it
English Español Deutsch Français Italiano Português (Brasil) Русский 中文 日本語
Vai al Blog
Amplia le tue conoscenze:
Amplia le tue conoscenze:
Creazione siti web
Vincenzo Abate

Come organizzare le pagine di un sito web in modo efficace

59
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.
Vincenzo Abate
Come organizzare le pagine di un sito web in modo efficace

Una struttura ben progettata è la base di un sito web di successo

Rieccomi qui, di nuovo presente su questo blog prestigioso con un articolo che mi auguro possa essere utile per coloro che sono in procinto di lanciare la propria attività online e necessitano di consigli per costruire un sito in grado di ottenere buoni risultati.

Cominciamo ad affrontare insieme il tema in questione: come creare da zero pagine web efficaci.

È davvero così importante ragionare tanto in termini di struttura e di contenuti per le pagine di un sito? Se vuoi la mia sincera opinione, direi che definirlo importante è riduttivo: in realtà la questione è vitale per un'attività web, in particolar modo se si tratta di un progetto business.

A proposito di business, ti consiglio di dare un'occhiata anche ai consigli per aumentare il tasso di conversione di un e-commerce.

Struttura delle pagine online

Alcuni consigli per gestire in modo efficace l'ossatura del tuo sito internet

Il primo aspetto su cui vorrei darti dei suggerimenti per il tuo sito è quello strutturale.

Non prenderti cura dei vari elementi che compongono la tua vetrina online potrebbe causarti problematiche di non poco conto, visto che senza una giusta disposizione delle varie sezioni sarà molto più complicato "concretizzare" la tua presenza sul web.

Per evitare, quindi, che il tuo sito web non porti i risultati sperati (vanificando così l'investimento fatto per l'acquisto dello spazio web hosting) devi innanzitutto curare le sezioni che fanno la differenza tra un sito vincente e uno che passa inosservato. Personalmente, individuo quattro elementi su cui concentrare l'attenzione.

1. Header

Uno degli elementi più importanti di una pagina web è senza dubbio l'header, che è l'intestazione di un sito internet. Si trova nella parte superiore della pagina, per questo deve essere curato soprattutto dal punto di vista grafico: è infatti la prima cosa che viene visualizzata dal visitatore, quindi deve essere in grado di accendere l'interesse con una serie di elementi grafici ben strutturati in un insieme bilanciato e armonico. Un quadro d'insieme chiaro, coerente e piacevole da vedere che deve spingere il visitatore a continuare la navigazione sul sito

Come organozzare l'header di un sito web (esempio) Lo stile minimal va sempre più di moda: dà al tuo sito un aspetto chiaro, semplice, intuitivo.

2. Menu

Quando si parla del menu di navigazione, c'è un concetto che deve risuonare nella mente di chi ha il compito di strutturare il sito: semplicità! Il menu è un elemento importantissimo perché grazie ad esso gli utenti possono visitare le varie sezioni del sito web, valutarne tutte le pagine e arrivare esattamente sulla sezione che stavano cercando (quella che risolve il loro problema). 

Il modo migliore per rendere efficace e funzionale un menu di navigazione di un sito è razionare al massimo le voci, per evitare che l'utente si confonda per le troppe opzioni disponibili.

Come linee guida: chiarezza, semplicità, poche voci, un font leggibile e l'inserimento di poche (ma fondamentali) pagine a cui rimandare il visitatore.

Come deve essere un menu di un sito web funzionale Fornire ai propri visitatori delle coordinate chiare e precise è il modo migliore per non farli uscire dal sito.

Le tue pagine sono ben collegate?

Scoprilo con il report Internal linking di Site Audit

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

3. Footer

L'elemento chiamato footer è la parte bassa del sito, ovvero una sezione presente in tutte le pagine che solitamente racchiude una serie di informazioni dell'azienda (ragione sociale, partita IVA, i contatti ecc). A primo acchito, il footer sembra essere una sezione priva di potenzialità effettive. In realtà anche questo spazio può (deve) essere sfruttato per un fine utile

La cosa migliore da fare, in tal senso, è curare al massimo l'aspetto grafico del footer (evitando dunque di considerarlo come una sezione di chiusura e pertanto non degna di attenzioni) e riproporre anche qui il menu di navigazione per spingere l'utente a continuare la navigazione. 

Footer sito web

4. Logo

Maggiori info Come creare un logo aziendale in 10 step Post Vincenzo Abate

L'elemento attraverso il quale possiamo identificare un'azienda è il suo logo. Si tratta del biglietto da visita di un Brand, il simbolo caratterizzante non solo di un'attività ma di una filosofia aziendale specifica, un modo di pensare, un modello di business

È importante che il logo (posizionato in alto sulla sinistra) sia strutturato in modo tale da poter comunicare, già a un primo impatto, tutto ciò che ruota intorno all'azienda, dalla sua identità al settore di riferimento.

mcdonalds: esempio di logo Mc Donalds: uno dei loghi più famosi al mondo. Semplice, diretto, evocativo... ormai un vero e proprio simbolo della società contemporanea.

Il modo migliore di gestire i contenuti delle pagine web

Come gestire i contenuti di un sito web

Dopo aver curato l'aspetto strutturale, veniamo alla "seconda questione": quella che riguarda l'organizzazione dei contenuti di un sito. La cura di questo aspetto è indispensabile per l'efficacia di una pagina web (così come dell'intero sito web).

