it
English Español Deutsch Français Italiano Português (Brasil) Русский 中文 日本語
Vai al Blog
Amplia le tue conoscenze:
Amplia le tue conoscenze:
Analisi dei competitor
Valentina Pacitti

Come fare analisi della concorrenza e migliorare la tua strategia di marketing digitale con SEMrush

37
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.
Questo post è in Italiano
Valentina Pacitti
Questo post è in Italiano
Come fare analisi della concorrenza e migliorare la tua strategia di marketing digitale con SEMrush

Molte aziende fanno l’analisi della concorrenza all'inizio, quando sviluppano la strategia di marketing digitale, e poi non ci tornano mai più su. Questo è un grave errore perché, in molti casi, sapere come si stanno muovendo i competitor permette di aggiustare il tiro di una campagna. Il risultato? Si evita di sprecare tempo e soldi.

Questo articolo ti mostrerà i punti principali di un'analisi dei concorrenti che dovresti intraprendere quando la tua campagna è in corso da un po’ di tempo. Guarda le metriche chiave che ti consigliamo di tracciare su ogni canale di marketing online e come puoi ottenere le informazioni di cui hai bisogno con gli strumenti di SEMrush.

Chi dovresti analizzare come tuo concorrente nel marketing digitale?

L'analisi della concorrenza normalmente include i tuoi concorrenti diretti e indiretti - quelli che forniscono le tue stesse (o simili) soluzioni al tuo stesso (o simile) pubblico.

La tua analisi dei concorrenti online dovrebbe coprire tutti questi soggetti, oltre a un altro gruppo di rivali: tutti quei brand che vogliono accaparrarsi i tuoi stessi utenti. Non devono necessariamente vendere loro un prodotto o servizio simile al tuo, ma cercano di attirare la loro attenzione.

“I tuoi concorrenti sono spesso siti Web di settore, directory e siti di social media. Non sei solo in competizione con altri marchi, sei in competizione con ogni sito che desidera scollegarti dal tuo potenziale acquirente e che ti fa spendere per pubblicizzarti a loro". 

— Douglas Karr, Marketing and technology strategist, founder del blog Martech Zone, CEO di DK New Media

Questa è una vera sfida, ma può vincere il concorrente più intelligente.

Perché hai bisogno di un'analisi della concorrenza continuativa?

È molto probabile che i tuoi principali concorrenti siano gli stessi di quando hai sviluppato la tua strategia, ma le loro posizioni e la situazione generale del mercato possono essere cambiate nel corso del tempo. Ecco i motivi principali per controllare regolarmente la tua concorrenza.

Per rivedere i benchmark

Il monitoraggio delle tue statistiche interne ti dice quali canali funzionano meglio, ma cosa succede se i tuoi concorrenti sono riusciti a ottenere risultati ancora migliori? Devi saperlo.

Per stare al passo con le tendenze del settore e del mercato

Ci sono alcune tendenze stagionali che si ripetono ogni anno - e ci sono picchi e cali della domanda per i quali sarai preparato solo se monitorerai il panorama competitivo. Assicurati di stare sempre all'erta.

Per scoprire le migliori nuove pratiche e gli errori da evitare

A volte è meglio lasciare che i tuoi concorrenti testino nuovi canali piuttosto che avventurarti da solo su un nuovo terreno e sprecare il tuo budget. Impara dalle esperienze di altre aziende.

Per aggiornare il tuo Marketing Mix

Dall’analisi delle campagne di marketing digitale puoi ricevere alcune importanti notizie sui tuoi concorrenti, come il lancio di un nuovo prodotto. Ottieni idee per la tua azienda.

Per perfezionare i tuoi obiettivi

Poiché la situazione nel mercato online cambia di continuo, potrebbe essere necessario modificare non solo la strategia, ma anche gli obiettivi stabiliti in partenza. Non farti trovare impreparato!

Quanto spesso dovresti rivedere la tua strategia di marketing digitale?

Ogni settore si sviluppa a un ritmo diverso, quindi potrebbe essere necessario ottenere aggiornamenti più (o meno) frequenti. Normalmente, consigliamo di effettuare mensilmente l’analisi della concorrenza, per tenere d'occhio le tendenze in crescita e adeguare le campagne a ciò che richiede il mercato; e trimestralmente per implementare i maggiori cambiamenti nella strategia di web marketing.

Nota: alcuni degli strumenti descritti in questo articolo forniscono aggiornamenti anche più frequenti, ad esempio Ricerca organica di SEMrush mostra quotidianamente nuove statistiche. Puoi controllare e analizzare le metriche dei concorrenti più frequentemente o solo quando sei pronto per apportare modifiche alla tua campagna.

