it
English Español Deutsch Français Italiano Português (Brasil) Русский 中文 日本語
Invia il post
Torna ai giochi

Content Marketing e SEO: Come ricevere Backlink nel 2017

64
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.

Content Marketing e SEO: Come ricevere Backlink nel 2017

Questo post è in Italiano
Valentina Pacitti
Questo post è in Italiano
Content Marketing e SEO: Come ricevere Backlink nel 2017

Link building: crea contenuti che ottengono Backlink di qualità

Abbiamo preparato per tutti i content specialist una serie di guide attraverso le quali imparare tutte le tecniche per migliorare la scrittura, l'ottimizzazione e la distribuzione di un contenuto web. Puoi dare un'occhiata ai tre articoli precedenti. Non perderti i nuovi aggiornamenti!

Content marketing strategy: guida in 7 step

Content writing: best practice nel 2017

Checklist di SEO on page per il content marketing

La SEO è una disciplina in costante evoluzione. I motori di ricerca mostrano una capacità (sensibilità diremmo, se non stessimo parlando di macchine) sempre più precisa di individuare contenuti di qualità e siti affidabili. Se però nella SEO alcune cose sono cambiate nel corso degli anni, una cosa è rimasta invariata: i backlink restano il più potente fattore di ranking per Google.

Se vuoi migliorare la SEO e il posizionamento del tuo sito su Google, la link building è uno dei modi migliori per farlo.

Fino a pochi anni fa, l'obiettivo della link building era quello di ottenere il maggior numero possibile di link per una determinata pagina. Erano validi anche link da siti di scarsa qualità, forum di discussione e commenti lasciati su altri siti. Ora, però, le regole del gioco sono decisamente cambiate e la qualità vale ben più della quantità.

Definire la Link building nel 2017

La link building è il processo attraverso il quale si ottengono link da altri siti web, perché un contenuto viene considerato un buon approfondimento.

Quindi il contenuto svolge un ruolo chiave nella creazione di link da un sito ad un altro. Ma non tutti i tipi di contenuti ti forniranno backlink e soprattutto non basta pubblicare un post e aspettare che le persone lo linkino nel proprio sito web.

Esiste poi un altro problema: nel content marketing si condividono ogni giorno tantissimi contenuti, ma per lo più solo sotto forma di menzioni, anziché backlink veri e propri. Gli autori, le aziende e le pubblicazioni vengono attribuiti sotto forma di citazioni e forse link ai loro canali social, ma spesso si diementicano link ai contenuti a cui si fa riferimento all’interno degli articoli.

Senza questi link il tuo sito non potrà trasmettere alcun segnale positivo ai motori di ricerca, non riceverà vantaggi SEO, quindi non migliorerà ranking o traffico.

Far sì che il proprio contenuto ottenga un link da un sito importante è decisamente più significativo che vederlo linkare da tanti siti. I siti giusti, infatti, daranno un segnale di fiducia (una specie di garanzia di qualità) ai motori di ricerca, che potranno considerare affidabile il tuo sito. Per Google quello che conta è la qualità dei backlink, e ottenere link di questo tipo non è facile.

Ci sono due regole da seguire nella link building:

  1. Creare contenuti di qualità, coinvolgenti e facili da linkare;

  2. Far arrivare i tuoi contenuti alle persone giuste, scegliendo i giusti canali di distribuzione.

Quindi la sfida della link building é quella di creare tutte le condizioni affinché un contenuto sia linkato da siti autorevoli e affidabili, perché un backlink da fonti di questo tipo può davvero fare la differenza a livello SEO.

Quindi ricorda sempre: crea contenuti linkabili.

Come si crea un contenuto linkabile?

Ci sono elementi precisi che rendono un contenuto linkabile, ovvero delle caratteristiche che facilitano il backlink da parte di altri siti?

La prima analisi da fare è sicuramente: cosa potrebbe convincere le persone a scegliere un mio contenuto per un link di approfondimento, e come posso ottenere un backlink? Ecco alcuni esempi in cui normalmente si inserisce un link ad un altro post:

  • Citare un articolo con la relativa fonte.

  • Condividire contenuti autorevoli (come una ricerca).

  • Condividire contenuti utili (ad esempio guide o ebooks).

Se vuoi ottenere un backlink devi fare in modo che il tuo contenuto sia considerato utile da chi ti sta leggendo.

Ci sono alcuni tipi di contenuto che riescono più facilmente di altri a raccogliere backlink. Vediamoli nel dettaglio...

1. Nuove ricerche

Se scrivi una ricerca davvero interessante ed utile, con dati significativi a supporto di una tesi, hai grandi possibilità di ottenere un backlink da chi, magari, si sta occupando della stessa tematica. Le ricerche originali, infatti, forniscono statistiche e dati unici e a chi menziona un’informazione presente nel tuo studio viene naturale indicare la fonte da cui ha reperito il dato, o il risultato, a cui fa riferimento.

