logo-small
Funzionalità Prezzi
Notizie 0
Ultime notizie Visualizza tutti

Momentaneamente non disponibili. Torna in un secondo momento.

Visualizza tutti
Webinar 0
Prossimi webinar Visualizza tutti
Prossimi webinar

Spiacenti, non abbiamo trovato prossimi webinar previsti.

Vedi webinar registrati
Blog 0
Post recenti Visualizza tutti

Momentaneamente non disponibili. Torna in un secondo momento.

Visualizza tutti
Valentina Pacitti

Rassegna stampa: le notizie fino al 31 marzo

Valentina Pacitti
Rassegna stampa: le notizie fino al 31 marzo

Cosa è successo questa settimana? Un rapido sguardo alle notizie più interessanti degli ultimi giorni, in riferimento al mondo del web marketing. Il settore dell’advertising è quello che presenta le news più interessanti… vediamole insieme.

Pubblicità online: +4.1% a febbraio 2016. Il mobile è il trend

Lo certifica l’Osservatorio Fcp-Assointer­net, che calcola un incremento del giro d’affari pari a 36,193 milioni di euro, rispetto allo stesso mese del 2015. Un +4% che, se analizzato tra i vari mezzi attraverso cui si fruisce l’online, fornisce interessanti segnali e indicazioni per chi pensa di investire in pubblicità online.

Vediamo infatti che il Mobile entra con prepotenza nel settore della pubblicità online, triplicando il proprio fatturato e registrando una crescita superiore al 200%. Il web invece cala del 1.7%. Per quanto riguarda i device, la tendenza è più che positiva: dai dati raccolti si registra un +39.5% per tablet e un +117.8% per Smart Tv e Console. Come è facilmente immaginabile, Google e Facebook sono saldamente in pole position tra i protagonisti della raccolta mobile. 

Se gennaio era stato un mese piuttosto fiacco sul piano degli investimenti nella pubblicità online, febbraio e marzo mostrano una netta ripresa: rispetto allo stesso periodo dell’anno passato, troviamo un +2.2%, si traduce in una raccolta totale di 62.391 milioni di euro.

Fonte notizia: Federazione Concessionarie Pubblicità

Transazioni da mobile: in Italia è +58%

Zanox, agenzia specializzata in performance marketing, ha pubblicato il suo report Mobile Performance Barometer, nel quale analizza le oscillazioni del mobile commerce in 11 Paesi, europei e non, per l'anno 2015. I mercati oggetto di questa analisi sono: UK, Paesi del Nord, USA, Brasile, Francia, Italia, Germania, Spagna, Svizzera, Benelux e Paesi dell’est.

Il barometro di Zanox segnala un dato molto interessante: le transazioni commerciali effettuate da mobile sono cresciute su scala totale del 79% e in Europa si registra un ben +140%.

Il Retail è il settore trainante di questa crescita, con il maggior numero di transazioni concluse da mobile. A fine 2015 si è registrato un forte incremento di vendite grazie al periodo natalizio e soprattutto al Black Friday, durante il quale si è registrato un vero e proprio record: 1 milione di euro raccolti in un solo giorno.

Vediamo la crescita del mobile commerce a livello di singoli Paesi:

  • In Italia si registra un +58% di transazioni via mobile.
  • Il Brasile è il Paese con la crescita più forte: +138%.
  • In Europa, UK e Paesi del Nord sono in testa in quanto ad acquisti effettuati via mobile.
  • La Svizzera è in assoluto il paese con il valore medio di transazione più alto (530 euro).
  • I Tablet iOS perdono terreno (-15%)
  • I mercati con un’alta penetrazione del mobile, registrano una continua crescita.

News: le tendenze sul mobile commerce

Fonte notizia e immagine: Zanox

Video Ads in arrivo su Instant Articles

Gli inserzionisti che pubblicheranno sulla nuova piattaforma di Facebook dedicata alle news (ve ne avevamo già parlato in questo articolo), potranno utilizzare anche il formato video. Facebook vuole incoraggiare questa nuova possibilità, supportando Instant Articles con la funzione Autoplay e l’avvio da parte dell’utente del video ads. Come di consueto, il suono sarà disabilitato di default.

