Evita le ricerche zero clic per ottenere più traffico

Valentina Pacitti

ott 19, 20225 min di lettura
Evita le ricerche zero clic per ottenere più traffico

INDICE

Hai mai utilizzato Google come un dizionario? Forse hai chiesto al motore di ricerca "quanti anni ha Tom Cruise" e non hai avuto bisogno di cliccare su nessun altro risultato perché la risposta era proprio lì.

Se è così, hai realizzato una ricerca zero clic.

Grazie alle funzionalità delle SERP che forniscono informazioni utili direttamente nella pagina dei risultati, molte ricerche si concludono senza un clic verso un sito web.

Ma questo cosa comporta per la tua strategia SEO?

Dovrai imparare a evitare le ricerche a zero clic oppure a farle funzionare a tuo favore.

Cosa sono le ricerche zero clic?

Una ricerca zeroclic è quando un utente inserisce una query su un motore di ricerca ma finisce col non cliccare su nessuno dei risultati.

Ad esempio, quando Google inserisce l'informazione richiesta in cima alla pagina dei risultati, come per la query "quanti anni ha tom cruise", l'utente non ha bisogno di scorrere verso il basso e controllare gli altri risultati organici. 

-g8EjL2O4qRh645E00oOVPdecv62J_dZ6biF8YAYSQN3_73gGcjiag7wNJ7MDwNkvOGEHjp34fnzX2q7jG_0fXachS4M9SERvqoJ0VM9qAPM9mLUmn2BTojHytjXsQYhSDoqEABjKW-qZR-k0HAOVuPP1d6zrjcmq3DP2ccTpDa8_45ClxTHFpslQEF7LYWH1wkafA

Risposta immediata in alto, blocco "Le persone hanno chiesto anche" subito sotto e scheda informativa su un lato. In questo modo Google sta trasformando le SERP, riducendo il numero di clic. 

Cosa significa questo per i SEO?

  • Posizionarsi nelle prime posizioni delle SERP non è sempre sufficiente per ottenere traffico
  • Le ricerche zero clic danneggiano il CTR dei tuoi ranking SEO
  • Dovresti valutare le funzionalità della SERP delle keyword per capire la loro reale capacità di favorire la tua strategia

Le ricerche zero clic danneggiano il CTR della tua SEO 

Le ricerche zero clic non sono ottime keyword target nel senso tradizionale del termine. 

Se hai come target una keyword che già genera una risposta istantanea in cima alla SERP, ottenere traffico sarà come nuotare controcorrente. 

Questo problema è probabilmente più evidente se si osservano i vocabolari e thesaurus online.

Nel nostro webinar-maratona Cinque ore di SEO, Kevin Indig ha sottolineato come siti di questo tipo abbiano particolari difficoltà a gestire questo problema.

Nota quanto in basso si trova il primo risultato organico per questa SERP di definizione:

Iz9QDnuDeakFUMz6Cc76eQ5IUVB4JuEJ2JLhZ-sCAoJF9qfmLZc12BCUrfsQXDxxhEudW6A94m18JGq6AlOyMZ1Gi2fMtFn61AVRLBavRwFms4GfO9iV1DSAXMZ_JlsQNf7sChfdTe3MXZcHPkRGbTHiF9z2H17yeDUMbvfjAhEJknmImc_zuwnLe44Vr-xpJBi2Mw

Perché le persone che cercano una definizione rapida dovrebbero andare sul sito web di un dizionario quando è più veloce cercare la definizione su Google?

Con uno schermo più piccolo, sui dispositivi di ricerca mobile una parte maggiore dello spazio a disposizione è occupata dalle funzionalità della SERP e dalle risposte istantanee. 

HhDdRfwO_7vcnb_7W3j9yP-7z4HABYh957Zg3kAXgaWDi7pEn-R8hmBGimU0WjO1zcb3XHjl-yeko4ix5M3wwkqBHnxWubl79OQWn6yu2ypigK11xP0_3UZb4UITSxk15VkHksceYeU4sQB62i7RdhztwfK5U-_6kLtKjBR2TMFSM8YH4gMZeESaFQmvgBJVE_-5nA

Quindi, come puoi regolarti?