Come analizzare le strategie di marketing digitale della concorrenza: i punti chiave

L'analisi della concorrenza può sembrare un processo senza fine, ma abbiamo preparato un breve elenco che ti aiuterà a semplificare il processo di raccolta degli insights di cui hai bisogno per tenere sotto controllo i tuoi rivali e il mercato in generale.

1. Ricevi aggiornamenti sulle prestazioni dei tuoi concorrenti

Se vuoi che la tua strategia di marketing online superi quella dei tuoi concorrenti, devi rimanere aggiornato sulle loro ultime mosse e comparare le tue prestazioni con le loro. Puoi iniziare con un'analisi del traffico del loro sito web.

Immaginiamo un sito per il fai da te che vuole migliorare le proprie prestazioni, recuperando terreno rispetto ai suoi concorrenti. Inserendo i cinque siti Web della concorrenza in Analisi traffico di SEMrush possiamo vedere:

  • Se il leader della concorrenza è cambiato (nel nostro caso, manomano.it è ancora al primo posto della classifica).
  • Le fluttuazioni che hanno influenzato la concorrenza negli ultimi mesi.
  • Come ogni rivale ha aumentato (o perso) la sua popolarità nel tempo osservato.

studio della concorrenza web con Analisi traffico di semrush

Studia come i tuoi concorrenti hanno attirato il loro pubblico:

  • Quali canali di marketing digitale hanno dato loro i migliori risultati.

  • Quali paesi si sono dimostrati più redditizi in termini di generazione di traffico.

Negli esempi seguenti, puoi vedere chi vince nelle fonti di traffico e chi ottiene più traffico, ad esempio, dagli Stati Uniti rispetto a qualsiasi altro concorrente.

Controllo delle fonti di traffico e Paesi per siti concorrenti

Prendi nota di qualsiasi discrepanza rispetto alla tua ricerca iniziale sulla concorrenza: prospettive sulla nicchia, tendenze stagionali e il player più forte.

Per una migliore comprensione del tuo mercato di riferimento, potresti voler controllare più di cinque concorrenti. Per questo ti basta inserire un sito Web nel campo di ricerca del Market Explorer di SEMrush e lo strumento farà il resto.

panoramica del mercato

Con questo strumento puoi:

  • Mappare il panorama competitivo in una forma comprensibile: la sintesi è nel Quadrante della crescita.

  • Qualificare i tuoi concorrenti in base alla loro attuale dimensione del pubblico e al potenziale di mercato.

  • Passare da "All Market" a "Narrow Focus" e scoprire le quote di mercato online dei tuoi rivali più prossimi e fare ricerche più dettagliate sulle loro strategie di marketing digitale.

Analizza qualsiasi mercato

con Market Explorer di SEMrush

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

Se ritieni di aver bisogno di aggiornamenti più dettagliati sul traffico del sito Web della concorrenza, assicurati di sapere tutto quello che puoi fare con Analisi traffico e Market Explorer di SEMrush.

2. Analizza gli sforzi SEO dei tuoi rivali

Se i tuoi concorrenti ti superano nella ricerca organica, potrebbero anche ottenere più clic, generare più lead e guadagnare di più.

Con lo strumento di Ricerca organica, puoi monitorare giorno per giorno la visibilità di un sito Web di destinazione sui motori di ricerca. Continuiamo l'analisi del nostro sito di esempio e vediamo come sta andando leroymerlin.it nella ricerca organica:

caso d'esempio per vedere l'andamento di un sito nella ricerca organica

A colpo d'occhio, puoi scoprire:

  • Il numero totale di parole chiave del sito Web di destinazione con posizionamenti organici (nella Top 100 di Google), presentato graficamente.

  • Il traffico mensile previsto da tali parole chiave.

  • Il costo stimato delle parole chiave organiche indicate nel testo degli annunci di Google.

  • I volumi di traffico branded e non-branded.

Puoi ottenere maggiori dettagli sulle parole chiave che permettono alla tua concorrenza di raggiungere le prime posizioni nella ricerca organica:

  • Scopri le loro parole chiave di maggior successo.

  • Ottieni un'idea del comportamento del consumatore in base alla frequenza di ricerca.

  • Visualizza le pagine più popolari che gli utenti hanno trovato con la ricerca organica.