Al di là di quello che può essere l'obiettivo in particolare (facile immaginare che sia la vendita dei prodotti/servizi per una realtà aziendale), vi sono alcuni punti fermi su cui ragionare quando si parla della gestione dei contenuti di un sito

Per prima cosa, i contenuti devono fornire al visitatore tutte le informazioni che cerca in modo sintetico e chiaro. Seconda cosa: usa parole coinvolgenti, che tocchino la sfera emotiva.

Essere chiari e far appello alle emozioni delle persone sono 2 passaggi indispensabili per far sì che i visitatori del tuo sito web possano diventare tuoi clienti. 

Scrivi per gli utenti, ma occhio alla SEO

Maggiori info Come utilizzare SEMrush per scrivere un articolo in ottica SEO Post Cristina Maccarrone

Riguardo al concetto di "coinvolgimento" bisogna sottolineare quanto sia importante pensare al proprio pubblico quando si scrivono i contenuti per le pagine del sito. Spesso si commette l'errore di creare dei contenuti troppo incentrati al soddisfacimento delle esigenze SEO, col risultato di avere poi una pagina zeppa di parole chiave messe una dietro l'altra. Il risultato sarà contrario a quello desiderato, con testi artificiosi che non comunicano nulla e soprattutto non connettono a livello emotivo con il pubblico.

Per costruire dei contenuti in grado di produrre risultati (ovvero spingere gli utenti a compiere un'azione), occorre mettere al centro dei propri pensieri le persone.

La consapevolezza dell'importanza del "fattore emotivo" ti porta inevitabilmente a stravolgere il tuo paradigma lavorativo: prima gli utenti, poi il motore di ricerca. 

Prova SEO Writing Assistant

Scrivere grandi post non è mai stato così facile!

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

Occorre dunque ricordarsi che i contenuti presenti su una pagina web devono essere costruiti con un linguaggio in linea con le esigenze del proprio pubblico (può aiutarti in tal senso valutare le diverse funzioni del linguaggio) e accertarsi che le proprie parole non risuonino fredde, asettiche, scelte seguendo unicamente una logica utilitaristica. Devi scrivere per le persone e non per il motore di ricerca.

Per quanto possa apparire paradossale, scrivere per gli esseri umani ti aiuterà a scalare le SERP, visto che Google basa la scelta dei contenuti da posizionare in prima pagina anche sulla loro capacità di informare il pubblico nel modo giusto.

Per avere le idee chiare su che tipo di contenuti proporre, ti consiglio di dare un'occhiata ai trend 2019 del Content Marketing.

Ragionare in ottica mobile: un must

Adatta il tuo sito web al mobile

Prima di iniziare a pensare come poter costruire le pagine del tuo sito, devi avere l'accortezza di mettere in ordine le priorità. Pensando in ottica SEO, diventa indispensabile ragionare su un concetto base: senza una prospettiva mobile sarà impossibile conquistare un buon posizionamento in SERP.

Maggiori info Desktop vs Mobile: la differenza tra le SERP Post Valentina Pacitti

Ad oggi, la navigazione sul web avviene perlopiù tramite dispositivi come tablet e smartphone, ovvero il mobile veicola molto più traffico che il desktop. Per fornire agli utenti i migliori risultati a seconda della query di ricerca inserita, Google pone come conditio sine qua non il livello di adattamento del sito al mobile.

Quando inizi a costruire le tue pagine web, metti in conto che per la maggior parte delle volte il sito sarà visualizzato da mobile.

Questo comporta una riflessione sia sulla struttura del sito, che deve essere responsive, ma anche per i contenuti testuali, che dovranno essere impostati tenendo in considerazione che l'utente naviga in maniera più frettolosa e vuole ottenere tutte le informazioni in modo semplice e immediato.

Per concludere

Qual è l'organizzazione ottimale delle pagine di un sito internet?

Maggiori info Come ispirarsi ai competitor per ottimizzare un sito web Post Andrea Camolese

Quelli che ti ho elencato in questo articolo sono i miei suggerimenti per costruire in modo efficace le pagine di un sito internet. Secondo quella che è la mia "esperienza sul campo", curando per bene la struttura delle pagine web riuscirai a ottenere grandi risultati, sia in termini di posizionamento organico su Google che per quel che riguarda la tua Brand Reputation.

Tu cosa ne pensi?

Vuoi aggiungere qualche suggerimento per ampliare il contenuto e dare ai lettori delle "dritte" in più?

Fatti avanti!

Anteprima: L’analisi definitiva per il vostro sito con SEMrush

È necessario controllare con regolarità la salute e il benessere del proprio sito web. Eseguire l’analisi però può diventare molto stressante. Questa guida vi fornirà tutte le informazioni sul perché siano emersi i problemi e come superarli. Tutti i problemi presenti nel PDF sono divisi in tre categorie in base alla criticità, proprio come all’interno di SEMrush Site Audit.

Ottieni il PDF gratuito

Vincenzo Abate
Leggenda

Arrivare fin qui non è affatto semplice.

Vincenzo è un blogger freelance, copywriter e social media strategist. Gestisce il blog del Provider KeliwebSRL, azienda che si occupa della vendita di servizi hosting.
Amplia le tue conoscenze:
Creazione siti web
Invia feedback
Il tuo feedback deve contenere almeno 3 parole (10 caratteri).

Utilizzeremo questa e-mail solamente per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Grazie per il tuo feedback!