Come puoi conquistare uno Snippet in primo piano su Google? In questo articolo, parleremo di cosa puoi fare per vincere in modo organico le SERP features di Google (o, come le chiama Google, Funzionalità dei risultati della ricerca o rich result) per il tuo sito. 

Come ottimizzare i contenuti per le SERP Features di Google

Le funzionalità SERP possono far risaltare i tuoi contenuti tra i semplici link blu delle pagine dei risultati di Google.

Qui trovi un elenco delle SERP features a cui potresti mirare.

Per ottenere una SERP feature devi permettere al tuo sito Web di arrivare in cima alle SERP ottimizzando i suoi contenuti, utilizzando dati strutturati e assicurandoti che segua le linee guida e le richieste di Google. 

Ecco i passaggi da seguire per consentire ai tuoi contenuti di puntare alle funzionalità SERP:

Passo 1. Studia i dati strutturati e come funzionano.

Passo 2. Scopri come creare, testare e rilasciare i tuoi dati strutturati.

Passo 3. Scegli i contenuti sul tuo sito Web con cui vuoi puntare alle funzionalità SERP.

Passo 4. Segui le Linee guida generali sui dati strutturati e applicale opportunamente

Passo 5. Esegui il markup dei contenuti delle tue pagine web utilizzando le proprietà di schema.org. Si possono applicare a recensioni, FAQ, offerte di lavoro, ecc. Se disponi già di informazioni nel Knowledge Panel ma vuoi che vengano aggiornate, utilizza la Guida di Google

NOTA Nel 2017, Google ha aggiunto la possibilità di visualizzare i link AMP (Accelerated Mobile Pages) negli Snippet in primo piano. Puoi trovare ulteriori informazioni su AMP qui e verificare se i tuoi contenuti sono pronti per AMP qui.

Passo 6. Esegui il Test dei risultati multimediali di Google per verificare se i tuoi contenuti sono ottimizzati per le SERP features. Se implementati correttamente, i dati strutturati possono abilitare funzioni speciali dei risultati di ricerca per i contenuti del tuo sito Web. 

Sebbene l'ottimizzazione dei dati strutturati non garantisca la tua presenza nelle funzionalità dei risultati di ricerca, seguire questi passaggi potrebbe aumentare le possibilità che i tuoi contenuti le ottengano. 

Come usare gli strumenti di SEMrush per ottenere le SERP Features

Dopo aver ottimizzato i tuoi contenuti con i dati strutturati, puoi ora esaminare le seguenti tattiche per aumentare le tue possibilità di entrare negli snippet in primo piano o in altre funzionalità SERP:

  • Trovare le opportunità di SERP Features occupate dai rivali
  • Individuare altre parole chiave che attivano le funzionalità delle SERP
  • Monitorare le opportunità di occupare le SERP Features
  • Ottimizzazione on-page per le SERP Features

Forse ti sembreranno passaggi simili al tuo flusso di lavoro SEO classico, ma ci sono alcuni know-how distintivi. Vediamoli nel dettaglio.

Trovare le opportunità di SERP Features occupate dai rivali

Innanzitutto, puoi cercare opportunità di SERP features nel profilo keyword del tuo concorrente. 

Se il tuo sito riesce a fornire qualcosa di meglio dei tuoi rivali che occupano uno Snippet in primo piano o un'altra funzionalità, Google potrebbe sostituire lo snippet e il link del tuo competitor con quelli del tuo sito. 

Per iniziare, vai su Ricerca organica e digita il sito Web di un concorrente.

 Ricerca organica di SEMrush

Nella tabella del report Posizioni, trovi la colonna delle Funzionalità SERP. Qui puoi vedere tutte le SERP features attivate dalle parole chiave per cui è classificato il dominio analizzato nel paese scelto.

 Posizioni di Ricerca Organica di SEMrush

I filtri per trovare opportunità di SERP Features

Sopra la tabella, trovi il filtro delle Funzionalità SERP, che ti permette di vedere tutte le parole chiave in cui il tuo rivale occupa una funzionalità SERP (il Dominio è posizionato), nonché quelle in cui non la occupa (il Dominio non è posizionato). 

 Filtri delle funzionalità SERP di SEMrush

Queste parole chiave sono i tuoi obiettivi: verifica se qualcuna di queste sono termini già coperti dal tuo sito Web e prepara un piano per rendere i tuoi contenuti migliori di quelli dei tuoi concorrenti. 

Puoi usare i filtri per definire diversi intervalli di keyword difficulty e volume delle parole chiave, nonché il numero di parole in una frase (keyword con almeno 4 parole, ad esempio) per trovare le migliori opportunità per te. 

Puoi anche filtrare con un termine secondario per trovare combinazioni di parole chiave specifiche e vedere quali funzionalità di ricerca sono state attivate.

