it
English Español Deutsch Français Italiano Português (Brasil) Русский 中文 日本語
Vai al Blog
Matteo Gasparello

Come ho incrementato il traffico organico di un articolo del 250% in una settimana

98
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.
Matteo Gasparello
Come ho incrementato il traffico organico di un articolo del 250% in una settimana

In questo articolo voglio mostrarti esattamente come ottenere più traffico da Google, senza scrivere nuovi contenuti o investire in annunci sponsorizzati (traffico a pagamento), ma ottimizzando articoli che hai pubblicato in passato.

Infatti, questo è il processo che ho usato per aumentare il numero di sessioni di un singolo articolo del 250% in una settimana.

Aumento del traffico organico mostrato da Google Analytics

Quindi se vuoi ottenere più traffico organico senza pubblicare nuovi articoli, questa guida passo passo ti piacerà!

Vediamo la strategia in dettaglio…

Indice

1. Trova gli articoli da ottimizzare con Analytics

Una content strategy efficace spesso richiede la creazione di nuovi contenuti da zero. 

Ma la strategia che ti sto per spiegare si focalizza su contenuti che hai già creato in passato sul tuo sito internet, e che puoi ottimizzare per incrementare il traffico organico da Google velocemente e gratuitamente.

Come prima cosa apri Google Analytics e clicca su Acquisizione → Search Console → Query.

come vedere il traffico organico su google analytics

Quello che vogliamo capire è quali parole chiave stanno portando traffico al tuo sito da ricerca organica, ma potrebbero portarne di più.

Qui di seguito, uno screenshot dell’account Analytics di uno dei miei clienti, una azienda tech della Silicon Valley che lavora nel mercato competitivo della creazione di applicazioni mobile.

parole chiave che portano traffico a un sito web Google Analytics

Come puoi vedere, per la parola chiave “native vs hybrid app”, una pagina del sito del mio cliente è apparso 599 volte su Google nell’ultima settimana, ma ha ottenuto solo 20 click.

In pratica, ha ottenuto un Click Through Rate basso, pari al 3,34%!

Ora che abbiamo trovato un candidato per una possibile ottimizzazione, andiamo ad analizzarlo…

È la keyword giusta?

Conosci subito il volume di ricerca della tua parola chiave

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com
 

2. Analizza il risultato di ricerca su Google ed ottimizzalo

Cercando la nostra parola chiave su Google, questo era il risultato qualche mese fa:

ricerca organica di una keyword target

Oltre al title tag troppo lungo, ho notato che non c’era corrispondenza esatta con la parola chiave che portava traffico.

La parola chiave è “Native vs hybrid app”, mentre il title tag riporta “Hybrid VS Native Mobile Apps”.

Una piccolezza sulla quale possiamo soprassedere?

Direi di no!

Infatti, Backlinko fa notare che includere la parola chiave nel title tag migliora il posizionamento sui motori di ricerca!

Meglio ancora, la parola chiave dovrebbe essere all’inizio del title.

relazione tra keyword nel title e posizionamento su google

Quindi in 10 minuti ho riscritto title e meta description. 

Per approfondire leggi il post: Ottimizzazione Tag Header, Tag Title, Meta Tag Description.

Questo è il nuovo risultato di ricerca che puoi trovare oggi su Google, dopo aver ottimizzato i metatag:

snippet ottimizzati per aumentare il traffico organico del sito

Molto meglio!

Come vedi, però, anche la data all’inizio della descrizione è cambiata. Perché? Ne parliamo nel passo 4.

3. Riscrivi l'intro ed aggiungi un indice

In questo passo vogliamo fare in modo di ottimizzare l’esperienza dell’utente sulla pagina.

Infatti, più tempo passa un utente su una pagina, più probabilità ci sono che ottenga una posizione migliore nei risultati di ricerca.

Non lo dico solo io, sembra che anche questa ricerca di Larry Kim lo confermi!

In ogni caso, l’articolo originale non era molto accattivante, e sembrava senza struttura.

Ecco uno screenshot prima della search engine optimization, l'ottimizzazione fatta per i motori di ricerca:

come appariva il contenuto prima dell'ottimizzazione

Mi sono focalizzato quindi sull’introduzione seguendo due punti cardine:

  1. scrivere una introduzione concisa ed intrigante;
  2. aggiungere un indice per mostrare ai lettori cosa si devono aspettare da questo articolo.

Per riscrivere l’introduzione, ho semplicemente seguito il modello AIDA.

Per l’indice, ho incluso i capitoli del mio articolo subito dopo l’introduzione.

