Invia il post
Torna ai giochi

Che cos'è Quora e come sfruttarlo se lavori nel web marketing

63
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.
Ulteriori informazioni

Che cos'è Quora e come sfruttarlo se lavori nel web marketing

Leonardo Guerrini
Che cos'è Quora e come sfruttarlo se lavori nel web marketing

Quora si può considerare come una delle “ultime frontiere” del web, almeno in Italia: se questo spazio di confronto e conoscenza è attivo già dal 2010 in America, soltanto dal 2012 è possibile iscriversi alla versione italiana. Anche se sono passati diversi anni dal suo esordio in Italia, sono ancora pochi i professionisti che conoscono le potenzialità di questo spazio di conoscenza sul web, ideale per aiutare gli altri e fare personal branding.

Sì, perché Quora può essere un ottimo strumento per fare content marketing, risolvere problemi ai tuoi potenziali clienti e aumentare la propria autorità in un determinato settore.

Per prima cosa vorrei spiegarti, se ancora non conosci Quora, cos’è e come funziona.

Cos’è Quora

Prima di continuare, ci tengo a dirti che io sono iscritto a Quora Italia da qualche mese ma non ho mai partecipato attivamente. Ma approfitterò degli approfondimenti che ho dovuto fare per scrivere questo post per iniziare seriamente a sfruttare Quora.

Quora in poche parole? Si tratta di una grande rete sociale dedicata all’informazione, dove ogni giorno si incontrano esperti di un determinato settore e semplici internauti che vogliono soddisfare la loro curiosità attraverso delle domande più o meno specifiche.

Gli argomenti trattati sono i più disparati: si va dalla politica allo sport, dalla storia al lavoro, per non parlare dei più svariati temi di attualità. Venendo all’argomento di questo post, tra le migliaia di domande poste su Quora spiccano anche quelle relative al web marketing e a tutto il mondo che gira intorno a questo settore: SEO, copywriting, creazione di siti web, social network.

Uso di Quora in Italia. Sezione dedicata al web marketing

Gli “attori protagonisti” di Quora sono:

  • Da una parte gli “esperti” che, in virtù della loro formazione e del lavoro che svolgono, sono in grado di dissolvere i dubbi relativi al loro campo di conoscenza.
  • Dall’altra, inevitabilmente, le persone desiderose di sapere, curiose per natura o bisognose di saperne di più su un certo argomento per svariati motivi.

E tra questi ultimi, ci sono anche i nostri “cari” potenziali clienti, magari in cerca di informazioni utili per risolvere il loro problema.

Già, risolvere problemi per trovare nuovi clienti… Questa espressione si può benissimo ridurre a due semplici termini: content marketing.

Cos’altro è quell’attività in cui ci si prende il tempo e la briga di risolvere problemi a chi potrebbe, un domani, rivolgersi a noi in qualità di nuovi clienti?

Con Quora tutto questo è possibile: una volta creato il profilo, basterà selezionare gli argomenti di nostra competenza e rispondere alle domande. Ecco la schermata attraverso la quale selezionare le proprie conoscenze:

Com usare Quora

Una volta fatto questo, tornando sulla sezione principale di Quora Italia verranno evidenziate le tue conoscenze. A questo punto basterà selezionare un argomento e controllare se ci sono delle domande/risposte a riguardo. Se pensi che ci sia una domanda alla quale tu possa rispondere, non ti resta che farlo.

Questo, in pochissime parole, è Quora!

Quora: come sfruttarlo nel web marketing

Chiedere, domandare, rispondere, dissolvere dubbi: tutte azioni che ben si sposano con il concetto di content marketing, molto caro ai consulenti SEO e ai “web markettari” in generale, cioè coloro che intendono promuoversi attraverso la creazione di contenuti.

Per meglio spiegarti come sfruttare Quora in tale direzione, ti chiedo di guardare questo breve video (se proprio hai fretta puoi andare direttamente al minuto 4’: 47’’):

Nel video che hai appena visto, Andrea Barghigiani si rivolge a chi sta ascoltando il suo intervento e lo prega di andare su Quora Italia per rivolgergli un’eventuale domanda.

Prendo lui come esempio, perché credo che sfrutti egregiamente Quora e nel tempo si è creato un notevole seguito di persone che lo stima, in quanto dà degli utilissimi consigli riguardanti WordPress e lo sviluppo di siti web.

Ecco, in ordine di apparizione, la breve descrizione di se stesso su Quora e gli argomenti di sua competenza:

Esempio uso Quora Italia: Barbigiani

Quora: argomenti di competenza

Come puoi vedere, in questo momento (giugno 2018) il profilo di Barghigiani vanta ben 247 seguaci e quasi 100 domande alle quali ha risposto.