 Identificando intervalli di keyword difficulty e volume delle parole chiave

Scegli le parole chiave che ti interessano e inviale a "Keyword Manager" oppure esportale in file CSV o Excel per un uso successivo.

Individuare altre parole chiave che attivano le funzionalità delle SERP

Abbiamo trovato alcune opportunità esaminando l'elenco di parole chiave di un concorrente. Ora parliamo di come trovare più opportunità utilizzando il Keyword Magic Tool

Puoi iniziare inserendo una parola chiave principale e lo strumento genererà il maggior numero possibile di termini di ricerca correlati. 

 Keyword Magic Tool di SEMrush

Poi puoi impostare un filtro per vedere solo le parole chiave che attivano diverse funzionalità SERP.

Un altro ottimo modo per trovare potenziali obiettivi di funzionalità SERP è il filtro Domande. Ti restituirà solo le parole chiave sotto forma di una domanda.

 Filtro Domande per Snippet in primo piano

Scegli le keyword più adatte per il tuo sito e clicca sul pulsante con il segno Più per inviarle al Keyword Manager e salvare la tua ricerca. 

Nel Keyword Manager puoi raccogliere tutte le parole chiave con cui stai lavorando, raggrupparle in elenchi tematici, aggiornare le metriche per ottenere i dati più recenti e pulire il tuo elenco di keyword. 

Invio di keyword allo strumento Tracking della posizione di di SEMrush

Quando hai finito di raccogliere le tue parole chiave target per le SERP features, puoi creare una campagna di monitoraggio per seguire i tuoi sforzi di ottimizzazione.

Dal Keyword Manager puoi inviare automaticamente le parole chiave allo strumento Tracking della posizione facendo clic sul pulsante "Invia ad altri strumenti" e selezionando Tracking della posizione (prima devi aver impostato un progetto). 

Lì, puoi iniziare a monitorare le tue classifiche, così come quelle dei tuoi concorrenti e tutte le funzionalità SERP attivate.

Monitorare le opportunità di occupare le SERP Features

Per vedere come si comporta il tuo sito su queste SERP, puoi impostare lo strumento Tracking della posizione. 

Questo strumento ti consentirà di monitorare le funzionalità SERP e i posizionamenti per le SERP features delle tue parole chiave di destinazione.

Puoi monitorare il tuo sito Web così come quelli dei tuoi concorrenti e vedere chi ha determinate funzionalità nella SERP di ciascuna parola chiave. 

Un modo rapido per farlo è filtrare il rapporto Panoramica in base alle funzionalità SERP.

 Tracciare le SERP features nello strumento Tracking della posizione di SEMrush

Con questi filtri, puoi trovare le keyword che attivano le funzionalità SERP e quelle che non lo fanno. Puoi vederlo selezionando una funzionalità dal menu a discesa e alternando tra "Funzionalità sulla SERP" e "Funzionalità non sulla SERP".

Per verificare rapidamente se un determinato dominio è classificato o meno per una funzionalità, imposta il dominio di destinazione come primo nel menu in alto, quindi seleziona un'opzione nel filtro delle funzionalità SERP per vedere se "è posizionato" o "non è posizionato". 

In questo modo puoi facilmente monitorare il tuo dominio per una SERP feature e trovare risultati in cui hai una buona posizione sulla SERP ma non possiedi una funzionalità. Queste pagine di destinazione dovrebbero mettersi in fila per l'ottimizzazione.

 Controlla se un dominio è posizionato per una SERP feature

Tracciare i Featured Snippets

Aprendo il rapporto Snippet in primo piano di Tracking della posizione, vedrai due widget e sette schede con diversi elenchi di parole chiave. 

Questi widget ti dicono dove il tuo sito occupa già uno Snippet in primo piano e tutte le nuove opportunità che hai di guadagnarne uno con le tue parole chiave target.

Opportunità di SERP feature e trend

Esaminiamo le sezioni del report:

  • Opportunità. Questa scheda si spiega da sola: ti mostra le parole chiave che attivano uno Snippet in primo piano e per le quali il dominio scelto come target non è presente.
  • Già in primo piano. Anche il contenuto di questa scheda è abbastanza ovvio. Qui puoi vedere per quali parole chiave il dominio target ha ottenuto uno Snippet in primo piano.
  • Nuove. Mostra dove il dominio ha ottenuto di recente uno Snippet in primo piano.
  • Perse. Qui puoi vedere le keyword per le quali il dominio ha vinto uno Snippet in primo piano una volta, ma attualmente non lo occupa più.
  • Nuova sulla SERP. Questa è una sezione molto interessante che mostra le parole chiave che prima non attivavano uno Snippet in primo piano, ma ora sì. Dai un'occhiata a questo elenco per trovare opportunità prima dei tuoi concorrenti. Una keyword con l'etichetta "Tu" indica che qui il tuo dominio è già presente in uno Snippet in primo piano.
  • Persa dalla SERP. Qui puoi vedere tutte le keyword che avevano uno Snippet in primo piano nelle loro SERP, ma attualmente non ce l'hanno più. Questa scheda può esserti di grande aiuto, in particolare le keyword etichettate con "Tu". Queste sono le parole chiave per cui il dominio di destinazione ha ricevuto gli Snippet in primo piano.
  • URL modificato. Questa scheda mostra le keyword per le quali il dominio di destinazione era in uno Snippet in primo piano e lo è ancora, ma con una pagina diversa. Questo può essere utile per verificare se devi migrare i contenuti o modificare l'URL della tua pagina che ha il suo contenuto nello Snippet in primo piano. 