Hai due opzioni:

  1. Puoi contrattaccare, puntando a queste funzionalità della SERP con "contenuti zero clic". L'obiettivo, in questo caso, è quello di aumentare la visibilità del tuo brand, non necessariamente di portare traffico organico. Questa strategia prevede l'uso dei markup schema, delle immagini, dei video e delle risposte rapide per competere per la visibilità sulle SERP con un basso potenziale.
  2. Puoi scegliere battaglie migliori, dando la caccia alle keyword con un potenziale di clic più alto rispetto ad altre. Concentrando i tuoi sforzi SEO sulle keyword che possono portare clic, potresti vedere un maggiore ritorno sull'investimento. 

Come individuare ed evitare le ricerche zero clic

Per evitare le ricerche zero clic nel tuo piano SEO, vediamo come identificarle.

Alcuni dei motivi per cui una SERP potrebbe avere un potenziale di clic pari a zero (o molto basso) per i risultati organici sono:

  • Risposte istantanee 
  • Un elevato numero di annunci a pagamento 
  • Un'elevata quantità di funzionalità delle SERP, in particolare quelle prive di link
  • Se la SERP viene praticamente monopolizzata da un singolo dominio

Quando esegui un'analisi della SERP per una potenziale keyword target, potresti cercare questi segnali di basso potenziale di clic. 

Alcune funzionalità della SERP come le risposte istantanee, per esempio, avranno un impatto maggiore sul tuo potenziale di clic rispetto ad altre (come un pacchetto di immagini). 

Per questo motivo, dovresti innanzitutto cercare keyword prive di una risposta istantanea. 

Con Semrush, puoi verificare la presenza di funzionalità della SERP per ogni keyword con il filtro Funzionalità SERP, che trovi in qualsiasi report relativo alle keyword. 

Apri questo filtro e vai in fondo, dove c'è scritto "Nessuna". Questo ti mostrerà le keyword per le quali non ci sono funzionalità della SERP di alcun tipo. 

Aug7I4XBTZSfhz65_kTW10Lt544WJOwSrYQVPnZhKoE-MnS9J-jyWC06fPCYHokzAfKEOsGXngWV8e5YRAV5jCc8lp63g735tfaT2AHixmV6QIq6fhZJOH6xcnOoCAQcfqwzK3wXuHUg-VZozugsnvHz19bsD8nIYYwTiOeNI75Ew1al1FkVEKFRDo66UP11iiqlwQ

Dopo aver applicato questo filtro, le keyword mostrate avranno SERP più "tradizionali" con solo link organici blu. 

t_lAm2wPJi7StCI-EyuF9wSBRlOq81OyMFS7d6xE1IMLT-Bq5FmU85lRRXLltNkvJRkzFkm9URttl9gDUZrxCDJej9n53a2uTlfREl8QAe5KqwFG4ldYQ6cgG90EkCmPDxcSll-iWyPuUhrF984U3Vv06dzji_UFC_zbgolFqSRIYJVk_9jqVzZ72i8xWl4olc0rFg

Potrai vedere che nella colonna delle funzionalità della SERP c'è scritto "No". Quindi, clicca sull'icona nella colonna dei risultati per vedere la SERP vera e propria, priva di funzionalità particolari che distolgano l'attenzione dai link organici.

JKhoyvYm2lD81hyB3wCF6qB1a-zwYb-jd0HWV4OoipPboOHOeiER2uRnYhYUMPmGVaUtxQphzFJY1vdru6-vz0vNofeL-XRfU9p3W6w8v9qZrWjIALIreg6_T7fvdGNw57ESdmolhOkrFaFbCmaM62IDDlhMv1ZD5ysytpqNcoZ2AyX6dVWpgfOfmf6JiKWBAyNcnA

C'è la possibilità che ottenere una posizione nella top 3 di una SERP come questa porti un CTR nettamente migliore rispetto a una SERP piena di funzionalità speciali. 

Consiglio bonus: combina il filtro che rimuove le funzionalità della SERP con altri due filtri: il volume di ricerca e la difficoltà della keyword. In questo modo, potrai individuare le migliori opportunità per ottenere nuovo traffico organico senza troppa concorrenza. 

