Proprio in questi giorni, ti sei accorto che le visite al tuo nuovo (o vecchio) sito tendono a diminuire drasticamente, e stai cercando di individuare quale potrebbe essere la causa al problema! Uno dei principali errori SEO, che sicuramente starai commettendo ancora adesso è: “non essere riuscito a determinare quale parola chiave scegliere per i tuoi contenuti”. In questo articolo ti svelerò come eseguire la ricerca di parole chiave per un nuovo sito web, usando vari Tool essenziali che ti aiuteranno a raggiungere il pubblico interessato in breve tempo.

Il traffico mensile di un sito è sempre stato considerato una parte fondamentale per raggiungere il cliente di destinazione, e non solo…

Se la scelta corretta delle keywords aiuta un sito ad essere scoperto facilmente, quando gli utenti ne faranno ricerca… Un Title Tag ottimizzato per Google, oltre a risolvere gli errori SEO e massimizzare la velocità del sito, aiuta i tuoi contenuti a scalare dalla Serp e a scavalcare i tuoi Competitor. Arrivati a questo punto, non posso fare altro che augurarti una felice lettura.

Cos’è una parola chiave

image.png

Le parole chiave, dette anche (Keywords): aiutano Google a comprendere meglio quale dei tuoi articoli mostrare in ricerca, oltre a quelle che hai creato in passato. “Senza la parola chiave, un contenuto non verrebbe posizionato nel modo corretto e tendono a scendere dalla Serp di Google… Per il semplice motivo che non vengono mai scoperti e, dunque, cliccati dagli utenti”.

Esistono due tipi di parole chiave (parola chiave generica e parola chiave a coda lunga).

Parola chiave Generica: è la classica keyword ad elevato traffico mensile! E anche se alcune risultano essere a bassa concorrenza, difficilmente aiuterà Google a determinare quale dei tuoi contenuti mostrare nei risultati di ricerca. Ecco un esempio di parole chiave generiche: (YoutubeFacebookInstagramSEMrush etc. etc.)

Parola chiave a coda lunga: la keyword che dovresti considerare prima di creare un nuovo articolo! Hanno, di solito, una bassa concorrenza, e può contenere molte più query rispetto alle parole chiave generiche (per il semplice fatto che riesce a coprire tutti i 460 pixel del Title Tag dallo snippet di Google). Esempio di parole chiave a coda lunga: Come recuperare la password di FacebookCome avere più iscritti su youtube gratis e così via).

L’esempio riportato di seguito: indica come la parola chiave utilizzata per questo mio articolo (Come eseguire la ricerca di parole chiave per un nuovo sito web) potrebbe essere ricercato dagli utenti online con diverse query di ricerca:

  • Ricerca parole chiave
  • Nuovo sito web
  • Parole chiave web
  • Come eseguire la ricerca

In altre parole “Più è lunga una parola chiave e più avrai modo di posizionarti per diverse query di ricerca (e non solo per la parola chiave principale)”.

Come eseguire la ricerca di parole chiave del sito web per i contenuti

Per ricercare le giuste keywords, utilizzeremo 2 Tool gratuiti e che dovresti imparare a farne uso fin da subito. Stiamo parlando di Keyword Magic Tool (SEMrush) e Idee per parole chiave (Google Ads).

Keyword Magic Tool

[screenshot]

Recati sulla pagina ufficiale del Tool e scrivi una parola chiave sul campo di ricerca (Enter keyword), seleziona la tua lingua (dal menu a discesa che vedi a destra) e subito dopo fai click su “Search“. Dalla pagina successiva, inserisci la tua EmailPassword e fai click sul pulsante Crea il mio account.

Il Tool inizierà la scansione della parola chiave da te inserita e ti darà informazioni dettagliate circa il Volume, Concorrenza e il CPC $ (ovvero il prezzo che gli inserzionisti pagano per il click di un utente su un annuncio Google Adsense attivato per quella specifica keyword).

