it
English Español Deutsch Français Italiano Português (Brasil) Русский 中文 日本語
Invia il post
Torna ai giochi

Come fare una Content audit - Analizza i tuoi contenuti in profondità

75
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.

Come fare una Content audit - Analizza i tuoi contenuti in profondità

Questo post è in Italiano
Alina Petrova
Questo post è in Italiano
Come fare una Content audit - Analizza i tuoi contenuti in profondità

Verifica l'efficacia dei tuoi contenuti e migliora la tua strategia di Content marketing

Quando si tratta di raggiungere gli obiettivi di Content Marketing, il tuo primo riflesso è quello di creare e distribuire nuovi contenuti. Molto spesso, infatti, non si pensa che un contenuto già pubblicato possa essere aggiornato o riutilizzato in altri formati. 

Secondo un recente studio, il 37% dei content marketer non ha mai realizzato una Content audit, ovvero un controllo dei propri contenuti. Il che è un grave errore perché una verifica regolare dei contenuti creati può aiutarci a migliorare la nostra strategia di Content Marketing.

Esegui una Content audit perfetta

con Content Analyzer di SEMrush

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

Una Content audit comporta un'analisi e una valutazione di tutti i contenuti che si sono pubblicati. Ti aiuta a scoprire i tuoi punti di forza e le debolezze, al fine di adattare tutti i contenuti ai tuoi attuali obiettivi e attività di marketing.

Voglio mostrarti 5 passaggi essenziali per eseguire una Content audit di valore per il tuo sito web.

Step 1: Definisci i tuoi obiettivi e le metriche

Una Content audit è un processo complesso. Pertanto, è importante iniziare definendo obiettivi chiari e precisi che ci permettano di eseguirla correttamente.

Il primo passo è pensare ai tuoi obiettivi di business.

Quali vantaggi puoi trarre da una verifica dei tuoi contenuti? Quali risultati vuoi raggiungere?

Ecco alcuni esempi di obiettivi che puoi impostare per la tua campagna di Content audit.

Obiettivo 1: Migliorare i tuoi risultati SEO

  • Identifica le pagine web con un alto potenziale SEO per classificarsi tra i primi 5 risultati di ricerca.

  • Definisci quali contenuti devi aggiornare e quali rimuovere dal tuo sito web.

  • Controlla e ottimizza i link interni.

Obiettivo 2: Aumentare l’engagement del tuo pubblico

  • Identifica i tipi di contenuto più coinvolgenti per il tuo pubblico.

  • Scopri gli argomenti a cui i tuoi visitatori sono interessati.

  • Determina quale contenuto genera più coinvolgimento nella tua comunità.

Obiettivo 3: Migliorare il Conversion Rate

  • Trova le pagine che offrono la migliore esperienza utente per i tuoi visitatori.

  • Trova il contenuto che performa meglio per la lead generation.

  • Definisci i tipi di contenuto più efficaci per ogni fase del Buyer’s Journey.

Dopo aver determinato i tuoi obiettivi, devi abbinarli a metriche pertinenti. Le metriche di Content Marketing possono essere generalmente suddivise in quattro categorie:

  1. Metriche sul comportamento degli utenti: visualizzazioni di pagina, durata media della sessione, frequenza di rimbalzo, ecc.

  2. Metriche di coinvolgimento: Mi piace, condivisioni, commenti, citazioni, ecc.

  3. Metriche SEO: traffico organico, backlink, ranking delle parole chiave, tempo di permanenza, ecc.

  4. Metriche di vendita: numero di lead, conversioni, ROI, ecc.

Ad esempio, se vuoi capire quali sono gli argomenti più popolari tra il tuo pubblico, dovresti analizzare le metriche relative al comportamento degli utenti e quelle sul coinvolgimento. Se hai intenzione di concentrarti sulla tua performance SEO, invece, controllerai il numero di backlink e analizzerai il ranking nei motori di ricerca.

Step 2: Fai un inventario dei tuoi contenuti

Prima di iniziare a raccogliere URL e dati, devi decidere quale tipo di contenuto esaminerai. Puoi fare una Content audit dei tuoi contenuti interni - come post del blog, notizie pubblicate, guide, descrizioni dei prodotti e landing page - o concentrarti sulle pubblicazioni esterne. Puoi anche valutare altri tipi di contenuto come video, PDF o contenuti interattivi (quiz, test, giochi).

