Invia il post
Torna ai giochi
Amplia le tue conoscenze:
Ricerca per parole chiave

Come individuare le ricerche correlate per espandere il piano editoriale

68
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.

Come individuare le ricerche correlate per espandere il piano editoriale

Ilario Gobbi
Come individuare le ricerche correlate per espandere il piano editoriale

Cosa sono le ricerche correlate?

Le ricerche correlate sono ricerche attinenti a quelle che ci interessano, e che servono a un blogger per espandere orizzontalmente un argomento da trattare. Ad esempio, se cerchi “come monetizzare con il blog”, puoi trovare delle ricerche correlate del tipo “come aprire blog gratis” o “come guadagnare con un blog di viaggi”, che sono ricerche differenti e da declinare pienamente a parte, ma che hanno dei punti in comune con quella in questione.

Se parli di prodotti strutturati come aziende, film, serie TV, esistono in rete una serie di domande aggiuntive non relative all'entità in questione ma a quelle che la circondano (manager, attori, registi..) e che è giusto valutare per offrire ai propri lettori delle informazioni in grado di completare la loro curiosità. Se cerchi informazioni sul film "Inception", ad esempio, puoi incappare su ricerche correlate al cast che sono appunto interessanti per lo stesso target.

Esempio di ricerche correlate mostrate nei risultati di Google

Ogni giorno su Google vengono digitate almeno 3,5 miliardi di ricerche e si stima che circa l’8% di esse sia posto sotto forma di domande. Puoi immaginare quanto sia importante comprendere quali siano le richieste di informazioni, i dubbi, le curiosità attorno alle entità del web, se si vuole posizionare il proprio sito per questo genere di query. Molti argomenti, infatti, agli occhi di Google sono catalogati come entità, completi di qualità e correlazioni ad altri soggetti, pertanto chi segue il piano editoriale ha tutto l'interesse a comprendere le correlazioni tra le entità e le ricerche correlate che si sviluppano attorno a esse.

Le ricerche sotto forma di domande note possono essere messe in evidenza sotto forma di un box che offre direttamente contenuti attinenti al quesito posto. Nelle serp estere, per le ricerche che iniziano con “Why, “Where”, “What”, “When” ecc., abbiamo delle Direct Answer Questions (DAQ): si apre una schermata che risponde in maniera sintetica alla domanda in questione.

Esempio di snippet di ricerche correlateEsempio di snippet di ricerche correlate

Maggiori info Voice First e Ricerca vocale: come cambiano i contenuti? Post Enrico Maioli

La sola ottimizzazione dei testi per le keyword per le quali ci si vuole posizionare non basta a raggiungere le prime posizioni: le ricerche vocali, in continuo aumento, premiano contenuti studiati per rispondere a specifiche esigenze informative, pertanto occorre identificare le domande che vengono poste attorno ad argomenti utili per il nostro business per convertire più facilmente i nostri visitatori.

Come trovare le domande più ricercate

Diciamo che vuoi trovare le domande degli utenti sul tuo argomento di riferimento per ampliare il piano editoriale del tuo blog, creando articoli che rispondano esaustivamente al bisogno di informazioni del tuo pubblico. Se vai sul Keyword Magic tool di SEMrush e inserisci le tue parole chiave, ti basta poi cliccare sul pulsante "Applica" e poi analizzare la tab "Domande" per ottenere parole chiave sotto forma di domande. Ecco un esempio con la parola chiave mutuo:

Come trovare le domande degli utenti su Google per avere keyword correlate – Keyword magic tool

Guarda quante idee puoi trovare per rifornire il tuo piano editoriale:

  • come ottenere un mutuo
  • come ottenere un mutuo per la prima casa
  • come ottenere un mutuo senza busta paga
  • come richiedere un mutuo

Perché investire sulle ricerche correlate?

Maggiori info Long tail keyword: come sfruttarle per scalare le SERP Post Alessandra Arpi

I volumi delle chiavi di ricerca di coda lunga sono un’indicazione del quantitativo di visite che puoi ottenere da articoli rivolti alla tua long tail audience (il pubblico interessato a una serie di long tail keyword attinenti fra loro).

Pensa agli argomenti che diventano virali sui social network perché magari sono attinenti a un argomento di nicchia ma che calamita l’attenzione, oppure ai trend stagionali che mutano improvvisamente in seguito a influenze di programmi TV o dichiarazioni di personaggi politici.

Anche gli argomenti molto delimitati possono rivelarsi importanti per acquisire traffico interessato al proprio business, specialmente per approfittare di argomenti trascurati dalla concorrenza.

