È facile pensare alla SEO come a un canale di marketing basato sulle parole chiave, ma la realtà è che se vuoi davvero stimolare la crescita del tuo sito, devi sapere qual è il tuo pubblico di destinazione e come portare il tuo business nelle loro SERP.

Se non riesci a capire esattamente verso chi devi convogliare i tuoi sforzi SEO, farai fatica a mettere insieme una solida strategia che porti il traffico a convertire.

E, senza conversioni, la tua attività non vedrà la crescita che ti aspetti. 

Invece, definendo attentamente il tuo pubblico di destinazione e comunicandolo in modo efficace al tuo team potrai impostare una strategia di successo. Otterrai così traffico dalle persone giuste, con i contenuti giusti al punto giusto del loro percorso di acquisto.

Non puoi ignorare la necessità di conoscere il pubblico di destinazione della tua strategia SEO. In questa guida, ti condurremo attraverso i diversi approcci che puoi adottare per definire il tuo pubblico. 

Nello specifico, vedremo:

Che cos'è il pubblico di destinazione?

Il tuo pubblico di destinazione sono le persone che desideri attirare sul tuo sito web. Si tratta di tutti quegli utenti che stanno cercando su Google (o un altro motore di ricerca) un'attività come la tua. Sono i tuoi futuri clienti.

Definire il tuo pubblico di destinazione significa sapere esattamente chi sta cercando le parole chiave che portano al tuo sito web. Una volta che sai chi sono queste persone, puoi sviluppare una strategia e mettere in atto le giuste tattiche per assicurarti di essere visibile durante la loro ricerca.

Le strategie SEO di maggior successo comprendono il pubblico di riferimento e lo mettono al primo posto in tutto ciò che viene fatto. Dopo tutto, con la SEO non stai cercando di vendere i tuoi prodotti ai motori di ricerca ma alle persone. E quelle persone sono il tuo pubblico di destinazione.

Il tuo pubblico di destinazione vs le Buyer Personas

Puoi essere perdonato per aver confuso il tuo pubblico di destinazione con le buyer personas, ma devi sapere che non sono la stessa cosa e che questi termini non dovrebbero essere usati in modo intercambiabile.

Il tuo pubblico di destinazione è un gruppo di persone che hai identificato come potenzialmente interessate ai tuoi prodotti o servizi. Sono i tuoi clienti ideali (o pubblico di acquisto).

Una buyer persona è una rappresentazione astratta del cliente ideale, fondata su dati sia qualitativi che quantitativi, provenienti da ricerche di mercato e sui concorrenti e profili di clienti attuali.

Come suggerisce la nostra guida per la creazione di una buyer persona:

Creare una buyer persona non significa descrivere il potenziale pubblico che acquista dall'azienda, ma realizzare una serie di approfondimenti che possono essere utilizzati dai reparti marketing, vendite e prodotto per prendere decisioni basate sui dati e fare investimenti più intelligenti.

Le buyer personas vanno più in profondità del pubblico di destinazione, analizzando le caratteristiche di questi individui per definirne i dati demografici, gli interessi e le abitudini di acquisto. Definire un pubblico di destinazione non va così in profondità, rimanendo a un livello superiore.

Ottieni la panoramica istantanea del mercato

con Market Explorer

ADS illustration

Perché devi capire chi è il tuo pubblico di destinazione per raggiungere il successo SEO

Potresti essere intrappolato nell'idea che "di più" è sempre meglio. Nel caso della SEO, però, "di più" solo a volte è meglio. Ogni nuova persona che accede al tuo sito è un'altra potenziale opportunità per ottenere una conversione e una maggiore visibilità del brand ti aiuta a costruire la tua reputazione.

Supponiamo quindi che il visitatore medio abbia il 20% di possibilità di essere interessato all'acquisto del tuo prodotto. Con 1.000 visitatori avrai 200 utenti potenzialmente interessati alla tua offerta.

Ora immagina che il tuo visitatore medio abbia il 50% di possibilità di diventare un cliente. Supponi di essere in grado di attirare solo 800 visitatori: ora hai 400 utenti potenzialmente interessati al tuo prodotto, il che rende uno scenario con meno traffico totale quello più prezioso per il tuo marchio.

Il potere di comprendere il tuo pubblico di destinazione

Comprendere il tuo pubblico di destinazione ti dà questo potere e con esso arriva la capacità di indirizzare il traffico giusto dai giusti potenziali clienti.

Con il targeting per pubblico aumenta la pertinenza, quindi ogni incremento di volume è più significativo per i tuoi profitti.

E quando sai esattamente chi è il tuo pubblico di destinazione, puoi mettere in atto una strategia SEO efficace per far comparire la tua attività quando queste persone effettuano ricerche online.