Ora voglio portarti un altro esempio che riguarda una differente branca del web marketing, vale a dire la SEO copywriting, Quello che sto per mostrarti è il profilo di Ilario Gobbi, esperto in questo settore con oltre 100 risposte già fornite:

Esempio profilo esperto in Quora Italia

Autorevolezza e riprova sociale su Quora

Se guardi attentamente l’ultimo screenshot relativo a Ilario Gobbi ti accorgerai anche di un’altra caratteristica di Quora: le risposte fornite vengono sottoposte al giudizio di chi le legge, oltre che dell’autore della domanda.

Cosa vuol dire questo? Che l’autorevolezza acquisita su Quora è sì direttamente proporzionale alla quantità delle risposte date – più partecipi attivamente e migliore sarà l’opinione che il lettore si farà di te – ma non solo: con i voti che si possono esprimere, entra in gioco anche un altro principio di persuasione tanto caro a Cialdini, vale a dire quello della riprova sociale.

Se una risposta riceve molti giudizi positivi, i lettori saranno condizionati positivamente dai “like” e si convinceranno più facilmente della nostra autorevolezza in un determinato settore.

Quora, luogo di ispirazione per SEO e non solo…

Prima di darti qualche consiglio pratico per iniziare a utilizzare il Quora italiano e sfruttarlo per il tuo personal branding (il primo a mettere in pratica questi consigli sarò io!), voglio farti notare un altro aspetto molto caro a chi si occupa di SEO, in particolar modo a chi scrive per il web.

I migliori SEO da sempre consigliano di scendere dal “piedistallo” fatto di nozioni e best practice, per sporcarsi le mani tra i forum settoriali e i commenti, alla ricerca di argomenti da trattare e dubbi da dissolvere, per un nobile scopo: creare dei testi di qualità, che siano veramente utili a chi li legge.

Bene, Quora è uno di questi “luoghi virtuali” da frequentare, anche senza dover per forza intervenire, ma soltanto per vedere in che direzione si sviluppa un certo argomento e capire così i veri intenti di ricerca degli utenti.

Conclusioni

Come promesso nel precedente paragrafo, chiudo questo articolo dedicato a Quora con qualche consiglio spicciolo, utile per iniziare questa nuova avventura.

1. Seleziona con cura gli argomenti sui quali vuoi dire la tua

Cerca di essere il più onesto possibile: con te, per prima cosa, e poi con gli altri. Onesto nel ritenerti competente e dare risposte utili su un determinato settore che conosci almeno discretamente. In caso contrario, vale a dire spacciandoti per un guru quando non lo sei, presto o tardi sarai miseramente smascherato e Quora potrebbe trasformarsi nel tuo peggior nemico, anziché in uno strumento di autopromozione! E la reputazione, nel web, si perde in un attimo e per recuperarla occorre molto tempo.

2. Concentrati su pochi argomenti

Meglio scegliere pochi argomenti e seguirli con cura. Al contrario, vale a dire facendo una retata di domande e rispondendo a tutte, sarai di poca utilità e non otterrai quell’autorevolezza che stai cercando di costruire!

3. Respingi con tutte le tue forze la tentazione di diventare un tuttologo

È vero, potresti essere un ottimo web marketer e allo stesso tempo seguire assiduamente le vicende politiche italiane. Anche se le due cose non vanno in conflitto, e hai la medesima voce in capitolo nel rispondere a un dubbio sull’email marketing e sui flussi migratori dalla Libia, in fin dei conti sei su Quora per accrescere il tuo personal branding e non per nutrire il tuo ego spacciandoti per un tuttologo…

In conclusione, se usi bene Quora puoi renderti utile agli altri e a te stesso, migliorando il tuo brand personale.

E tu hai già provato Quora?

Fammi sapere cosa ne pensi e lascia un commento: non vedo l’ora di confrontarmi con te!

Ti piace questo post? Seguici su RSS e leggi tanti altri post interessanti:

RSS
Lavoro nel campo del web marketing dal 2008. Sono entrato in questo meraviglioso mondo da copywriter, per poi espandere progressivamente le mie competenze in altri settori del digital marketing: dalla SEO alla pubblicità online, fino alla consulenza per piccole/medie imprese e liberi professionisti.
Condividi il post
o
2000 simboli rimanenti
Confermo con quanto scritto da Leonardo. Quora è un'ottima piattaforma sia per portare traffico sia per fare branding
Ilario Gobbi
Grazie mille per la menzione, onoratissimo!

Invia un feedback

Your feedback must contain at least 3 words (10 characters).

Useremo questa email solo per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Thank you for your feedback!