Se ci fai caso, oggi molte ricerche su Google sono cannibalizzate da forme di risposta che permettono agli utenti di ottenere informazioni senza nemmeno entrare nei siti: dati sui personaggi famosi, testi di canzoni, persino calcolatori automatici di calorie dei pasti! Questo significa che, a meno che non si punti su argomenti molto specifici, perderemo una vasta quantità di traffico che troverà risposta direttamente sulle serp. Articoli su argomenti legati a chiavi di ricerca settoriali possono avere un tasso CTR maggiore di quello dei contenuti più di ampia fascia, proprio in virtù della minore concorrenza e della maggiore specificità.

Snippet risposte in evidenza serpSnippet risposte in evidenza serp

Investire sulle ricerche correlate permette di concentrarsi sulle esigenze del pubblico più di nicchia, così da rispondere a necessità particolari che i nostri concorrenti trascurano.

I SEO professionisti possono indirizzare l’attività dei propri copywriter verso quelle esigenze di nicchia che permettono di costruirsi fondamenta di reputazione su cui costruire in seguito materiali con obiettivo chiavi di ricerca più competitive.

Grazie all’introduzione di Hummingbird e al potenziamento della ricerca semantica, Google è oggi più preparato a rispondere alle domande più comuni direttamente con i dati a propria disposizione.

Come individuare le ricerche correlate: alcuni tool per espandere il piano editoriale

Ma come fare per individuare le domande che vengono poste attorno a determinati argomenti?
Abbiamo a disposizione vari strumenti per individuare le query correlate su cui lavorare per trovare nuovi spunti per il nostro piano editoriale.

Google Suggest

La funzione di autocompletamento da Google è un modo in particolare per scoprire parole chiave di coda lunga che si dipanano a partire dal termine digitato: mentre scrivi una parola, il sistema ti indica possibili argomenti collegati che contengono quel termine al loro interno. Un modo intuitivo per trovare al volo argomenti più specifici di quello su cui si sta scrivendo.

Google suggest per le ricerche correlate

Le ricerche correlate di Google

Quando digiti un termine o una frase su Google, in fondo alla schermata delle serp troverai una lista di frasi attinenti alla ricerca appena digitata. Si tratta di argomenti che Google ritiene attinenti alla frase in oggetto e utili da approfondire per gli utenti.

In fonda alla pagina dei risultati di ricerca di Google ci sono le ricerche correlate

Google Trends

Google Trends permette di ottenere fino a 50 parole chiave correlate al termine di ricerca in questione, che puoi esportare comodamente in CSV. Questo tool permette di scoprire i trend stagionali in modo da individuare ricerche correlate che esplodono in determinati periodi dell'anno.

Rich results per le Domande e Risposte

Google non si ferma mai, e introduce continuamente innovazioni anche a livello di come vengono proposti i risultati sulle serp.

I nuovi box Q&A introdotti in serp da Google con i dati strutturati

Maggiori info Dati Strutturati: perché non puoi farne a meno Post Riccardo Mares

I risultati – almeno nelle serp in inglese – che sono considerate risposte a domande precise (Questions & Answers) presentano uno snippet subito sotto di esse, un carosello di risultati in evidenza. Questa funzionalità progressivamente verrà ampliata a tutti i siti. Per essere selezionati bisogna implementare correttamente i dati strutturati delle domande e delle risposte, anche se questo non dà automaticamente la garanzia di venire presi in considerazione. A partire da questi riquadri possiamo individuare un bel numero di ricerche correlate per gli argomenti che ci interessano.

AnswerThePublic

AnswerThePublic è un tool SEO molto famoso e pittoresco che consente di mostrare mediante grafici tutte le informazioni del Google Suggest, specialmente le long tail keyword che tanto bene fanno ai calendari editoriali di valore dei blog.

Le ricerche restituite dal tool Answerthepublic

Questo strumento consente di creare contenuti esaustivi, originali, focalizzati sulle chiavi di ricerca a coda lunga e sulle domande che vengono espresse in rete in siti del settore, forum e altre piattaforme.

AnswerThePublic permette di esplorare a fondo le domande e necessità in merito a un determinato argomento. Le informazioni si possono visualizzare a video oppure esportare in CSV.

Keywords Everywhere

Hai bisogno di un tool comodo da usare che metta in rilievo le ricerche attinenti al tuo argomento base senza dover nemmeno dare l’ordine di farlo?