Definire il tuo pubblico di destinazione rende più facile elaborare una strategia SEO efficace

Definire il tuo pubblico di destinazione significa che sei in grado di:

  • Condurre keyword research più mirate per identificare i termini di ricerca per i quali dovresti ottimizzare il tuo sito
  • Creare contenuti perfettamente allineati al tuo pubblico di destinazione, migliorando così la loro esperienza sul tuo sito grazie alla pertinenza dei contenuti che consumano
  • Attirare un traffico più pertinente, costituito da persone che hanno maggiori probabilità di diventare il tuo prossimo cliente
  • Convertire una percentuale più alta del tuo traffico organico in vendite o lead

7 modi per definire il tuo pubblico di destinazione

Ci sono molti modi per identificare il tuo pubblico di destinazione e disporre così delle informazioni di cui hai bisogno per modellare la tua strategia SEO e quella dei contenuti.

Ecco sette approcci efficaci che puoi utilizzare:

1. Comprendere i dati demografici dei tuoi clienti attuali

Se vuoi capire a chi dovrebbe mirare la tua strategia SEO, inizia dai tuoi attuali clienti. 

Il punto di partenza più efficace è andare a prendere un caffè con il tuo team di vendite e chiedergli esattamente chi sta acquistando i tuoi prodotti o servizi. Se c'è qualcuno che sa chi sta acquistando e chi no, sarà il tuo team di vendite.

Ci sono buone probabilità che i tuoi colleghi siano anche in grado di condividere approfondimenti dal loro CRM, inclusa un'analisi del pubblico che converte di più o che ha il valore medio dell'ordine più alto.

Ma, oltre a questo, non trascurare le informazioni che puoi ottenere dal tuo account Google Analytics. Utilizzando i dati che hai a disposizione, puoi ottenere una comprensione dettagliata di chi è il tuo pubblico e di come si comporta.

rVMAqbmmHClXWHKISsxLLLlItldP5qAmBOO9edYsyuWSlgQFz-S5KTShNq5RtCMePBdbvHQPSTJGS-5dZLy5b1mzwWefV5dpCiDlqtiC6FdngmvV_B0HgmaKGDK6o9VjhzumubQ

Il report sul Pubblico ti aiuterà ad approfondire chi sta visitando il tuo sito web, con una panoramica dei dati demografici e delle località. Puoi analizzare anche gli interessi tramite le Categorie di affinità e i Segmenti in-market (dove sarai in grado di vedere come ogni pubblico converte).

2. Utilizzare le informazioni sui social

Se hai un seguito sui social media, ci sono ottime possibilità che questo pubblico sia interessato ai prodotti che vendi o ai servizi che offri.

Usare gli insights dei tuoi canali social può essere un ottimo modo per saperne di più su chi è il tuo pubblico.

Facebook Audience Insights è lo strumento consigliato per ottenere informazioni sui follower della tua pagina sulla piattaforma.

dTEH-IcwQoIN2pBfwEo_jovj4sJaNE_BtCTQivj1oDskb6q_5xmY7trfsrpIhTbSEH45VPDkPV99xv3h6a6lGTcHgbSz-u4Y9K_MBJ2tNgRxtqpd58r2opAHhAhxCSxOZPFmtzQ

Comprendere il profilo demografico del tuo pubblico (insieme ai dati di Google Analytics) e le altre pagine che piacciono ai tuoi follower su Facebook, è un ottimo punto di partenza per capire a chi dovresti rivolgerti.

3. Analizzare le SERP

Potrebbe suonare semplice, ma investire del tempo ad analizzare le SERP può aiutarti a determinare chi è il pubblico a cui devi rivolgerti.

Realizza ricerche in base alle tue principali parole chiave commerciali (i termini monetari relativi alla tua attività) e controlla i posizionamenti. Annota se si tratta di contenuti transazionali o informativi, poiché ciò ti aiuterà a determinare l' intento di ricerca.

In particolare, presta attenzione ai temi comuni nei contenuti delle pagine e alle parole chiave che vengono ottimizzate, ai prodotti o servizi che vengono promossi e al tono di voce generale. Questi sono spesso segnali rivelatori di chi sia il pubblico principale a cui si rivolge una query.

4. Conoscere alla perfezione i tuoi competitor

Più conosci i tuoi concorrenti (e a chi si rivolgono con la loro strategia SEO), meglio puoi determinare il tuo pubblico di destinazione.

Puoi analizzare in profondità le prestazioni della concorrenza usando il tool Ricerca organica di Semrush.

gGg9JHkd4zPwEeS7wr_kh80VEgO4YtkUlEt1ABX3nq-_-3TWBhKt8OruICCWAdJKW7M-7fSmJiY_0ffNsgEmBTeKipgpPR2CNwEmlbotu760GRRPNPCb3VKYmcXShZpg5Nt7m3M

In particolare, presta attenzione a:

  • Keyword posizionate
  • Pagine principali
  • Competitor

Queste sono tutte informazioni importanti per determinare il tuo pubblico di destinazione e per far luce su ciò che funziona per gli altri nel tuo mercato. 

