logo-small
Funzionalità Prezzi
Notizie 0
Ultime notizie Visualizza tutti

Momentaneamente non disponibili. Torna in un secondo momento.

Visualizza tutti
Webinar 0
Prossimi webinar Visualizza tutti
Prossimi webinar

Spiacenti, non abbiamo trovato prossimi webinar previsti.

Vedi webinar registrati
Blog 0
Post recenti Visualizza tutti

Momentaneamente non disponibili. Torna in un secondo momento.

Visualizza tutti
Valentina Pacitti

Digitale Rosa: intervista esclusiva alle protagoniste

Valentina Pacitti
Digitale Rosa: intervista esclusiva alle protagoniste

Un evento di formazione unico, dedicato alle donne che lavorano nel Web marketing

Parlare di Digitale Rosa significa parlare di coraggio, passione, dedizione. Queste sono le parole che ho ritrovato in tutte le interviste fatte alle protagoniste di questo grande evento che si terrà a Rimini il 1º Luglio.

Al centro di questa manifestazione: le donne, professioniste capaci e determinate che non hanno aspettano che fosse il destino o la vita a realizzare le loro speranze, ma che si sono rimboccate le maniche e, come eroine moderne, hanno conquistato quello che volevano: la possibilità di dimostrare quanto fossero brave.

Digitale Rosa è stato pensato come un grande evento di formazione dedicato alle donne - alle quali si renderà merito per il lavoro compiuto nel mondo del web marketing - e si svilupperà come un momento di scambio e di confronto per apprendere dalle esperienze reciproche e crescere insieme professionalmente.

Digitale Rosa: parlano le grandi professioniste del settore

Durante la manifestazione di Digitale Rosa sarà riconosciuto l’impegno di tutte le donne che non si sono arrese all’evidente maggioranza maschile che popola il regno digitale, e che hanno lottato per far valere la loro opinione e le loro capacità, convincendo anche i loro colleghi.

Sedici donne, ognuna con il proprio approccio al web marketing, racconteranno il web 3.0 in sessioni smart di 20 minuti, stile Ted. Tanti i contenuti, ma non solo: oltre alla formazione professionale, quest’evento vuole trasmettere anche l’esperienza personale di chi è riuscito ad affermarsi, per essere quindi uno stimolo per tutti i presenti

Digitale Rosa ti racconta come fare ma anche quale forma mentis avere per affermarti come professionista nel marketing digitale.

E infine, il networking, valore aggiunto di tutti gli eventi di settore dal vivo, qui ancora più importante perché permette di intessere una rete di relazioni attraverso la quale dare e ricevere supporto per superare problematiche specifiche, che spesso diventano l’ostacolo principale per l’imprenditoria e l’affermazione professionale femminile.

Ecco le sedici professioniste del web marketing che infonderanno linfa vitale al Digitale Rosa:

Per cominciare ad assaporare l’atmosfera di Digitale Rosa abbiamo chiesto ad alcune delle sue protagoniste di anticiparci qualcosa sui loro interventi, di spiegarci perché quest'evento è così speciale e, magari, di dare qualche consiglio a tutte quelle professioniste che lavorano nel web marketing e che si trovano ad affrontare ostacoli che loro hanno già superato. Le loro risposte sono energia allo stato puro!

Di che cosa parlerai a Digitale Rosa quest'anno?Digitale Rosa, le protagoniste: Giulia Bezzi

"Quando mi hanno contattata per Digitale Rosa devo ammettere di aver accettato per il piacere di potermi trovare con professioniste che stimo e che ancora, di persona, non ho avuto modo di conoscere. E allora racconterò l’amore per le parole, il concetto di familiarità che rende la comunicazione potente e che per me è diventato la vera essenza dei contenuti. Voglio riuscire a far capire a chi verrà ad ascoltarmi che studiare SEO per organizzare i propri contenuti, vuol dire studiare se stessi e la nostra grande caratteristica: per quanto simili siamo tutti differenti." - Giulia Bezzi.

Digitale Rosa, le protagoniste: Valentina Vandilli

"Il mio intervento a Digitale Rosa verterà sul Social Care ovvero l'assistenza clienti sui Social Network. Le persone stanno migrando dai call center classici ai profili social aziendali per ottenere più attenzione dai brand e ricevere risposte celeri. Questo fenomeno sta creando un'emergenza Social Care e alcuni brand, sopraffatti dai commenti e dalle domande, decidono addirittura di chiudere il proprio canale perché non sanno come gestire tutto, perdendo in realtà una grandissima occasione. Dietro ogni commento infatti, si nasconde un bisogno di aiuto, e le tecniche utilizzate per fare Social Care, in casi estremi, possono trasformare il peggior commentatore in un cliente affezionato, questo perché il bisogno più grande delle persone rimarrà sempre quello di sentirsi accettate e ascoltate. Saper interpretare questo bisogno è la nuova sfida delle aziende. Nel mio intervento mostrerò esempi pratici più i 3 elementi fondamentali per gestire il Social Care". - Valentina Vandilli.

