it
English Español Deutsch Français Italiano Português (Brasil) Русский 中文 日本語
Invia il post
Vai al Blog
Elizaveta Beresneva

L’Italia sa creare eventi internazionali di web marketing?

Elizaveta Beresneva
L’Italia sa creare eventi internazionali di web marketing?

Riflessioni a freddo su SMXL: siamo dentro o fuori dai giochi del digital marketing?

Per chi lavora nel settore del web marketing, gli eventi rappresentano un momento importantissimo di formazione, networking e ispirazione.

Se, come me, anche tu tieni in gran conto la partecipazione live a questi momenti di confronto con altri professionisti, per capire cosa sta accadendo e cosa accadrà nel nostro settore, saprai che non è facile scegliere a quali eventi partecipare

Ogni anno ne vengono allestiti di nuovi, il che sicuramente è molto positivo - come non rallegrarsi della possibilità di approfondire praticamente qualsiasi aspetto del web marketing? -, ma di certo non si può partecipare a tutti!

Un elemento sul quale mi sono ritrovata a riflettere è: per un marketer italiano è meglio partecipare ad un evento in Italia o vale la pena investire qualche risorsa in più per viaggiare fino a Londra, Sydney, Las Vegas e così via?

Accantonando per un attimo tutti i benefici che indubbiamente si hanno viaggiando all'estero - non fosse altro che per l'opportunità di scoprire punti di vista diversi e conoscere nuove realtà - quello su cui vorrei stimolare una discussione è: gli eventi che si organizzano in Italia sono allo stesso livello di quelli che possiamo trovare oltreoceano? 

L'esperienza di SMXL 2016

Eventi di marketing internazionali: SMXL Milano 2016

Questa riflessione è scaturita qualche settimana fa, dopo aver partecipato ad un evento di web marketing molto interessante, SMXL Milano - prodotto e organizzato da Business International, il più grande operatore fieristico italiano e tra i maggiori al mondo -, presentato quest'anno in un formato nuovo che davvero creava molte aspettative.

3 grandi esperti del web, Roberto Serra, Gianpaolo Lorusso e Chiara Storti, mi hanno aiutato a chiarire la questione, raccontandomi la loro esperienza a quest'evento. 

Gli organizzatori di SMXL Milano sono riusciti a ricreare un'atmosfera cosmopolita, per un evento aperto al confronto internazionale, con i veri protagonisti dei cambiamenti del nostro settore? 

Roberto Serra, SEO & Digital Strategist

"Definire SMXL Milan 2016 non è affatto semplice, in un unico posto ho incontrato vecchi e nuovi amici, imparato tanto e chiacchierato con dei veri e propri miti, sino a quel momento reali solo sui libri. Quest'anno ho avuto il doppio onore di partecipare come speaker e come moderatore di due differenti sessioni. Il primo giorno ho fatto un giro tra il Bootcamp ed eMetrics. Guardarsi attorno era incredibile, potevi essere a NewYork come a Sidney. Jim Sterne, Aleyda Solis, David Dermanin... erano tutti la a due passi da te pronti a scambiare due battute, presi anche loro dall'andare dell'evento.

Speech su speech, SMXL ha costruito una tre giornate unica nel suo genere per qualità e livello d'interventi. Posso dire abbastanza serenamente di non aver mai visto qualcosa di neanche vagamente simile in Italia. Nella mia personale top 3 ci sono Avinash Kaushik, world ambassador di Google, David Dermanin, ceo di Hotjar & Lee Odden di TopRank.

Credo che al di là del singolo speech il messaggio che ci lascia SMXL è molto chiaro: fare web marketing oggi significa intercettare e soddisfare esigenze e persone con l'abilità di agire nel momento giusto. Parliamo di un approccio sempre meno orientato alle masse dove al centro ci sono le persone reali e i loro bisogni. Lo strumento oggi non è più parte cruciale della strategia ma al contrario si rivela come semplice utensile utile, andando bene, a fare prima. In questo senso l'approccio di Avinash raccontato durante il keynote è stato davvero disarmante: Do, See, Care & Think. Credo che non esista migliore linea guida per muoversi oggi nel sempre più complesso mondo digitale.

Quando ho lasciato Milano, salito in aereo non ho potuto fare a meno di tirare le somme e devo dire che quest'anno a conti fatti mi sono portato a casa davvero una marea di spunti, conoscenze e tanta tanta carica".

Gianpaolo Lorusso, Web Marketing & Usability Professional

"Quest’anno ho avuto il grande piacere di essere tra i chairman di un nuovo mega-evento di tre giorni sul web marketing, l’SMXL, nato dall’unione di eMetrics (l’evento più importante sulle analytics a livello mondiale) e di SMX (una tra le conferenze più note e seguite nel settore dell’online marketing nel mondo). Tra gli oltre 50 relatori che si sono alternati sul palco durante l’SMXL è molto difficile individuare solo pochi interventi da commentare, anche perché molti relatori li ho scelti io stesso, ed inoltre ho seguito solo la parte del programma che moderavo e ben pochi interventi della seconda giornata.