Questo è il risultato finale:

contenuto ottimizzato per aumentare il traffico organico della pagina

Molto meglio direi!

Oltre a sembrare più ordinata, la pagina mi fa capire subito di cosa tratta questo articolo e perché continuare a leggere.

4. Ottimizza il contenuto del tuo articolo

Vogliamo ora ottimizzare il contenuto dell’articolo per migliorarne la leggibilità.

Infatti, vogliamo che i nostri lettori, o potenziali clienti, leggano il tuo articolo dall’inizio alla fine, e magari si iscrivano alla newsletter (o facciano qualsiasi altra cosa tu gli consigli di fare, tipo lasciare un commento o visitare un altro articolo sul tuo sito).

Ecco alcuni consigli.

Usa frasi brevi

Originariamente, l’articolo del mio cliente conteneva paragrafi come questo:

caso studio: come ottimizzare un contenuto per la seo

In questo caso è molto facile perdere l’attenzione e dire, “ok, lo leggerò dopo”, e dimenticarsi completamente di questo articolo.

Consiglio di usare paragrafi più brevi e parole più semplici.

Attenzione però, questo non significa rendere il tuo articolo banale. Significa semplicemente renderlo più semplice da leggere.

Questo è lo stesso paragrafo dopo averlo ottimizzato: 

paragrafo ottimizzato

Per approfondire leggi: Scrittura SEO: 10 esempi pratici.

Includi tante immagini

Le immagini aiutano tantissimo perché ci permettono di prendere una pausa dal testo scritto.

Se puoi, aggiungi tabelle e grafici per far passare il tuo messaggio in maniera visuale.

consigli per incrementare traffico da ricerca organica

Aggiorna la data di pubblicazione

Ricollegandoci a quanto detto alla fine del passo due, consiglio di aggiornare la data di pubblicazione al giorno d’oggi.

consiglio per ottenere più traffico da google: aggiornare data di pubblicazione

Infatti, Google prenderà nota della nuova data, e spesso la includerà all’inizio della meta description:

image.png

Gli utenti potrebbero trovare più interessante il tuo post perché più fresco e questo potrebbe aumentare il traffico organico del tuo sito.

5. Invia il tuo nuovo articolo a Google

Ovviamente è possibile aspettare che Google noti le modifiche che hai apportato e aggiorni i risultati di ricerca da solo, ma a me non piace aspettare!

Quindi ho usato Google Search Console per velocizzare il processo.

Ecco come.

Come prima cosa apri il profilo del tuo sito su Google Serach Console e inserisci nella barra di ricerca l’url che vuoi reinviare a Google:

google search console

Attendi un attimo…

recupero dati search console

Ora clicca su “Richiesta di Indicizzazione”:

richiesta di indicizzazione pagina web su search console

Attendi un paio di minuti:

image.png

Se l’operazione è andata a buon fine vedrai questo messaggio:

indicizzazione richiesta

Personalmente, sono riuscito a vedere fin da subito il nuovo title e la meta description, ma per vedere un possibile impatto sul numero delle visite, ho aspettato una settimana.

I risultati

Dopo 7 giorni ho aperto Google Analytics e analizzato il traffico organico del sito web rispetto alla settimana precedente:

aumento del traffico organico del 250% sulla pagina web

C’è stato un aumento degli utenti del 250%!

Infatti, il CTR per la keyword principale (native vs hybrid apps) è aumentato del 386%:

incremento ctr dopo ottimizzazione seo

E allo stesso tempo ho cominciato ad ottenere click per altre parole chiave:

l'ottimizzazione ha portato anche ad un aumento dei click

In conclusione

Se pubblicare articoli nel tuo sito fa parte della tua strategia di content marketing, probabilmente puoi ottenere più traffico (e, in prospettiva, anche un aumento delle conversioni) in maniera abbastanza facile e veloce senza dover scrivere nuovi post.

Ora vorrei sapere cosa ne pensi…

Proverai questa strategia? Hai già scritto degli articoli in passato ma non sapevi come ottimizzarli?

Spero che questo articolo ti sia piaciuto, fammelo sapere nei commenti!

Matteo Gasparello
Esperto

Offre preziosi consigli e dà profondità alla conversazione.

Sono un consulente di digital marketing, lavoro principalmente con clienti a Londra e nella Silicon Valley. Ho deciso di "importare" le mie strategie in Italia e condividerle con tutti i marketer del Belpaese.
Invia feedback
Il tuo feedback deve contenere almeno 3 parole (10 caratteri).

Utilizzeremo questa e-mail solamente per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Grazie per il tuo feedback!