Invia il post

Branding

Quelli che trovi in questo articolo sono gli errori che non dovresti mai fare nella creazione e gestione del tuo personal brand. Forse alcuni li hai già commessi, e ti è andata bene. Magari stai ripetendo nel tempo alcuni gravi errori che hanno già intaccato il tuo business, ma forse, con un pizzico di fortuna, sei ancora in tempo per tentare un recupero in corner.
Partecipare a dei buoni eventi in giro per l‘Italia, con degli altrettanto buoni interventi non è solamente un‘ottima occasione per fare Public Relations. No, è anche un ulteriore e speciale mezzo per raggiungere visibilità, con decine, centinaia o migliaia di persone sedute in sala a sentire quello che tu hai da dire. Quali sono le caratteristiche dello speech perfetto? E quali metriche tenere in considerazione per valutare il proprio intervento?
A formare il tuo Personal Branding concorrono i tuoi valori, le tue esperienze, la tua arte, il tuo business, i tuoi traguardi. Il tuo personal brand è costituito anche e soprattutto dalle altre persone, o meglio, da quello che tu puoi fare per loro. Se vuoi iniziare a realizzare il tuo personal brand, devi partire dal quesito – ben più stimolante – cosa posso fare di valore per gli altri?
Da Milano a Palermo, da Bologna a Cagliari, ecco 12 coworking che ti permettono di lavorare all‘aperto quest‘estate.
Da circa un paio d’anni il Brand journalism è diventato uno degli argomenti più popolari della comunicazione digitale, soprattutto tra gli addetti ai lavori. Ma di che cosa si tratta e in che modo e perché il giornalismo è entrato nel mondo delle imprese? Ne abbiamo parlato con Roberto Zarriello, giornalista, saggista e docente di Comunicazione Digitale e Social Media, in un webinar.
Gran parte dei Brand sono presenti su internet. Nl 2018 anche i professionisti più chiusi e contrari alla globalizzazione della comunicazione si stanno convincendo che l‘approdo sul web è fondamentale per far sopravvivere il proprio business. Qual è stato il risultato di questa presa di coscienza generale? Un livello di concorrenza gigantesco! Come sopravvivere in questo calderone? Non c‘è che un‘unica soluzione: rendere il proprio Brand unico.
Forse stai pensando di aver già fatto tutto il necessario per quanto riguarda la presenza online del tuo business. Ma quanto tempo hai dedicato ad analizzare la tua immagine online? Cosa pensa il tuo pubblico del tuo brand? E come puoi fare a migliorare la tua brand reputation? Ecco dunque alcuni consigli che dovresti iniziare a seguire già da domani per migliorare la tua brand reputation.
Vuoi usare i video per il tuo personal branding? Prima devi definire con precisione il tuo posizionamento e l’obiettivo della tua comunicazione: qual è il messaggio che vuoi trasmettere? a chi parli? Approfondiamo le principali questioni del video marketing: a cosa serve fare un video? Quali strumenti devo avere? Faccio video, ma cosa dico? Impara a fare video che le persone vogliono guardare, e non che si vedano costrette a sopportare.
Una mini guida su come impostare un progetto di ascolto, monitoraggio e analisi della reputazione online: linee guida, metodologia e metriche.
Potenziare la presenza di un brand sui social è importante per qualsiasi azienda. La Social Brand Guide è uno strumento in cui si stabiliscono delle linee guida per uniformare la strategia di comunicazione di un brand online e, in particolare, sui social media. Quali sono gli step da seguire per stilare la tua Social Brand Guide? Qui di seguito delle linee guida per gestire la presenza del tuo brand su Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn, Google Plus e YouTube.

Invia un feedback

Your feedback must contain at least 3 words (10 characters).

Useremo questa email solo per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Thank you for your feedback!