  • Raccogli idee su come ottimizzare la tua campagna per aumentare posizionamenti e conversioni.

studio delle keyword del sito di esempio per la ricerca organica

Esistono altri due modi per approfondire la strategia SEO dei tuoi concorrenti:

  • Trova punti di debolezza nella strategia dei tuoi avversari con lo strumento Backlink Gap. Puoi aggiungere come concorrenti domini root, sottodomini o URL. Un buon modo di usare queste informazioni è quello di raggiungere le risorse che linkano i tuoi concorrenti, ma non te.

  • Migliora la tua strategia di content marketing con Gap di keyword. Lo strumento ti consente di confrontare diversi competitor uno di fianco all’altro e vedere tutte le somiglianze e le differenze tra le parole chiave (organiche, a pagamento o PLA) per un massimo di cinque domini concorrenti.

confronto competitor online per le keyword

3. Ottieni idee di marketing dagli annunci online della concorrenza

Non esiste ancora una formula universale per il successo nella pubblicità. Tuttavia, c'è sempre qualcosa da imparare osservando le strategie dei concorrenti, come quali tipi di annunci adottare, quali evitare e cosa potresti aver sottovalutato.

Per analizzare qualsiasi inserzionista, utilizza Ricerca di advertising. Passa in rassegna le varie schede dello strumento per scoprire:

  • Il numero di parole chiave su cui il dominio sta facendo offerte.

  • Il traffico stimato proveniente da queste parole chiave.

  • Una stima dei costi del traffico a pagamento.

  • Altri competitor online con cui il tuo avversario di riferimento compete.

  • Dati storici per scoprire le preferenze stagionali dei tuoi concorrenti nella pubblicità - questo può essere particolarmente interessante se è passato un po’ di tempo da quando hai controllato gli annunci dei tuoi concorrenti.

Abbiamo deciso di approfondire la nostra ricerca di esempio e abbiamo cliccato sulla casella blu nel rapporto Cronologia annunci del tool. Abbiamo potuto vedere un annuncio reale di Leroy Merlin, che è stato pubblicato in un determinato momento. La mossa successiva potrebbe essere quella di adattare questo annuncio alla nostra attività, pubblicarlo e vedere come si comporta.

studia il traffico a pagamento della concorrenza

La tua analisi della concorrenza può concentrarsi su Google Shopping o sugli annunci display; gli strumenti utili per questo esame sono Ricerca PLA e Display Advertising. Qui puoi analizzare la distribuzione degli annunci della Rete Display di Google di un concorrente in tutto il mondo e misurare l'attività pubblicitaria di qualsiasi avversario per capire quali mercati dovresti scegliere come target e come.

Tra le altre cose, guarda le pagine di destinazione delle campagne dei tuoi concorrenti e analizza quei dettagli che forse stanno facendo la differenza: come gli annunci che puntavano a ciascuna landing page sul loro sito in un determinato momento.

Con questo passaggio dell’analisi della concorrenza, sarai in grado di analizzare i punti di forza dei tuoi competitor, controllare i prezzi nel tuo segmento target, ottimizzare le creatività dei tuoi annunci (in termini di parole chiave, titoli e immagini) e la spesa pubblicitaria per il ROI massimo.

4. Guarda cosa fanno i tuoi rivali nel Content Marketing e nelle pubbliche relazioni

Questo passaggio ti consente di investire meno sforzi nella ricerca di argomenti pertinenti e media autorevoli per procurarti una menzione o un backlink.

Tieni traccia delle menzioni online di qualsiasi parola o frase correlata al marchio del tuo rivale: il nome del brand, quello del suo prodotto, la categoria di prodotto, il motto e qualsiasi altra cosa abbia a che fare con lui. Per fare questa ricerca puoi usare lo strumento Brand monitoring di SEMrush, che ti aiuta a:

  • Trovare menzioni su Web, forum, Twitter o Instagram.

  • Stimare la copertura di ogni menzione e determinare la piattaforma con la miglior copertura.

  • Approfondire la reputazione di chi ti menziona (punteggio dell'autorità) e il traffico del sito web (traffico: basso / medio / alto nello strumento).

Come nei passaggi precedenti, studiamo ciascuno di questi aspetti per il sito di un competitor d’esempio:

come fare un'analisi delle menzioni della concorrenza

Se sei interessato al traffico da referral, vai su Analisi traffico e ottieni informazioni più dettagliate. 

Analizza il traffico dei tuoi competitor

con Analisi traffico di SEMrush

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

Studia nel dettaglio gli sforzi di link building di un tuo concorrente, monitorando i backlink che ha acquisito e quelli che ha perso.

