it
English Español Deutsch Français Italiano Português (Brasil) Русский 中文 日本語
Invia il post
Torna ai giochi
Amplia le tue conoscenze:
Strategie

Come fare più views su YouTube: 11 fattori chiave

33
Wow-Score
Il Wow-Score mostra il livello di interazione del posto di un blog. Si calcola sulla correlazione tra il tempo di lettura attivo degli utenti, la loro velocità di scrolling e la lunghezza dell'articolo.

Come fare più views su YouTube: 11 fattori chiave

Marco Carovana
Come fare più views su YouTube: 11 fattori chiave

Negli ultimi anni hai sentito parlare di come tante persone siano riuscite a guadagnare e a diventare famosi attraverso YouTube e vorresti anche tu entrare in questo mondo. Il problema è che non sai come muoverti e soprattutto come far decollare il tuo canale. A questo riguardo nel mio precedente articolo avevo spiegato quali sono i principali errori da evitare per aumentare la visibilità dei tuoi video. Oggi ti mostrerò alcuni importanti fattori (da non sottovalutare mai) per ottenere più views su YouTube e per prenderti la tua fetta di pubblico su questa piattaforma.

1. Identifica il tuo pubblico 

Su YouTube si trovano milioni di video e sono tantissimi gli utenti che quotidianamente postano contenuti di qualsiasi genere, ma non tutti ottengono migliaia di visualizzazioni o di like. Quindi il primo passo che devi fare per non finire anche tu nell'anonimato è identificare il tuo target (o pubblico di riferimento).

Ad esempio Favij, uno dei più famosi Youtuber italiani, si occupa principalmente di gameplay (in particolare di giochi horror). Il suo target di riferimento è formato da utenti con un'età compresa tra i 12 e i 30 anni e con un forte interesse per questo argomento. Quindi, prima di aprire il tuo canale, cerca di specializzarti in una specifica categoria e individua le persone che potrebbero essere interessate ai tuoi contenuti.

2. Qualità e unicità: il connubio perfetto!

Dopo aver individuato la tua specialità (ad esempio: cucina, fai da te, gaming, lavori a maglia, sport, ecc.) e il tuo target di riferimento, devi cercare di distinguerti dagli altri producendo video di ottima qualità che non siano scontati o inutili, ma che attirino l'attenzione di chi li guarda per la prima volta. Ad esempio, se vuoi registrare un video per spiegare come realizzare una sciarpa di lana evita di usare immagini sgranate e di fornire indicazioni troppo prolisse o complicate. Al contrario, utilizza uno stile sintetico e accattivante, semplice da comprendere e che si diversifichi dagli altri per il contesto, la grafica e/o le immagini utilizzate. 

3. Crea il tuo "marchio di fabbrica"

Il tuo canale deve essere unico e soprattutto ogni utente deve poterlo identificare tra migliaia di altri simili. Quindi, per avere successo e ottenere più views, devi pensare a te stesso come a un marchio (o brand). È risaputo che un cliente identifica l'azienda in base al suo nome o al suo logo. Per fare lo stesso con il tuo canale e dargli così un'identità ben specifica devi pensare a un disegno (o un simbolo) e un motto da inserire in ogni tuo video. Inoltre scegli un'immagine profilo che sia facile da ricordare, ma niente di scontato e approssimativo.

4. Sistema l'aspetto del tuo canale

Se vuoi aumentare le visualizzazioni su YouTube devi fare attenzione ad alcuni dettagli che apparentemente potrebbero sembrare irrilevanti. Ad esempio nella pagina "Informazioni" cerca di inserire una descrizione dettagliata, privilegiando frasi brevi, ad effetto e che facciano capire chiaramente di che cosa tratta il tuo canale.