Tra quelle che ho potuto vedere, a me personalmente sono molto piaciute le presentazioni di David Darmanin (CEO di HotJar), John Ekman (Conversionista), Mogens Moeller (Sleeknote) e Avinash Kaushik (Google Analytics evangelist). Darmanin, Ekman e Moeller hanno tutti dato degli esempi spettacolari di Conversion Rate Optimization, mostrando come si possano migliorare moltissimo i risultati di un sito, anche solo semplicemente affinando alcuni particolari apparentemente insignificanti. Se vuoi lavorare professionalmente online, specializzati ora sulla CRO (se già non lo stai facendo), perché questo sarà un trend dominate nei prossimi anni, anche nel nostro Paese. Per quanto riguarda Kaushik, il discorso è diverso. Malgrado anche lui abbia fondamentalmente parlato di ottimizzazione dei tassi di conversione (anche se da un punto di vista diverso), e nonostante io avessi già visto il suo intervento in altre occasioni, devo riconoscere che si tratta di un personaggio in grado di riproporre contenuti in maniera sempre nuova e interessanteSuper Avinash.

Questa è solo però una piccolissima parte dei relatori che si sono alternati sul palco nella tre giorni milanese dedicata al web marketing. Il mio consiglio è di valutare per bene tutto il programma, perché gli interventi sono stati tutti registrati e io stesso li ascolterò con attenzione non appena saranno resi disponibili. Per ora non mi resta che darvi appuntamento al prossimo ADworld Experience, che sarà il 13 e 14 Aprile 2017 a Bologna. Si tratta di uno tra i primi 3 eventi mondiali interamente dedicati al PPC. Ed è mio particolare orgoglio che sia organizzato interamente in Italia. Non ve lo perdete ;-) ".

Chiara Storti, Google AdWords Visionary & Google Analytics Professional

"SMXL Milan 2016 è stato un evento davvero unico, che mi ha permesso di ascoltare alcuni tra i migliori web marketer del mondo, del calibro di Avinash Kaushik, Google Digital Marketing Evangelist, Adam Singer, Google Analyst Advocate, Lee Odden, International SEO Consultant & Founder at TopRank, Aleyda Solis, International SEO Consultant & Founder at Orainti, Marcus Tandler, CEO Onpage... e molti altri nomi noti e conosciuti a livello mondiale! E tra questi, in questa edizione, c'ero anch'io: è stata un'emozione grandissima ed una soddisfazione immensa.

L'evento è durato 3 giorni, ricchi ed intensi. Fin dall'inizio il tenore è stato elevato, con speech davvero utili, con casi di successo ben analizzati, con consigli e suggerimenti applicabili e gestibili in molteplici contesti e in svariati progetti. Io ho esposto il mio caso di successo in sala Advertising, ed ho quindi seguito con grande interesse quella specifica sala dall'inizio alla fine.

Tra i relatori internazionali che maggiormente ho apprezzato, devo citare Kristjan Hauksson, che ha portato un magnifico caso di successo di Diadora, con la campagna da lui curata "Bright Delivery". Si tratta sicuramente di una campagna di alto livello, ma la sua esposizione e le sue spiegazioni hanno saputo offrire suggerimenti, idee, concetti chiave, risultati e considerazioni davvero preziosi, dall'importanza dei video, da sfruttare con la massima cura sui social, all'obiettivo del coinvolgimento e della trasmissione di emozioni intense, con la condivisione, da persone a persone".

Conclusioni

In Italia, il primo elemento sul quale si ritrova a pensare chi vuole partecipare ad un evento di settore - si tratti di SEO, social media marketing, paid search advertising, web analytics, e-Commerce, etc... - è: scelgo per comodità un evento organizzato in Italia o meglio andare direttamente all'estero? È un dettaglio davvero da non sottovalutare, per questo ho chiesto a 3 professionisti italiani, che hanno una grande dimestichezza con gli eventi di digital marketing in Italia e all'estero, se andare all'estero per incontrare i guru del settore e conoscere il punto di vista di chi i cambiamenti e i trend li "decide" è davvero l'unica valida opzione.

Come emerge dall'opinione di Roberto Serra, Gianpaolo Lorusso e Chiara Storti, SMXL Milano non ha avuto niente da invidiare ad altri eventi di settore che si svolgono all'estero, perché gli organizzatori hanno dato prova di saper portare il web marketing internazionale nel nostro Paese e di impegnarsi per offrire interventi di alto standard.

Partecipare ai grandi eventi che si tengono in giro per il mondo è sicuramente un'esperienza da fare, soprattutto per la possibilità di stabilire partnership e alleanze varie con realtà internazionali, ma su una cosa possiamo stare tranquilli: anche sul territorio nazionale possiamo trovare conferenze di settore di alto livello, grazie alla capacità di tanti bravi professionisti, preparati e sempre "in ascolto" delle dinamiche internazionali, che sanno organizzare eventi di valore.

Anche tu partecipi a eventi di web marketing in Italia e all'estero?

Qual è la tua opinione? Quali le tue esperienze in merito?

Aspetto anche il tuo commento!

Elizaveta Beresneva
SEMrush

Dipendente di SEMrush.

Sono Influence Marketing Manager presso SEMrush. Sono appassionata di comunicazione, sia online che offline! Sono sempre aperta alle nuove opportunità e alla possibilità di creare belle collaborazioni.
Invia feedback
Il tuo feedback deve contenere almeno 3 parole (10 caratteri).

Utilizzeremo questa e-mail solamente per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Grazie per il tuo feedback!