Utilizza i report di Analisi Backlink per visualizzare gli URL di origine e di destinazione e analizzare pagine specifiche in termini di importanza (volume di link che puntano a questa pagina) e affidabilità (numero di collegamenti provenienti da domini attendibili).

esame sul sito web della concorrenza: i backlink ottenuti

Nella tua ricerca puoi filtrare le menzioni per tipo (follow / nofollow, sponsorizzato / UGC), formato (testo, immagine, form e frame), nonché se il backlink è nuovo o perso recentemente.

C'è un punto che non dovresti ignorare né per i tuoi articoli né per quelli dei tuoi concorrenti: la valutazione del rendimento dei contenuti.

  • Quanto traffico ha ricevuto un determinato post?

  • Quante condivisioni e menzioni ha ricevuto?

Post tracking può aiutarti a rispondere a queste domande:

analisi metriche dei post pubblicati dalla concorrenza

Come puoi notare nello screenshot, mancano due metriche per l'esempio di ricerca di Leroy Merlin: traffico di referral e copertura stimata. Sono disponibili solo quando colleghi Google Analytics o Google Search Console allo strumento. Ciò significa che, una volta terminata l'analisi della concorrenza in Post Tracking, puoi confrontare i risultati con le prestazioni dei tuoi contenuti.

5. Controlla le mosse della concorrenza sui social media

I social media sono uno spazio digitale autonomo che richiede un approccio e una strategia propri. Elaborare una strategia efficace può essere complicato, ma non è necessario reinventare la ruota: puoi trovare un sacco di buone idee semplicemente esaminando gli account social dei tuoi rivali.

Ecco la tua lista di cose da fare:

  • Trova chi è attivo sui social network.

  • Determina quali piattaforme sta utilizzando.

  • Vedi se il loro pubblico è aumentato o diminuito.

  • Scopri quale tipo di contenuto ha pubblicato (ci sono post non promozionali?) e con quale frequenza.

  • Scopri se c'è qualcosa di nuovo nel coinvolgimento del pubblico e nel modo di comunicare.

Social Media Tracker ti aiuterà in questa parte dell’analisi della concorrenza.

approfondimento sull’attività social della tua concorrenza

6. Esamina i risultati con i tuoi obiettivi e la tua strategia in mente

Dopo aver esaminato i punti chiave sopra elencati per fare un'analisi della concorrenza, ora devi dare un senso ai risultati.

Valuta in che modo le azioni della concorrenza e le tue idee di marketing sono correlate alla tua strategia iniziale.

Potresti scoprire che una campagna a lungo termine avviata sei mesi fa non risponde alle attuali tendenze ed esigenze del mercato. È meglio scoprirlo ora che tra altri sei mesi.

Filtra tutte le idee che non sono conformi all'offerta, al posizionamento, agli obiettivi finali e alla strategia della tua azienda.

Indipendentemente dalle brillanti intuizioni che hai avuto guardando i tuoi concorrenti, se non si allineano con la tua idea di marchio o con la tua roadmap, è meglio metterle da parte. Il punto successivo è cruciale:

Comunica i dati di intelligenza competitiva ad altri dipartimenti.

L'analisi della concorrenza potrebbe infatti rivelare insights che il team di marketing non può ancora utilizzare ma che invece possono essere molto utili al reparto vendite, per esempio. 

Pensa a quei colleghi che potrebbero trarre vantaggio dai tuoi risultati e non esitare a condividere il report sulla concorrenza con loro.

Incoraggia e dai il via a cambiamenti nei piani e nella strategia di marketing (se necessario)

Se sei a metà della tua campagna di marketing e questa non mostra risultati brillanti (rispetto ai concorrenti), non aver paura di apportare modifiche o persino di ripensare l'intera strategia. Questo è il motivo per cui esegui l’analisi della concorrenza: per scoprire campi più verdi e conquistarli il più rapidamente possibile. 

Tieni d'occhio i tuoi competitor

con Analisi traffico e Market Explorer di SEMrush

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

Valentina Pacitti
Leggenda

Arrivare fin qui non è affatto semplice.

Esperta di digital marketing e contenuti, blog editor di SEMrush Italia.
Aiuto piccole e grandi aziende a creare le migliori strategie di contenuti per raggiungere il loro pubblico ideale. Con l'obiettivo di fare la differenza.
Amplia le tue conoscenze:
Analisi dei competitor
Invia feedback
Il tuo feedback deve contenere almeno 3 parole (10 caratteri).

Utilizzeremo questa e-mail solamente per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Grazie per il tuo feedback!