Maggiori info YouTube: le formule per calcolare quanti commenti, like e view ti servono Post Andrea Vittorini

Nella homepage carica un'immagine ad alto impatto visivo, una sorta di biglietto da visita che verrà visualizzato ogni volta che qualcuno lo visita. Nella stessa pagina inserisci un video trailer e fai attenzione che sia strutturato in modo da raggiungere i seguenti obiettivi:

  • Far capire agli utenti la tematica generale del canale
  • Invogliarli a guardare altri tuoi video
  • Invitarli a iscriversi

5. Sfrutta i social media

Per crescere su YouTube devi intraprendere anche delle vere e proprie campagne di marketing che ti permetteranno di farlo più velocemente. Una delle strategie più efficaci è di pubblicare delle versioni più brevi dei video su altri canali social (Twitter, Instagram, ecc.) per incuriosire gli utenti e invitarli a guardare quelli integrali. In questo modo potrai raggiungere più persone e sfruttare queste visualizzazioni per aumentare il tuo pubblico. Uno dei social network più utili per chi vuole crescere su YouTube è sicuramente Facebook, che ti permette di creare una vera e propria galleria video e promuovere così il tuo canale. 

Preview: Qual è il formato giusto per condividere i contenuti su Facebook: ricerca di SEMrush

Un Social Media Marketing effcace ha sempre come base un contenuto di qualità. Qual è il contenuto perfetto per un proflo aziendale? Per rispondere a questa domanda abbiamo analizzato l’audience italiana su Facebook usando il nostro tool Social Media Tracker e abbiamo chiesto a 5 esperti di Social Media Marketing la loro interpretazione dei dati.

Ottieni il PDF gratuito

6. Utilizza il link "iscriviti al canale"

Un'altra cosa che bisogna assolutamente fare per aumentare la propria notorietà è fidelizzare il proprio pubblico, spingendolo a vedere i tuoi video con regolarità. Questo è molto più facile che accada se gli utenti hanno la possibilità di essere avvisati ogni qual volta ne carichi uno e questo è fattibile solo se si iscrivono al tuo canale. Uno strumento utile a tale scopo è il link "iscriviti al canale". Nel momento in cui una persona ci clicca sopra, non solo viene rimandata all'homepage del tuo canale, ma al contempo gli si apre una piccola finestra pop-up proprio al centro dello schermo con la scritta "iscriviti". 

link iscrizione canale youtube

Questo link può essere inserito nella descrizione dei tuoi video su YouTube, in un post su Facebook, sul tuo sito personale, nelle comunicazioni via mail e ti permetterà di attirare nuovi iscritti in minor tempo. Con la crescita degli iscritti, aumenteranno di conseguenza le views e YouTube ti premierà inserendo i tuoi video nella sezione "in evidenza" e nei "consigliati". 

N.B. trattandosi di un link molto lungo, ti consiglio di abbreviarlo utilizzando alcuni strumenti utili a tale scopo, come ad esempio Bitly, Google URL Shortner o altri simili.

7. Attenzione ai tag e agli hashtag

Come i contenuti di testo, anche i video vengono categorizzati in base a dei tag e per apparire tra i primi risultati di ricerca è essenziale scegliere le parole chiave più adatte e utili. Ad esempio, se hai pubblicato un video di cucina devi inserire dei tag che identificano quel genere di video: cooking, primo piatto, cucina creativa, ecc.

Trovare parole chiave è più facile

con Keyword Magic tool di SEMrush

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

I tag devono sempre essere pertinenti, brevi e soprattutto non troppo specifici (altrimenti il numero di visualizzazioni sarà notevolmente basso) ma neanche troppo generici, per i quali altri canali più grandi sono già ben posizionati e che quindi non ti permetterebbero di avere abbastanza visibilità per generare un numero decente di visualizzazioni. La ricerca delle parole chiave non è sempre così semplice e per aiutarti nell'individuazione del tag giusto, sul web ci sono alcuni tool che ti suggeriscono quali sono quelli più adatti e pertinenti al tuo canale, come ad esempio TubeBuddy.

Da circa metà del 2018 YouTube ha deciso di implementare gli hashtag. Come i tag anche gli hashtag permettono di trovare più facilmente un video. Per sfruttarli a tuo favore, inseriscine alcuni all'interno della descrizione. Secondo le norme di YouTube se ne possono inserire massimo 15 ma ne possono bastare anche solo 4/5 per iniziare a dare una spinta ai propri video. 

