it
English Español Deutsch Français Italiano Português (Brasil) Русский 中文 日本語
Vai al Blog
Valentina Pacitti

Gap analysis: come trovare le lacune dei competitors e scavalcarli in SERP

71
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.
Questo post è in Italiano
Valentina Pacitti
Questo post è in Italiano
Gap analysis: come trovare le lacune dei competitors e scavalcarli in SERP

Cosa significa analizzare il gap dei competitors nei contenuti?

Analizzare il gap dei competitors online significa studiare la nostra concorrenza alla ricerca di lacune che possiamo colmare per dirigere il loro traffico verso il nostro sito web.

In questo articolo ci occuperemo di contenuti e nello specifico dei keywords gap, ovvero quelle parole chiave che il tuo competitor posiziona su Google e tu no, ma anche di keyword che la concorrenza posiziona nella prima pagina di Google e tu dalla seconda in poi.

Una strategia di content marketing che parte dall’analisi del content gap ti permette di recuperare una gran parte di traffico organico che i tuoi competitor stanno sfruttando e tu no.

La keyword research che parte dall’analisi del gap dei competitors ti permette di definire una strategia di contenuti molto più efficace:

  • da una parte scopri quali contenuti puoi migliorare per battere i competitor;
  • dall’altra ottieni idee di nuovi contenuti con cui contrastare quelli pubblicati dai tuoi rivali - quelli che portano loro la maggior quota di traffico e che sono pertinenti anche per te.

Vediamo nel dettaglio come si fa l’analisi del gap dei competitors e come ottenere il traffico della concorrenza migliorando i contenuti.

L’analisi del Content gap dei competitors con SEMrush

Nelle prime fasi di una campagna SEO, è molto utile realizzare un'analisi del gap dei contenuti e una content audit del sito Web. Questi processi aiutano a gettare le basi della nostra content strategy, contribuendo a generare idee per argomenti e parole chiave per le campagne dei nostri clienti.

Il processo consiste in due passaggi principali che aiutano a rispondere alle seguenti domande:

  1. Per quali parole chiave i tuoi concorrenti si stanno posizionando sui motori di ricerca e tu no?

  2. Per quali parole chiave i tuoi concorrenti si posizionano nella prima pagina di Google mentre tu ti trovi nelle pagine 2-10?

Fai subito la tua Content Audit!

Prova Content Analyzer di SEMrush.

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

Per quali parole chiave si posizionano i tuoi competitor e tu no? 

Il primo passo è scoprire per quali keyword si classificano i tuoi concorrenti e tu no. Questi dati ti forniranno ottimi esempi di potenziali parole chiave utili per la tua attività e i tipi di contenuto che i tuoi concorrenti stanno utilizzando per classificarsi per tali parole chiave.

Con il rapporto sui Competitor di Ricerca organica puoi determinare chi sono i tuoi principali concorrenti e quante parole chiave condividi con loro. Inizia con i concorrenti con cui hai più parole chiave in comune e con un'elevata quantità di parole chiave e traffico totali.

analisi competitor

Dirigiti quindi allo strumento Gap di keyword. Questo tool ti consente di confrontare i profili delle parole chiave di domini competitor uno di fianco all’altro. È un modo estremamente efficace e semplice per vedere dove ottieni risultati migliori rispetto alla concorrenza e per trovare nuove opportunità.

Vediamo come trovare le parole chiave per le quali il tuo concorrente si posiziona e tu no.

Inserisci prima il tuo dominio, poi i domini dei tuoi rivali negli altri 4 campi.

come usare gap analysis per le keyword

Scegli i tipi di parole chiave che vuoi analizzare (parole chiave organiche, a pagamento o PLA).

scelta tipo di keyword da analizzare

Puoi esplorare le parole chiave su diversi livelli (dominio principale, URL esatto, sottodominio, sottocartella).

Gap di keyword: analizza domini principali, url, sottodomini e sottocartelle

Una volta impostato il tutto, fai clic su Confronta e lo strumento genererà un rapporto con tutte le parole chiave. 

