it
English Español Deutsch Français Italiano Português (Brasil) Русский 中文 日本語
Invia il post
Vai al Blog
Daryana Solntseva

Come creare una strategia di Inbound marketing? SEMrush ti aiuta

59
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.
Daryana Solntseva
Come creare una strategia di Inbound marketing? SEMrush ti aiuta

I punti chiave dell'Inbound marketing e tutti i tool più utili

Cos’è l’inbound marketing e come si fa per implementarlo in una strategia?

Sembrerà una domanda banale ma nel 2017 è un dubbio che in molti ancora hanno. La bontà dell'approccio Inbound applicato al marketing è ormai chiara a tutti. Eppure, quando si tratta di metterne in pratica i principi in una strategia vera e propria, cominciano a comparire le prime difficoltà.

Rinfreschiamo allora alcuni punti basilari:

L’Inbound Marketing si basa su un concetto molto semplice: farsi trovare dai potenziali clienti. I canali più importanti per attirare utenti in target sul tuo sito sono blog e social media.

Per creare e gestire una campagna di inbound marketing efficace e che porterà risultati devi usare gli strumenti giusti per pianificare le tue attività, analizzare le performance ottenute e vedere come puoi migliorare i tuoi sforzi futuri (senza dimenticare di dare un’occhiata anche alle attività dei competitor).

Di cosa si occupa l'Inbound marketing?

L'inbound marketing è una metodologia per aumentare i risultati positivi in un business aziendale, con attività che includono:

  • ottimizzare il sito web in ottica SEO
  • email marketing
  • content marketing
  • gestione dei social media
  • monitorare i risultati di web, social e email
  • fare test A/B

Come si fa l'Inbound Marketing? 

Per sviluppare un progetto di marketing che utilizzi l'approccio Inbound è necessario avere ben chiari i principi che regolano questa forma di relazione tra azienda e cliente. Passando da una comunicazione push a una pull dobbiamo creare contenuti fatti su misura per il cliente, tenendo conto del punto in cui si trova sul percorso della customer experience e preoccupandoci sempre di scrivere qualcosa di utile, ossia in risposta a esigenze reali che abbiamo individuato analizzandone il comportamento. 

L'obiettivo di una strategia di Inbound marketing non è la conversione ma la relazione.

Quanto più entrerai in sintonia con i tuoi clienti, ti mostrerai esperto di un argomento e affidabile, tanto più la vostra relazione si consoliderà.

A cosa ti servirà questo?

A essere considerato un punto di riferimento nel tuo settore o per uno specifico prodotto o servizio. In questo modo, appena il tuo potenziale cliente avrà un problema che tu puoi risolvere, sarà automatica l'associazione con la tua azienda.

Nell'infografica che segue ho voluto riassumere i punti chiave per creare una strategia di Inbound marketing efficace:

Come fare Inbound marketing (Infografica)

Il Content marketing è una parte importantissima della strategia inbound. Quando si tratta di contenuti non dimenticare che:

  • Il contenuto è fatto per attirare le persone. Misura il traffico che ricevi dalle diverse fonti.

  • Il contenuto deve mantenere alto l'interesse degli utenti. Tieni traccia del tempo che i visitatori spendono sul tuo sito web.

  • Il contenuto è fatto per convalidare l'interesse e l'intento degli utenti. Misura i tassi di conversione.

Consiglio! Per fare tutto questo ti consiglio di usare Google Analytics. Il rapporto Landing Pages ti mostrerà i tuoi tassi di conversione. Puoi esaminare quelli delle diverse pagine di destinazione e le fonti di traffico che hanno condotto a quelle conversioni.

Come trovare i tuoi potenziali clienti

Nel 2017 l'uso quotidiano dei social media è arrivato a 135 minuti al giorno (nel 2016 i minuti erano 126). Cercare clienti potenziali con i social è un metodo formidabile, ma va fatto con criterio: 

Interagisci in quei social network in cui i tuoi clienti ideali passano il loro tempo. Ma stai attento: anche se tutti parlano di Instagram, Pinterest o Telegram, non significa che vadano bene anche per il tuo settore di business.

Dopo aver scelto i social in cui essere presente, devi condividere contenuti e informazioni interessanti per il tuo target, quindi non solo notizie che riguardano la tua azienda. È importante interagire con il tuo pubblico e creare una rappresentazione viva del tuo brand.