In questo articolo, ci concentreremo sui contenuti testuali pubblicati sul tuo sito web.

Raccogli i tuoi URL

È necessario iniziare raccogliendo tutti gli URL delle pagine web che vuoi analizzare.

Il modo più efficace per farlo è utilizzare uno strumento di analisi dei siti web come Audit dei contenuti di SEMrush. Questo strumento può controllare rapidamente i tuoi contenuti in base ai dati della tua Sitemap e fornire l'elenco delle pagine importanti. Dopo aver impostato un progetto, sarai in grado di scegliere una particolare sezione del tuo dominio (ad esempio, / blog).

Come fare una Content audit - step 1: la sitemap

Se non disponi di una Sitemap, utilizza uno strumento di generazione di Sitemap per crearne una per il tuo sito web. Non è utile solo per una fare un’audit dei contenuti, ma rende anche più facile per i motori di ricerca capire l'organizzazione del tuo sito e trovare tutte le pagine che ritieni importanti.

Puoi usare uno strumento gratuito come XML-Sitemap.com o valutare altre soluzioni leggendo l’articolo Come creare una sitemap su un sito realizzato con Wordpress. E assicurati di inviare la tua Sitemap a Google Search Console.

Cataloga i tuoi contenuti

Dopo aver raccolto i tuoi URL, utilizza uno strumento online o un foglio di lavoro per ordinarli in base a criteri diversi e seguirli con i membri del tuo team.

Puoi catalogare i tuoi contenuti secondo le seguenti categorie:

  • Fase del Buyer's Journey (Awareness, Consideration, Decision - Consapevolezza, Considerazione, Decisione)

  • Tipo di contenuto (post del blog, manuale, descrizione del prodotto, landing page)

  • Formato del contenuto (solo testo, con immagini / video, dentro / fuori le call to action)

  • Numero di parole

  • Data di pubblicazione o ultima modifica

  • Autore (se ci sono più autori sul tuo sito web)

È anche molto utile raccogliere i metadati (titolo, meta description, h1) di ogni contenuto. Questo ti permette di controllarli e aggiornarli tutti in un unico posto.

Infine, crea delle colonne con le tue metriche per raccogliere i dati per ogni pagina web. Il foglio di lavoro per la tua Content audit potrebbe avere il seguente aspetto:

Come fare una Content audit: il tuo foglio di lavoro con tutti i dati raccolti

Step 3: Raccogli e analizza i dati

La raccolta dei dati è un processo abbastanza complesso e lungo. Di solito devi recuperare i dati da una moltitudine di fonti e aggiungerli manualmente al tuo foglio di lavoro.

Se vuoi risparmiare tempo, utilizza uno strumento per la Content audit che raccolga automaticamente i dati in base ai tuoi obiettivi e alle tue metriche.

Lo strumento Audit dei contenuti di SEMrush ti fornisce vari dati, come i segnali social di Twitter, Facebook, Google+ e LinkedIn, backlink e segnali dell'utente, come il numero di sessioni, la durata media della sessione e la frequenza di rimbalzo, collegandosi a Google Analytics. Consente inoltre di raccogliere automaticamente metadati, autori dei contenuti e lunghezza del contenuto per ciascun URL. Utilizzando la funzionalità Post Tracking puoi tracciare le prestazioni dei tuoi contenuti esterni (parole chiave, condivisioni, backlink).

Come fare Content audit - step 3: Raccogliere e analizzare i dati

Se vuoi acquisire una gamma più ampia di dati, ecco alcuni strumenti di analisi che possono rivelarsi molto utili per una Content audit:

  • Google Analytics ti aiuta a capire quali contenuti funzionano meglio in termini di traffico, engagement e conversione. Sarai anche in grado di stimare l'efficacia dei tuoi contenuti per il raggiungimento dei tuoi obiettivi di marketing e di business.

  • Tracking della posizione di SEMrush ti consente di tracciare i tuoi posizionamenti per le parole chiave di riferimento. Questo strumento può aiutarti a trovare contenuti con un buon potenziale SEO (ad esempio: pagine web classificate tra le prime 5 o pagine vicine ai risultati migliori). Aggiornando queste pagine puoi raggiungere rapidamente posizioni migliori nei motori di ricerca.