Qui c’è una grande novità: fino a poco tempo fa potevi scegliere il tipo di intersezione tra vari siti web da analizzare (Tutte le keyword, Uniche per il primo dominio, Keyword comuni e Keyword uniche). Le informazioni che ottenevi con questo filtro sono ancora disponibili ma in modo molto più pratico! Ora devi selezionare il dominio che vuoi analizzare in “Dettagli keyword per” e applicare uno dei filtri: 

  • Condivise — scopri le keyword per le quali ciascuno dei domini inseriti presenta un ranking.
  • Mancanti — scopri le keyword per le quali tutti i concorrenti presentano un ranking nei Top 100, ma tu no.
  • Deboli — scopri le keyword per le quali i domini dei tuoi concorrenti presentano posizioni superiori rispetto al tuo dominio.
  • Forti — scopri le keyword per le quali i domini dei tuoi concorrenti presentano posizioni inferiori rispetto al tuo dominio.
  • Uniche — scopri le keyword per le quali solo il dominio analizzato presenta un ranking.
  • Tutte le keyword — è l’elenco di tutte le keyword per le quali ciascuno dei domini inseriti presenta un ranking.

Per approfondire leggi la notizia: Gap di keyword: nuovo flusso

Adesso che sai come funziona il nuovo sistema di filtri di Gap di keyword vediamo come usare la Gap Analysis per battere i tuoi competitor.

Per scoprire per quali keyword si posiziona la concorrenza e tu no devi usare il filtro “Uniche”.

Quindi scorri verso il basso per visualizzare la tabella completa delle parole chiave che tu e i tuoi concorrenti utilizzate. Scegli uno dei tuoi concorrenti e fai clic su Uniche. 

come trovare le keyword per cui si posizionano i competitor

Ottenuto l'elenco delle parole chiave per cui un tuo competitor si posiziona e tu no, usa i filtri avanzati. Ad esempio puoi scoprire le keyword per le quali la concorrenza si posiziona in fondo alle serp per parole chiave pertinenti ai tuoi prodotti e puntare a battere quei posizionamenti con i tuoi contenuti.

Se i competitor sono bloccati nella seconda pagina, tu puoi mirare alla prima e ottenere maggiore visibilità nelle SERP.

Seleziona e aggiungi le parole chiave per le quali non ti stai classificando nello strumento Keyword Manager e continuare a lavorare su di esse.

invia le keyword dei competitor a keyword manager

Prova a utilizzare diversi tipi di intersezioni e combinazioni di filtri avanzati per trovare nuove opportunità per il tuo sito. Ad esempio, puoi utilizzare il tipo di intersezione "Condivise: per trovare le parole chiave per le quali sia tu che i tuoi competitor vi posizionate e scoprire chi ha il ranking più alto.

Gap di keyword: condivise

Usa i filtri per trovare le parole chiave per le quali il tuo concorrente si posiziona tra i primi 10 risultati di Google.

keyword per cui il competitor è in top 10

Puoi anche confrontare diversi tipi di parole chiave, ad esempio, puoi trovare le parole chiave per le quali tu hai un posizionamento elevato organicamente, mentre i tuoi concorrenti hanno attivato campagne a pagamento.

come confrontare posizionamenti organici e a pagamento

A questo punto puoi esportare i dati in Excel, CSV o Punto e virgola CSV e iniziare a filtrare per trovare parole chiave utili alla tua attività per le quali non hai i contenuti adeguati per posizionarti. 

come esportare i dati da gap di keyword

Una volta assemblato un buon elenco di parole chiave, dovrai incaricare dei copywriter di creare il contenuto adatto per un blog post o una landing page.

Per quali parole chiave i tuoi concorrenti si posizionano nella prima pagina mentre tu ti trovi nelle pagine 2-10?

Il tuo obiettivo deve essere quello di aggiornare e migliorare i tuoi contenuti che si posizionano nei range di risultati # 11- # 100. Poche cose danno più brividi a un SEO che vedere una parola chiave che si classificava nella nona pagina passare alla prima.

Per ricercare le parole chiave che tu e il tuo concorrente avete in comune modifica le impostazioni nello strumento Gap di keyword di SEMrush. Fai clic sul filtro Condivise nella tabella.

Nel filtro ‘Posizione’ seleziona ‘Il tuo dominio’ e in ‘Intervallo personalizzato’ #11-#100.

trova le keyword comuni al tuo competitor per cui ti posizioni in seconda pagina

Ora, applicando i filtri avanzati, trova le parole chiave che il tuo concorrente posiziona più in alto di te. Seleziona “Dettagli keyword” per il tuo dominio e poi filtra i risultati in modo crescente per il tuo primo competitor. In questo modo vedrai tutte le keyword per le quali il tuo sito si posiziona dalla seconda alla decima pagina, mentre il tuo competitor si trova in prima pagina. 

confronto posizionamenti competitor

Queste sono le parole chiave che richiedono la tua attenzione in questo momento.