I consigli degli esperti sull'Inbound marketing

Abbiamo chiesto ad alcuni dei maggiori esperti italiani sull'approccio Inbound di aiutarci a capire qual è il modo migliore di procedere per creare una relazione solida con i potenziali clienti attraverso l'inbound marketing. Se vuoi ascoltare i loro consigli e le domande a cui hanno risposto, puoi vedere la prima puntata del nostro Digital Talk Show, dal titolo "Come strutturare una campagna Inbound partendo dai dati".

Parlando di scenari futuri, alcuni degli esperti hanno predetto che tra non molto sparirà la differenza traoutbound e inbound marketing e che l'unico concetto che resterà sarà quello di “marketing”, come integrazione tra due modi di relazionarsi con il cliente a seconda del canale scelto, offline e online.

Per scoprire di più guarda il video completo "Come strutturare una campagna Inbound partendo dai dati":

Creare una strategia Inbound: gli strumenti di SEMrush che ti danno una mano

Per concludere voglio fornirti una lista degli strumenti di SEMrush che possono darti una mano nell’implementazione della tua strategia di Inbound marketing.

#1 Keyword Magic Tool

Il principio fondamentale dell’inbound marketing è la creazione e distribuzione di contenuti di valore: la ricerca delle keyword è un passaggio fondamentale prima di iniziare a scrivere.

Keyword Magic Tool è uno strumento molto utile, che ti permette di trovare le keyword con cui raggiungere i migliori risultati per la tua attività SEO. Lo strumento contiene 147 milioni di keyword per l’Italia, rendendo il processo di ricerca delle parole chiave molto semplice e conveniente.

#2 Social Media Poster

Per risparmiare tempo devi creare i post per i social in anticipo e pianificarli nelle fasce orarie in cui i tuoi follower sono più attivi. Questo processo è molto più facile con Social Media Poster.

#3 Backlink Analytics

L'obiettivo di qualsiasi strategia di marketing è ottenere quanti più backlink di valore possibile. Con SEMrush Backlink Analytics, puoi scoprire il numero totale di backlink che hanno ottenuto i tuoi concorrenti e anche da quali fonti li hanno ricevuti.

#4 Organic Traffic Insights, Brand Monitoring, Content Analyzer

L’Inbound marketing è un processo continuo, che richiede un monitoraggio e un controllo costanti. Dopo aver scritto i contenuti è essenziale analizzare quali hanno performato meglio, quali hanno portato più traffico, ricevuto più condivisioni, repost e menzioni.

Per fare questo puoi usare 3 strumenti:

  • Organic Traffic Insights ti aiuterà a scoprire gran parte delle keyword not provided del tuo sito web e a vedere la quantità effettiva di traffico organico arrivato sul tuo sito per ciascuna di esse. Puoi collegare il tuo account di Search Console per tracciare e analizzare le query di ricerca e i dati di Google Analytics attraverso la dimensione delle pagine di destinazione.
  • Brand Monitoring ti permette di tracciare le menzioni online per qualsiasi keyword, così da vedere cosa dicono le persone sul tuo brand e su quello dei competitor.

Tool per una strategia di Inbound marketing: Brand Monitoring

  • Content Analyzer analizza le pagine del tuo sito e fornisce diverse informazioni sui contenuti, come metadati, lunghezza, segnali social, backlink, e collegando il tuo account Google Analytics puoi vedere anche il numero delle sessioni, la durata media della sessione, la frequenza di rimbalzo.

In quanto marketing suite, SEMrush può aiutarti a creare e, successivamente, analizzare tutte le tue attività, ma anche capire di più riguardo ai tuoi concorrenti, confrontare la tua attività con le loro strategie e controllare le loro “best practice” per implementarne alcune (le più efficaci!) nel tuo piano di Inbound marketing.

E tu cosa ne pensi dell'Inbound marketing? 

Scrivilo nei commenti.

Daryana Solntseva
SEMrush

Dipendente di SEMrush.

Marketing manager presso SEMrush Italia, appassionata di nuove tecnologie e digital marketing. Esperta in relazioni pubbliche e internazionali. Ama prendere ispirazione da tutti i casi possibili per migliorare il suo lavoro.
Invia feedback
Il tuo feedback deve contenere almeno 3 parole (10 caratteri).

Utilizzeremo questa e-mail solamente per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Grazie per il tuo feedback!