Digitale Rosa, le protagoniste: Francesca Borghi

“A Digitale Rosa io parlerò di Live Tweeting e di come far emergere un Brand utilizzando questo "strumento" di comunicazione potentissimo, se usato con la giusta strategia. Poco prima di salire sul palco so che tremerò come una foglia ma poi sfoggerò il mio sorriso migliore e raccoglierò tutta l'emozione presente in sala... so già che sarà palpabile e io sono pronta a metterci il cuore e tutta la passione che mi contraddistingue.” - Francesca Borghi.

Le protagoniste di Digitale Rosa: Maria Pia De Marzo

"Esser presenti sul Web e non contemplare l'uso dei contenuti è come andare in guerra, ma senza armi. Questo era vero già qualche anno fa, ma è ancor più vero oggi, momento in cui la competizione è sfrenata. Durante il mio speech a Digitale Rosa analizzeremo lo scenario attuale, scopriremo la roadmap per arrivare a costruire i contenuti, con alcuni esempi concreti. Dai social al blog, dalle ChatApp ai Bot, dalle infografiche agli Hub-site, creare valore e utilità per l'utente è l'unica strada perseguibile per farsi notare e apprezzare dai navigatori. Il Content Marketing è il presente e deve essere sfruttato da ogni azienda per la sua promozione. Il perché? Disporre, con il tempo, di un bagaglio di contenuti di valore permette ad un'azienda di costruire le proprie radici nella rete, mostrare il meglio di se stessa, raccontare il suo vissuto, far vivere il percorso di crescita e nutrire il proprio pubblico. Realizzare contenuti per la propria audience è un'attenzione, la vera attenzione in più, di cui l'utente ha bisogno." - Maria Pia De Marzo.

Digitale Rosa, le protagoniste: Simona Zanette

“Lavoro da 15 anni nel mondo della comunicazione digitale e purtroppo ancora oggi continuo a vedere la dicotomia tra la naturale adozione, soprattutto da parte delle giovani generazioni, di strumenti di comunicazione digitale, e le aziende che, specialmente in alcuni settori (e la moda ne è uno) in Italia, stentano ancora ad abbracciare questo filone. L'editoria cartacea dei mensili femminili è al palo da tempo e per evolvere necessita di trovare nuovi modi di comunicare, proprio attraverso le piattaforme digitali. Il mio ruolo qui, è proprio di occuparmi di questa evoluzione e trasformazione nel modo di produrre contenuti di valore, ma anche di sperimentare i modi diversi di distribuirli ai lettori, scardinando vecchi standard e abbracciandone di nuovi. A Digitale Rosa parlerò di Shared Spaces e di quello che possiamo fare oggi proponendoci come produttori di contenuti per tutte le aziende che hanno la necessità di raccontare storie ingaggianti che ruotino intorno ai loro prodotti e che convincano, in maniera interattiva, i consumatori ad acquistarli. Il tutto supportato da analisi, ricerche, condivisione di conoscenza approfondita e verticale delle nuove piattaforme e del mondo e-commerce. Ognuno può continuare a svolgere il proprio mestiere con successo, a patto che lo stesso evolva e si adatti alla nuova situazione nella quale il mondo della comunicazione si trova, oggi e domani.”- Simona Zanette.

Digitale Rosa, le protagoniste: Stefania Boleso

“Nel mio intervento a Digitale Rosa parlerò di self marketing, cioè di come creare un piano di marketing personale, sfruttando gli strumenti del marketing tradizionale. Vedremo poi come arrivare a definire il proprio posizionamento distintivo, utilizzando il digitale per comunicarlo.” - Stefania Boleso.

Le protagoniste di Digitale Rosa: Carlotta Silvestrini

"Io parlerò dell'utilizzo dell'immagine come leva persuasiva e identificativa in fase di lancio di un nuovo brand. Hai presente quando vedi una suola rossa e sai che stai guardando un paio di Louboutin, oppure vedi la sagoma di un coccodrillo e ti viene in mente Lacoste? Ecco. Parlerò dell'importanza di scatenare questo effetto nella mente del cliente anche per il tuo brand. Non vedo l'ora! - Carlotta Silvestrini.

Dal tuo punto di vista che cos'è che rende Digitale Rosa un evento unico nel suo genere?

“Non so se ci avete fatto mai caso, ma le conferenze e i convegni, nei settori più diversi, ospitano (troppo) spesso speaker quasi esclusivamente uomini. Non perché manchino professioniste preparate sugli argomenti trattati, semplicemente noi donne veniamo “dimenticate”. Il digitale in questo non fa eccezione, eppure si tratta di un’area dove lavorano tante grandi professioniste. Ho apprezzato, quindi, l’idea di EuropaCube di realizzare un evento in controtendenza, dove sono solo le donne del web, per una volta, a condividere con il pubblico le loro esperienze e il loro know how.” - Stefania Boleso.

"Digitale Rosa trovo che sia un evento unico nel suo genere, non si erano mai viste così tante quote rosa sullo stesso palco. In un mondo dove è difficile emergere, vedere così tante donne aver avuto il coraggio di intraprendere una carriera faticosa mi riempie di orgoglio ed emozione. “ - Francesca Borghi.