Ricerche davvero utili sono quelle che rispondono alle domande vitali del settore e che in generale forniscono valore a chi legge. Prima di provare a scrivere un articolo di questo tipo devi individuare un’ipotesi di ricerca e valutare come questi dati potranno aiutare chi li leggerà. Questo tipo di contenuto può richiedere molto tempo e impegno per dare vita ad uno studio significativo, ma spesso ne vale la pena, perché si è ripagati con backlink di alta qualità.

2. Risorse visual

Supporta i tuoi contenuti con belle immagini e video che offrano valore, così da rendere i tuoi contenuti più interessanti da linkare. Le risorse visive rendono il testo meno noioso e facile da linkare.

Le risorse visual che puoi utilizzare per stimolare backlink da atri siti sono:

  • Infografiche: per brand e aziende sono contenuti sempre interessanti da linkare nei propri blog post, specialmente se contengono ricerche o statistiche. Un consiglio? Inserisci sempre un link al tuo sito nel codice embed dell'infografica per assicurarti di avere un backlink quando questa viene pubblicata sui blog di altri siti.

  • Grafici e diagrammi: questi tipi di contenuto hanno il vantaggio di semplificare la comprensione di dati complessi e garantire che il lettore sfrutti appieno le informazioni messe a sua disposizione.

  • Video: è ormai lampante che il formato video domina in tutto il content marketing e su tutte le piattaforme social. I video sono molto più difficili da plagiare rispetto ad un post su un blog, ma anche più dispendiosi in termini di risorse da investire per la loro produzione. Ma un ottimo video sarà sicuramente linkato da influencer e altri utenti.

 3. Guide definitive e eBooks

Guide, eBook e white paper contengono informazioni preziose su un topic specifico e danno la possibilità, grazie al loro formato, di approfondirlo e svilupparlo in più direzioni (è quello che si definisce in-depth content).

Un contenuto ben studiato e pianificato può diventare una risorsa di riferimento per i lettori. E come bonus o regalo, ad esempio per chi si iscrive alla tua newsletter, può essere uno strumento potentissimo per fare lead generation.

Dopo aver creato un contenuto degno di essere linkato, dovrai pensare a un piano di distribuzione per assicurarti che venga notato dalle persone giuste e condiviso, in modo da attirare l’attenzione sul tuo sito o blog. Solo così potrai ottenere backlink da fonti autorevoli.

La distribuzione dei contenuti

Avere un piano di distribuzione che tenga in considerazione anche l’impatto SEO di un contenuto è fondamentale se si vuole massimizzarne il potenziale.

Non basta avere un contenuto ben scritto, utile e interessante: i link non arriveranno solo per questo. Devi trovare i giusti canali attraverso i quali arrivare alle persone giuste, quelle che possono trarre vantaggio dalle informazioni che hai raccolto e che per questo saranno interessate a linkarti.

Costruisci relazioni con gli Influencer

Il successo di un’attività di link building è spesso determinata dagli influencer. Quando sono loro a condividere il tuo contenuto hai maggiori probabilità di ottenere l'attenzione che ti serve. E magari condivideranno il tuo post proprio sul loro sito, cosa che apporterà grande valore al tuo contenuto, grazie all’autorità del sito. Proprio il tipo di link di cui hai bisogno!

Se non conosci gli opinion leader del tuo settore, non perdere altro tempo e inizia subito a cercarli!

Puoi trovarli sulle varie piattaforme social o utilizzare tool specifici per ottenere le informazioni che ti servono. Il Social media tool di SEMrush ti aiuta a identificare gli influencer più autorevoli del tuo settore grazie al report ‘Mentioners’.

Link building e content: trova gli influencer on il report Mentioners

Quando promuovi i tuoi contenuti, ricorda di contattare influencer e siti autorevoli senza spammare. Devi pensare a creare rapporti duraturi con questi influencer, a fare in modo che siano sempre ricettivi rispetto a quanto condividi, perché solo così potrai contare su un supporto costante e significativo, non limitato ad un solo intervento (un solo link).

Se invece invii casualmente i tuoi blog post, senza curarti di chi ha condiviso il tuo contenuto, o del perché lo ha fatto (quali sono i suoi interessi, su cosa è focalizzata la sua attività) non aspettarti di ottenere grandi risultati.

Scrivi guest post

Un altro modo molto efficace per distribuire il tuo contenuto e ottenere backlink di qualità è scrivere guest post per blog autorevoli. Pubblicare guest post ti permetterà anche di rafforzare le relazioni con siti importanti del tuo settore e i loro influencer. Potresti anche avere la possibilità di inserire un backlink a una tua ricerca per avvalorare una tesi che stai sostenendo.

Ma attenzione quando decidi di scrivere un guest post: non vale qualunque sito.

Scegli quelli che sono considerati autorevoli e che forniscono contenuti di alta qualità ai lettori. E non dimenticare che devono essere attinenti al tuo settore. Solo rispettando queste condizioni i link che otterrai ti faranno avere dei risultati significativi.