8. Scrivi dei titoli chiari e ottimizzati SEO 

Come abbiamo sottolineato, i tag sono molto importanti per comparire tra i primi risultati di ricerca e lo stesso discorso vale per il titolo che si assegna al video. Ricorda: un utente clicca su un video se il titolo lo cattura o se è pertinente alla sua ricerca. Per questo i titoli devono contenere alcune semplici parole chiave, essere brevi (massimo 80-85 caratteri) e permettere agli utenti di capire con facilità l'argomento del tuo video.

Maggiori info Seo per YouTube (e non solo): Guida al posizionamento dei video Post Fabio Wild

Evita quindi di inserire parole non appropriate o forvianti ma allo stesso tempo fai in modo che mettano tanta curiosità. Puoi porre una domanda, scrivere una frase d'impatto, fare classifiche, mettere in dubbio un pensiero popolare (con discrezione e senza offendere nessuno) o fare un "versus", ovvero mettere a confronto due entità reali o immaginarie (oggetti, personaggi, film, scuole di pensiero, tipi di persone, ecc.).

Ecco alcuni esempi di titoli efficaci:

9. L'importanza di gestire la tua community

Se vuoi diventare uno Youtuber di successo non devi soltanto essere costante nella pubblicazione dei video ma devi soprattutto saper coltivare la tua community, altrimenti perderai credibilità e consensi. Per ogni video pubblicato vi è una sezione dedicata ai commenti e una alle interazioni, strumenti molto utili per capire se i tuoi contenuti piacciono oppure no. Un bravo youtuber risponde sempre (per quanto gli è possibile) ai commenti dei suoi utenti, non evita le critiche ma anzi le accoglie con serenità e ne trae beneficio per migliorarsi.

Se vuoi diventare un YouTuber di successo devi soprattutto saper coltivare la tua community.

10. Pubblicità a pagamento: uno strumento sottovalutato da molti

Ti sarà sicuramente capitato di notare che prima, durante e dopo un video appaiono delle pubblicità. La più utilizzata è quella che, mentre si sta visionando il contenuto, ogni tanto lo interrompe per fa partire una clip di pochi secondi.

Un'altra tipologia permette invece di far apparire l'anteprima di un video in prima posizione nei risultati di ricerca proprio come qualunque altro video. La differenza però è che, invece di usare i tag, si raggiunge quella posizione creando un annuncio tramite il sistema pubblicitario a pagamento di Google (Google ads) e la si può mantenere anche se il video non è ottimizzato dal punto di vista SEO. Se vuoi aumentare le views su YouTube fin da subito, questo tipo di pubblicità è il sistema più veloce ed efficace attualmente disponibile

11. Promuovi i video vecchi usando quelli nuovi

Un altro modo per aumentare il numero delle views è inserire in un tuo video appena caricato i link a quelli precedenti. Ad esempio, se hai pubblicato un tutorial su come fare una sciarpa ai ferri, puoi dire di guardare anche il tuo video dedicato ai punti base della maglia o aggiungere nella descrizione una scritta tipo: "guarda il mio video su come realizzare un cappellino in lana" (ovviamente con affianco il relativo link).

In questo modo aumenterai la curiosità e creerai un vero e proprio percorso che l'utente sarà invogliato a seguire. Se i tuoi video verranno apprezzati, le persone non si limiteranno a guardarli e a iscriversi ma diventeranno dei veri e propri ambassador e promotori attivi del tuo canale, facendolo crescere in modo continuo e costante.

Ora hai tutto quello che ti serve per iniziare a fare crescere le views dei tuoi video e gli iscritti al canale.

Quali di questi consigli stavi già applicando (in modo corretto ?) e quali no?

Scrivilo qui sotto nei commenti. 

Le strategie social dei tuoi rivali?

Scoprile con Social Media Tracker di SEMrush

Please specify a valid domain, e.g., www.example.com

Marco Carovana
Maestro

Un veterano della community.

Dal 2009 mi occupo di sviluppo strategie di vendita per piccole imprese e liberi professionisti, tramite i social media e in particolare i video su YouTube.
Amplia le tue conoscenze:
Strategie
Condividi il post
o

Commenti

2000

Invia un feedback

Your feedback must contain at least 3 words (10 characters).

Useremo questa email solo per rispondere al tuo feedback. Informativa sulla privacy

Thank you for your feedback!