Dalla lista delle keywords che il tool ha ricercato per te: scegli una parola chiave a coda lunga con una percentuale media / bassa concorrenza (Comp), basso/alto volume di traffico e un’alta percentuale di CPC $ “se il tuo scopo è quello di guadagnare tramite gli annunci dalla compagnia pubblicitaria Google Adsense attiva sul tuo sito“.

Idee per parole chiave

image.png

Per usare lo “Strumento di pianificazione delle parole chiave” dovrai registrarti usando il tuo account Google. Per prima cosa vai sulla pagina di Google adwords, inserisci la tua Email e fai click sul pulsante Avanti, dopodiché la Password e nuovamente un click su Avanti. Seleziona il tuo account, e dalla pagina successiva fai click su (Nuovo account Google Ads). Subito dopo inserisci le informazioni richieste sulla tua attività commerciale e clicca il pulsante Invia.

A questo punto, recati nuovamente alla pagina del tool, e fai click su Prova Ora. Dalla pagina che vedi aperta, fai click sulla freccetta che va a destra da (Individua nuove parole chiave): inserisci una keyword a tua scelta nel campo vuoto (Inizia con le parole chiave) e fai click su Risultati.

Il tool in pochi istanti ti darà informazioni dettagliate circa le keyword correlate, in base alla parola chiave da te inserita, ricerche mensili, volumi di ricerca etc. etc. “Considera una keyword a basso volume da (Media ricerche mensili) e bassa percentuale di Concorrenza“.

I due strumenti, elencati sopra, sono ideali per trovare le parole chiave giuste da utilizzare per i tuoi nuovi/vecchi contenuti. Tuttavia, se vorrai modificare la keyword di un tuo vecchio articolo, dovrai fare il redirect 404 della vecchia Url a quella nuova (poiché comporta la variazione dello Slug).

Come aggiornare le vecchie parole chiave con quelle nuove

image.png

Ora che hai imparato ad utilizzare i due Tool citati sopra, hai determinato che alcuni dei tuoi precedenti articoli contengono keywords a basso traffico mensile. Vorresti, dunque, cercare di aggiornare le vecchie parole chiave con quelle nuove, in modo da aumentare il traffico del tuo sito web, ma non sai se questo gesto possa comportare un problema per la vecchia Url.

Effettivamente, aggiornando la parola chiave, in automatico, dovrai aggiornare lo Slug e il Title Tag del tuo articolo, causando l’errore 404 (l’url non esiste)! Se quest’ultimo è stato condiviso sui Social Networks… Potresti perdere traffico mensile proveniente dalle ricerche effettuate degli utenti sui vari motori di ricerca come Google, Bing e altri.

Come risolvere errore 404? Utilizzeremo un plugin gratuito facilmente installabile da WordPress

Recati sul pannello di controllo WordPress e fai click su Plugin, che vedi a sinistra, e subito dopo su Aggiungi nuovo. Sul campo vuoto “Ricerca plugin in corso“, scrivi (Redirection): installa e attiva il plugin selezionato.

A questo punto, sempre dal pannello di controllo, sposta il mouse su Strumenti e seleziona Redirection. Dalla pagina che vedi aperta, fai click su Aggiungi Nuovo, e inserisci l’Url vecchia su (URL di partenza) l’Url nuova su (Url di arrivo) e infine clicca il pulsante Aggiungi una redirezione.


Eri a conoscenza di questi due tool essenziali per la ricerca delle parole chiave giuste da utilizzare? Se sì… Quali dei due è stato di tuo gradimento? Fammelo sapere nei commenti…

Author Photo
Kyle FinazzoUn tempo fa creavo musica: più in là ho iniziato a scrivere. Il senso di tutto questo: Niente! "Non esiste un perché in ciò che facciamo, o forse, inconsapevolmente, per uno scopo personale ben preciso!"
More about Keyword Research
Come scegliere le keyword long tail giusteLe parole chiave a coda lunga sono un ottimo modo per raggiungere un pubblico più targettizzato con meno denaro e fatica. Scopri alcuni suggerimenti su come funzionano e come scegliere quelle giuste secondo le tue esigenze
10 min read