenti leggeranno altri articoli del blog.
  2. Aumento del sistema di link interno al sito.
  3. Aumento della tematizzazione della pagina agli occhi del motore di ricerca.
  4. Nuova vita per vecchi post che altrimenti non verrebbero più letti a causa dell’ordinamento cronologico degli articoli del blog

Sei un copywriter? Come ti assicuri di scrivere testi di valore per gli utenti e per i motori di ricerca?

Raccontami come affronti la SEO Copywriting e se anche tu utilizzi queste tecniche di scrittura per il web.

Cristina Skarabot
Superstar

Sa tutto... o quasi.

Comunicare Social Media nasce nel 2014 per affiancare i liberi professionisti e le aziende di ogni dimensione nel difficile compito di farsi conoscere e vendere online. Una vera passione per tutto ciò che si muove sul Web mi ha spinta a specializzarmi in content e social media marketing ed ogni giorno lavoro con la stessa passione al fianco di professionisti e aziende.
Da novembre 2018 sono Content Marketing Certified by Hubspot.
Amplia le tue conoscenze:
Copywriting
Condividi il post
o

Commenti

2000

Invia un feedback

Your feedback must contain at least 3 words (10 characters).

Useremo questa email solo per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Thank you for your feedback!

Sistema di ranking nella community

Il punteggio della Community SEMrush riflette il livello di riconoscimento professionale nella nostra community. Apprezziamo i contributi di qualità: i membri con il punteggio più alto riceveranno preziosi incentivi. Partecipa alle discussioni, scrivi post e parla nei webinar, adotta un tono amichevole, cerca di essere sempre d'aiuto, e arriverai al vertice delle classifiche.

  • Nuovo arrivato
    Si è appena iscritto o è troppo timido per dire qualcosa.
  • Entusiasta
    Ogni tanto prende parte alle conversazioni.
  • Aiutante
    Un membro esperto, sempre lieto di dare una mano.
  • Maestro
    Un veterano della community.
  • Pro
    Fa ottime domande e dà risposte brillanti.
  • Esperto
    Offre preziosi consigli e dà profondità alla conversazione.
  • Guru
    Un grande saggio del marketing digitale.
  • Superstar
    Sa tutto... o quasi.
  • Leggenda
    Arrivare fin qui non è affatto semplice.