POrK63WrSjKaFcF2owyxRfB7jdeeu_scbrkxE8YfWM4gBTc3fj-tc_OQE0BwmLbWmqbywEX4F2rBh-rFbO4oL1i8OaXblNvRtRpEkZkVkQn465EeL1-g_i3nUYMONtzJWl7Lzf82_9xPNVuenlmZz--5yiZKQvhMpb5S0Rf8TVsUkRJlThyZcRhn24Cp

Cerca keyword long-tail

Le keyword long-tail sono un altro modo per "scegliere le tue battaglie" e aggirare le keyword troppo competitive che porterebbero a ricerche zero clic. 

Queste keyword sono spesso meno competitive (hanno una KD% più bassa) rispetto ai termini "di testa" più popolari, quindi potrebbe essere più facile per te catapultarti nella metà superiore della SERP. 

Tuttavia, il fatto che siano meno popolari non le rende meno importanti. 

Le keyword long-tail hanno un intento altamente specifico. Ciò significa che puoi puntare ad esse con contenuti altamente specifici che approfondiscono un argomento per fornire al tuo pubblico target le informazioni di cui ha bisogno.

Ecco un elenco di esempi senza funzionalità della SERP e con una KD relativamente bassa. Dopo aver applicato questi filtri, puoi vedere che si tratta per lo più di keyword long-tail.

N5qZ0gJo-X0yErlm_3T4BT7lEn8C83VJTZGq7xz9JP0wwgGj1Zgd2RaT69Qd_vpEe-6x2wkMIHmk-ZLD1oyE_k3d3ZPISE8eNSkT-yGNO8yuNnP3VUAgFQw83rtBOhFmeYKDgI-HfBxVJNRn_3Eek8Qhv6AAOh0fSm0jzeoviUZmMt4As7IDA2Ykrri-UGllKay0lg

Costruisci una community e un brand

In un'intervista a Forbes del 2020, Kevin Indig proponeva tre strategie di marketing digitale per combattere le ricerche zero clic:

  1. Incanalare gli utenti in ambienti controllabili
  2. Diventare una destinazione per intercettare gli utenti prima che facciano una ricerca
  3. Costruire un brand forte per attirare gli utenti che fanno ricerche online

Queste strategie ti aiuteranno ad essere meno dipendente dalla SEO. Creare app, liste di e-mail e community - scrive Indig - può permettere alle aziende di raggiungere il proprio pubblico ovunque si trovi. 

Promuovere una community può anche aumentare la fedeltà al brand, il che potrebbe portare a un incremento del traffico diretto e dei clienti di ritorno. Devi fare in modo che le persone pensino a te prima di andare su Google. In questo modo, non dovrai competere affatto. 

Ottenere valore dalle ricerche zero clic

E se c'è una keyword che è super rilevante per la tua azienda o il tuo brand, ma è probabile che sia una ricerca zero clic?

Non devi evitarla del tutto, ma non puoi nemmeno aspettarti di sfruttarla per ottenere traffico. 

Quindi cosa puoi fare?

Dato che probabilmente non otterrai traffico organico da questa keyword, puoi spostare il tuo obiettivo dal guadagnare traffico al guadagnare visibilità per il brand.

Ciò significa:

  • Creare immagini e infografiche uniche per andare a caccia di pacchetti di immagini 
  • Creare video originali (con un'ottima anteprima) da far apparire nei caroselli di video
  • Includere le FAQ per ottimizzare le domande del box Le persone hanno chiesto anche
  • Strutturare i tuoi articoli per ottimizzarli per gli snippet in primo piano e le risposte istantanee

Da zero a cento

Visto che la tradizionale prima pagina di Google si evolve, dovresti farlo anche tu. Tre cose che dovresti apprendere per favorire la tua crescita:

  1. Come evitare le ricerche zero clic nella tua lista di keyword target
  2. Come prendere di mira e ottenere le funzionalità della SERP
  3. Come prevedere la SEO tenendo conto di tutto questo

Trovare le keyword con un alto potenziale di clic può farti ottenere risultati migliori dalla tua SEO. Lavorando allo stesso tempo sul tuo brand, potrai potenziare la presenza online della tua azienda. 

Condividi
Author Photo
Esperta di digital marketing e contenuti, blog editor di Semrush Italia. Aiuto piccole e grandi aziende a creare le migliori strategie di contenuti per raggiungere il loro pubblico ideale. Con l‘obiettivo di fare la differenza.