  • Content Insight. Utilizzando questo strumento, puoi ottenere informazioni sui tipi di file, i metadati e i dettagli a livello di pagina che includono immagini, documenti, video e screenshot di ogni pagina. Potrai anche ordinare i risultati ed esportare i dati per l'analisi offline.

  • Content Square ti aiuta ad analizzare il comportamento degli utenti per capire cosa funziona o meno sulla tua pagina web. Puoi valutare gli elementi della pagina in termini di impatto, prestazioni e usabilità per identificare le aree per gli aggiornamenti successivi.

  • Site Audit di SEMrush. Se uno dei tuoi principali obiettivi di audit è migliorare i tuoi ranking, utilizza Site Audit per identificare i problemi tecnici del tuo sito web.

Come analizzare i tuoi dati?

Devi esaminare tutte le metriche relative ai contenuti nel loro complesso per ottenere un'immagine chiara della situazione.

Ad esempio, la tua pagina web può attrarre molto traffico ma ha una frequenza di rimbalzo elevata e una durata della sessione inferiore alle aspettative. Significa che gli utenti sono interessati al tuo argomento, ma il contenuto non offre loro quello che stanno cercando. In questo caso devi valutare diversi elementi dei tuoi contenuti per capire perché gli utenti abbandonano il tuo sito web. Il problema può essere radicato nella pertinenza del contenuto rispetto al titolo, nelle CTA o nel tempo di caricamento della pagina.

Dovresti anche prendere in considerazione le diverse fasi del Buyer’s Journey. Il contenuto nella fase della "Consapevolezza" (Awareness) può attirare più traffico ma avere un tasso di conversione più basso. Il contenuto per la fase "Considerazione" (Consideration) potrebbe avere meno traffico, ma generare più lead, ecc.

Valuta il tuo contenuto

Utilizzando i dati raccolti e le tue metriche, prova a valutare ciascun contenuto in base ai tuoi obiettivi e assegna uno dei seguenti stati:

Ok

Se il tuo contenuto funziona bene e rimane pertinente, probabilmente non è necessario aggiornarlo. Pensa a come riutilizzarlo all’interno della tua attuale strategia di Content Marketing.

Esempi: contenuti evergreen, FAQ, informazioni di base sulla tua attività.

Da aggiornare

La Content audit potrebbe rilevare pagine web che non stanno andando bene. Prova a rivedere questi contenuti e scopri come renderli più efficaci. Potresti anche trovare alcuni contenuti con informazioni obsolete che devono essere riviste.

Esempi: articoli su tendenze, studi con dati e statistiche, contenuti a basso traffico o a bassa conversione.

Eliminare

Se non sei in grado di migliorare un contenuto o se un aggiornamento richiederebbe troppo sforzo, la cosa migliore potrebbe essere quella di rimuovere il contenuto dal tuo sito web. Potresti anche avere articoli o landing page creati per campagne di marketing stagionali che non ti servono più.

Esempi: contenuti relativi a un particolare evento o attività, informazioni su prodotti che non sono più disponibili, contenuti duplicati.

Step 4: Disegna un piano d'azione

Dopo aver valutato i tuoi contenuti, devi impostare una serie di attività per migliorarli. Il tuo piano d'azione dovrebbe essere basato sui tuoi obiettivi e sulle conclusioni che hai tratto dalla tua analisi.

Ecco alcuni suggerimenti utili da includere nel flusso di lavoro della tua Content audit:

  1. Riutilizza i tuoi contenuti. Prova a combinare diversi contenuti per crearne uno nuovo o in un formato diverso (ebook, infografica, slide, ecc.).
  2. Riscrivi il tuo contenuto. Se hai blog post che non performano bene, prova a riscriverli con nuovi esempi, suggerimenti e dettagli pratici.
  3. Aggiorna i tuoi contenuti. A volte non è necessario riscrivere completamente un articolo; puoi semplicemente aggiungere alcune informazioni rilevanti (ad esempio nuove statistiche e tendenze o nuovi dettagli sul prodotto).
  4. Struttura meglio i tuoi contenuti. Una struttura chiara e logica può aiutare gli utenti e i robot a interpretare meglio i tuoi contenuti. Inoltre, un articolo del tipo "Come fare a…", ben strutturato, riesce a classificarsi più facilmente per gli snippet in primo piano.
  5. Aggiorna le tue CTA. Puoi avere alcuni banner obsoleti sul tuo blog o su altre pagine web. Sostituiscili con offerte pertinenti per riattivare il funnel del Content Marketing e migliorare le tue conversioni.
  6. Aggiungi dei video. Secondo alcuni studi, il video può far aumentare fino al 157% il traffico organico al tuo sito web dai motori di ricerca. Inoltre, gli utenti trascorrono più tempo sulle pagine web che contengono un video.
  7. Aggiungi delle immagini. Possono rendere i tuoi contenuti più coinvolgenti e attirare più traffico verso il tuo sito web da Google Immagini. Integrando video e immagini su una pagina web, aumenti le possibilità di apparire nelle SERP feature.
  8. Ottimizza i metadati. Prova a riscrivere i tuoi titoli, meta descrizioni e h1. Usa altre parole chiave e rendili più attraenti per gli utenti.
  9. Ottimizza i link interni. Aggiungi link che puntano a nuovi articoli nei post del blog con argomenti correlati. Può aiutare a migliorare la tua organizzazione del sito web e diminuire la frequenza di rimbalzo.
  10. Verifica tutti i problemi. La salute del tuo sito web può avere un impatto significativo sulla SEO. Dai un'occhiata alla nostra recente ricerca su 40 errori di SEO tecnico per prendere coscienza di alcuni dei problemi più comuni.
  11. Utilizza i redirect 301 per le pagine web rimosse dal tuo sito web. Ti permette di evitare che gli utenti si imbattano in pagine non più disponibili, migliorando così l’esperienza di navigazione.
  12. Informa Google degli aggiornamenti dei tuoi contenuti utilizzando Google Search Console. La funzione "Visualizza come Google" ti consente di inviare le pagine web aggiornate di recente all'indice di Google.

Per ottimizzare il lavoro di gruppo durante lo svolgimento di una Content audit, puoi utilizzare la funzione "Flusso di lavoro" in Audit dei contenuti.

Come gestire il flusso di lavoro della tua Content audit

Questa funzione ti consente di creare dei task e assegnare uno stato del flusso di lavoro per ciascun URL. Mentre vai avanti, puoi monitorare come le metriche cambiano e valutare i tuoi progressi direttamente nello strumento.

Step 5: Regola la tua strategia di Content Marketing

Una Content audit è un processo molto importante, soprattutto a lungo termine. Vedere i tuoi successi e gli insuccessi può aiutarti a guidare le tue strategie di Content marketing in diverse direzioni, permettendoti di attirare il giusto pubblico, di migliorare il testo per una maggior copertura organica e migliorare i tassi di conversione. 

Prendi ciò che funziona ed espandilo. Guarda i tuoi contenuti di minor successo e comparali con contenuti simili dei tuoi concorrenti che invece hanno funzionato per vedere dove e come potresti migliorarli.

Regola le tue strategie di Content marketing con una frequenza giornaliera o settimanale perché gli algoritmi di ricerca e dei social sono in continua evoluzione. Devi tenere il passo con questi cambiamenti e trovare modi nuovi e innovativi per raggiungere il tuo pubblico

Ciò che funziona oggi potrebbe non funzionare domani, quindi sono necessari aggiustamenti costanti. Fare una Content audit un paio di volte l'anno è un ottimo modo per verificare se i tuoi miglioramenti funzionano.

Hai già eseguito una Content audit sul tuo sito?

Quali sono stati i tuoi approcci e le best practice? Cosa hai imparato in questo processo?

Condividi la tua esperienza nei commenti!

Esegui una Content audit perfetta

con Content Analyzer di SEMrush

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

Alina Petrova
SEMrush

SEMrush employee.

Speaker, blogger and Content Marketing expert with more than 5 years of experience in content creation and distribution. Creator of the French SEMrush Blog, one of the most popular corporate marketing blogs in France. Passionate about languages, modern art and new technologies.
Condividi il post
o

Commenti

2000

Invia un feedback

Your feedback must contain at least 3 words (10 characters).

Useremo questa email solo per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Thank you for your feedback!