Le schede "Nuove"/"Perse" e "Nuova sulla SERP"/"Persa dalla SERP" dipendono dall'intervallo di date scelto. Questo confronta il primo e l'ultimo giorno. 

Lo stesso vale per il tag "Nuove" e "Perse" sulle keyword nelle altre schede. Se la parola è etichettata "Nuova" nella scheda "Già in primo piano", significa che il dominio scelto come target non occupava lo Snippet in primo piano il primo giorno dell'intervallo di date selezionato, ma vi è presente l'ultimo giorno.

Nella scheda "Opportunità", l'etichetta "Nuova" sulla keyword significa che la parola non attivava lo Snippet in primo piano il primo giorno, ma lo ha attivato l'ultimo. L'etichetta "Persa" qui significa che il dominio ha perso lo Snippet in primo piano entro l'ultimo giorno dell'intervallo di date.TIP: Leggi il manuale del Report sugli Snippet in primo piano per ulteriore assistenza.

Ottimizzazione on-page per le SERP Features

Se hai seguito i passaggi precedenti, avrai una serie di parole chiave target e una campagna di monitoraggio impostata per guardare il tuo sito competere per i primi posti. Ora, tutto ciò che resta da fare è ottimizzare le tue pagine. 

Sul nostro blog trovi una guida straordinaria: abbiamo condotto una ricerca sulle strategie che hanno aiutato i siti a ottimizzare le proprie pagine per gli Snippet in primo piano. In quel post, AJ Ghergich parla della lunghezza ottimale del paragrafo, dell'uso di elenchi e tabelle e di come avere un "hub di Snippet in primo piano" sul tuo sito Web. 

Tre strumenti di SEMrush in particolare possono aiutarti in questo passaggio: On-Page SEO Checker, SEO Content Template e SEO Writing Assistant.

On-Page SEO Checker

Questo strumento ti consente di inserire le tue landing page e le parole chiave di destinazione e ottenere idee di ottimizzazione specifiche per aiutare le tue pagine sia a posizionarsi che ad acquisire le funzionalità SERP sulle parole chiave di destinazione. 

SEO Content Template

Questo strumento delinea un template per nuovi contenuti che mirano specificamente alla tua parola chiave e alle funzionalità SERP. Ti aiuterà ad approcciarti ad una nuova parola chiave che al momento non stavi prendendo di mira. 

SEO Writing Assistant

Con questo strumento, sarai in grado di verificare le potenziali prestazioni SEO, la leggibilità e l'originalità dei tuoi contenuti, sulla base dei consigli forniti da SEO Content Template.

Ti consigliamo di utilizzare tutti e tre gli strumenti per ottenere suggerimenti rapidi su come migliorare le tue pagine e aggiungere nuovi contenuti al tuo sito che potrebbero aiutarti a ottenere una SERP feature. 

Conclusione

Ora che hai una certa conoscenza di quali sono le funzionalità SERP e di come possono beneficiare il tuo sito, prova alcune di queste strategie e facci sapere cosa funziona meglio per te. Ricorda che il successo richiede sperimentazione, raccolta di dati, analisi e, naturalmente, pazienza. 

Ottieni le SERP features

per il tuo sito Web

ADS illustration

Author Photo
Nikolai BorodaSEMrush aficionado. Fascinated by Google’s influence on SEO, PPC, the world.
More about SEO
10 modi di migliorare la SEO nel 2021 (che faranno crescere i ranking)Con più di 3,5 miliardi di ricerche al giorno su Google, per poter avere un ranking abbastanza alto da poter essere trovato dai potenziali visitatori sei obbligato a giocare con le regole di Google. Questo articolo si focalizzerà su come avere risultati nella SEO nel 2021 e ottenere ranking migliori su Google.
14 min read
Come tematizzare un sito (e una pagina) webSai già perfettamente di cosa parla il tuo sito web, ma sei altrettanto certo del fatto che anche per Google sia chiaro il “tema” che tratti? In questo articolo parliamo di classificazione, pertinentizzazione e rilevanza delle pagine web.
5 min read