Puoi confrontare il tuo sito web con ognuno dei tuoi concorrenti e trovare nuove keyword su cui lavorare. 

Seleziona e salva tutte le parole chiave che ti interessano in Keyword Manager per lavorare ulteriormente sul tuo elenco di parole chiave. Puoi creare un elenco di parole chiave tematiche senza uscire dalla tabella.

studia le parole chiave dei competitor su keyword manager

Il risultato è un rapporto pratico che mostra le parole chiave di cui hai bisogno per migliorare il contenuto o acquisire alcuni backlink per superare la concorrenza.

Usa Google Search Console per determinare se puoi migliorare i tag title e le meta description 

Grazie ai passaggi precedenti hai identificato le parole chiave e le pagine che non funzionano per te così bene come per i tuoi concorrenti e hai una buona panoramica sui nuovi contenuti che devi creare e su quelli già pubblicati che necessitano di una revisione.

Se offri servizi SEO, sai che quando cominci a lavorare con un nuovo cliente è importante iniziare a mostrare i risultati il più rapidamente possibile. Se hai una strategia di contenuti a lungo termine, a questo punto dovresti volgere la tua attenzione alle sfide che puoi vincere facilmente (quelle che possono portare subito più traffico verso il sito del cliente).

Analizzando il rendimento dei tag title e delle meta description di un sito Web, puoi apportare piccoli cambiamenti che aumentano subito il traffico.

Crea una copia di questo modello di Google Sheets (non richiede l'accesso), quindi segui le istruzioni per importare i dati di Google Search Console utilizzando il componente aggiuntivo di Search Analytics for Sheets.

Questo modello di Google Sheets crea un rapporto che mostra query e combinazioni di pagine di destinazione che ricevono un numero elevato di impressioni ma con un CTR basso. Il foglio include anche il title tag, la meta description e il conteggio dei caratteri di ogni pagina, in modo da poter analizzare rapidamente quali search snippet possono essere migliorati per aumentare il CTR.

Template per l'analisi dei contenuti (dati Google Search Console)

Spesso le combinazioni di pagine / query presenti nelle pagine 2-3 possono vedere un miglioramento di ranking e traffico grazie alla rielaborazione delle meta informazioni di base.

Per approfondire leggi: Meta description: come scriverla per convincere al clic e Title tag troppo lungo per la SEO? Ecco come risolvere

È importante analizzare le combinazioni di pagine / query presenti nella prima pagina dei risultati ma che hanno un CTR basso. Scrivendo tag title e meta description di qualità, si riscontra in genere un miglioramento del traffico del 30% dovuto all'aumento del CTR, anche senza aumentare la posizione media.

A volte i SEO si concentrano così tanto sul miglioramento delle classifiche che perdono di vista le sfide più facili da vincere, quelle che possono migliorare i risultati con i posizionamenti già ottenuti.

Inizia a implementare l'analisi del gap dei contenuti nel tuo flusso di lavoro 

La Content audit e la verifica del gap dei contenuti in ottica SEO funzionano indipendentemente dalla fase in cui si trova il sito Web, sia che il tuo cliente sia appena entrato a bordo sia che si affidi a te da quasi un decennio. 

Sfruttando l’automazione della piattaforma di SEMrush e gli strumenti di Google Sheets puoi dedicare più tempo all'analisi e meno al copia e incolla tra CSV nella fase di diagnosi del sito del cliente.

Che cosa ne pensi di questo metodo per migliorare i tuoi posizionamenti analizzando i gap dei competitors? Hai già provato il nostro tool?

Aspettiamo i tuoi commenti qui sotto!

Scopri le lacune dei tuoi competitor

con Gap di keyword di SEMrush

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

Valentina Pacitti
Leggenda

Arrivare fin qui non è affatto semplice.

Esperta di digital marketing e contenuti, blog editor di SEMrush Italia.
Aiuto piccole e grandi aziende a creare le migliori strategie di contenuti per raggiungere il loro pubblico ideale. Con l'obiettivo di fare la differenza.
Invia feedback
Il tuo feedback deve contenere almeno 3 parole (10 caratteri).

Utilizzeremo questa e-mail solamente per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Grazie per il tuo feedback!