5. Realizzare sondaggi o interviste ai tuoi attuali clienti

Se vuoi davvero capire chi è il tuo pubblico di destinazione, i contenuti che vuole consumare e come vuole essere raggiunto online, parla con chi ha già acquistato da te.

Fare sondaggi e interviste ai clienti attuali può fornirti informazioni sul tuo pubblico di destinazione che non potresti mai ottenere da uno strumento, il che può aiutarti a ottenere un vantaggio competitivo.

Puoi usare tool gratuiti come Google Forms per raccogliere risposte dai tuoi clienti (invia il formulario al segmento acquirenti della tua newsletter).

Dopo aver ottenuto un numero sufficiente di sondaggi (o aver condotto diverse interviste), cerca le tendenze tra le risposte per inserirle nei dati del tuo pubblico. 

6. Identificare le domande che vengono poste sui tuoi argomenti principali

Le domande sono un modo efficace per saperne di più su chi è il tuo pubblico e sugli argomenti a cui tiene veramente, relazionati con la tua attività.

E per questo motivo ti consigliamo di dedicare del tempo ad analizzare esattamente ciò che il tuo pubblico di destinazione vuole sapere e sta cercando online.

Per fare questo puoi usare il Keyword Magic Tool di Semrush: inserisci una query di ricerca e filtra per visualizzare solo le domande.

R4jmMSq4J1kflQnngYvCzH_PX1WQRqaWwmwOaBcmDTjPKZ2IZN1txqHHqs1Tv2GT8HU3JpTwKKwF_bKpoII5iZW0kKIA8c5fpKjRrkeSfUgMN1AfI4AYcBSaBjbfl_pzqLa-tqg

Quando definisci il tuo pubblico di destinazione, puoi usare questo insight per assicurarti che la tua strategia risponda alle domande che vengono poste. 

7. Usare lo strumento Market Explorer di Semrush

Lo strumento Market Explorer di Semrush, e più specificamente il report sul mercato personalizzato di Market Explorer, ti aiuta ad analizzare il tuo mercato e a saperne di più sul tuo posizionamento rispetto alla concorrenza.

Ma per determinare il tuo pubblico di destinazione ti consigliamo di prestare attenzione al report sul pubblico di mercato.

pN8U3N-2IT3FXH0tf-OsrmX4ggGMQmCNjmYHYOsbARHBDMrUXzrkGHPeMSCcdjNPzqAf-M4PrIT_91swm6APIsc6rn48x1LXldhgzOFhSArHcGnYnrVWKwhzJxFBHD8Cqt74mJs

Questo può aiutarti a scoprire l'età, il genere e gli interessi specifici del tuo pubblico di destinazione e permetterti di usare questi dati per indirizzare meglio la tua strategia di marketing alle persone giuste.

Il successo nella SEO deriva dalla comprensione esatta di chi è il tuo pubblico di destinazione e qual è il contenuto che vuole consumare. 

Non si può negare che le parole chiave svolgano un ruolo enorme nello sviluppo di una strategia SEO di successo. Tuttavia, se non conosci il tuo pubblico farai fatica a concentrare i tuoi sforzi verso l'obiettivo giusto e non avrai la certezza di rivolgerti alle persone giuste. Solo in questo modo massimizzerai le tue possibilità di convertire un utente che realizza una ricerca in un cliente.

Ottieni la panoramica istantanea del mercato

con Market Explorer

ADS illustration

Author Photo
Connor LaheyEditor, SEO strategist, and writer. Enjoys monitoring SERP volatility. You can find me reading Tolkien in the far north of Norway.
Subscribe to learn more about Local SEO
By clicking “Subscribe” you agree to Semrush Privacy Policy and consent to Semrush using your contact data for newsletter purposes
More about Local SEO
Perché i link locali possono diventare molto importantiI link locali stanno diventando sempre più importanti per le imprese locali. Leggi questa analisi per saperne di più su alcuni degli esperimenti che ho realizzato per monitorare le prestazioni dei siti che ricevono link locali e capirai di più sul motivo per cui i collegamenti locali (possono) farla da padrone su altri fattori importanti per business locali di piccole e medie dimensioni.
6 min read
La guida definitiva a Google My Business per il 2021In questa guida risponderemo ad alcune delle domande più frequenti su GMB, ti aiuteremo passo passo a impostare la tua scheda per la prima volta, a rivendicare una scheda posseduta da qualcun altro e a ottimizzarla per il successo SEO locale.
21 min read
SEO Local: 3 + 1 indicazioni per posizionarsi in contesti localiInvestire oggi giorno in un‘attività di SEO Local è una delle attività più importanti nel 2020 per un‘impresa che lavora sul territorio. Se hai una piccola o media attività e lavori principalmente con clienti locali DEVI investire nella Local SEO. Qui trovi 4 attività (3+1 bonus) pratiche che puoi iniziare ad applicare già da subito per migliorare il posizionamento della tua attività nei risultati di ricerca locale.
5 min read