logo-small logo-small_halloween

Tutti gli articoli di Web & Blog

Per creare un blog professionale devi iniziare dalla struttura. La struttura del blog aiuta il pubblico a scoprire nuove risorse e presenta il tuo progetto a Google nel miglior modo possibile. Ma come si disegna un‘architettura di un blog professionale? Vediamo quali sono i passaggi essenziali, cominciando dalla disposizione degli elementi nel menu di navigazione, fino all‘organizzazione di tag e categorie.
Molti prodotti di uso comune hanno problemi nell‘interfaccia utente (User Interface - UI) perché spesso produttori e designer si ostinano a realizzare oggetti in modo arbitrario. Anche chi progetta le interfacce di siti web e App dimentica spesso l‘utente finale. In questo articolo paragono i problemi di UI delle chiavi dell’auto alle interfacce di prodotti web e digitali. Scopri la checklist di 5 errori comuni di design che impediscono una buona usabilità e una UX soddisfacente.
Fare un blog è tecnicamente semplice ma dare vita a un progetto di successo, che nel tempo ti porti risultati, è più complicato: ho riassunto il processo di creazione e messa online di un blog in 4 step fondamentali: come scegliere il dominio, l‘estensione, il CMS e l‘hosting giusto.
Le aziende che usano un sito tradizionale come strumento di business online possono valutare la produttività del sito ma non possono individuare quali sono gli elementi che performano e quali invece quelli che affossano la loro strategia di marketing online. Grazie allo SMART Website l’impasse è superata perché si dispone di tutte le statistiche e si può sapere esattamente quali pagine piacciono di più e quali elementi non funzionano.
Il blog serve davvero ai piccoli business locali? Fare blogging aiuta a migliorare la presenza online e offline delle piccole imprese ed è un ottimo strumento per far conoscere la propria realtà. Per le attività che hanno bisogno di attirare e fidelizzare la loro rete di clienti il blog può essere una risorsa preziosa. Scopri tre consigli di blogging per realtà locali.
Diventare un nomade digitale non è sinonimo di libertà e vita on the road alla Kerouac, è un modo di vivere la propria vita, e la propria professione, in modo non convenzionale. Per riuscirci, però, è necessario essere preparati, sia mentalmente che tecnicamente. Vediamo insieme come procedere in modo efficace.
Quali sono i migliori strumenti per la Content discovery? Una delle problematiche più comuni di chi si occupa di contenuti sul web, ha un blog o gestisce profili social è quella di trovare contenuti di qualità da postare sui propri canali. Ecco una selezione di 7 tool utili, con le caratteristiche più interessanti di ciascuno di loro. Scegli quale sfruttare in base alle tue esigenze e obiettivi.
La comunicazione dei prossimi anni si prepara ad essere sempre più immersiva e ricca da un punto di vista di stimolazione sensoriale. Cosa significa? Che i contenuti che creerai per la tua azienda o per i tuoi clienti integreranno forme di comunicazione diverse per catturare l‘attenzione di un fruitore con sempre più possibilità di scelta e sempre più difficoltà a scegliere a cosa dedicare il proprio tempo. Ecco i segnali che ci dicono che siamo ormai nell’era dell’esperienza.
Quando si parla di Web Marketing si rischia spesso di fare un po‘ di confusione, a causa delle numerose sottocategorie esistenti. Ecco perché ho pensato di suggerire a chi vuole lavorare nel web 10 libri per approcciarsi facilmente al settore e approfondire le principali specializzazioni del marketing digitale.
La scelta di un nome a dominio è uno dei passi fondamentali nella vita di un sito web. Deve innanzitutto tener conto delle linee guida del brand, essere facile da memorizzare, unico e tematizzato. Tra gli altri elementi da tenere in considerazione ci sono: la storia del dominio, i backlink e alcune questioni SEO. Vediamo nel dettaglio cosa valutare prima di acquistare un dominio web su cui sviluppare la propria attività.

Tag in primo piano

Gli autori principali

Diventa un contributor