Le previsioni di Facebook sono di un incremento del 20% del numero di impressioni dell’annuncio pubblicitario pubblicato in Instant Articles grazie all’integrazione di un video.

La nuova piattaforma dedicata alle news, che sarà aperta a tutti il 12 aprile, presenta non pochi vantaggi. Innanzitutto agevola il trend Mobile, perché sarà possibile pubblicare notizie e annunci direttamente sulla piattaforma. Questo aumenterà incredibilmente la velocità di caricamento della pagina, imprescindibile soprattutto quando i contenuti si fruiscono via mobile. E abbiamo visto come l’online ormai è soprattutto fruito in mobilità.

I dati sugli investimenti pubblicitari, il ruolo indiscusso nella raccolta pubblicitaria di Facebook e il trend in crescita del mobile commerce ci indicano che la soluzione dei video ads su Instant Articles è davvero interessante.

Fonte notizia: MarketingLand

Nuovi formati adv mobile di Google per il settore automotive

Indicato insieme all’alberghiero e alla ricerca dei mutui per la casa come un settore in cui è necessario avere un diverso approccio a livello di advertising online, l’automotive apre un nuovo progetto di Google, sperimentando nuove forme di pubblicità. 

Su Google debuttano infatti i nuovi formati adv mobile verticali, con la possibilità per produttori e rivenditori di auto di mostrare una galleria di immagini dei veicoli a disposizione.

I dati raccolti da Google hanno dimostrato che le ricerche effettuate dagli utenti su questo settore sono aumentate del 51% e che chi vuole acquistare un’auto si informa soprattutto da mobile (80%), ricercando in particolare immagini. Automobile Ads agevolerà in particolare quest'ultima tendenza, cresciuta del 37%, presentando un carosello di immagini di modelli di auto, con la possibilità di visionare come non mai i dettagli caratteristici di ogni veicolo.

Sotto l’immagine principale, di grandi dimensioni, si troveranno i riferimenti al sito web dell’inserzionista, al costruttore e un link ai rivenditori più vicini. Il nuovo formato adv mobile per il settore automotive parte negli Stati Uniti, dove Ford e Toyota lo stanno sperimentando.

News: Automotive Adv di Google

Fonte notizia e immagine: Google Blog

Snapchat sperimenta un nuovo formato pubblicitario

Fino ad ora il formato adv consentito su Snapchat era davvero basico: prevedeva l’inserimento di un annuncio verticale di massimo 10 secondi tra i vari post delle Storie Locali. Secondo il portavoce della piattaforma, questo sistema viene ora migliorando, offrendo agli inserzionisti delle novità molto interessanti.

E’ infatti in fase di testing una nuova forma di presentazione delle ads: i brand potranno allegare articoli sul brand e Gif al video, per stimolare l’interazione con i followers.

L’azienda statunitense di telefonia AT&T sta testando per prima questa nuova funzionalità, aggregando al video verticale di 10 secondi un “listicle” (il formato dell'elenco) di Gif, che le persone possono scorrere arrivando fino al video.

News: il nuovo formato pubblicitario di Snapchat

Questo nuovo formato di Snapchat si pone l’obiettivo di rendere più attraente la piattaforma per i brand che vogliono fare pubblicità online, attraverso la possibilità di integrare news sul brand, GIF e video, attraverso i quali catturare l’attenzione dei potenziali clienti per un tempo superiore a quanto era in precedenza.

Fonte notizia: Marketing Land

Che cosa ne pensate di queste novità?

A livello di strategie aziendali, quanto avete investito sul mobile e quanto siete disposti a scommetterci in futuro?

Responsabile del Blog italiano di SEMrush.
Copywriter, appassionata di social media e nuove tecnologie, amo trarre ispirazione dalla realtà per sperimentare nuovi contenuti e nuove forme di comunicazione. Viaggiatrice e cittadina del mondo, ho scelto come casa Madrid.

2000 simboli rimanenti
Have a Suggestion?