La richiesta di link

Tracciare le mention del tuo brand può rappresentare un’ottima opportunità per ottenere backlink. Perché? Perché sarà sufficiente chiedere a chi ha menzionato te o il tuo brand di aggiungere un link nel suo articolo. A molti proprietari di siti non dispiacerà darti un backlink se ti hanno menzionato. A volte si può discutere la partnership, ma di solito questi sforzi hanno esiti positivi.

Scovare le mention senza link è molto semplice con il Brand monitoring tool di SEMrush: basta utilizzare il filtro ‘Backlink’.

La richiesta dei link: trovare le mention per farsi linkare

Questo strumento ti permetterà di implementare altre 2 tecniche di distribuzione: trovare chi ti ha già linkato e chi invece ha linkato i tuoi competitor.

Chi ti ha dato un backlink conosce già il tuo brand e considera di valore i contenuti che pubblichi. Cura queste relazioni e continua a offrire contenuti utili e interessanti, così da ottenere nuovi backlink.

Puoi utilizzare questo metodo anche con i siti che linkano i tuoi competitor. Se sono interessati ai contenuti che loro pubblicano, probabilmente saranno interessati anche i tuoi, considerando che tu e i tuoi competitor vi occupate di topic similari. Come puoi ben capire, questa per te è una grande possibilità per presentarti e far conoscere i tuoi contenuti. Verifica cosa sono soliti linkare questi siti e cerca di offrire qualcosa in linea con le loro preferenze.

Social Advertising a pagamento

La pubblicità a pagamento sui social network è uno dei modi migliori per attirare tanti utenti sui tuoi contenuti. Facebook Ads, Instagram Ads, YouTube Ads e i Pin sponsorizzati sono tutti metodi per portare i tuoi contenuti direttamente al tuo pubblico di potenziali lettori.

Le Social ads ti permettono inoltre di mostrare i tuoi contenuti a colleghi e influencer. Per farlo dovrai personalizzare l’audience dei tuoi annunci e creare ads differenti per ogni tipo di utente che vorrai raggiungere.

Ad esempio, immaginiamo un’agenzia di marketing che crea un'ads per promozionare un certo tipo di contenuto alle piccole aziende (il suo target di riferimento), e poi ne crea una seconda per portare un’altra tipologia di contenuti all'attenzione di un'altra audience, che potrebbe essere quella formata dalle altre agenzie di marketing. Facebook e Instagram Ads (che utilizzano la stessa piattaforma) sono molto efficaci in questo senso, grazie al complesso sistema di targetizzazione di cui dispongono.

Conclusioni

Creare contenuti unici e di valore è il modo migliore per ottenere backlink di alta qualità e migliorare la SEO del tuo sito. La valutazione di backlink da parte dell’algoritmo si è evoluta negli ultimi anni e ora è molto più difficile ottenere link che siano effettivamente considerati di qualità, ma non è impossibile.

Il modo più efficace per ottenere i link di cui hai bisogno è creare contenuti linkabili che apportino valore alla tua audience.

Tra i contenuti con cui è più facile ottenere link ci sono quelli che aiutano a risolvere un problema o rispondono a delle domande specifiche del tuo settore.

Spero che le idee proposte in questo post per creare dei contenuti interessanti con cui stimolare backlink e il piano di distribuzione attraverso cui intercettare gli influencer del tuo settore ti siano utili per migliorare i risultati della tua attività di link building. Se sfrutterai queste indicazioni potrai migliorare significativamente il ranking del tuo sito e ottenere più traffico per i tuoi post.

Pronto a cogliere al volo tutte le opportunità di backlink a tua disposizione? 

Fammi sapere se hai trovato utili questi consigli e se sei riuscito ad ottenere dei link di valore per i tuoi post. 

Scopri nuove opportunità di Backlink

Brand Monitoring tool trova le migliori fonti di distribuzione

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

Articolo tradotto da Content Marketing and SEO: How to Build Links in 2017 di Olga Smirnova.

Valentina Pacitti
SEMrush

SEMrush employee.

Responsabile del Blog italiano di SEMrush.
Copywriter, appassionata di social media e nuove tecnologie, amo trarre ispirazione dalla realtà per sperimentare nuovi contenuti e nuove forme di comunicazione. Viaggiatrice e cittadina del mondo, ho scelto come casa Madrid.
Condividi il post
o

Commenti

2000
Nuovo arrivato

Si è appena iscritto o è troppo timido per dire qualcosa.

Ciao

Attualmente ci sono diversi modi per ottenere a ritroso, ma è necessario prima sapere se questi sono di qualità o meno. È allineare che uno non può posizionarsi sui motori di ricerca senza avere un TF e un CF almeno più della media.
A proposito, condivido questa comunità di blogger che è possibile effettuare scambi gratuitamente: http://www.backlink-Links.fr

A presto!

Invia un feedback

Your feedback must contain at least 3 words (10 characters).

Useremo questa email solo per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Thank you for your feedback!