Keywords Everywhere è un’estensione per Google Chrome che offre i volumi di ricerca da 15 piattaforme tra cui Google Analytics, Search Console, Youtube, Amazon ecc.. Il tool parte dai dati di Keyword Planner di Google per restituire i volumi di ricerca e il CPC ma fa apparire le informazioni sui dati di ricerca anche quando si naviga su YouTube, Amazon e piattaforme del genere. L’estensione permette di esportare i dati in formato CSV, PDF ed Excel.

Keyword Everywhere suggerimenti keyword di Google correlate – People also search forKeyword Everywhere suggerimenti keyword

Quora

Quora è un social network di domande e risposte che nasce per promulgare la conoscenza tra gli utenti, dove gli esperti possono aiutare i neofiti ad affrontare problemi più o meno difficili o a scambiarsi informazioni su argomenti di attualità.

Maggiori info Che cos'è Quora e come sfruttarlo se lavori nel web marketing Post Leonardo Guerrini

Anche in Italia Quora sta diventando popolare, al punto che molti professionisti del settore lo utilizzano per promuovere il proprio brand e per aiutare il proprio pubblico a ottenere risposte di qualità. Dal motore di ricerca di Quora puoi cercare quali sono le domande più frequenti poste attorno agli argomenti su cui vuoi scrivere e trovare spunti su nuovi punti di vista da apportare.

Domande su QuoraDomande su Quora

SEMrush

Ovviamente, SEMrush viene in aiuto di coloro che hanno bisogno di migliorare il posizionamento attraverso dei contenuti mirati più in grado di rispondere alle esigenze dei propri utenti. Con Keyword Magic tool puoi trovare tutte le parole chiave correlate di una keyword di riferimento, poi con lo strumento Topic Research ottieni nuove idee per creare contenuti originali a partire dall’analisi dei concorrenti: impostata la ricerca, raccogli un gran numero di informazioni (domande, argomenti correlati, headline) e crei contenuti potenti per la tua audience.

Ricerca di parole chiave correlate – Topic research

Basta cliccare su una card per scoprire argomenti relazionati alla tua tematica, che hanno ottenuto il favore degli utenti e che quindi potrebbe essere molto vantaggioso trattare:

Tool Topic research: Argomenti relazionati

E poi su Topic Research di SEMrush c'è il box delle "related searches" che ti serve su un piatto d'argento tutte le ricerche correlate, relazionate alla tua parola chiave o tematica di riferimento: 

Ricerche relazionate

Che cosa ne pensi delle ricerche correlate?

Le usi per espandere il piano editoriale del tuo blog? Quali sono i canali che utilizzi per individuare nuove parole chiave relazionate a quelle più sfruttate? Raccontamelo qua sotto!

In cerca di ispirazione?

trova keyword correlate con Topic Research

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

Ilario Gobbi
Esperto

Offre preziosi consigli e dà profondità alla conversazione.

Amo scrivere per il web! Amante (non ricambiato) della SEO, appassionato di libri, film e fumetti, credo che la scrittura possa essere un modo per rendere il web un luogo migliore. Su www.ilariogobbi.it trovi guide e approfondimenti su SEO e storytelling.
Amplia le tue conoscenze:
Ricerca per parole chiave
Condividi il post
o

Commenti

2000
Luca Carchesio
Esperto

Offre preziosi consigli e dà profondità alla conversazione.

Ciao Ilario, senza uno studio di questo tipo il professionista sarebbe limitato ai suoi "secondo me" e ai suoi studi analitici su competitor e chiavi di valore... un'articolo fondamentale per chi non aveva mai preso in considerazione parole chiavi alternative e ricerche correlate. Articolo chiaro e semplice "da digerire"

Invia un feedback

Your feedback must contain at least 3 words (10 characters).

Useremo questa email solo per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Thank you for your feedback!

Sistema di ranking nella community

Il punteggio della Community SEMrush riflette il livello di riconoscimento professionale nella nostra community. Apprezziamo i contributi di qualità: i membri con il punteggio più alto riceveranno preziosi incentivi. Partecipa alle discussioni, scrivi post e parla nei webinar, adotta un tono amichevole, cerca di essere sempre d'aiuto, e arriverai al vertice delle classifiche.

  • Nuovo arrivato
    Si è appena iscritto o è troppo timido per dire qualcosa.
  • Entusiasta
    Ogni tanto prende parte alle conversazioni.
  • Aiutante
    Un membro esperto, sempre lieto di dare una mano.
  • Maestro
    Un veterano della community.
  • Pro
    Fa ottime domande e dà risposte brillanti.
  • Esperto
    Offre preziosi consigli e dà profondità alla conversazione.
  • Guru
    Un grande saggio del marketing digitale.
  • Superstar
    Sa tutto... o quasi.
  • Leggenda
    Arrivare fin qui non è affatto semplice.