“Penso che il mondo del Web Marketing stia dando grandi soddisfazioni alle donne perché spesso i lavori legati al Web o più in generale all'informatica vengono sempre collegati agli uomini. L'immaginario delle donne sta cambiando, riusciamo a sognare di diventare SEO specialist, programmatrici, webmaster e molto altro. Considerando che solo sognando si riesce ad ottenere un cambiamento per poi metterlo in atto, direi che stiamo tutte formando una coscienza per le generazioni future. Infatti non bisogna pensare che solo le grandi imprese come quelle della Cristoforetti possano cambiare il Mondo, anzi i piccoli gesti come quello di stimolare le bambine a non dividere giochi, lavori o mansioni in maschili e femminili, potranno portarle a scegliere naturalmente il loro destino.” - Valentina Vandilli.

"Ho avuto modo di constatare che Digitale Rosa è l'occasione giusta per chi vuole avere una panoramica completa della progettazione e gestione del digital marketing aziendale. Valutando i titoli degli interventi mi sono resa conto che vengono toccati molteplici aspetti e considerando la preparazione di molte relatrici - ne conosco gran parte personalmente - ho grandi aspettative io per prima." - Carlotta Silvestrini.

Che consiglio daresti a tutte le donne che con tenacia cercano di affermarsi come professioniste in questo settore?

“Mi chiedi un consiglio per le donne che lavorano nel marketing. Per me è sempre difficile darne. Ma posso dirti come gestisco la mia vita in questo settore. Sto imparando a selezionare i clienti con cui voglio lavorare. Quest’anno ho capito che cercare di collaborare con chi non crede in te è solo una perdita di tempo e di denaro. Cerco di non dare peso ai tanti simpaticoni del mio settore che vivono pontificando sulla SEO e si permettono di giudicare il tuo operato senza verificare i risultati. Nessuno di noi ha la verità in tasca. Ho passato periodi a starci male e soffrirci, ora ho deciso che se qualcuno si permette di confrontarsi con saccenza e non per crescere insieme riceverà un’unica risposta “Google non mi ha ancora contattata per dirmi che sbaglio, ripassa quando l’avrà fatto”.

Mi sto organizzando per non soccombere: la vita è fuori dal web. Voglio stare con la mia famiglia, godermi momenti sereni e staccare la spina. E non perché sono donna ma perché sono un essere umano. Alle donne che saranno presenti a Digitale Rosa vorrei dire che dobbiamo smettere di pensare di essere inferiori. Una volta, ad un convegno, un tizio mi ha appellata come la “copy che sa di SEO” mi sono chiesta se di fronte ad un “Giulio” avrebbe detto lo stesso. Alla fine ho scrollato le spalle e ho pensato che il miglior atteggiamento che posso avere, per me e per tutte le donne del mondo, è sentirmi un essere umano e non un genere. È un abito mentale. Siamo quello che crediamo e se ancora non è così, lottiamo per diventarlo. Non è una lotta tra sessi. Almeno per me.” - Giulia Bezzi.

“Per chi lavora in questo settore è necessaria la capacità di evolvere rapidamente, acquisendo e fornendo certezze. Serve molta passione, unica molla che dà la forza per andare avanti ogni giorno e affrontare questa enorme sfida. La passione è la base per un lavoro che non termina in ufficio ma che è parte integrante della nostra quotidianità. Gli spunti, le idee, le intuizioni, arrivano in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo. Bisogna avere coraggio di sperimentare e di accettare eventuali errori per creare uno storico, un'esperienza, che non sempre esiste. Servono manager illuminati che non considerino il digitale come una parte del tutto, bensì come il motore del mondo moderno, che permea tutte le nostre attività e con esse interagisce.”- Simona Zanette.

Il programma di Digitale Rosa è decisamente corposo, vediamo insieme gli interventi che scandiranno la giornata:

Digitale Rosa: il programma (parte 1)

Digitale Rosa: il programma (parte 2)

Digitale Rosa: il programma (parte 3)

Digitale Rosa: il programma (parte 4)

Digitale Rosa: il programma (parte 5)

Questo il programma dell’evento Digitale Rosa, un appuntamento imperdibile con l’innovazione, la formazione e con grandi professioniste con le quali condividere idee, dubbi e sfide.

Tu ci sarai?

Raccontami la tua esperienza: se dovessi descrivere Digitale Rosa con 3 parole (come ho provato a fare io all'inizio di questo post) quali useresti?

Responsabile del Blog italiano di SEMrush.
Copywriter, appassionata di social media e nuove tecnologie, amo trarre ispirazione dalla realtà per sperimentare nuovi contenuti e nuove forme di comunicazione. Viaggiatrice e cittadina del mondo, ho scelto come casa Madrid.

2000 simboli rimanenti
Elena
partecipazione, energia e divertimento che ne dici @pacittivale? Ci vediamo a Rimini?
Valentina Pacitti
sei fantastica elena!! sono sicura che sarà così il Digitale Rosa!!
Have a Suggestion?